Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Nevada: topic ufficiale

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Biker66 » sab apr 21, 2018 9:08 pm

Mi è venuta in mente 1 altra cosa che volevo chiedervi: volendo montare sul manubrio un porta smartphone ( sopratt x i velox veri o finti che siano ) ...ma non c'è il rischio che voli via tutto compreso il mio Samsung? Considerando che non ho parabrezza ne altro e che a 130 vorrebbe volare via anche la mia testa...ho qualche dubbio che un normale porta telefono montato a fascette o con qualche metodo simile possa tenere in velocità. Che ne dite ?
se sei incerto, tieni aperto.
Avatar utente
Biker66
Utente Registrato
 
Messaggi: 58
Iscritto il: dom lug 23, 2017 11:51 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 anniversary 2012

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » dom apr 22, 2018 7:23 am

Vista la difficoltà di lettura in luce diurna del voltmetro digitale son passato all'analogico. Spesa: USD 4,62. Facilissimo il collegamento, difficoltosa la fabbricazione del portastrumento ma alla fine è andata. In caso di strada sconnessa ( e le buche, vi assicuro, non sono solo a Roma) la lancetta sbacchetta un po' ma complessivamente la lettura è più che corretta.
Immagine
In arrivo anche il termometro olio (già che ci sono) ma se ne parla quest'inverno per il montaggio (devo togliere la coppa o almeno uno dei tappi che va lavorato).
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 881
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda AndreaNevada » dom apr 22, 2018 8:30 am

sapresti implementare un livello della benzina? penso che sarebbe l'unico strumento che vorrei aggiungere alla mia moto... preferirei davvero una lancetta alla semplice spia di riserva
Avatar utente
AndreaNevada
Utente Registrato
 
Messaggi: 2010
Iscritto il: lun gen 14, 2013 6:02 pm
Località: Roma
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750ie 2006

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Bombos » dom apr 22, 2018 9:22 am

Io per il livello farei un tubetto trasparente collegato ad un T in uscita dal rubinetto
Avatar utente
Bombos
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 9236
Iscritto il: mar mag 11, 2004 9:20 pm
Località: Imola
La/le tua/e Moto Guzzi: Miseria (Suzuki SV1000) e Nobiltà (Breva 750)

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda AndreaNevada » dom apr 22, 2018 9:44 am

Bombos ha scritto:Io per il livello farei un tubetto trasparente collegato ad un T in uscita dal rubinetto



mmh ma per misurare il livello col sistema dei vasi comunicanti dovrebbe essere alto quanto il serbatoio e parallelo ad esso... un pò bruttino suppongo
Avatar utente
AndreaNevada
Utente Registrato
 
Messaggi: 2010
Iscritto il: lun gen 14, 2013 6:02 pm
Località: Roma
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750ie 2006

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Bombos » dom apr 22, 2018 10:06 am

Ho pensato alla funzionalità. Per me è inutile anyway.
Avatar utente
Bombos
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 9236
Iscritto il: mar mag 11, 2004 9:20 pm
Località: Imola
La/le tua/e Moto Guzzi: Miseria (Suzuki SV1000) e Nobiltà (Breva 750)

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » dom apr 22, 2018 4:53 pm

Ricordo il bellissimo Ducati 750SS, roba di 40 e passa anni fa.....aveva il serbatoio in resina e, un tratto del serbatoio non era verniciato lasciando una striscia verticale trasparente che fungeva da indicatore livello.
Immagine
Sul Nevada IE NON si può mettere un T in uscita dal rubinetto (che non c'è) ma anche se si volesse sfruttare l'uscita del serbatoio, essendo tale uscita a 3 - 3,5 bar non si potrebbe fare comunque.
L'unica sarebbe sfruttare una grossa vite sul fondo del serbatoio (probabilmente veniva usata per montare il rubinetto della serie a carburatori) montando unraccordo a L, tubicino in rame orizzontale fino al cannotto di sterzo, piega all'in sù di 90 gradi e poi tubo trasparente.
Controindicazioni: se si lascia il tubo all'aria aperta sfuggono vapori (infiammabili) e se il serbatoio andasse in pressione (vedi il topic "Dov'è la mucca?") uscirebbe benzina. Dovrebbe quindi rientrare nel serbatoio, ma ci vorrebbe un buco.
Poi esistono i sensori a resistenza, capacitivi, piezo-capacitivi, ad ultrasuoni, ma c'è sempre il problema della realizzazione pratica (dimensioni, sensibilità, interfaccia con lo strumento, e, non ultima, l'irregolarità della forma dei serbatoi moto). Questi sensori sono molto sfruttati nell'industria, non solo automotive, ma un serbatoio, diciamo, nautico è una cassa parallelepipeda in cui l'altezza è proporzionale al volume. Ciò è impensabile nel serbatoio del Nevada, vista la sua forma, e richiederebbe una scala strumentale appositamente costruita.
Per quanto manifesto: prendi il chilometraggio al pieno per stare tranquillo e, appena si accende la riserva (4 litri, sempre) comincia a tener d'occhio i distributori.
P.S.: diverso è il caso delle moto che nascono con lo strumento. In questo caso il progettista ha tutti gli elementi per sfruttare quanto in commercio od addirittura ordinare un certo numero di pezzi all'uopo fungenti.
P.P.S.: "all'uopo fungenti" ... dentone mi piace, oserei dire quasi aulico... :rollin
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 881
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Bombos » dom apr 22, 2018 5:14 pm

All'uopo dichiaro che non avevo letto "i.e."
Pertanto hai ragione.
Avatar utente
Bombos
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 9236
Iscritto il: mar mag 11, 2004 9:20 pm
Località: Imola
La/le tua/e Moto Guzzi: Miseria (Suzuki SV1000) e Nobiltà (Breva 750)

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Biker66 » mar apr 24, 2018 8:15 am

Ragazzi avrei bisogno di una risposta veloce : ho messo annuncio per vendere parabrezza originale guzzi che era montato sul Nevada q.do l'ho comprata : è quello fumè alla base, circa 60 cm nella parte più alta e 50 dall' incavo del faro al top della lastra. Tutto completo di attacchi.
Ora : un tipo lo vorrebbe ma vuole sapere se va bene per la breva .....secondo voi ?
Grazie x l'attenzione.
se sei incerto, tieni aperto.
Avatar utente
Biker66
Utente Registrato
 
Messaggi: 58
Iscritto il: dom lug 23, 2017 11:51 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 anniversary 2012

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Biker66 » mar apr 24, 2018 8:18 am

https://www.facebook.com/groups/3254010 ... 6833790223

Qui il link di un mercatino fb dove lo sto vendendo , per vedere la foto
se sei incerto, tieni aperto.
Avatar utente
Biker66
Utente Registrato
 
Messaggi: 58
Iscritto il: dom lug 23, 2017 11:51 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 anniversary 2012

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda AndreaNevada » mar apr 24, 2018 9:29 am

Biker66 ha scritto:Ragazzi avrei bisogno di una risposta veloce : ho messo annuncio per vendere parabrezza originale guzzi che era montato sul Nevada q.do l'ho comprata : è quello fumè alla base, circa 60 cm nella parte più alta e 50 dall' incavo del faro al top della lastra. Tutto completo di attacchi.
Ora : un tipo lo vorrebbe ma vuole sapere se va bene per la breva .....secondo voi ?
Grazie x l'attenzione.


per la brevina 750 mi pare proprio di si, per quelle maggiori non penso.
ho cercato su google e infatti è lo stesso: https://www.motoitalia.it/parabrezza-e- ... guzzi.html
Avatar utente
AndreaNevada
Utente Registrato
 
Messaggi: 2010
Iscritto il: lun gen 14, 2013 6:02 pm
Località: Roma
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750ie 2006

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Biker66 » mar apr 24, 2018 10:00 am

AndreaNevada ha scritto:
Biker66 ha scritto:Ragazzi avrei bisogno di una risposta veloce : ho messo annuncio per vendere parabrezza originale guzzi che era montato sul Nevada q.do l'ho comprata : è quello fumè alla base, circa 60 cm nella parte più alta e 50 dall' incavo del faro al top della lastra. Tutto completo di attacchi.
Ora : un tipo lo vorrebbe ma vuole sapere se va bene per la breva .....secondo voi ?
Grazie x l'attenzione.


per la brevina 750 mi pare proprio di si, per quelle maggiori non penso.
ho cercato su google e infatti è lo stesso: https://www.motoitalia.it/parabrezza-e- ... guzzi.html


Grazie Andrea. Grazie molte :ok:
se sei incerto, tieni aperto.
Avatar utente
Biker66
Utente Registrato
 
Messaggi: 58
Iscritto il: dom lug 23, 2017 11:51 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 anniversary 2012

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pablito » mar apr 24, 2018 8:40 pm

Domani esco con il nevada. Causa mancanza di tempo ma anche pigrizia non ho montato il parabrezza, e considerate le temperature estive mi sa tanto che non lo monto per il momento. Ho fatto il pieno di benza con gli ultimi due tre tappi di additivo.
Ho smontato le candele che non cambio dalla notte dei tempi " prima anche due volte l'anno".
Sono perfette, neanche consumate e color nocciola, al contrario dell'estate che la uso per un tragitto brevissimo e non scaldano a sufficienza. Quindi ne deduco alimentazione ottimale.
Domenica:
Bel giro tranquillo stamattina sulla litoranea est...il mare era una biancata che si confondeva con il cielo. Arrivato a Castro ho scattato alcune foto con la mia amata reflex. Moto perfetta anzi emozionante ormai fa afa o freddo va sempre come un rolex...motore, cambio, iniezione,frizione..sembrava uno Stradivari... ;)
Nota dolente il caldo, oggi forse 25/27 gradi. Ero morto con la giacca e il modulare in testa,poi aperte le bocchette un po meglio. Stamattina quando ho messo la giacca era gialla per via dei moscerini e cacazze di uccello dell'ultima volta...
Bene tornato a casa dopo 12 anni e mezzo di onorata carriera" salvo ogni tanto piccole spazzolate con un po d'acqua"mi sono deciso, e per la prima volta ho lavato la mia giacca IXS....!!! :rolleyes: Una signora giacca!!! :love:
L'ho calata letteralmente nella vasca in acqua tiepida, un po di sapone rigorosamente neutro...e un po di bicarbonato di sodio."per preservare e fortificare il colore", spazzolata e poi sciacquata.Non ho esagerato con la spazzola' e il lavaggio e'comunque durato meno di cinque minuti.Adesso e' al sole, e' uscita nuova! Nuova! Il colore nero brilla e' vivo. Ricordate acqua tiepida un po di sapone neutro "quello per il viso o le mani va bene" e bicarbonato tre quattro cucchiaini! Preservate il colore sicuro, e conservate al meglio la tenuta dell idrorepellente. Questo consiglio me lo ha dato l'azienda della giacca. Non usate ammorbidenti o altro la rovinate, il lavaggio deve essere celere proprio per preservare il piu' possibile l'idrorepellente,ho visto qualche anno fa il giubotto di un mio amico rovinato a causa di un lavaggio errato con detersivi sbagliati e nella modalita' sbagliata. No lavatrice mi raccomando.Ovvio togliete le protezioni e il gilet in alluminio interno. Ragazzi fa tanto caldo che e' gia' quasi asciugata. :ok:
Pablito
Avatar utente
pablito
Utente Registrato
 
Messaggi: 5197
Iscritto il: mer lug 11, 2007 10:23 am
Località: La punta del tacco
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada classic ie 05

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » sab apr 28, 2018 8:32 pm

Io di solito uso una giacca in pelle della Spidi, abbastanza robusta visto che è sopravvissuta a due incidenti da ospedale, piuttosto pesante e che (raramente) ripulisco con sapone inglese per pelle e sellerie.
Quando fa freddo ho un paio di maglioncini in lana sotto, d'estate solo una t-shirt (maglietta a manica corta con collo a giro, fanc... l'inglese).
La testa la proteggo (ma noi abruzzesi siamo rinomati quanto a "capa tosta") con un jet con visiera, che ripulisco immediatamente al rientro, onde evitare che i numerosi insetti spiaccicati si secchino e non si tolgano più di torno senza il rischio di rigare la visiera.
Vecchi, ma comodi, guanti Giudici, con borchiette sul palmo che in caso di caduta facilitano la scivolata (anche questi "testati" ampiamente).
L'integrale non lo uso più, troppo fastidioso e poi, se ti deve succedere qualcosa di grave, succede lo stesso, ma almeno non soffro nel frattempo.
Per il resto jeans e scarponcini.
E ovviamente un cornetto in argento portafortuna, forse il componente più necessario ed importante per un motociclista. :asd:
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 881
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

gommino aste distribuzione

Messaggioda m.stara » mer mag 02, 2018 4:43 pm

Ciao, ho da poco acquistato una nevada 750 a carburatori del 2002, usata, sono già stato proprietario in passato di una v35II e la guzzi mi è sempre rimasta nel cuore.
Mi sono dedicato a rimetterla a posto, e fra le varie cose nel registrare il gioco valvole ho notato che sull''asta del bilanciere di scarico, c'è un gommino (particolare n. 27 contraddistinto dal codice ricambio 27045420, per capirci), che, nella mia, non c'è in quella dell'aspirazione.
Immagine
Nel catalogo ricambi cartaceo vedo che ne servono 4 e ritengo che ci debba essere in ogni asta.
Chiedo ai più esperti quale è la funzione di questo gommino, quale deve essere la sua posizione nell'asta, se questa si può smontare solo allentando il registro e "svincolandola" dal registro/bilanciere per eventualmente verificare se il gommino "mancante" sia scivolato in basso e al caso sostituirlo/ripristinarlo.
Grazie per l'aiuto!
Max.
Ultima modifica di m.stara il mer mag 02, 2018 10:15 pm, modificato 1 volta in totale.
m.stara
Utente Registrato
 
Messaggi: 28
Iscritto il: dom feb 18, 2018 11:39 pm
Località: Olbia
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Club 2002
Ducati Monster 797+ 2017
Vespa PX125E Arcobaleno 1987
Vespa LX125 ie 2010

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » mer mag 02, 2018 5:10 pm

Nella mia IE 2004 non ci sono....e nemmeno sono stati persi visto che sulla tavola della Stein dinse non appaiono proprio.
https://www.stein-dinse.biz/eliste/?sid ... f70g&lg=it
Immagine
Ritengo che non abbiano una grande importanza se sui modelli successivi al tuo sono stati eliminati.
Del resto se avessero potuto dare qualche problema l'avrebbero fatto ben prima dei 47500 km percorsi.
Quanto allo "svincolo", una volta tirato su il registro, se non dovesse bastare puoi sempre abbassare la valvola a mano per aumentare lo spazio di manovra.
Le mie astine sono state smontate tirando via il castelletto bilancieri, ma questo perchè dovetti lavorare sul registro che si era rovinato.
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 881
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

gommino aste distribuzione

Messaggioda m.stara » mer mag 02, 2018 10:12 pm

Pasqualz le tue considerazioni hanno un certo fondamento
pasqualz ha scritto:...Ritengo che non abbiano una grande importanza se sui modelli successivi al tuo sono stati eliminati.
Del resto se avessero potuto dare qualche problema l'avrebbero fatto ben prima dei 47500 km percorsi.....
in effetti fino alla v65 ad esempio non li avevano, mentre le nevada dalla 350 alla 750 a carburatori e la breva 750ie e le ultime v35 e v50 le hanno:
forse un tentativo di "smorzare" il ticchettio in una sorta di cuscinetto creato dal gommino "pieno" d'olio? Poi hanno ritenuto che non fossero utili e li hanno abbandonati dalle nevada a iniezione in poi?
Boh!
Se qualcuno ne sapesse di più, sarebbe interessante approfondire, l'unica altra discussione che ho trovato al riguardo è questa: http://forum.animaguzzista.com/viewtopic.php?f=1&t=50577 ma non dice granché di più.
m.stara
Utente Registrato
 
Messaggi: 28
Iscritto il: dom feb 18, 2018 11:39 pm
Località: Olbia
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Club 2002
Ducati Monster 797+ 2017
Vespa PX125E Arcobaleno 1987
Vespa LX125 ie 2010

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » gio mag 03, 2018 1:20 am

Ho ridato un'occhiata agli esplosi stein dinse....
Mi sembra strano che tutti i componenti siano presenti nella quantità reale (vedi piattelli, gommini valvole etc.) mentre quel gommino sia presente come esemplare unico.
Nei V7 posteriori alla mia (che non l'ha) e alla tua (meccanicamnte stessi motori, cambia solo la gestione che è elettronica) non ci sono quei gommini.
Ne deduco che la loro importanza non debba essere soverchia, altrimenti ci sarebbero numerosi piagnistei in proposito sul forum.
Comunque aspettiamo che qualcuno più erudito possa chiarire il perchè e il per come di questa aliena presenza.... :asd:
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 881
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » lun mag 07, 2018 8:13 am

Bene, è arrivato anche il termometro olio....
Immagine
Per il montaggio mi sa che dovrò smontare la coppa, forarla, filettarla e inserire tramite controdado di bloccaggio e sigillante simil Loctite il sensore.
Poi un po' di fili e, altro lavoro di un certo impegno, preparare la staffa porta strumento....
Penso che rimanderò alle grandi manovre autunnali, nel frattempo mi documenterò un po' sulle temperature "normali" dei lubrificanti oltre a studiare una staffa di buona fattura.
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 881
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pablito » lun mag 07, 2018 9:25 pm

Forare la coppa...? Il gioco vale la candela... ? :rolleyes:
Pablito
Avatar utente
pablito
Utente Registrato
 
Messaggi: 5197
Iscritto il: mer lug 11, 2007 10:23 am
Località: La punta del tacco
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada classic ie 05

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Falcone PS, Google [Bot], trinex65 e 41 ospiti