Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda He59 » mar apr 18, 2017 4:25 pm

fabiolemans1 ha scritto:
a voler cercare il pelo nell'uovo, si potrebbe obiettare che 9000 pezzi quasi unicamente di un solo modello non è detto che sia meglio di 4500 distribuiti tra una gamma quasi completa ma modulare.
-fabio-


...beh,dal punto di vista costi/gestione, di sicuro meglio ma mooolto meglio :asd:
He59
Utente Registrato
 
Messaggi: 1586
Iscritto il: dom dic 01, 2013 8:57 pm
Località: Vicenza
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1400 Custom

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda mostronovecento » mar apr 18, 2017 5:22 pm

He59 ha scritto:
fabiolemans1 ha scritto:
a voler cercare il pelo nell'uovo, si potrebbe obiettare che 9000 pezzi quasi unicamente di un solo modello non è detto che sia meglio di 4500 distribuiti tra una gamma quasi completa ma modulare.
-fabio-


...beh,dal punto di vista costi/gestione, di sicuro meglio ma mooolto meglio :asd:


Esatto! L'optimum sarebbe fare 9000 pezzi dello stesso modello...

Leggendo qua mi rendo conto che moltissima gente non ha nemmeno minimamente la più lontana idea di cosa voglia dire industrializzare un prodotto, gestirne la filiera dei ricambi, dell'assistenza e via così...

Fare 200-250 pezzi di ogni singolo modello è una follia, a meno che quei 200-250 pezzi non vengano fatti pagare a peso d'oro...e comunque non è detto che si vendano...

Per citare una marca che ho nominato precedentemente, un noto concessionario che conosco ha una Turismo Veloce da mesi in una vetrina, mentre di fianco a lei si alternano V7 e V9...che in pochi giorni trovano un padrone....

Per quanto riguarda il paragone gamma Yamaha (ma vale per qualsiasi altra marca straniera)/gamma Moto Guzzi: stiamo confrontando case con ordini di grandezza (per quanto riguarda i numeri di produzione) completamente diversi....milioni (o comunque centinaia di migliaia) contro migliaia. Teniamolo presente....

Ciauz :?
Tutto cominciò con un Dingo Cross 4 marce (marcio...)
Avatar utente
mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 2117
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Bibobomio » mar apr 18, 2017 5:37 pm

In effetti il paragone con colossi Jap/MG non può reggere per questione di numeri. Se però sostituiamo la simpatica etichetta MG con quella di chi a MG sta dietro, Piaggio, forse qualche sforzo creativo/produttivo in più ce lo si potrebbe anche aspettare :D

Ps. Io la turismo veloce che quel concessionario di Mandello ha in vetrina me lo comprerei anche volentieri, purtroppo è marchiato con un nome tanto prestigioso quanto (oggi) inaffidabile.
Ho provato sia una di quelle MG che oggi vendono piuttosto bene e la turismo veloce...voglio dire, se parliamo di piacere di guida e qualità percepita il confronto è impietoso.
Bibobomio
Utente Registrato
 
Messaggi: 721
Iscritto il: dom ago 17, 2014 6:32 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 Sport Verde Legnano e tante mucche

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Goffredo » mar apr 18, 2017 5:40 pm

mostronovecento ha scritto:Leggendo qua mi rendo conto che moltissima gente non ha nemmeno minimamente la più lontana idea di cosa voglia dire industrializzare un prodotto, gestirne la filiera dei ricambi, dell'assistenza e via così...

Fare 200-250 pezzi di ogni singolo modello è una follia, a meno che quei 200-250 pezzi non vengano fatti pagare a peso d'oro...e comunque non è detto che si vendano...

Per citare una marca che ho nominato precedentemente, un noto concessionario che conosco ha una Turismo Veloce da mesi in una vetrina, mentre di fianco a lei si alternano V7 e V9...che in pochi giorni trovano un padrone....

Per quanto riguarda il paragone gamma Yamaha (ma vale per qualsiasi altra marca straniera)/gamma Moto Guzzi: stiamo confrontando case con ordini di grandezza (per quanto riguarda i numeri di produzione) completamente diversi....milioni (o comunque centinaia di migliaia) contro migliaia. Teniamolo presente....

Ciauz :?



Tutto giusto. Non ha caso - chi è competente - rimprovera alla Piaggio non tanto di non avere questo o quel modello in gamma ora, subito, adesso! -quanto piuttosto di aver SPERPERATO per anni decine e decine e decine di milioni di euro differenziando motorizzazioni e telai tra Aprilia e Guzzi su nicchie di mercato improbabili e con una strategia di marca ridicola, quando avrebbe potuto concentrarsi sul creare piattaforme comuni, vedi BMW e adesso anche Ducati, con cui differenziare l'offerta in maniera plausibile per il cliente e redditizia per la casa.

G.
Avatar utente
Goffredo
Staff
 
Messaggi: 12421
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:45 am

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda FlyOne » mar apr 18, 2017 5:44 pm

..."Leggendo qua mi rendo conto che moltissima gente non ha nemmeno minimamente la più lontana idea di cosa voglia dire industrializzare un prodotto, gestirne la filiera dei ricambi, dell'assistenza e via così...

Fare 200-250 pezzi di ogni singolo modello è una follia, a meno che quei 200-250 pezzi non vengano fatti pagare a peso d'oro...e comunque non è detto che si vendano...

Per citare una marca che ho nominato precedentemente, un noto concessionario che conosco ha una Turismo Veloce da mesi in una vetrina, mentre di fianco a lei si alternano V7 e V9...che in pochi giorni trovano un padrone....

Per quanto riguarda il paragone gamma Yamaha (ma vale per qualsiasi altra marca straniera)/gamma Moto Guzzi: stiamo confrontando case con ordini di grandezza (per quanto riguarda i numeri di produzione) completamente diversi....milioni (o comunque centinaia di migliaia) contro migliaia. Teniamolo presente...."...


Le Guzzi le stiamo pagando già da anni a peso quasi d'oro...Forse non ti rendi conto dei prezzi della concorrenza o cosa danno a parità di prezzo.
Poi possono non piacere, ma se costano uguale, hanno più cose, magari orpelli o giochini elettronici, ma hanno sempre qualcosa in più o costano meno...Oppure accessori meno cari, come nel caso della V7 e V9, dove le moto costano relativamente poco, ma appena ci metti su due cose...boom!

Allora una casa come la Triumph, per dire, come è risorta? o la Ducati? si son messi a fare 2 moto o hanno iniziato a sfornare modelli e motori?
Facendo un piano d'investimento pluriennale? Con ritorni previsti non sul singolo modello ma su tutta una gamma, nel tempo?

Nessuno paragona Mg a yamaha...ma Piaggio si. Vuoi paragonare Aprilia a Yamaha? Eppure corrono entrambe nel MGP...
Come è possibile? Perché non corre Aprilia, ma Piaggio...MG è Piaggio, fino a prova contraria. Se vogliamo raccontarci che non fa parte del Gruppo solo quando dobbiamo giustificare le mancanze, allora, non ci siamo...
Poi capisco che ognuno attacca l'asino dove vuole il padrone...Ma questo è un forum di appassionati e clienti.
Non è il forum dei dipendenti MG o Piaggio o Fornitori...
Certo che all'inizio ogni investimento è quasi sempre a rimettere...Anche io se volessi fare l'agente di commercio, sempre che non erediti una ditta da mio padre, con fatturato e portafoglio clienti consolidato, devo investire e rischiare, prima di raccogliere frutti.
Non capisco perché gli italiani debbano essere definiti bamboccioni se non rischiano il proprio culo o non si mettono in discussione,
mentre i nostri industriali, se non hanno il culo più che parato, non fanno manco mezzo passo...Troppo comodo fare gli industriali così. Politics....
MOO-TOO GUZZIIII LA RALLA LA RALLA LA LA!
Avatar utente
FlyOne
Utente Registrato
 
Messaggi: 1830
Iscritto il: sab dic 11, 2004 2:25 am
Località: ancona
La/le tua/e Moto Guzzi: MGX-21 Aquila Reale.
L'Astronave Madre.

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Ieia » mar apr 18, 2017 7:23 pm

Esatto! L'optimum sarebbe fare 9000 pezzi dello stesso modello...

Leggendo qua mi rendo conto che moltissima gente non ha nemmeno minimamente la più lontana idea di cosa voglia dire industrializzare un prodotto, gestirne la filiera dei ricambi, dell'assistenza e via così...

Fare 200-250 pezzi di ogni singolo modello è una follia, a meno che quei 200-250 pezzi non vengano fatti pagare a peso d'oro...e comunque non è detto che si vendano...

Per citare una marca che ho nominato precedentemente, un noto concessionario che conosco ha una Turismo Veloce da mesi in una vetrina, mentre di fianco a lei si alternano V7 e V9...che in pochi giorni trovano un padrone....


Però Mostro, seguendo questo ragionamento, che tra l'altro personalmente condivido totalmente, non mi spiego perché Piaggio abbia investito soldi per rendere più moderno il 744 quando avrebbe potuto montare l'853 anche sulla nuova V7 e che avrebbe sicuramente dato più soddisfazioni ai possessori del nuovo sette e mezzo. Idem, forse, per telaio e cardano.
Ieia
Utente Registrato
 
Messaggi: 258
Iscritto il: mer ott 07, 2015 11:53 am
Località: Vicenza
La/le tua/e Moto Guzzi: V7 Classic

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda TODD » mar apr 18, 2017 10:13 pm

Bibobomio ha scritto:
Ps. Io la turismo veloce che quel concessionario di Mandello ha in vetrina me lo comprerei anche volentieri, purtroppo è marchiato con un nome tanto prestigioso quanto (oggi) inaffidabile.
.


si, esatto, a oggi uno non può comprare Mv senza che lo sfiori il pensiero "ma che mi metto in casa?", visto il periodo che attraversa la casa. io me ne terrei alla larga, anche se come moto sono stupende, alcune. se la cosa (la gestione industriale) avesse funzionato forse oggi se ne vedrebbero di più in giro. Guzzi bene o male non mi pare messa peggio rispetto ad alcuni anni fa.
l'anno prossimo cambio moto.....forse......
Avatar utente
TODD
Utente Registrato
 
Messaggi: 690
Iscritto il: mar mag 24, 2016 10:11 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1200

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda vinbrulè » mer apr 19, 2017 12:10 am

Boh adesso alcuni conce ti fanno una specie di contratto che con 200 euro al mese guidi il top...puoi tenertela per un anno per vedere come va e poi restituirla...
Qui è sempre il 4 dicembre!
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 7086
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda mauldinamica » mer apr 19, 2017 9:50 am

FlyOne ha scritto:Nessuno paragona Mg a yamaha...ma Piaggio si. Vuoi paragonare Aprilia a Yamaha? Eppure corrono entrambe nel MGP...
Come è possibile? Perché non corre Aprilia, ma Piaggio...MG è Piaggio, fino a prova contraria. Se vogliamo raccontarci che non fa parte del Gruppo solo quando dobbiamo giustificare le mancanze, allora, non ci siamo...
Poi capisco che ognuno attacca l'asino dove vuole il padrone...Ma questo è un forum di appassionati e clienti.
Non è il forum dei dipendenti MG o Piaggio o Fornitori...


Il passo successivo da compiere, per onesta intellettuale, è pero quello di completare il paragone con Yamaha.

Lei ha la sua linea di scooter, e Piaggio pure, lei ha la sua linea di moto performanti, e Piaggio pure, lei ha la sua linea di moto classiche e Piaggio pure.
Invece di chiamarle Hyper naked, Supersport in Piaggio le chiamano Aprilia.
Sport héritage le chiamano Guzzi.
Adventure c'è sempre stata Aprilia e per un certo periodo, finita l' epoca Beggio, anche Guzzi, per l' urban mobility Aprilia e l'MP3.

L' esercizio è valido anche nel paragone con il listino BMW

Poi, se volete per forza metterci un logo piuttosto che un altro sul serbatoio, siete sempre in tempo a farlo.

Ieia ha scritto:Però Mostro, seguendo questo ragionamento, che tra l'altro personalmente condivido totalmente, non mi spiego perché Piaggio abbia investito soldi per rendere più moderno il 744 quando avrebbe potuto montare l'853 anche sulla nuova V7 e che avrebbe sicuramente dato più soddisfazioni ai possessori del nuovo sette e mezzo. Idem, forse, per telaio e cardano.


Perché hanno creato un motore differente col 853, adatto al tipo di utilizzo per un tipo di moto col motore piatto.
Cercando di mantenere il V7 con un carattere suo personale.
E' per questo che il mio sogno sarebbe un motore serie piccola con una cubatura maggiore, un comportamento simile al 750 con le sue camme ed il suo albero dedicati, con le sue valvole giuste e che si potesse utilizzare per un bel turismo di tutto riposo.
Per una volta in più di 30 anni che non si cambia, e male, solo il vestito ma si cerca di caratterizzare per tipologia di utilizzo anche il motore del serie piccola ottimizzandolo ... ma ben venga un ulteriore segmentazione motoristica!
Se fosse per me ci metterei perfino una versione "race" 800 cc 75 CV per fare il verso al monster/scrambler ad aria!
E magari una versione a cubatura minore dei 750, leggera ed economica.
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 2027
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda mostronovecento » mer apr 19, 2017 11:03 am

mauldinamica ha scritto:.............................E magari una versione a cubatura minore dei 750, leggera ed economica.


Fuochino....

Ciauz
Tutto cominciò con un Dingo Cross 4 marce (marcio...)
Avatar utente
mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 2117
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Dogwalker » mer apr 19, 2017 11:30 am

Ieia ha scritto:Però Mostro, seguendo questo ragionamento, che tra l'altro personalmente condivido totalmente, non mi spiego perché Piaggio abbia investito soldi per rendere più moderno il 744 quando avrebbe potuto montare l'853 anche sulla nuova V7 e che avrebbe sicuramente dato più soddisfazioni ai possessori del nuovo sette e mezzo. Idem, forse, per telaio e cardano.

Si tratta di segmentazione del mercato.

Dopo che Ford creò la Model T, tutte uguali, tutte nere, che lui considerava essere "tutta l'auto che chiunque dovrebbe volere", i concorrenti si resero conto che non tutti volevano lo stesso modello. Introducendo piccole variazioni alla stessa base, si aumentavano certamente i costi di produzione, ma si raggiungeva anche un mercato più vasto.
Il problema è quante variazioni devi immettere perchè gli acquirenti li percepiscano come prodotti differenti, e quindi si raggiunga effettivamente un mercato più vasto, piuttosto che come variazioni dello stesso modello, e quindi queste si dividano gli stessi acquirenti.

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 24027
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Enzo-NW » mer apr 19, 2017 12:22 pm

mostronovecento ha scritto:
mauldinamica ha scritto:.............................E magari una versione a cubatura minore dei 750, leggera ed economica.


Fuochino....

Ciauz


cioe' sara' di cilindrata minore, ma non e' detto che sia piu' leggera ed economica :asd: :asd:

Potrebbero copiare lo slogan dell'audi: Mandello, land of Motoretta !!
Avatar utente
Enzo-NW
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 2769
Iscritto il: sab gen 04, 2014 1:27 pm
Località: Svizzera centrale
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX rossa, ex V7 II

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer apr 19, 2017 12:25 pm

Io penso anche che sarebbe ora che la V9 decollasse, se no la sua immagine è troppo attaccata a quella della V7. La Piaggio dovrebbe proporre la V9 come moto da viaggio e mettere in produzione tutta la serie di accessori che la rendano più attraente. Guardate quanto spendono i dentisti per accessoriare la loro GS e andare in giro con una moto che sembra un'esposizione della Stein-Dinse.
Immagine
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22321
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Enzo-NW » mer apr 19, 2017 12:33 pm

Gatto, e' vietato pubblicare certe pornografie.... :rollin
Avatar utente
Enzo-NW
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 2769
Iscritto il: sab gen 04, 2014 1:27 pm
Località: Svizzera centrale
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX rossa, ex V7 II

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda enrIK0 » mer apr 19, 2017 12:58 pm

Dogwalker ha scritto:...
Il problema è quante variazioni devi immettere perchè gli acquirenti li percepiscano come prodotti differenti, e quindi si raggiunga effettivamente un mercato più vasto, piuttosto che come variazioni dello stesso modello, e quindi queste si dividano gli stessi acquirenti.

DogW


Più o meno: tutto quello che si vede? :D
Vedi Mercedes con i motori Renault o Skoda/Seat su piattaforme VW/Audi.

Iko
Avatar utente
enrIK0
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 3614
Iscritto il: lun ott 27, 2003 2:17 am

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda TODD » mer apr 19, 2017 2:41 pm

mauldinamica ha scritto:
Il passo successivo da compiere, per onesta intellettuale, è pero quello di completare il paragone con Yamaha.

Lei ha la sua linea di scooter, e Piaggio pure, lei ha la sua linea di moto performanti, e Piaggio pure, lei ha la sua linea di moto classiche e Piaggio pure.
Invece di chiamarle Hyper naked, Supersport in Piaggio le chiamano Aprilia.
Sport héritage le chiamano Guzzi.
Adventure c'è sempre stata Aprilia e per un certo periodo, finita l' epoca Beggio, anche Guzzi, per l' urban mobility Aprilia e l'MP3.

L' esercizio è valido anche nel paragone con il listino BMW

Poi, se volete per forza metterci un logo piuttosto che un altro sul serbatoio, siete sempre in tempo a farlo.
.


appunto, facciamo conto che sia un solo marchio con due simboli diversi, a te pare davvero che le cose stiano andano anche solo vagamente bene, da poter comprendere le scelte della dirigenza? la somma di due, e sottolineo due, marchi diversi, porta a vendere in maniera accettabile una e ripeto una moto (il v7). davvero ti sembra una buona base da cui partire? aprilia poteva essere un marchio con un certo appeal, non troppo inferiore a ducati, ed è stato pressocjè polverizzato. fidati che io le moto e le targhe le guardo sempre ovunque vada, e una Caponord 1200 è tipo avvistare Bigfoot, moto poi come la Shiver targata più recente di 3-4 anni non ricordo di averne viste. tuono e Rsv4 sono difficilmente vendibili, e la Dorsoduro ha fatto il suo tempo, te pensa che arranca anche la hypermotard, che oltre ad essere stata un'icona di stile (piaccia o no) ha anche ducati alle spalle. sul settore Adventure cosa abbiamo? niente, niente di niente, e per piacere non veniamo a dire che il segmento è coperto senza problemi da una manciata di fondi di magazzino in vendita qua e la, sono motori che non sono stati aggiornati all'euro4, punto, quindi fuori produzione. non si è pensato a crossover su basi sportive (il v4) e non si hanno turistiche medie, tutto il lavoro è stato portare a 900 il 750 che però equipaggiava quelli che a livello commerciale sono due cadaveri decomposti (shiver e dorsoduro).
e guzzi ormai è un marchio di moto custom e vintage.
sul settore scooter non mi prnuncio, non lo seguo e non mi interessa.
l'anno prossimo cambio moto.....forse......
Avatar utente
TODD
Utente Registrato
 
Messaggi: 690
Iscritto il: mar mag 24, 2016 10:11 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1200

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda mauldinamica » mer apr 19, 2017 2:57 pm

TODD ha scritto:e guzzi ormai è un marchio di moto custom e vintage.


Da 30 anni, non da oggi.

Il motore intermedio manca, lo sappiamo tutti, e , non ci crederai, perfino in Piaggio ne hanno vagamente un' idea.
Ad aria o ad acqua, Aprilia o Piaggio, quello manca.
Il fatto triste è che quando non mancava e c'erano due motorizzazioni, entrambe non hanno incontrato il mercato.
Non uno o l' altro, proprio tutti e due. Flop stereofonico.
Capita.
Magari il prossimo motore intermedio sara solo uno e non due, uno classico e uno performante?
Ultima modifica di mauldinamica il mer apr 19, 2017 2:59 pm, modificato 1 volta in totale.
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 2027
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda fabiolemans1 » mer apr 19, 2017 2:58 pm

mostronovecento ha scritto:
mauldinamica ha scritto:.............................E magari una versione a cubatura minore dei 750, leggera ed economica.


Fuochino....

meglio saperlo con un certo anticipo, ormai ogni anno Eicma si rivela per me più un viaggio della speranza al quale seguono mesi in cui mi domando se avrei potuto spendere meglio i miei soldi.
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 12759
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda mostronovecento » mer apr 19, 2017 3:49 pm

fabiolemans1 ha scritto:
mostronovecento ha scritto:
mauldinamica ha scritto:.............................E magari una versione a cubatura minore dei 750, leggera ed economica.


Fuochino....

meglio saperlo con un certo anticipo, ormai ogni anno Eicma si rivela per me più un viaggio della speranza al quale seguono mesi in cui mi domando se avrei potuto spendere meglio i miei soldi.
-fabio-


Hai presente l'evoluzione per cui, anni fa, si è arrivati al 750 serie piccola? Adesso metti la retro... ;)

Per novembre prenota in Calabria, che il mare è ancora bello...

Ciauz :rolleyes:
Tutto cominciò con un Dingo Cross 4 marce (marcio...)
Avatar utente
mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 2117
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda TODD » mer apr 19, 2017 4:02 pm

mauldinamica ha scritto:
TODD ha scritto:e guzzi ormai è un marchio di moto custom e vintage.


Da 30 anni, non da oggi.

?


davvero? la tua Stelvio che hai in garage la consideri una moto vintage? o il Norge era un custom?

non hanno incontrato i gusti del pubblico anche perchè si sono portate dietro una cattiva fama dalle prime uscite, e la casa non ha fatto abbastanza per ammodernarle al momento giusto. si, alcune tipo il 1200 sport erano di un segmento in disuso, ma la Stelvio poteva essere venduta al pari di altre maxienduro, non dico la prima o le prime due in classifica, ma come altre si.
l'anno prossimo cambio moto.....forse......
Avatar utente
TODD
Utente Registrato
 
Messaggi: 690
Iscritto il: mar mag 24, 2016 10:11 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1200

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Gatto del Cheshire, pablito, SteSK e 28 ospiti