Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Mauro Fiorentini » mar feb 14, 2017 7:04 pm

Ostia, bravo Giorgio, bravo Paolo, vedi, la saggezza della terza età :asd:
:celebrate: :celebrate:
Mauro ovvero... age073 :-)
Avatar utente
Mauro Fiorentini
Utente Registrato
 
Messaggi: 2628
Iscritto il: sab ago 11, 2012 9:21 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California, Vespa 150LX

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Falcone PS » mar feb 14, 2017 7:50 pm

le varie "Giornata della Memoria" hanno lo scopo di far capire ai giovani quali nefandezze siano state commesse in nome di ideologie criminali e ricordare quali sacrifici di vite umane sia costata la pace e la libertà che oggi abbiamo.
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5496
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Cane » sab mar 04, 2017 12:24 pm

Settant'anni fa l'ultima condanna a morte in italia...

http://www.corriere.it/cronache/cards/7 ... pale.shtml
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 29453
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Gatto del Cheshire » sab mar 04, 2017 12:45 pm

nel 1984 si tiene l'ultimo concerto dei Police, che si sciolgono dopo 7 anni senza dare spiegazioni.

Sting (Gordon Matthew Thomas Sumner , detto Sting(er) perchè indossava spesso una maglietta a strisce gialle e nere) ha pubblicato poi diversi album, da solista o con altri (Frank Zappa, Bruce Spingsteen, Youssou N'Dour, Peter Gabriel) e ora fa il gentiluomo di campagna a Figline Valdarno dove ha una tenuta di 300 ettari. Benvenuto.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22276
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun mar 06, 2017 10:24 am

1899 La Bayer brevetta l'Aspirina. Mi chiedo: prima di allora come si curava la febbre ?

1975 La maggiore età viene portata a 18 anni , dai 21 di prima. Si andrà militari da maggiorenni..

1986 Gorbaciov lancia la Perestrojka (ristrutturazione) che voleva rilanciare l'economia in crisi attraverso:
-restituzione della terra ai contadini che prima pagavano un affitto
-concessione ai privati di realizzare aziende private (ritoranti etc.)
-instaurazione del pluralismo politico
-riforma della Costituzione con libere elezioni etc
Nonostante questo, lo Stato perse il controllo dell'economia e si arrivò allo scioglimento dell'URSS fra il 1990 e il 1991 (nel 1989 era caduto il muro di Berlino)
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22276
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Falcone PS » ven mar 17, 2017 3:20 pm

L'anniversario dell'unità d'Italia ricorda la promulgazione della legge n. 4671 del Regno di Sardegna con la quale, il 17 marzo 1861, in seguito alla seduta del 14 marzo dello stesso anno della Camera dei deputati nella quale fu approvato il progetto di legge del Senato del 26 febbraio 1861, Vittorio Emanuele II proclamò ufficialmente la nascita del Regno d'Italia, assumendone il titolo di re per sé e per i suoi successori[2]:

« Il Senato e la Camera dei Deputati hanno approvato; noi abbiamo sanzionato e promulghiamo quanto segue: Articolo unico: Il Re Vittorio Emanuele II assume per sé e suoi Successori il titolo di Re d’Italia. Ordiniamo che la presente, munita del Sigillo dello Stato, sia inserita nella raccolta degli atti del Governo, mandando a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge dello Stato. Da Torino addì 17 marzo 1861 »
(Testo della legge n. 4671 del 17 marzo 1861 del Regno di Sardegna)
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5496
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Falcone PS » ven mar 17, 2017 3:24 pm

ma oggi 17 marzo c'è questo:

San Patrizio 2017, la festa d'Irlanda a Milano: cosa fare e dove andare

http://milano.mentelocale.it/72455-mila ... ve-andare/

:celebrate: :celebrate: :celebrate:

mi scuso con i non milanesi ma dalle zone licantrope ci potete arrivare ;)

ps potete scegliere cosa festeggiare oggi...ma so già quale festa vincerà :asd:
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5496
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Gatto del Cheshire » mar mag 09, 2017 3:02 pm

Ce ne siamo già dimenticati. L'8 maggio 1945 è finita la seconda guerra mondiale. Quanti milioni di morti ha fatto ?
Ci ha insegnato che è meglio fare l'amore che la guerra. E per 70 anni la lezione è stata ricordata.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22276
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Falcone PS » mer mag 10, 2017 10:31 am

Gatto del Cheshire ha scritto: E per 70 anni la lezione è stata ricordata.


Sicuro sei?
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5496
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer mag 10, 2017 12:15 pm

Bè in Italia la guerra è finita il 25 aprile, che ce lo ricorda ogni anno.
In Germania l'8 maggio. Sentivo ieri per radio che Russia, Francia e GB festeggiavano ieri la fine della guerra.
Certo appena finita la guerra Russia e USA hanno cominciato a litigarsi. La guerra fredda è durata fino al 1989 con la caduta dell'URSS. Poi la NATO ha continuato a tenere tutti in allarme sulla minaccia russa, ma l'Europa non ci crede tanto...
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22276
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun mag 29, 2017 10:35 am

Oggi ascoltavo su radio 3 parlare della ricorrenza della nascita del luteranesimo.
Nel 1517, forse il 23 Ottobre giorno di Ognissanti, il frate agostiniano Martin Lutero affisse sulla porta della cattedrale di Wittenberg le sue 95 tesi (Discussione sulla dichiarazione del potere delle indulgenze) che segnarono l'inizio della riforma protestante.

Impegnato nel grandioso progetto di rifacimento della Basilica di San Pietro in Vaticano, papa Leone X si trovava in una profonda crisi finanziaria, anche perché la Santa Sede aveva già contratto un enorme debito per le guerre antifrancesi in Italia. Fu quindi bandita, attraverso le diocesi, compresa quella di Magonza, un'intensa campagna di vendita di indulgenze.

Lutero trovava inammissibile che la remissione della pena per i peccati commessi potesse essere lucrata con il versamento di una somma di denaro, considerando che secondo la dottrina cattolica l'assoluzione penitenziale rimette la colpa ma non la pena (che è scontata nel purgatorio). La dottrina della salvezza per fede e non mediante le opere, o la penitenza, è il pilastro centrale degli insegnamenti di Lutero.
La sua traduzione dal greco del Nuovo Testamento, dopo l'invenzione della stampa a caratteri mobili, si diffuse ampiamente.
Nel giro di poco tempo ciascun principato tedesco si schierò per la fede protestante o per quella cattolica.
Ne nacquero le rivolte contadine e le guerre di religione in cui il papato ebbe un suo ruolo appoggiando o scomunicando le varie monarchie, fino alla guerra dei 30 anni (1618-1648) che provocò 12 milioni di morti.
Il protestantesimo oggi è difuso in Scandinavia, Svizzera, Inghilterra e Paesi Bassi. In Svizzera, Scozia e nei Paesi Bassi c'è la variante del Calvinismo.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22276
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Falcone PS » mar mag 30, 2017 2:15 pm

Ci è scappato centenario dalla nascita di JF Kennedy, 29/5\1917 forse uno dei più grandi presidenti USA.
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5496
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Kunta Kinte® » mar giu 06, 2017 8:03 am

6 giugno 1943
Immagine
Meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola.
Avatar utente
Kunta Kinte®
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 2552
Iscritto il: gio apr 06, 2006 7:57 pm
Località: provincia di Fermo
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 ie 2006

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda ZioPaul » mar giu 06, 2017 9:15 am

Kunta Kinte® ha scritto:6 giugno 1943
Immagine

:ok:
Se poi in quella parte di Normandia ci vai (ed in moto ne vale la pena davvero!) ed oltre al resto visiti anche il cimitero americano affacciato sulla spiaggia... letteralmente ti prende un groppo alla gola.
Ancor di più leggendo l'età di chi sta sotto quella marea di croci bianche...
E' una Moto Guzzi?! ....ma dai! Le fanno ancora?
Avatar utente
ZioPaul
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1841
Iscritto il: mer ago 28, 2013 1:05 pm
Località: Colline Novaresi
La/le tua/e Moto Guzzi: La Lory -Norge 1200 2V GT
La Ramona -Dorsogialla 7½
("Onli Italian Baics")

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Pask73 » mar giu 06, 2017 9:41 am

ZioPaul ha scritto:
Kunta Kinte® ha scritto:6 giugno 1943
Immagine

:ok:
Se poi in quella parte di Normandia ci vai (ed in moto ne vale la pena davvero!) ed oltre al resto visiti anche il cimitero americano affacciato sulla spiaggia... letteralmente ti prende un groppo alla gola.
Ancor di più leggendo l'età di chi sta sotto quella marea di croci bianche...

:ok:
ci sono stato 4 anni fa, non in moto, però.

Pask
v10Centauro - CrazyDiamond
Avatar utente
Pask73
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 4470
Iscritto il: lun ott 27, 2003 2:21 pm
Località: alle falde del Vesuvio...
La/le tua/e Moto Guzzi: v10 Centauro - Crazy Diamond
ex Norge 1200 GTL - 'o sputerone
ex v35III - Eclipse

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Gatto del Cheshire » mar giu 06, 2017 11:57 am

Ne parlavano ieri sera in TV. In quel posto, diceva sono morti in 200.000.
Su Sikipedia dice invece:
"Il numero delle perdite totali per gli Alleati il 6 giugno fu complessivamente di circa 10 300 uomini, di cui 2 500 morti. " (la maggior parte inglesi, meno gli americani e i canadesi)
...
Nel 2014 ricerche più accurate sulle singole vittime del D-Day alzarono il totale dei morti, portandolo a circa 4 400 fra gli Alleati (2 500 morti statunitensi e 1 900 anglo-canadesi)."

Per come l'hanno raccontata poi, 4400 morti mi sembrano pochi e 200.000 troppi.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22276
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda mauldinamica » mer giu 07, 2017 8:57 am

Gli alleati hanno raccontato gli sbarchi nelle "zone calde". In molte zone lo sbarco il giorno del D-Day avvenne effettivamente con poca o nulla resistenza sulle spiagge.
Ai tedeschi occorsero diversi giorni per capire che quello in Normandia non era uno sbarco per distrarli dall'ipotetico sbarco in zona Dover, accuratamente pianificato dal servizio di controinformazione alleato.
Comunque anche 2500 morti e 10.000 feriti in 24 ore sul campo di battaglia non sono pochi, soprattutto pensando alla sproporzione di mezzi e forze che gli alleati erano riusciti a creare in ambito tattico e strategico in Normandia.
Si aspettavano in effetti di andare via molto più lisci su tutte le spiagge e di acquisire un significativo vantaggio nei primi giorni senza incontrare molta resistenza. Per fortuna loro, i tedeschi aspettarono a far intervenire le riserve strategiche, comunque troppo lontane dal teatro degli sbarchi e in condizioni si assoluta inferiorità aerea.

I numeri nei cimiteri alleati immagino siano quelli del teatro EUROPEO, non del D-day, cioè del singolo giorno dello sbarco...
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 2026
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda ZioPaul » mer giu 07, 2017 9:08 am

E' una Moto Guzzi?! ....ma dai! Le fanno ancora?
Avatar utente
ZioPaul
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1841
Iscritto il: mer ago 28, 2013 1:05 pm
Località: Colline Novaresi
La/le tua/e Moto Guzzi: La Lory -Norge 1200 2V GT
La Ramona -Dorsogialla 7½
("Onli Italian Baics")

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda Dogwalker » mer giu 07, 2017 10:23 am

Gatto del Cheshire ha scritto:Ne parlavano ieri sera in TV. In quel posto, diceva sono morti in 200.000.
Su Sikipedia dice invece:
"Il numero delle perdite totali per gli Alleati il 6 giugno fu complessivamente di circa 10 300 uomini, di cui 2 500 morti. " (la maggior parte inglesi, meno gli americani e i canadesi)
...
Nel 2014 ricerche più accurate sulle singole vittime del D-Day alzarono il totale dei morti, portandolo a circa 4 400 fra gli Alleati (2 500 morti statunitensi e 1 900 anglo-canadesi)."

Per come l'hanno raccontata poi, 4400 morti mi sembrano pochi e 200.000 troppi.

Sostanzialmente, l'unica resistenza accanita da parte tedesca ci fu sulla spiaggia di Omaha, ed è quella che viene fatta vedere nei film.
Meno sulle tre spiagge anglo-canadesi.
Praticamente nulla sulla spiaggia di Utah.
200.000 morti, o anche solo "casualties" (morti e feriti) sono chiaramente un errore. Vennero sbarcati 156.000 uomini in tutto, ed i difensori tedeschi erano circa 50.000.

Ricorda che "feriti" non significa "tornati felicemente a casa". Le spiagge erano disseminate di mine. Feriti significa "senza una mano", "senza una gamba", "con mezza faccia maciullata" ecc... ecc... Lo spettacolo era piuttosto impressionate. Infatti terrorizzò un veterano come Robert Capa.

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 23992
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: Per non dimenticare. il topic delle ricorrenze

Messaggioda ZioPaul » mar giu 13, 2017 2:09 pm

Penso che il ns. Presidente se lo ricordi particolarmente (dato che il triste episodio non fu distante dalla sua Zagarolo) :-(

http://www.lastampa.it/2017/06/13/multi ... agina.html

Fa specie che dove ci fu la tragedia non ci sia nemmeno una lapide in ricordo (da google street wiev è un prato all'abbandono :nono: )
E' una Moto Guzzi?! ....ma dai! Le fanno ancora?
Avatar utente
ZioPaul
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1841
Iscritto il: mer ago 28, 2013 1:05 pm
Località: Colline Novaresi
La/le tua/e Moto Guzzi: La Lory -Norge 1200 2V GT
La Ramona -Dorsogialla 7½
("Onli Italian Baics")

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], fabius1961, Google [Bot], ledcloud, Majestic-12 [Bot], Samugrisu e 39 ospiti