Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

TOPIC UFFICIALE V35

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda spit » lun set 04, 2017 2:06 pm

Si si, lo so......la consideravo solo perché ho visto che come prezzi non si discosta poi tanto dalle altre due (e non me lo spiego.....).
Spit



"Less is more..."
Avatar utente
spit
Utente Registrato
 
Messaggi: 608
Iscritto il: mer dic 19, 2007 2:57 pm
Località: Modena
La/le tua/e Moto Guzzi: V35c - Fiona

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda giannidelleorobie » lun set 04, 2017 6:22 pm

spit ha scritto:e non me lo spiego

Semplicemente perchè sono moto che non ebbero un grande successo quando uscirono, e questo si riflette anche sull'usato.
Non c'è spazio per la verità su Internet... cit. Wolowitz
Avatar utente
giannidelleorobie
Utente Registrato
 
Messaggi: 458
Iscritto il: ven mar 13, 2015 2:02 pm
Località: La città dei mille
La/le tua/e Moto Guzzi: -california special (toro scatenato)
- v35c

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda spit » mer set 06, 2017 6:37 pm

Sentire il meccanico lodare la morbidezza del cambio della mia piccola ......non ha prezzo.....
A parere suo il cambio della sua moto (Ducati nonsocosa ma comunque recente e grossa) al confronto sembra un catenaccio (parole sue).
Sono piccole soddisfazioni.
Spit



"Less is more..."
Avatar utente
spit
Utente Registrato
 
Messaggi: 608
Iscritto il: mer dic 19, 2007 2:57 pm
Località: Modena
La/le tua/e Moto Guzzi: V35c - Fiona

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda Coloro » mar feb 20, 2018 3:45 pm

Ciao a tutti, sono nuovo del forum e quindi mi presento..
Sono da sempre stato uno smanettone smontaggiustaroba (con una particolare propensione verso cacciaviti, brugole e chiavi). Ovviamente le moto rientrano in quella gamma di cose che si possono riparare e riportare in vita, dando soddisfazioni..
Da un annetto circa sto cercando di rimettere a posto un v35c del 1983, che era di mio babbo. Moto usata circa 10 anni, abbandonata per altri 10, poi cambiato motore perchè quello vecchio era inchiodato e ammortizzatori (tutti lavori fatti da mio babbo e un amico). Eppure quella moto continuava ad avere problemi, perdeva olio, aveva problemi sia a freddo che a caldo. Dopo qualche anno decido di rimetterla a posto, pulisco tutti i carburatori, filtro aria, e airbox nuovi, cablaggio gas e frizione nuovi, poi la porto da un concessionario Guzzi di zona. In realtà hanno solo rifatto la fase (il volano era stato montato al contrario) e poco altro (a dire il vero l'hanno trattata come se fosse stata appestata) ed alcuni problemi sono rimasti. Mi sono armato di pazienza. Mancava il tubo che riporta l'olio in coppa, manicotti mezzi sgretolati, impianto luci ballerino, paraolio anteriore che perdeva. Piano piano, anche grazie all'aiuto di questo forum, riesco a risolvere molti problemi, costruisco un vacuometro artigianale e la scorsa estate riesco a farci in tutto circa 3000 km. L'altro giorno, in vista della stagione nuova, decido di portarla da un meccanico consigliatomi da amici, per un settaggio un po' più professionale.

Vado in garage, si accende dopo 5 mesi di fermo quasi alla prima, la scaldo un paio di minuti, mi metto in strada. Dopo circa 200 metri, alla partenza da uno stop comincio a sentire forti rumori metallici dal motore (come quando si parte in terza), e la frizione diventa durissima (non riesco ad azionare la leva, si blocca a metà corsa). La spengo, non spiegandomi che cosa possa essere successo. La riaccendo ma quel rumore c'è sempre, anche in folle. La spengo e la riporto in garage :wall: .

Esperienze simili? Immagino sia successo qualcosa alla frizione ma cosa in particolare?

Grazie a tutti
Coloro
Utente Registrato
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun feb 19, 2018 6:10 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: v35c

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda Spillo » mar mag 08, 2018 7:35 pm

Salve a tutti.
Sto cercando di capire come smontare cilindri e pistone per controllare lo stato di usura delle parti più sottoposte a stress,dato che il motore ha girato senza olio.

Ho dei dubbi riguardo le valvole in quanto essendo già smontato il blocco motore non so come chiuderle.

L'altro dubbio riguarda un passaggio sul manuale officina in cui viene menzionato un attrezzo speciale per smontaggio valvole.

Posso procedere comunque con valvole aperte e senza attrezzo?
Spillo
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab apr 28, 2018 8:30 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V35 c

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda pasqualz » mar mag 08, 2018 10:06 pm

Mi piacerebbe capire cosa intendi per "valvole aperte".
Se devi smontare le teste, necessario per procedere con il resto, allenta i registri valvole (sopra le astine, da un lato dei bilancieri). A questo punto avrai le valvole libere e quindi chiuse.
Per l'"attrezzo speciale"....una volta che avrai liberato la testa dal cilindro devi trovare il modo di puntare il fungo della valvola e abbassare, dal lato opposto, il piattello così potrai estrarre i semiconi.
Che tu lo faccia con uno specifico attrezzo o con una leva in qualche modo realizzata non cambia la sostanza.
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 881
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda Spillo » gio mag 10, 2018 9:34 pm

pasqualz ha scritto:Mi piacerebbe capire cosa intendi per "valvole aperte".
Se devi smontare le teste, necessario per procedere con il resto, allenta i registri valvole (sopra le astine, da un lato dei bilancieri). A questo punto avrai le valvole libere e quindi chiuse.
Per l'"attrezzo speciale"....una volta che avrai liberato la testa dal cilindro devi trovare il modo di puntare il fungo della valvola e abbassare, dal lato opposto, il piattello così potrai estrarre i semiconi.
Che tu lo faccia con uno specifico attrezzo o con una leva in qualche modo realizzata non cambia la sostanza.


Purtroppo per allentare le viti esagonali dei coperchi ,due (una per testa) si sono spanate.
Fino ad ora ho usato usato una semplice brugola anche se di qualità:forse in questi casi sarebbe meglio usare quelle a T ?
Spillo
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab apr 28, 2018 8:30 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V35 c

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda pasqualz » ven mag 11, 2018 1:09 am

Per coperchi intendi questi?
https://www.stein-dinse.biz/images/prod ... 023501.jpg
Per svitare quelle spanate puoi fare in due modi (premesso che per spanare una brugola in acciaio avvitata nella lega leggera ci vuole un certo impegno...):
Modo A: prendi una brugola di misura esattamente superiore, rendi l'esagono leggermente conico alla mola, la pianti con il martello (max 200 grammi) e provi a svitare.
Modo B: punta da trapano diametro appena superiore al foro della testa della brugola. Fai saltare la testa e togli il coperchio. Afferri il moncone con pinza a scatto ben serrata e sviti.
Se non ci sono problemi di verniciatura prova prima a scaldare con pistola ad aria calda (max 300 °C, 1a posizione) nel caso che qualche volpino avesse usato del frenafiletti.
Che la brugola sia ad L o a T è ininfluente, sempre che la si sia infilata a fondo nell'alloggiamento.
Non è critico il punto dove agisce la tua mano ma dove agisce la chiave, ovvero nella testa della vite.
P.S.: non farti prendere da fregole di originalità, la Guzzi non fabbrica viti. Trovi le brugole zincate, ad alta resistenza, di quel passo, diametro e lunghezza dai ferramenta (e le paghi una sciocchezza).
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 881
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda Spillo » ven mag 11, 2018 3:07 pm

pasqualz ha scritto:Per coperchi intendi questi?
https://www.stein-dinse.biz/images/prod ... 023501.jpg
Per svitare quelle spanate puoi fare in due modi (premesso che per spanare una brugola in acciaio avvitata nella lega leggera ci vuole un certo impegno...):
Modo A: prendi una brugola di misura esattamente superiore, rendi l'esagono leggermente conico alla mola, la pianti con il martello (max 200 grammi) e provi a svitare.
Modo B: punta da trapano diametro appena superiore al foro della testa della brugola. Fai saltare la testa e togli il coperchio. Afferri il moncone con pinza a scatto ben serrata e sviti.
Se non ci sono problemi di verniciatura prova prima a scaldare con pistola ad aria calda (max 300 °C, 1a posizione) nel caso che qualche volpino avesse usato del frenafiletti.
Che la brugola sia ad L o a T è ininfluente, sempre che la si sia infilata a fondo nell'alloggiamento.
Non è critico il punto dove agisce la tua mano ma dove agisce la chiave, ovvero nella testa della vite.
P.S.: non farti prendere da fregole di originalità, la Guzzi non fabbrica viti. Trovi le brugole zincate, ad alta resistenza, di quel passo, diametro e lunghezza dai ferramenta (e le paghi una sciocchezza).


Grazie per i consigli.

I coperchi sono quelli delle punterie in foto,purtroppo le viti in questione erano già mezze andate in piu ho notato che la brugola a L usag da 5 mm impiegata precedentemente per smontare le altre parti del mezzo mostrava segni di usura.

Ora proverò martellando una torx dentro la testa come spiegato in un video tutorial e se non dovesse funzionare vado direttamente con il trapano.

Seguiranno a breve altre richieste di informazioni :asd:
Spillo
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab apr 28, 2018 8:30 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V35 c

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda Spillo » dom mag 13, 2018 2:23 pm

Ho smontato finalmente il gruppo termico per verificare lo stato del cilindro e del pistone dopo che ho scoperto che c'era pochissimo olio nel motore.,È la prima volta che mi cimento in tale impresa e purtroppo appaiono evidenti solchi e rigature sulla superficie:

Immagine

Cosa ne dite?

Le fasce elastiche invece sembrano intatte,posso sperare di non dover buttare via tutto?
Spillo
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab apr 28, 2018 8:30 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V35 c

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda alvaro3 » dom mag 13, 2018 7:19 pm

Il pistone è a posto e probabilmente anche il cilindro.Le fasce se non sei pratico rischi di romperle nello smontaggio,se non faceva fumo lasciale così.
Altrimenti le togli,pulisci pistone e cave,controlli giochi come da manuale,le rimetti come erano,aperture sfasate di 120°,oliato bene cilindro e pistone e rimonti.
Per i pistoni grippati guarda su immagini google.
alvaro3
Utente Registrato
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar set 04, 2007 11:19 pm

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda Spillo » dom mag 13, 2018 7:52 pm

alvaro3 ha scritto:Il pistone è a posto e probabilmente anche il cilindro.Le fasce se non sei pratico rischi di romperle nello smontaggio,se non faceva fumo lasciale così.
Altrimenti le togli,pulisci pistone e cave,controlli giochi come da manuale,le rimetti come erano,aperture sfasate di 120°,oliato bene cilindro e pistone e rimonti.
Per i pistoni grippati guarda su immagini google.


Molto bene,ti ringrazio.

Ps.Volevo chiedere ai mod. se sono OT con tutte queste domande tecniche altrimenti vado nella sezione apposita.
Spillo
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab apr 28, 2018 8:30 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V35 c

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda Spillo » gio mag 17, 2018 5:45 pm

Ho portato i cilindri e pistone smontati a far visionare dal meccanico e dietro suo consiglio in una officina specializzata per lucidare le canne.

Il tecnico ha riscontrato un 'usura di 5 centesimi con scalinatura e una ovalizazzione di uno di essi non garantendo mi la tenuta delle fasce nuove.

Il meccanico nonostante ciò mi ha consigliato di effettuare comunque la lucidatura e provare a rimontare il gruppo termico con fasce e guarnizioni nuove e sperare che tenga.
L'alternativa sarebbe di mandare i cilindri a Bologna per la rettifica e la ricromatura spesa 500€ c.a. o ricomprare il kit (che personalmente non ho trovato in rete) a 700.

Sono molto indeciso sul da farsi,certo solo lucidare, più guarnizioni, fasce (e un'astina delle valvole storta) starei sui 200€,ma se qualcosa dovesse andare storto? Due centoni buttati.

Esperienze in merito?opinioni?

Grazie ancora a tutti.
Ultima modifica di Spillo il gio mag 17, 2018 6:00 pm, modificato 1 volta in totale.
Spillo
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab apr 28, 2018 8:30 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V35 c

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda nonnomario » gio mag 17, 2018 5:59 pm

Spillo ha scritto:...
L'alternativa sarebbe di mandare i cilindri a Bologna per la rettifica e la ricromatura spesa 500€ c.a. o ricomprare il kit (che personalmente non ho trovato in rete) a 700.

opinioni?.

https://www.subito.it/annunci-italia/ve ... =true&sp=1

http://annunci.insella.it/moto/moto-guz ... rice%2Basc
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 139/2018
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 8560
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda Spillo » gio mag 17, 2018 6:04 pm

nonnomario ha scritto:
Spillo ha scritto:...
L'alternativa sarebbe di mandare i cilindri a Bologna per la rettifica e la ricromatura spesa 500€ c.a. o ricomprare il kit (che personalmente non ho trovato in rete) a 700.

opinioni?.

https://www.subito.it/annunci-italia/ve ... =true&sp=1

http://annunci.insella.it/moto/moto-guz ... rice%2Basc


Non la voglio la breva,vorrei rimettere a posto questa.
Spillo
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab apr 28, 2018 8:30 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V35 c

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda rizzi » mar mag 22, 2018 9:50 pm

Spillo :volemose: Sei un grande :clap: uno che capisce qualcosa di moto e non si piega agli scimmiottamenti delle giapponesi
sia lodata la piccola povertà
Avatar utente
rizzi
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 467
Iscritto il: lun ago 24, 2015 6:15 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V 1000 G5 1979 - V 35 II 1981 - Le Mans III 1982 - California T3 1982

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda alvaro3 » mar mag 22, 2018 10:31 pm

Guarda i cilindri,se sotto il cromo si intravede il grigio dell'alluminio,nelle parte alta verso la camera di scoppio,sono ancora buoni.Se si vede proprio l'alluminio è un problema.
Poi è normale che ci sia usura,non può avere sempre le tolleranze di quando è nuovo,detto che Guzzi parla di sostituzione con un consumo di 10 centesimi.
Come mai c'è un'astina storta?
alvaro3
Utente Registrato
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar set 04, 2007 11:19 pm

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda spit » gio mag 24, 2018 12:12 pm

Salve a tutti,
non so se sia capitato a qualcuno ma ho notato che la luce posteriore e lo stop della mia moto hanno un comportamento
un po' anarchico....nel senso che a luci spente lo stop funziona....a luci accese no e non va nemmeno la luce di posizione.
Altra cosa, la luce del faro anteriore è piuttosto debole.
Avete qualche idea sul perché?
Spit



"Less is more..."
Avatar utente
spit
Utente Registrato
 
Messaggi: 608
Iscritto il: mer dic 19, 2007 2:57 pm
Località: Modena
La/le tua/e Moto Guzzi: V35c - Fiona

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda rizzi » gio mag 24, 2018 1:25 pm

A me è recentemente capitato di accorgermi che sul T3 Cali il fanalino posteriore aveva una lampada 24 v da camion e sembrava un lumino da cimitero che di giorno non si vedeva
sia lodata la piccola povertà
Avatar utente
rizzi
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 467
Iscritto il: lun ago 24, 2015 6:15 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V 1000 G5 1979 - V 35 II 1981 - Le Mans III 1982 - California T3 1982

Re: TOPIC UFFICIALE V35

Messaggioda nonnomario » gio mag 24, 2018 5:58 pm

spit ha scritto:Salve a tutti,
non so se sia capitato a qualcuno ma ho notato che la luce posteriore e lo stop della mia moto hanno un comportamento
un po' anarchico....nel senso che a luci spente lo stop funziona....a luci accese no e non va nemmeno la luce di posizione.

controlla/pulisci i contatti di massa.

Altra cosa, la luce del faro anteriore è piuttosto debole.
Avete qualche idea sul perché?

- lampada vecchia (se hai quella tonda ad incandescenza BUTTALA)
- non so com'è il circuito del V35 ma, se la lampada è pilotatata dal solo deviatore è MOLTO probabile che la tensione alla lampada sia molto bassa (misurala)
in questo caso prenderere la corrente direttamente dalla batteria tramite relé (ce va pilotato dal deviatore).
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 139/2018
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 8560
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Gando e 51 ospiti