Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

L'ANGOLO DEGLI ACCIDENTI

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: L'ANGOLO DEGLI ACCIDENTI

Messaggioda apemaia » ven gen 26, 2018 2:31 pm

MEK1 ha scritto:
Frankie71 ha scritto:


Riporto questo vecchio messaggio, spero nel frattempo il ragazzo si sia ripreso al 100%, anzi visto dove lavorava...al Millepercento :D



Ti aggiorno subito. E' tornato al lavoro ieri. Dovrà tornare sotto i ferri a maggio per risolvere qualche problema (diciamo così) al polso sx per riacquistare qualche grado di mobilità. Ma il peggio è passato.
Ciao e buona giornata.


Una bella notizia, meno male. Buon lavoro a Stefano allora! :ok:
Avatar utente
apemaia
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 2373
Iscritto il: dom feb 02, 2014 9:45 pm
Località: Treviso
La/le tua/e Moto Guzzi: Furia G&B

Re: L'ANGOLO DEGLI ACCIDENTI

Messaggioda Frankie71 » ven gen 26, 2018 3:19 pm

MEK1 ha scritto:
Frankie71 ha scritto:
MEK1 ha scritto:E questa volta gli accidenti glieli mando anche io. Stefano l'avrà già fatto di suo. Lui è una nostra conoscenza Stefano meccanico alla 1000% ora passato alla nuova concessionaria HD del Perego. Oggi ha avuto questo brutto incidente. Sulla strada del rientro a casa non gli hanno dato precedenza. Entrambi i polsi fratturati più il femore (in 3 punti) tibia e perone della gamba sx. Portato via in elisoccorso.

Volevo anche fargli un grosso in bocca al lupo forza Stefano siamo con te.

http://giornaledimonza.it/notizie-attua ... e-brianza/


Riporto questo vecchio messaggio, spero nel frattempo il ragazzo si sia ripreso al 100%, anzi visto dove lavorava...al Millepercento :D

Certo che quell'Harley gliele ha proprio suonate per bene al SUV, gli ha aperto il cofano e sfondato mezzo avantreno + motore...respect.


Ti aggiorno subito. E' tornato al lavoro ieri. Dovrà tornare sotto i ferri a maggio per risolvere qualche problema (diciamo così) al polso sx per riacquistare qualche grado di mobilità. Ma il peggio è passato.
Ciao e buona giornata.


Ottimo, gran bella notizia...certo dover tornare sotto i ferri è una bella rottura, ma considerata la botta che ha preso e la collezione di fratture, poteva andare molto peggio..
Frankie71
Utente Registrato
 
Messaggi: 78
Iscritto il: gio nov 16, 2017 10:31 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 750

Re: L'ANGOLO DEGLI ACCIDENTI

Messaggioda Skleros » dom feb 11, 2018 3:28 pm

Ciao a tutti,
vorrei mandare un accidenti grande come una casa a quella "amabile signora" che, venerdì pomeriggio, per infilarsi in un parcheggio a lisca di pesce, mi ha letteralmente tagliato la strada senza guardare e mettendo la freccia solo a manovra iniziata! Gli sono finito dentro la fiancata dell'auto col Cali che dopo l'urto è caduto a terra.
La cosa allucinante è che subito dopo sono arrivati 4 automobilisti per dirle con veemenza che era in torto avendomi tagliato la strada ma poi, quando ho chiesto se qualcuno poteva fare da testimone, si sono volatilizzati in tempo zero! Ma non finisce qui...
È arrivata una volante della Polizia con gli agenti che non hanno voluto refertare nulla e la signora, uno "zerbino" che ammetteva il torto finché erano presenti i poliziotti, appena sono ripartiti si è rimangiata tutto!!!
Quando ho visto la sua "giravolta" mi si è gelato il sangue, pensavo che determinati comportamenti si trovassero solo tra i bipolari ricoverati in strutture apposite!
Comunque il Cali presenta dei danni sulla fiancata mentre io ieri sono andato al Pronto Soccorso per una sospetta frattura del polso sinistro (non sono andato venerdì stesso perché speravo che non fosse niente di che).
L'esito è che apparentemente, dai primi raggi, sembra una violenta contusione/distorsione con un importante versamento nel polso. Però, dato appunto il gonfiore e considerando che il polso è composto da tantissimi ossicini, mi hanno detto che i raggi non sono riusciti a "fotografare" bene la situazione. Quindi per adesso mi hanno fatto una doccia gessata (un gesso incompleto solo sul lato interno), da sotto al gomito fino al palmo della mano, che dovrò tenere col braccio al collo per 10 giorni. Alla fine di questo periodo mi visiteranno nuovamente e, nel caso la situazione non sia migliorata, mi faranno altri RX per cercare la frattura.
Sono veramente col morale sotto i tacchi (anche perché le assicurazioni in casi di versioni discordanti danno "50 e 50" e non ho i soldini per riparare il Cali) e con il polso gonfissimo che fa un male allucinante (come se non bastassero gli atroci dolori alle gambe).
Avatar utente
Skleros
Moderatore
 
Messaggi: 2676
Iscritto il: mar ago 10, 2010 8:32 pm
Località: Torino
La/le tua/e Moto Guzzi: Bellagio Aquila Nera "Phoenix"
California EV Touring 1100 P.I. "Anima Guzzista"
Vespa PX200E Arcobaleno 1986 "Vespone"

ex V7 Classic My2010 "La Poderosa III"
ex "FrulloFinta"Vespa Lx 125

Re: L'ANGOLO DEGLI ACCIDENTI

Messaggioda Mauro Fiorentini » dom feb 11, 2018 3:30 pm

Che stronza bastarda!
Anzi che stronzi tutti quanti!
Mauro ovvero... age073 :-)
Avatar utente
Mauro Fiorentini
Utente Registrato
 
Messaggi: 2904
Iscritto il: sab ago 11, 2012 9:21 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California, Vespa 150LX

Re: L'ANGOLO DEGLI ACCIDENTI

Messaggioda fabius1961 » dom feb 11, 2018 7:09 pm

Consolati Fabio,
anche io oggi stessa sorte, automobilista che svolta a sx mentre lo stato superando mettendo la freccia a manovra iniziata; tutto a bassa velocità ma dopo la sportellata sono finito a terra con la mia brevona.... ho fatto chiamare i soccorsi anche se l'automobilista tentava di chiudere la cosa, torno ora dal P.S. tutto dolorante ma senza nulla di rotto........la bestia l'ha portata via la Polizia Locale, chissà come starà?
Questi sono i momenti più brutti perchè, anche se a parole dico sempre che è meglio spaccarsi in un colpo solo che mangiarsi il fegato piano piano in colonna, quando succede vedi che fai soffrire le persone che ti vogliono bene e ti viene davvero il dubbio se ne valga la pena di essere motociclista......
Ciao
Fabius
fabius1961
Utente Registrato
 
Messaggi: 344
Iscritto il: dom gen 12, 2014 10:01 pm
Località: Bergamo
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100

Re: L'ANGOLO DEGLI ACCIDENTI

Messaggioda Skleros » dom feb 11, 2018 9:14 pm

fabius1961 ha scritto:Questi sono i momenti più brutti perchè, anche se a parole dico sempre che è meglio spaccarsi in un colpo solo che mangiarsi il fegato piano piano in colonna, quando succede vedi che fai soffrire le persone che ti vogliono bene e ti viene davvero il dubbio se ne valga la pena di essere motociclista......

È chiaro che in questi frangenti le riflessioni che si fanno possono essere di ogni tipo e che non esiste una risposta giusta ed una sbagliata però, per come la vivo io, è un po' differente.
Quando, ad ogni incidente, mi devo sorbire i pipponi dei miei sul fatto che la due ruote sia pericosa dò sempre la stessa risposta così come mi esce dal cuore:
"Si si, potrei mollare la Guzzi però sarei sempre un infelice. Potreste vedere un Fabio che non "rischia" più in moto ma avreste un infelice a vita. Preferite avere una persona depressa perché fa come volete voi o uno felice e che ha soddisfazione nel fare una delle poche cose che riesce ancora a compiere nonostante la malattia mi sta strappando la vita un pezzo alla volta? "
Anche ieri mio padre, mentre mi portava su e giù dal Pronto Soccorso, continuava sempre con la solita solfa tipo "La moto è pericolosa" al ché gli ho risposto: "Tu inverti la causa con l'effetto. Non è la moto in sé ad essere pericolosa ma gli automobilisti che non guardano e sono distratti. La conseguenza è che la moto va a terra"
Dopo tanti anni mia madre, pur sapendo come la pensa, non dice più niente mentre mio padre ogni volta mi sottopone a questa tiritera perché, secondo lui, sono io che sbaglio (tanto per lui io sbaglio sempre e non ne faccio una giusta, ormai sono abituato) e non riesce a convincermi a fare la cosa giusta (cioè come dice lui, ovviamente dato che è convinto di non sbagliare mai)


P.S. Non so se influisca anche il fatto che la moto mi "doni" l'autonomia che, quando ho più male del solito alle gambe, non potrei avere guidando esclusivamente l'auto (cambiare le marce e frenare posteriormente sulla moto coinvolge solo caviglia e piede mentre sulla macchina, soprattutto per la frizione, bisogna usare tutta la gamba).
Avatar utente
Skleros
Moderatore
 
Messaggi: 2676
Iscritto il: mar ago 10, 2010 8:32 pm
Località: Torino
La/le tua/e Moto Guzzi: Bellagio Aquila Nera "Phoenix"
California EV Touring 1100 P.I. "Anima Guzzista"
Vespa PX200E Arcobaleno 1986 "Vespone"

ex V7 Classic My2010 "La Poderosa III"
ex "FrulloFinta"Vespa Lx 125

Re: L'ANGOLO DEGLI ACCIDENTI

Messaggioda Kunta Kinte® » lun feb 12, 2018 1:31 am

Io ho lo stesso problema coi medici. Mi dicono cambia lavoro, lascia la moto ,fai una vita tranquilla. Immancabilmente rispondo " certo , domani mi metto alla finestra a guardare la vita degli altri mentre la mia si cosuma sopra una sedia , ma vi rendete conto di quale sacrificio mi state chiedendo ? " di solito ammutoliscono
La vita è un libro.Chi non viaggia ne legge una pagina soltanto.
Avatar utente
Kunta Kinte®
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 2701
Iscritto il: gio apr 06, 2006 7:57 pm
Località: provincia di Fermo
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 ie 2006

Re: L'ANGOLO DEGLI ACCIDENTI

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun feb 12, 2018 8:10 am

Su ragazzi, un po' di ottimismo. Anch'io ho compiuto 80 anni e non mi sento più tanto in forma. Anzi secondo i dati familiari dovrei essere già morto e secondo le statistiche mi restano solo pochi anni di vita. Da godere con attenzione, senza sprecarne nessuno.

Ieri sera sulla rete Sony Tv mi sono visto un bel film, dove si parla di un ragazzo che ha perso la memoria di tutto quello che è sucesso dopo gli anni '70. Per fargli tornare la memoria gli fanno ascoltare le musiche rock di quell'epoca, che per me restano le più belle. Mi sono reso conto che mentre io studiavo, lavoravo e mettevo su famiglia mi sono perso un pezzo di vita importante. E che forse è un po' tardi per recuperarlo. Comunque 80 sono un bel traguardo.

Ieri, mentre alla cascina Santa Brera festeggiavo il compleanno mio e di mia moglie (anagraficamente siamo gemelli) i ladri mi sono entrati in casa scassinando la serratura della porta (è una porta normale, non blindata; ma è possibile che sia così facile aprirla ?), sono entrati, hanno rovistato un po' in giro aprendo tutti i cassetti, non hanno trovato i ninnoli che mia moglie tiene in una cassetta sotto il letto, hanno trascurato il PC, la fotocamera bene in vista e una busta con i soldi mescolata a delle carte e, disturbati dal nostro arrivo, sono scappati dal balcone prendendosi 15 euro di spiccioli che tenevo in un barattolo bene in vista. Ringrazio S.Anna e San Simeone patroni degli anziani per avere confuso le menti di quei ladruncoli, a cui auguro di comprarsi con quei soldi dei gelati scaduti che li facciano cacare in abbondanza.

A proposito, Santa Brera mi è sembrata in ribasso. Cibo buono ma razioni scarse, personale ridotto. Anche loro costretti a fare economie. Si vede da queste piccole cose che siamo ancora dentro la crisi.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22668
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: L'ANGOLO DEGLI ACCIDENTI

Messaggioda fabius1961 » lun feb 12, 2018 9:41 am

mah, questa è la seconda volta che finisco per terra per colpa di auto che svoltano a sinistra nonostante tenga sempre l’attenzione al massimo...mi è sempre andata bene per carità ma a 56 anni monoreddito con moglie e 2 figlie a carico quando ti capitano queste cose fai sempre la figura del pirla che vuole fare ancora il giovanotto. Speriamo che almeno non mi diano tutto il torto......che crisi ragazzi..... :crying:
fabius1961
Utente Registrato
 
Messaggi: 344
Iscritto il: dom gen 12, 2014 10:01 pm
Località: Bergamo
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100

Re: L'ANGOLO DEGLI ACCIDENTI

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun feb 12, 2018 10:59 am

Quella degli stronzi che svoltanoa sinistra senza guardare indietro è un problema. Si può risolvere in parte usando abbondantemente il clacson (un clacson robusto, di quelli da auto, come l'ho montato io) e lampeggiando di continuo.
Anzi sto pensando di montare due faretti led da 10W che ho comprato con Amazon, collegati al lampeggio con l'abbagliante invece che usati per vederci meglio di sera (tanto di sera esco poco)- Un bel lampeggio e una strombettata robusta dovrebbero bastare-
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22668
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Precedente

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: GiorgioEV80, LINOLEMANS, Majestic-12 [Bot], Max B., nonnomario e 29 ospiti