Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Cane » mer ago 23, 2017 11:53 pm

Novant'anni fa (23 agosto 1927) l'esecuzione di Sacco e Vanzetti....
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 30040
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio ago 24, 2017 9:21 am

Nell notte fra il 23 e il 24 agosto un terremoto di magnitudo 6.0 in Italia centrale con epicentro ad Accumoli ha provocato 300 vittime.
E' stato seguito poi a repliche di uguale intensità il 26 e il 30 ottobre con epicentro a Norcia e da più scosse di intensità un po' minore il 18 gennaio (che ha provocato la valanga che distrutto l'hotel Rigopiano).
https://it.wikipedia.org/wiki/Terremoto ... e_del_2017

Dice Wikipedia:
Nella gestione della ricostruzione, il governo Italiano ha scelto sin dall'inizio di allontanarsi dal cosiddetto "modello Bertolaso" (impiegato nel precedente terremoto dell'Aquila, caratterizzato da una gestione centralizzata e dal frequente ricorso a poteri straordinari), e di fare ricorso alle ordinarie procedure amministrative, decentrando le decisioni nei territori. Un'altra decisione, presa dietro forte richiesta dei sindaci del cratere, è stata quella di ricostruire i centri abitati dove erano, evitando la costruzione di new town per l'alloggiamento degli sfollati.
Tuttavia, nei mesi seguenti, i sindaci del cratere hanno denunciato la presenza di un'eccessiva burocrazia che ha rallentato la ricostruzione. A dieci mesi dalla prima scossa, infatti, erano state consegnate solo 400 "casette" (S.A.E., soluzioni abitative d'emergenza) sulle 3800 richieste, mentre il 92% delle macerie attendeva ancora di essere rimosso
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Falcone PS » ven ago 25, 2017 5:17 pm

"Che figura di merda"
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5693
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Gatto del Cheshire » ven set 01, 2017 2:20 pm

1° settembre 1939: Hitler (dopo avere firmato il 23 agosto un patto di non-aggressione con l'URSS) invade la Polonia e dà inizio alla seconda Guerra Mondiale.

http://cultura.biografieonline.it/il-pa ... ibbentrop/

Il patto prevedeva la spartizione della Polonia fra Germania e URSS.

Il 22 giugno 1941, dopo l'invasione e la spartizione della Polonia, avrà inizio l'operazione Barbarossa di invasione della Russia
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda fausto V7 » dom set 03, 2017 6:10 pm

3 settembre 1982 l'assassinio del Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa, della moglie Emanuela Setti Carraro e all'agente di polizia Domenico Russo.

Non serve aggiungere altro.
AG 2017 n.30
Avatar utente
fausto V7
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1865
Iscritto il: sab lug 16, 2005 7:16 am
Località: treviglio - bg -
La/le tua/e Moto Guzzi: QUOTA 1000
ex SPII, V7 '69, Nuovo Falcone, V35, Galletto, Guzzino
AG 2017 n.30

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Cane » lun ott 09, 2017 12:52 pm

Cinquant'anni fa, il 9 ottobre 1967, fu ucciso in Bolivia Ernesto Che Guevara...

Guerrigliero e personaggio leggendario...

Immagine
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 30040
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Falcone PS » lun ott 09, 2017 1:04 pm

Molto bello il volume "Che Guevara 50 anni dopo" ed. l'Espresso
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5693
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda ZioPaul » lun ott 09, 2017 1:21 pm

54 anni orsono la tragedia di quei poveri cristi del Vajont (o meglio, dei paesi sottostanti la diga, in Val Belluna).

Se non ci siete mai stati è un luogo da visitare assolutamente, per rendersi conto di persona della gravità dell'accaduto (c'è anche una stradina che fa il periplo di ciò che resta del lago e passa fisicamente sopra la frana).
Senza contare il cimitero monumentale dedicato, a Fortogna, qualche km più a valle lungo il Piave.
E' una Moto Guzzi?! ....ma dai! Le fanno ancora?
Avatar utente
ZioPaul
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1899
Iscritto il: mer ago 28, 2013 1:05 pm
Località: Colline Novaresi
La/le tua/e Moto Guzzi: La Lory -Norge 1200 2V GT
La Ramona -Dorsogialla 7½
("Onli Italian Baics")

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Falcone PS » lun ott 09, 2017 2:04 pm

Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5693
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Gatto del Cheshire » mar ott 10, 2017 8:02 am

Mi chiedo se le leggi razziali del Duce (controfirmate da quel pirla del Re) erano basate su una reale convinzione di Mussolini che gli ebrei erano un pericolo per la nazione, o erano solo una imitazione di quello che da un pezzo stava facendo quel pazzo di Hitler.

Mio padre aveva un cognome ebreo (e l'ho anch'io naaturalmente), ma se ne fregava. Mio nonno, attivista del PSI, non l'aveva neanche battezzato.
Nel '38, con le leggi razziali in arrivo e con un figlio in arrivo, me, decise di evitare rogne. Si battezzò, si comunicò, si cresimò e si sposò in chiesa, tutto in una volta, per liberare il nascituro dal marchio razziale. Che non era solo ideologico, ma comportava anche pesanti conseguenze professionali.
Non battezzò me, però, perchè di quelle cose non si curava. Furono mia madre e mia zia, a farmi battezzare di nascosto. Ma il cognome mi è rimasto.
Poi la Chiesa ha avuto la sua rivincita perchè mia moglie insistè per sposarsi in chiesa. A me di quelle cose continua a importarmene poco.
Ultima modifica di Gatto del Cheshire il mar ott 10, 2017 8:21 am, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Ticcio93 » mar ott 10, 2017 8:12 am

ZioPaul ha scritto:54 anni orsono la tragedia di quei poveri cristi del Vajont (o meglio, dei paesi sottostanti la diga, in Val Belluna).

Se non ci siete mai stati è un luogo da visitare assolutamente, per rendersi conto di persona della gravità dell'accaduto (c'è anche una stradina che fa il periplo di ciò che resta del lago e passa fisicamente sopra la frana).
Senza contare il cimitero monumentale dedicato, a Fortogna, qualche km più a valle lungo il Piave.



...ho visitato il Museo del Vajont a Longarone quest'anno, gli elementi lavorati in alluminio appesi che accompagnano il percorso di visita rappresentano ciascuna vittima, più di 1900 persone
SIMONE TICCIATI, SS tessera n° 149 simoneticciati@hotmail.it
Avatar utente
Ticcio93
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 3893
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Alta Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera
Griso 1200 ungulaticcio

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda ZioPaul » mar ott 10, 2017 9:10 am

Ticcio93 ha scritto:
ZioPaul ha scritto:54 anni orsono la tragedia di quei poveri cristi del Vajont (o meglio, dei paesi sottostanti la diga, in Val Belluna).

Se non ci siete mai stati è un luogo da visitare assolutamente, per rendersi conto di persona della gravità dell'accaduto (c'è anche una stradina che fa il periplo di ciò che resta del lago e passa fisicamente sopra la frana).
Senza contare il cimitero monumentale dedicato, a Fortogna, qualche km più a valle lungo il Piave.



...ho visitato il Museo del Vajont a Longarone quest'anno, gli elementi lavorati in alluminio appesi che accompagnano il percorso di visita rappresentano ciascuna vittima, più di 1900 persone

Bravo Simone, purtroppo avevo il tempo risicato ed il Museo non l'abbiamo visitato. Ma non mancherò (mia madre, che tra l'altro nella stessa data compie gli anni, è di quelle valli ed i miei nonni si ricordavano bene il "rumore" che fece l'onda nel Piave, malgrado fosse già distante circa 30 km a sud).
E' una Moto Guzzi?! ....ma dai! Le fanno ancora?
Avatar utente
ZioPaul
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1899
Iscritto il: mer ago 28, 2013 1:05 pm
Località: Colline Novaresi
La/le tua/e Moto Guzzi: La Lory -Norge 1200 2V GT
La Ramona -Dorsogialla 7½
("Onli Italian Baics")

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda ZioPaul » lun ott 23, 2017 1:23 pm

Come oggi
6 anni fa
Ciao Sic :foryou:
E' una Moto Guzzi?! ....ma dai! Le fanno ancora?
Avatar utente
ZioPaul
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1899
Iscritto il: mer ago 28, 2013 1:05 pm
Località: Colline Novaresi
La/le tua/e Moto Guzzi: La Lory -Norge 1200 2V GT
La Ramona -Dorsogialla 7½
("Onli Italian Baics")

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun ott 23, 2017 7:46 pm

23 ottobre 1996 - Il Vaticano decide di riabilitare la teoria del'Evoluzionismo di Darwin. Meglio tardi che mai. Anche per Galileo c'erano voluti 200 anni.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Cane » lun ott 23, 2017 7:50 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:23 ottobre 1996 - Il Vaticano decide di riabilitare la teoria del'Evoluzionismo di Darwin. Meglio tardi che mai. Anche per Galileo c'erano voluti 200 anni.

La chiesa e' lenta in tutto...come coi pedofili...
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 30040
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Dogwalker » lun ott 23, 2017 8:33 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:23 ottobre 1996 - Il Vaticano decide di riabilitare la teoria del'Evoluzionismo di Darwin.

Non mi pare l'avesse mai condannata, e nel 1996 Wojtyla non disse cose diverse da quelle che aveva già detto nel 1985. Al contrario delle varie chiese evangeliche, la chiesa cattolica ha imparato qualcosa dal caso Galileo.

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 24379
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda TATOoine » mar ott 24, 2017 1:09 pm

ZioPaul ha scritto:Ciao Sic :foryou:


Grande :foryou:
vedo le aquile della Grigna volare
e vago su
Nevada 2002
Centauro 1997
Avatar utente
TATOoine
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 543
Iscritto il: ven lug 08, 2011 11:28 am
Località: Magreglio Co
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 2002
Centauro 1997

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Cane » mar ott 24, 2017 11:47 pm

Cent'anni fa (24/10/1917) la disfatta di Caporetto....
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 30040
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer ott 25, 2017 1:23 pm

Dice Wikipedia:
"Con la crisi della Russia dovuta alla rivoluzione, Austria-Ungheria e Germania poterono trasferire consistenti truppe dal fronte orientale a quelli occidentale e italiano. Forti di questi rinforzi, gli austro-ungarici, con l'apporto di reparti d'élite tedeschi, sfondarono le linee tenute dalle truppe italiane che, impreparate a una guerra difensiva e duramente provate dalle precedenti undici battaglie dell'Isonzo, non ressero all'urto e dovettero ritirarsi fino al fiume Piave."

C'erano tutte le spiegazioni per lo sfondamento

Cadorna ha mandato al macello più di 10.000 soldati in assalti ripetuti a linee nemiche difese dalle mitragliatrici. E da vigliacco ha dato a loro la colpa dello sfondamento.
Hanno fatto bene a sostituirlo con Diaz (che poi ha recuperato la situazione e vinto la guerra), una decisione che avrebbe dovuto farlo nascondere.

(Cadorna) "eccessivamente rigido e chiuso a consigli e interferenze esterne, continuò per oltre due anni a sferrare durissime e sanguinose offensive frontali, le cosiddette "spallate", contro le munite linee difensive austro-ungariche sull'Isonzo e sul Carso. In questo modo, pur ottenendo alcuni successi locali che misero a dura prova il nemico, logorò l'esercito e scosse il morale dei suoi soldati"

"La sconfitta portò alla sostituzione del generale Luigi Cadorna (che cercò di nascondere i suoi gravi errori tattici imputando le responsabilità alla presunta viltà di alcuni reparti) con Armando Diaz. Le unità italiane si riorganizzarono abbastanza velocemente e fermarono le truppe austro-ungariche e tedesche nella successiva prima battaglia del Piave, riuscendo a difendere a oltranza la nuova linea difensiva su cui aveva fatto ripiegare Cadorna."

(Diaz) "Sopra ogni cosa Diaz dedicò molta cura a migliorare il trattamento dei soldati onde guarire i guasti del morale dei reparti: la giustizia militare rimase severa ma furono abbandonate le pratiche più rigide, prima tra tutte la decimazione; vi furono miglioramenti nel vitto (che raggiunse le 3.500 calorie) e nell'allestimento delle postazioni, furono introdotti turni più brevi da passare in prima linea, fu migliorata la paga e le licenze furono aumentate per frequenza e durata.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Falcone PS » mer ott 25, 2017 10:56 pm

Il 25 ottobre 1917 Lenin annunciò la presa del potere al Secondo Congresso dei Soviet. In questa sede vennero quindi approvati i primi provvedimenti, come il trasferimento del potere ai soviet, ed i provvedimenti sulla pace con la Germania e la distribuzione della terra ai contadini.
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5693
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot], Majestic-12 [Bot], Mauro Fiorentini e 26 ospiti