Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Nevada: topic ufficiale

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pablito » sab dic 07, 2019 12:55 pm

Si certo, ma questo avviene perché accetti i cookie, tu vai nella cartella cronologia e eliminali insieme ai file temporanei e fai pulizia.
Tra casco nuovo, giubbotto in pelle, ammortizzatori, etc...mi hanno rimbambito ! Poi pulisco e sparisce tutto.
Pablito
Avatar utente
pablito
Utente Registrato
 
Messaggi: 5433
Iscritto il: mer lug 11, 2007 10:23 am
Località: La punta del tacco
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada classic ie 05

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda ligeiro » mer dic 11, 2019 11:43 am

buongiorno, forse verso febbraio, potrei prendere una nevada(finalmente), abbiamo conoscenze di un buon meccanico a reggio calabria e palermo?
Avatar utente
ligeiro
Utente Registrato
 
Messaggi: 240
Iscritto il: mer mag 05, 2010 6:01 pm
Località: Palermo

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda ranabout » mer dic 11, 2019 11:52 am

a reggio c'è Crea!
una sicurezza!
Chi Vespa mangia le mele, chi Guzzi s'attacca ar cà...! >:(
Avatar utente
ranabout
Utente Registrato
 
Messaggi: 19168
Iscritto il: mer set 19, 2007 8:53 am
Località: Contigliano (Rieti)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 '97 Brunilde in rianimazione

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pablito » mer dic 11, 2019 8:13 pm

Quoto, Crea a Reggio e' molto stimato.
Pablito
Avatar utente
pablito
Utente Registrato
 
Messaggi: 5433
Iscritto il: mer lug 11, 2007 10:23 am
Località: La punta del tacco
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada classic ie 05

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda ligeiro » gio dic 12, 2019 11:56 am

grazie mille, allora appena sarà il momento riscrivo, per palermo invece? Sono di Palermo ed è probabile che andrò a vedere una moto li a reggio ps:(secondo voi devo farmi mandare qualche video di controllo prima di andare li?)
ps: per adesso l'alternativa e a roma :wall: (partendo sempre da palermo)
Avatar utente
ligeiro
Utente Registrato
 
Messaggi: 240
Iscritto il: mer mag 05, 2010 6:01 pm
Località: Palermo

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Angelo69 » gio dic 12, 2019 4:07 pm

pasqualz ha scritto:Sì.
Immagine
Immagine
Immagine


Ho proceduto con la sostituzione ed ora è tutto ok a parte essere più tranquillo.
Vedo che hai masso un ulteriore raccordo. Per facilitare lo smontaggio del serbatoio? Che tipo di raccordo è?
Grazie
Angelo69
Utente Registrato
 
Messaggi: 12
Iscritto il: gio set 05, 2019 9:50 am

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » ven dic 13, 2019 4:29 pm

Dall'uscita serbatoio: tubo per benzina verde fissato con fascetta a vite inox ---> semiraccordo rapido fissato con fascetta a vite inox ----> semiraccordo che si connette al precedente fissato al T centrale dei vecchi tubi che vanno agli iniettori.
Lo smontaggio del serbatoio avviene sollevandolo posteriormente e infilando una mano per poter premere sul pulsante di sgancio del raccordo.
Va avnti senza problemi da circa 20-25 Kkm.
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 1018
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Città S.Angelo (PE)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pablito » dom dic 15, 2019 7:01 pm

E mentre voi sbudellate le vostre nevada in garage...io la domenica cazzeggio sempre con il nevada. Oggi ho avvistate tante guzzi. :hehe: :ok:
Pablito
Avatar utente
pablito
Utente Registrato
 
Messaggi: 5433
Iscritto il: mer lug 11, 2007 10:23 am
Località: La punta del tacco
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada classic ie 05

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » lun dic 16, 2019 1:10 am

Ma tu stai dove il sole batte più forte, anche in inverno.....
Qui da me già gli orsi polari si sono affacciati e la banchisa ha catturato le ultime moto fra i suoi ghiacci....
A parte gli scherzi, sono un paio di giorni che il sole si sta dando da fare e il giorno si potrebbe anche fare qualche giretto, ma come cala il sole il freddo si fa sentire. Mettici pure che ho bloccato l'assicurazione per i tempi primaverili, aggiungi che non vale la pena di andarsene per coste e città, a meno che tu non voglia collezionare fotografie da Autovelox ( l'ultima mi è arrivata un paio di settimane fa, risale al viaggetto su SS fino a Mandello e ritorno, con un superamento di km/h 1,4) , essendo le montagne zona off causa neve....va bene così.
Purtroppo non so più cosa smontare e rimontare sulla Nevada....allora mi son fatto un regalo, una cavia da lavorare in inverno per questa primavera....un'Aprilia Tuareg Wind 350, arriverà in officina mercoledi, e già sto smaniando dalla voglia di sezionarla e di farne una specie di Frankenstein motociclistico.
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 1018
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Città S.Angelo (PE)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pablito » lun dic 16, 2019 4:46 pm

La Tuareg...!!! Mi fai tornare indietro nel tempo...
:crying:
Ieri mattina riunione in Pro Loco ...impegnato per eventi vari, ma il pomeriggio alle 15 sono uscito con il nevada e sono tornato a casa alle 18 circa. Ieri ho avvistato tante Guzzi, forse perche' in un paese vicino c'era la Guzziata di Natale, evento organizzato dal Guzzi club Capo di Leuca. Sole? Sono due mesi e piu' che piove sempre, poi il sabato e la domenica sempre sole... :love: :D . Mentre la temperatura " sciroccate e umidita' a parte" e' stata sempre molto mite.
Comunque sono agli sgoccioli anche io poi sospendo. Ma l'estate prossima nn la utilizzo in quel periodo la uso troppo poco e male.
P.s. I consumi si sono confermati eccellenti.
Pablito
Avatar utente
pablito
Utente Registrato
 
Messaggi: 5433
Iscritto il: mer lug 11, 2007 10:23 am
Località: La punta del tacco
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada classic ie 05

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pablito » mer dic 25, 2019 9:47 am

Un sereno Natale a tutti! E dopo dieci giorni di pioggia e vento ne approfitto a tirar fuori il nevada. Finalmente un po di sole!
Pablito
Avatar utente
pablito
Utente Registrato
 
Messaggi: 5433
Iscritto il: mer lug 11, 2007 10:23 am
Località: La punta del tacco
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada classic ie 05

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Gonares » gio gen 02, 2020 11:40 pm

Buon anno a tutti :D
Allora, chiedo aiuto per risolvere un problemino al cambio del nevada e serie piccola in genere
In base ad esperienze dirette qualcuno sa il giusto verso di inserimento dell'asta spingidisco? Ricordo che questa é costituita da due segmenti di diametro diverso.
La parte di maggior spessore va in avanti verso la frizione o al contrario?
Osservando gli esplosi dei modelli di moto più recenti ,con disegni più nitidi, la parte più spessa va verso la frizione mentre in certi manuali si descrive esattamente il contrario.
L'amico Elbarto ha constatato il montaggio come descritto nei manuali cioé parte più sottile in avanti riscontrando però la formazione di una testa a ribattino sulla punta del piattello reggispinta della frizione e la "saldatura" della parte più spessa sul corpo interno.
Chi ha riscontri? Pasqualz?
Wolfango e Niada guzzano
Rondello riposa
la japp nulla fa
Avatar utente
Gonares
Utente Registrato
 
Messaggi: 2796
Iscritto il: mar feb 24, 2009 8:25 am
Località: NUORO - SARDEGNA
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1100 carb. (Wolfango)
Stornello da rinnovare (Rondello)
Nevada (Niada)
1 jappa storica

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » ven gen 03, 2020 11:36 am

https://www.stein-dinse.biz/eliste/index.php Tafel 43 (tavola..non so come si traduce 43 :D )
Io ho smontato il tutto per sostituire i paraoli al primario cambio e all'astina di spinta nonchè ai cd. corpi interni ed esterni (la sporgenza che si vede dietro il cambio, dove agisce la leva manovrata dalla frizione).
Avendo il tutto sottomano non ho avuto problemi a ripetere la sequenza corretta di montaggio che vede la PARTE LARGA (di maggior diametro) verso la frizione e la parte PIU' STRETTA (di minor diametro) verso i corpi interno ed esterno.
La logica alle spalle di questo montaggio è semplice: l'astina scorre avanti e dietro all'interno dell'albero primario, di conseguenza deve avere un minimo di gioco, ma non sufficiente, questo gioco, a far flettere l'astina e farla quindi ruotare non più concentricamente al piattello della frzione. Del resto anche il diametro del paraolio all'interno dell'albero cambio è calcolato per la parte di maggior diametro (facendo quindi tenuta) mentre all'estremo posteriore (cambio lato ruota) la tenuta è assicurata da un o-ring montato circonferenzialmente sul corpo esterno (per non sbagliare l'ho messo in viton). Raccomandazione: quando si rimonta il malloppo ungere con olio cambio (io metto il 75-80/90) con un pò di pasta al MoS2 Molykote disciolta in esso.
Il fatto che El Barto abbia trovato una parte spiaccicata può essere dovuta a perdita della cementazione su quel tratto di astina o all'eccentricità dovuta al diametro notevolmente inferiore rispetto alla guida costituita dal foro interno all'albero cambio.
Tutto questo per quanto ne so ed ho sperimentato.
P.S.: aggiungo foto....
Immagine
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 1018
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Città S.Angelo (PE)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Gonares » ven gen 03, 2020 12:06 pm

Ciao Pasqualz, gentile come al solito
Sicuro che fosse così con la parte di maggior diametro verso la frizione? Te lo chiedo non perché abbia dubbi su quel che dici, ci mancherebbe ...
Il fatto é che, a parte gli esplosi dove si vede chiaramente la sequenza che dici tu, un mecca guzzi ha detto il contrario mentre nel manuale officina del breva 750 si DICE:
"inserire nell'albero l'astina di comando con il diametro maggiore rivolto verso la leva di comando"
Anche io una volta ho avuto occasione di estrarla dal lato posteriore e rimettere il tutto così come l'ho tolto ma sinceramente non ricordo come fosse messo.
La cosa sta diventando un mistero :rollin :rollin
Wolfango e Niada guzzano
Rondello riposa
la japp nulla fa
Avatar utente
Gonares
Utente Registrato
 
Messaggi: 2796
Iscritto il: mar feb 24, 2009 8:25 am
Località: NUORO - SARDEGNA
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1100 carb. (Wolfango)
Stornello da rinnovare (Rondello)
Nevada (Niada)
1 jappa storica

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda !Elbarto! » ven gen 03, 2020 1:15 pm

Grazie Pasqualz e Gonares, vi racconto l'antefatto per capirci meglio.
Un amico mi ha chiesto di rimontare il suo v35 ikea (era in cassette e scatole). Tra i vari problemi, il piattello della frizione era fuso con l'asta spingidisco, ragion per cui ho sostituito asta e piattello. Ho rimontato l'asta secondo il verso indicato sul manuale breva, ossia parte grossa dietro e stretta davanti, seguendo una logica empirica, ossia che l'asta ha uno svaso a elica nella parte grossa che ho interpretato come necessario per far entrare olio di lubrificazione dentro il corpo interno, e la parte stretta aveva la punta stondata che sembrava accoppiarsi bene con il piattello. Anche girando l'asta, il paraolio lavora sulla parte larga dell'asta. Sta di fatto che dopo poche decine di km la leva non staccava piu, e la vite di registro dietro al cambio si svitava. ho smontato il cambio e l'asta lato stretto era spiattellata mentre lato corpo interno era fusa con il corpo interno. Il corpo interno è annerito e graffiato sia nella parte che accoglie l'asta sia nella parte che accoglie il cuscinetto. Il dubbio è: da dove arriva il calore? I candidati sono: cuscinetto reggispinta (la scaldata peggiore è da quella parte; piattello.
De Guzzibus disputandum non est
Avatar utente
!Elbarto!
Utente Registrato
 
Messaggi: 526
Iscritto il: mar gen 17, 2012 5:41 pm
Località: Olbia
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750, v1000 idroconvert "milly", nevada 650 "The Modern Prometheus"

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » ven gen 03, 2020 5:57 pm

L'unica cosa che mi viene in mente, per giustificare la fusione, è che essendo il diametro dell'asta nel corpo interno eccessivo (perchè montata invertita) questo abbia portato ad un eccessivo attrito con conseguente calore e fusione.
I lavori sul motore li ho effettuati questa estate, quindi i ricordi sono abbastanza freschi. Ho anche smontato l'albero primario del cambio e la campana, e da lì ho visto che l'asta, parte grossa, è praticamente guidata dal foro albero cambio. Il reggispinta, nonostante 15 anni di lavoro, e disponendo anche del nuovo come ricambio, non l'ho sostituito perchè era in condizioni perfette. Se riguardi la tavola Stein Dinse (so' tedeschi, fidati) vedi che il componente 10 porta come un piccolo alloggiamento (non ne sono sicuro però) per l'estremo dell'asta, mentre la corona esterna lavora sul reggispinta. Ora non ricordo con precisione i diametri, ma avendo rimontato il tutto come da tavola Stein Dinse, che fra l'altro corrispondeva all'EFFETTIVO smontaggio, ed avendo successivamnete fatto alcune migliaia di km senza lamentare nessun minimo disturbo alla frizione (fra l'altro non capisco chi lamenta la frizione Nevada come DURA) penso, al di là di ogni ragionevole dubbio, che il montaggio corretto sia quello che ho descritto. Piuttosto hai controllato il registro della leva di comando che non punti eccessivamente sul corpo esterno?
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 1018
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Città S.Angelo (PE)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Gonares » ven gen 03, 2020 6:45 pm

Il mistero si fa meno fitto.
Ube ha detto che nella brevina (non so se anche nelle V7) l'asta é invertita rispetto alle vecchie serie piccola per cui si evince che anche nel nevada sia tutto come hai effettivamente riscontrato dal vero. Però il riscontro di certe cose, coincidenze, segni ecc ecc fanno pensare che le aste possano essere montate indifferentemente da entrambe le parti.
Nei vecchi serie piccola inoltre l'asta é stata cambiata con quella reperibile ora e presente in tutti i modelli della serie e quanto capitato ad Elbarto (estremità una spiattellata e l'altra incollata/saldata al corpo interno ovvero componente 10) fa pensare (mia fantasiosa ipotesi) che fossero costruite con materiali scadenti cosa che in Guzzi non meraviglia.
Wolfango e Niada guzzano
Rondello riposa
la japp nulla fa
Avatar utente
Gonares
Utente Registrato
 
Messaggi: 2796
Iscritto il: mar feb 24, 2009 8:25 am
Località: NUORO - SARDEGNA
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1100 carb. (Wolfango)
Stornello da rinnovare (Rondello)
Nevada (Niada)
1 jappa storica

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » ven gen 03, 2020 6:58 pm

Mi avete fatto venire dei dubbi....ho ricontrollato gli spare parts catalog, il manuale in francese e in inglese, le tavole Stein Dinse e anche quelle del manuale in francese....Conclusioni:
alla Guzzi non hanno le idee chiare: ogni DISEGNO riporta la parte stretta verso i corpi int&est e ogni MANUALE dice il contrario.
Quel che ricordo è che controllai il diametro dell'astina rispetto all'albero cambio e la logica mi diceva di montare la parte larga verso la frizione e la stretta verso i corpi. Non sono sicuro, ma il corpo interno mi sembrava avesse un alloggiamento cavo per la parte stretta dell'astina e l'albero frizione, con un diametro appena superiore all'astina agiva da guida. Tutto questo, pur essendo confermato dai disegni è smentito dai manuali. Bene. Io ricordo di aver fatto come da disegno, e a quanto pare funziona senza problemi.
Comunque, analizzando la foto del manuale Breva a pg. 180 e poi la foto a pg 185 mi sembra di notare una discrepanza nel verso di estrazione e inserimento astina, sembra che la prima foto abbia la parte larga verso la frizione mentre nella seconda viene mostrato l'inserimento al contrario....anche guardando i segni di usura sull'astina sembra che questi non corrispondano nelle due foto.
Comunque, son sicuro di averla reinserita come dichiarato, larga avanti e stretta dietro :D
P.S.: dopo il tuo messaggio: la mia è una 2004 ie, il motore dovrebbe essere IDENTICO alla Breva quindi 'sta storia dell'asta invertita mi suona poco chiara.....misteri della fede.
N.B.: Sono andato a gurdare anche gli spare e i manuals del 2012 e 2014.....
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 1018
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Città S.Angelo (PE)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda Gonares » ven gen 03, 2020 9:00 pm

Nel corpo interno si possono alloggiare entrambe le estremità dell'asta da quel che ricordo
per il resto sono d'accordo con te
di manuali ho guardato solo quelli del V35, V50 e V65 ma non ho trovato nessuna indicazione scritta
Motori e cambi sono identici
Le variazioni apportate sono conseguenti al sistema di alimentazione
il fatto dell'asta resta un mistero e mi convinco sempre di più che si possano montare indifferentemente in entrambi i versi ma naturalmente tutto ciò che ho detto possono essere cavolate :lol :lol :lol
Saludos
Wolfango e Niada guzzano
Rondello riposa
la japp nulla fa
Avatar utente
Gonares
Utente Registrato
 
Messaggi: 2796
Iscritto il: mar feb 24, 2009 8:25 am
Località: NUORO - SARDEGNA
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1100 carb. (Wolfango)
Stornello da rinnovare (Rondello)
Nevada (Niada)
1 jappa storica

Re: Nevada: topic ufficiale

Messaggioda pasqualz » sab gen 04, 2020 2:13 am

Mah, io non ho la tua stessa convinzione....comunque il paraolio all'interno dell'albero cambio ha la misura 6-12-7, di conseguenza l'albero deve misurare qualcosa di vicino a 6. e, ripeto, il foro dell'albero accoglie e guida l'astina.
Comunque, al prossimo smontaggio, sarò più attento a prender nota e foto (spero il più tardi possibile, visto il notevole mazzo che mi son fatto scendendo e risalendo il motore in solitario).
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 1018
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Città S.Angelo (PE)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AndreaM, mikethebike e 18 ospiti