Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Pulizia carburatore: cosa usate nei casi piu` difficili ?

L'unico, autentico, inimitabile....

Messaggioda nettare » mar set 25, 2007 8:15 pm

Oggi ho smontato i carburatori...ho tolto la vaschetta eeeee.......che schifo! :shock: :shock: :shock:
Davvero sudicio...allora ho 'ascoltato' i vostri consigli. Tutta la sporcizia se ne è andata, ma è rimasto come del 'calcare'...che penso sia ossidazione. Come faccio ad eliminarla??

P.S.Ho provato in tutti i modi...compreso il diluente alla nitro...ma niente!
nettare
Utente Registrato
 
Messaggi: 362
Iscritto il: gio gen 25, 2007 10:22 am

Messaggioda Gigi » mer set 26, 2007 5:05 am

Aggiuovini...
ma una stupidissima bomboletta spray/boccetta presa dal primo ricambista che vi capita a tiro dove c'è scritto sopra
"per pulire i carburatori" e leggersi le d-istruzioni ?


L'alternativa è andare dall'amico meccanico e farsi dare un pò del suo fluido magico..
ce l'ha....ce l'ha......

E' meglio togliere comunque galleggianti , parti in gomma etc...

A trovarlo il tricloroetano è una svolta anche lui...
Se poi non lo trovate vi consiglio il trinitrotritoulene :shock: .
Abbinato con l'acqua santa ...ovvio! :rollin
Gigi
"L'unico problema di stà moto sono io...."
Avatar utente
Gigi
Utente Registrato
 
Messaggi: 1481
Iscritto il: mar nov 04, 2003 11:33 am
Località: Casalbordino .
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1100 Special 99 "Gatto Nero" (ei fu...)
1000 Special
KTM 300
Eldorado 1400

Messaggioda civas » mer set 26, 2007 7:15 am

Alcuni conoscenti sulle vecchie auto d'epoca nei casi estremi usano il viakal o comunque un anticalcare.
Lasciato agire 10-15minuti, non di più (e solo sulle parti metalliche), sciaquando poi molto bene con acqua corrente.
"Rischia sempre, ma non scommettere mai."

- Nevada 750 Club, 2003 -
Avatar utente
civas
Utente Registrato
 
Messaggi: 1401
Iscritto il: mar mag 31, 2005 1:36 pm
Località: CR (provincia)

Messaggioda nettare » mer set 26, 2007 8:02 am

Gigi ha scritto:Aggiuovini...
ma una stupidissima bomboletta spray/boccetta presa dal primo ricambista che vi capita a tiro dove c'è scritto sopra
"per pulire i carburatori" e leggersi le d-istruzioni ?


Ho già provato...anche con suddetti spray...niente!!! :shock:
Ho letto di questo tricloroetano...ma a quel che ho capito è meno aggressivo del diluente alla nitro...e siccome quest'ultimo l'ho già utilizzato senza nessun risultato, il primo che lo provo a fare?
nettare
Utente Registrato
 
Messaggi: 362
Iscritto il: gio gen 25, 2007 10:22 am

Messaggioda ilmitico » mer set 26, 2007 9:25 am

ocio al viakal e agli altri anticalcare (come per esempio il cillit bang), si mangiano l'alluminio... usateli sotto stretto controllo, proprio se non avete altre soluzioni
Avatar utente
ilmitico
Moderatore
 
Messaggi: 16563
Iscritto il: gio dic 07, 2006 9:16 pm
Località: VA
La/le tua/e Moto Guzzi: guzzista esodato, suo malgrado

Messaggioda Brev Art » lun dic 07, 2009 4:21 pm

Come si fa usare viakal o comunque acido muriatico??
Il carburatore non è sporco di calcare, ma di grassi o incrostazioni di benzina cotta......

Il viakal attacca i sali, ma anche i metalli, soprattutto il ferro, ma non vorrei anche l' alluminio......

L' unica cosa che non danneggia sicuramente è la plastica, tant' è che i loro recipienti sono di plastica, quindi le guarnizioni non hanno problemi...forse smonterei quelle di "carta", ma comunque non userei il viakal...

Una domanda: la vaschetta galleggiante si smonta svitando semplicemente la vite sotto?
poi per rimontare è complicato?
Michele

Breva 750
T5 850
Avatar utente
Brev Art
Utente Registrato
 
Messaggi: 3092
Iscritto il: mer apr 27, 2005 9:44 pm
Località: Forlì (la magna romagna)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 750
T5 ex polizia (cafèracer)

Messaggioda robflo » mar dic 08, 2009 6:15 pm

Io gli ho fatto un bel bagnetto con lo chanteclair senza smontare niente all'interno, risultato ho dovuto prendere pinze e pinzette per tirare fuori la ghigliottina e il cilindretto in ottone dello starter, non finisce qui, quando li ho montati definitivamente ho acceso la moto e a cominciato a perdermi benzina da tutte le parti, sicuramente la ghigliottina non chiudeva bene causa l'impastamento interno, e oltre a questo mi si è riempito lo scarico di benzina, insomma un macello,tutto questo per non aver sciacquato immediatamente il tutto o forse sarebbe stato meglio ancora mettere a bagno solo la carcassa del carburatore, tutta esperienza speriamo in futuro di non rifare più queste operazioni e magari usare il diluente ciao.
Avatar utente
robflo
Utente Registrato
 
Messaggi: 109
Iscritto il: sab ott 11, 2008 12:07 pm
Località: Masciago
La/le tua/e Moto Guzzi: Moto Guzzi V 35 II '82

Messaggioda Brev Art » mar dic 08, 2009 10:14 pm

Guarda io per ora ho smontato i carb e ho messo a bagno solo le vaschette di sotto, per fare la prova, nel diluente nitro art 909 (ti dirò che ce ne sono svariati tipi, tantè che questo ha un odore diverso da un altro che avevo art 143...sarà per aggiunta di componenti...boh).
Comunque la guarnizione circolare si è sollevata dalla sua sede...sarà che il solvente si è infiltrato, ma la guarnizione mi sembra ancora intatta ed elastica, non saprei.

Comunque quando ho smontato il carb dalla moto il tappo con la ghigliottina e lo spillo l' ho lasciato appeso al filo del gas, quello non sto a lavarlo è a posto.. non capisco perchè tu invece l' abbia lasciato nel carb..
Michele

Breva 750
T5 850
Avatar utente
Brev Art
Utente Registrato
 
Messaggi: 3092
Iscritto il: mer apr 27, 2005 9:44 pm
Località: Forlì (la magna romagna)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 750
T5 ex polizia (cafèracer)

Messaggioda robflo » mer dic 09, 2009 7:24 pm

Per bagnetto intendevo spruzzargli sù detergente a volontà con lo spruzzino, ma ne ho messo sù talmente tanto che è stato inpossibile che non andasse all'interno, però adesso che è entrata benzina perchè la moto l' ho accesa 2/3 volte vedo che scorre tutto bene, riguardo alla tua guarnizione sicuramente è uscita perchè il diluente la fà dilatare o meglio gonfiare, è probabile che adesso non stia neanche più dentro nella sede appunto perchè gonfiata.
Avatar utente
robflo
Utente Registrato
 
Messaggi: 109
Iscritto il: sab ott 11, 2008 12:07 pm
Località: Masciago
La/le tua/e Moto Guzzi: Moto Guzzi V 35 II '82

Messaggioda Brev Art » mer dic 09, 2009 8:58 pm

ho capito! Hai i cornetti o l' airbox??? Comunque dal foro dove passa il filo del gas è ovvio che entra acqua e detergente....
No, la guarnizione non sembra gonfiata. Non si è sollevata tutta, ma solo da una parte, io dopo l' ho tolta, la sezione mi sembra rimasta uguale a prima, comunque ho i ricambi.
Michele

Breva 750
T5 850
Avatar utente
Brev Art
Utente Registrato
 
Messaggi: 3092
Iscritto il: mer apr 27, 2005 9:44 pm
Località: Forlì (la magna romagna)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 750
T5 ex polizia (cafèracer)

Re: Pulizia carburatore: cosa usate nei casi piu` difficili

Messaggioda Clicky » gio nov 28, 2019 7:22 pm

Smontando i carbi del mio v50 II ho trovato anche io quel che sembra calcare, perfino nel polverizzatore. Alla fine come hai risolto?
Ho visto varie macchinette ad ultrasuoni con cui si riesce a togliere anche incrostazioni vecchie e ruggine. Secondo voi può servire anche per il calcare?
Avatar utente
Clicky
Utente Registrato
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lun nov 18, 2019 3:50 pm
Località: Lonigo
La/le tua/e Moto Guzzi: V50 II 1980

Re: Pulizia carburatore: cosa usate nei casi piu` difficili

Messaggioda nuradler » sab nov 30, 2019 12:11 am

Clicky ha scritto:Smontando i carbi del mio v50 II ho trovato anche io quel che sembra calcare, perfino nel polverizzatore. Alla fine come hai risolto?
Ho visto varie macchinette ad ultrasuoni con cui si riesce a togliere anche incrostazioni vecchie e ruggine. Secondo voi può servire anche per il calcare?


Smonta tutto e lascia nel diluente nitro per qualche ora tutte le parti del carburatore pulisci con pennellino rigido e soffia tutto con il compressore ,condotti aria , fori , ugelli e passaggi benzina ,ricontrolla con un filo sottile acciaioso se ci sono ostruzioni e se si.. rilascia in ammollo tutto ,alla fine il carburatore ritorna come nuovo.

ciao
Senza Guzzi vita grigia

** Anima solo Guzzista **
Avatar utente
nuradler
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 1868
Iscritto il: lun dic 14, 2009 11:57 pm
Località: Provincia di Bergamo
La/le tua/e Moto Guzzi: Quattro aquile e una Guzzi

Re: Pulizia carburatore: cosa usate nei casi piu` difficili

Messaggioda Cane » sab nov 30, 2019 12:24 am

Clicky ha scritto:Smontando i carbi del mio v50 II ho trovato anche io quel che sembra calcare, perfino nel polverizzatore. Alla fine come hai risolto?
Ho visto varie macchinette ad ultrasuoni con cui si riesce a togliere anche incrostazioni vecchie e ruggine. Secondo voi può servire anche per il calcare?

Boh...io ho aperto i miei dopo 25 anni e 160 K e sembravano nuovi... :rolleyes:
Paolo ...
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 37061
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Pulizia carburatore: cosa usate nei casi piu` difficili

Messaggioda Clicky » mar dic 03, 2019 6:13 pm

Se la si usa costantemente (160k sono molti, non è quasi mai stata ferma direi) ve bene, ma la mia V50 non so da quanto tempo era ferma e sicuramente ha dormito molto all'aperto e sotto la pioggia
Avatar utente
Clicky
Utente Registrato
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lun nov 18, 2019 3:50 pm
Località: Lonigo
La/le tua/e Moto Guzzi: V50 II 1980

Re: Pulizia carburatore: cosa usate nei casi piu` difficili

Messaggioda ranabout » ven dic 06, 2019 11:55 am

nuradler ha scritto:ricontrolla con un filo sottile acciaioso

il filo sottile acciaioso è ideale per sbudellare i getti di ottone calibrati al centesimo di millimetro.
Chi Vespa mangia le mele, chi Guzzi s'attacca ar cà...! >:(
Avatar utente
ranabout
Utente Registrato
 
Messaggi: 19165
Iscritto il: mer set 19, 2007 8:53 am
Località: Contigliano (Rieti)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 '97 Brunilde in rianimazione

Re: Pulizia carburatore: cosa usate nei casi piu` difficili

Messaggioda pasqualz » sab dic 07, 2019 12:18 am

Per la pulizia dei carburatori (quando ci trafficavo) ho sempre usato benzina o petrolio bianco. Le parti ESTERNE particolarmente sporche le passavo con diluente nitro e pennello rigido.
Poi soffiatura generale a 8 bar e per i getti osservazione controluce per vedere se erano pervi. Nella peggiore delle ipotesi filino di rame ricotto, di diametro inferiore a quello del getto (stesso materiale che uso per raschiare le vecchie guarnizioni quando non vengono via intere).
Strano che le guarnizioni si siano rigonfiate con il diluente, generalmente resistono a questo. Piuttosto è il gasolio, almeno nel caso degli OR, che ne provoca il rigonfiamento. Comunque dipende sempre dal tipo di polimero impiegato, mi sembra che quelle attuali siano più resistenti ai solventi chimici di quelle antiche.
Eventuali depositi nelle vaschette li tratto con spazzolino rigido, anche perchè se non vien via con l'azione meccanica dello spazzolino non verrà via nemmeno per conto suo, e quindi nessun rischio di intasare i getti.
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 1008
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Città S.Angelo (PE)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Pulizia carburatore: cosa usate nei casi piu` difficili

Messaggioda Gonares » sab dic 07, 2019 12:34 am

pasqualz ha scritto:Per la pulizia dei carburatori (quando ci trafficavo) ho sempre usato benzina o petrolio bianco. Le parti ESTERNE particolarmente sporche le passavo con diluente nitro e pennello rigido.
Poi soffiatura generale a 8 bar e per i getti osservazione controluce per vedere se erano pervi. Nella peggiore delle ipotesi filino di rame ricotto, di diametro inferiore a quello del getto (stesso materiale che uso per raschiare le vecchie guarnizioni quando non vengono via intere).
Strano che le guarnizioni si siano rigonfiate con il diluente, generalmente resistono a questo. Piuttosto è il gasolio, almeno nel caso degli OR, che ne provoca il rigonfiamento. Comunque dipende sempre dal tipo di polimero impiegato, mi sembra che quelle attuali siano più resistenti ai solventi chimici di quelle antiche.
Eventuali depositi nelle vaschette li tratto con spazzolino rigido, anche perchè se non vien via con l'azione meccanica dello spazzolino non verrà via nemmeno per conto suo, e quindi nessun rischio di intasare i getti.


In un negozio di ferramenta mi diedero una confezione da un litro contenente una soluzione a base di acido fosforico che usavano nelle officine prima di usare acqua calda e vapore.. Bastava metterli a bagno per un po che venivano perfettamente disincrostati. Le parti esterne rimanevano opache ma con una energica strofinata le faceva tornare lucide e pulite :D :D
Ma non ne ho visto più in giro
Wolfango e Niada guzzano
Rondello riposa
la japp nulla fa
Avatar utente
Gonares
Utente Registrato
 
Messaggi: 2782
Iscritto il: mar feb 24, 2009 8:25 am
Località: NUORO - SARDEGNA
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1100 carb. (Wolfango)
Stornello da rinnovare (Rondello)
Nevada (Niada)
1 jappa storica

Re: Pulizia carburatore: cosa usate nei casi piu` difficili

Messaggioda pasqualz » sab dic 07, 2019 9:38 am

@Gonares: da studi fatti recentemente sul "come asportare la ruggine dall'interno del serbatoio" è scaturito l'acido fosforico (per essere precisi pare sia ortofosforico, quello della Coca Cola) come eccellente rimedio per trasformare la ruggine.....se ti serve lo trovi su Ebay a circa 10-11 euro, spedizione compresa. Però non so sui carburatori, in cui il ferro e derivati sono davvero scarsi.
Purtroppo, data la conformazione con numerosi e piccoli recessi, spazzolare un carburatore è un'operazione lunga e fastidiosa.
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 1008
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Città S.Angelo (PE)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Pulizia carburatore: cosa usate nei casi piu` difficili

Messaggioda Gonares » dom dic 08, 2019 12:42 am

Si, molto. Perciò si cercano questi prodotti. Riguardo all’a. Fosforico no lo si deve far agire a lungo.
Per la cronaca é stato un mecca a dirmi che per pulire e disincrostare i carbs usava il fosforico.
Non ho capito di che natura siano quei residui di cui si parla che sembrano calcare. Se lo fossero per scioglierli basta un qualsiasi acido, in teoria anche l’aceto solo che occorrerebbe molto tempo in quanto si tratta di un acido debole.
Wolfango e Niada guzzano
Rondello riposa
la japp nulla fa
Avatar utente
Gonares
Utente Registrato
 
Messaggi: 2782
Iscritto il: mar feb 24, 2009 8:25 am
Località: NUORO - SARDEGNA
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1100 carb. (Wolfango)
Stornello da rinnovare (Rondello)
Nevada (Niada)
1 jappa storica

Precedente

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: nonnomario, TODD e 29 ospiti