Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda mauldinamica » mer apr 19, 2017 5:10 pm

TODD ha scritto:
mauldinamica ha scritto:
TODD ha scritto:e guzzi ormai è un marchio di moto custom e vintage.


Da 30 anni, non da oggi.

?


davvero? la tua Stelvio che hai in garage la consideri una moto vintage? o il Norge era un custom?

non hanno incontrato i gusti del pubblico anche perchè si sono portate dietro una cattiva fama dalle prime uscite, e la casa non ha fatto abbastanza per ammodernarle al momento giusto. si, alcune tipo il 1200 sport erano di un segmento in disuso, ma la Stelvio poteva essere venduta al pari di altre maxienduro, non dico la prima o le prime due in classifica, ma come altre si.


Classiche. Assolutamente si.
Come lo sono il BMW 1200 RT e il GS 1200 rispetto al K1600 o al S1000XR.
Come lo sono l' RnineT ed il griso 8V, che anche guido.
Moto classiche, declinate in salsa Touring, Adventure e Naked, rispettivamente.

In Yamha le chiamano "heritage", che forse è un termine più corretto e meno fuorviante.
Soprattutto per BMW e Guzzi, che hanno una motorizzazione che ha lasciato orgogliosamente una "eredità" importante.
A volte fin troppo importante.
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 1888
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Skleros » mer apr 19, 2017 5:49 pm

mostronovecento ha scritto:L'optimum sarebbe fare 9000 pezzi dello stesso modello...

In un'ottica "espansionistica" è stravero ma quando, due anni fa, ho fatto la visita guidata alle linee di produzione (assemblaggio motori + due linee assemblaggio veicolo) ho avuto la netta impressione che si accontentassero di rimanere nel range tra 6.000 e 10.000 moto l'anno per "galleggiare". :rolleyes:
Avatar utente
Skleros
Moderatore
 
Messaggi: 2543
Iscritto il: mar ago 10, 2010 8:32 pm
Località: Torino
La/le tua/e Moto Guzzi: Bellagio Aquila Nera "Phoenix"
California EV Touring 1100 P.I. "Anima Guzzista"
Vespa PX200E Arcobaleno 1986 "Vespone"

ex V7 Classic My2010 "La Poderosa III"
ex "FrulloFinta"Vespa Lx 125

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda mauldinamica » mer apr 19, 2017 6:02 pm

Quando Piaggio ha rilevato Guzzi ha detto che per ritornare economicamente vantaggiosa, Guzzi avrebbe dovuto arrivare a vendere 10.000 moto.

Le due linee attuali quello possono fare. Niente di più.

Oltre quelle cifre occorre mettere mano anche alla produzione. Che in un ottica di crescita della domanda diventerebbe comunque prima o poi obbligatorio.

Nel frattempo magari incominciare a costruire Moto Guzzi a Noale, naturalmente con un motore Aprilia 900...
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 1888
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Skleros » mer apr 19, 2017 6:11 pm

mauldinamica ha scritto:Quando Piaggio ha rilevato Guzzi ha detto che per ritornare economicamente vantaggiosa, Guzzi avrebbe dovuto arrivare a vendere 10.000 moto.

Le due linee attuali quello possono fare. Niente di più.

Oltre quelle cifre occorre mettere mano anche alla produzione. Che in un ottica di crescita della domanda diventerebbe comunque prima o poi obbligatorio.

Nel frattempo magari incominciare a costruire Moto Guzzi a Noale, naturalmente con un motore Aprilia 900...

Veramente quelle linee possono fare molto di più.
Considera che lavorano su di un singolo turno e che in "bassa stagione" riducono drasticamente gli operai dato che nei mesi di maggiore produzione rincorrono ampiamente agli interinali.
E le due linee non sono "vetuste" come qualcuno potrebbe credere, tra l'altro con l'arrivo del Cali 1400 sono state ottimizzate secondo gli ultimi standard.

Non vorrei dire una fesseria ma Ducati, ad esempio, ha 4 linee e sforna 40.000 moto l'anno.
Avatar utente
Skleros
Moderatore
 
Messaggi: 2543
Iscritto il: mar ago 10, 2010 8:32 pm
Località: Torino
La/le tua/e Moto Guzzi: Bellagio Aquila Nera "Phoenix"
California EV Touring 1100 P.I. "Anima Guzzista"
Vespa PX200E Arcobaleno 1986 "Vespone"

ex V7 Classic My2010 "La Poderosa III"
ex "FrulloFinta"Vespa Lx 125

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda TODD » mer apr 19, 2017 6:16 pm

mauldinamica ha scritto:
Classiche. Assolutamente si.
Come lo sono il BMW 1200 RT e il GS 1200 rispetto al K1600 o al S1000XR.
Come lo sono l' RnineT ed il griso 8V, che anche guido.
Moto classiche, declinate in salsa Touring, Adventure e Naked, rispettivamente.

In Yamha le chiamano "heritage", che forse è un termine più corretto e meno fuorviante.
Soprattutto per BMW e Guzzi, che hanno una motorizzazione che ha lasciato orgogliosamente una "eredità" importante.
A volte fin troppo importante.


daccordo sul nome Heritage, ma non sulle bmw. per me sono moto del tutto moderne, solo perchè hanno un motore tradizionale, o meglio, con una lunga tradizione alle spalle, i Gs e le Rt non sono certo moto classiche, anzi, sono maxienduro decisamente moderne tanto nelle forme (piacciano oppure no) che nei contenuti. il Griso potrebbe essere qualcosa di diverso....se mi permetti un termine esterofilo la chiamerei "muscle bike", che forse rende l'idea. ma di certo la Stelvio voleva essere una maxienduro nata per competere in un segmento, e lo ha anche fatto, a me non è mai piaciuta moltissimo ma i suoi estimatori li ha avuti e li avrebbe anche oggi se fosse stata ammodernata e non abbandonata. ma comunque una moto moderna, nata per un mercato attuale (2007 in avanti).
l'anno prossimo cambio moto.....forse......
Avatar utente
TODD
Utente Registrato
 
Messaggi: 579
Iscritto il: mar mag 24, 2016 10:11 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1200

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda gabrielebig » mer apr 19, 2017 6:25 pm

mauldinamica ha scritto:..

Lo stabilimento di Scorzé esiste ancora o è stato dismesso?
Avatar utente
gabrielebig
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 5597
Iscritto il: lun feb 05, 2007 2:49 pm
Località: Salo'
La/le tua/e Moto Guzzi: - V7 '73 -

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Mauro Fiorentini » mer apr 19, 2017 6:27 pm

Daytona ed MGS-01...
Mauro ovvero... age073 :-)
Avatar utente
Mauro Fiorentini
Utente Registrato
 
Messaggi: 2374
Iscritto il: sab ago 11, 2012 9:21 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California, Vespa 150LX

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Dogwalker » mer apr 19, 2017 6:38 pm

mauldinamica ha scritto:Le due linee attuali quello possono fare. Niente di più.

Possono fare molto di più.
Non so oggi, ma sicuramente nel 2004, quando Ducati produceva già oltre 40.000 moto l'anno, lo faceva in un totale di quattro linee di produzione. La produzione attuale e prevedibile di Moto Guzzi, su quelle due linee ci sciacqua. La relazione di Piaggio relativa all’ammissione a quotazione sul mercato telematico azionario riportava che lo stabilimento di Mandello ha una capacità produttiva massima di 90 moto al giorno. Anche assumendo che continui a stare chiusa nei weekend, significa 23.500 moto all'anno. E' ovvio che una linea non può produrre permanentemente al 100% della produzione massima teorica, ma il 70% è comodamente raggiungibile (infatti, come detto, Ducati produceva 40.000 moto su quattro linee, 20.000 su due, il 70% di una produzione massima teorica in cui si sta chiusi solo nelle feste comandate).

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 23754
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda mauldinamica » mer apr 19, 2017 7:17 pm

Skleros ha scritto:Veramente quelle linee possono fare molto di più.
Considera che lavorano su di un singolo turno e che in "bassa stagione" riducono drasticamente gli operai dato che nei mesi di maggiore produzione rincorrono ampiamente agli interinali.
E le due linee non sono "vetuste" come qualcuno potrebbe credere, tra l'altro con l'arrivo del Cali 1400 sono state ottimizzate secondo gli ultimi standard.

Non vorrei dire una fesseria ma Ducati, ad esempio, ha 4 linee e sforna 40.000 moto l'anno.


Le postazioni nelle linee di Mandello sono state rimodernate negli ultimi anni da Piaggio per poter garantire qualità e flusso di lavoro ottimali.
Le lunghezze delle linee pero neanche lontanamente sono paragonabili a quelle di Ducati.
Il numero di postazioni per linea e di addetti per linea non è paragonabile. Quello delle sale a margine, a partire dalle sale prove ...

Mandello è tarata dal punto di vista produttivo per un certo numero di pezzi, che possono aumentare se , come in questo' anno, ci sono solo due piattaforme, serie piccola e 1400.

Istruttivo il filmato in Time lapse della Diavel.
Una linea di montaggio per 8000 pezzi all' anno.

http://www.motoblog.it/post/28459/ducat ... time-lapse.

Confronta il numero di addetti per postazione, gli spazi che hanno bisogno per poter lavorare tutti quanti sulla linea e confrontali con gli spazi e le lunghezze delle catene di Mandello.

Tutto deve essere proporzionato al livello produttivo, Mandello attuale lo è per un livello produttivo che è più o meno il target prefissato. Oltre dovranno mettere mano alla produzione. Non perché non sia moderno il sistema di assemblaggio, ma perché i miracoli non si possono fare. Possono fare i doppi turni e produrre teoreticamente il doppio dei pezzi degli stessi due modelli. Ma se solo ne entra un altro, come era fino a qualche anno fa con il 1200, la faccenda si complica.

Questo il piano di Audi per Ducati

http://corrieredibologna.corriere.it/bo ... 4720.shtml

facile capire che per certi livelli di produzione il semplice numero delle linee è poca cosa.
50.000 moto all' anno, lavoro 7 giorni su 7, 3 turni giornalieri. RICERCA DELLA SATURAZIONE PRODUTTIVA. Assemblaggio 5 giorni la settimana su due turni. Il piano per il 2014 di Audi.
Se fosse cosi semplice, significherebbe che a Mandello su un turno giornaliero, 5 giorni su 7, su meta delle linee di Ducati, farebbero molto meglio. E starebbero pure a casa durante la calma stagionale, che in Ducati non esiste.
Ultima modifica di mauldinamica il mer apr 19, 2017 7:33 pm, modificato 1 volta in totale.
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 1888
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Mauro Fiorentini » mer apr 19, 2017 7:32 pm

mauldinamica ha scritto:
Istruttivo il filmato in Time lapse della Diavel.
Una linea di montaggio per 8000 pezzi all' anno.

http://www.motoblog.it/post/28459/ducat ... time-lapse.



Pure questo: https://www.youtube.com/watch?v=eLpqzh6 ... e=youtu.be

Una linea di montaggio per delle figate uniche al mondo :asd:

Non c'entra niente, eh, lo so; era solo per uscire un attimo dal loop, una volta tanto con una figata. :volemose:
Mauro ovvero... age073 :-)
Avatar utente
Mauro Fiorentini
Utente Registrato
 
Messaggi: 2374
Iscritto il: sab ago 11, 2012 9:21 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California, Vespa 150LX

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda vinbrulè » mer apr 19, 2017 7:58 pm

Tanta roba, anche in Piaggio c'è un know how invidiabile ma viene riversato tutto su Aprilia.
Giustizialismo e fancazzismo!!!
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 6696
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda skip to my lou » mer apr 19, 2017 8:00 pm

ma la v9 tra o come cacchio si chiama esiste mai??
skip to my lou
Utente Registrato
 
Messaggi: 389
Iscritto il: lun feb 08, 2016 2:46 pm

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Dogwalker » mer apr 19, 2017 8:25 pm

mauldinamica ha scritto:Le postazioni nelle linee di Mandello sono state rimodernate negli ultimi anni da Piaggio per poter garantire qualità e flusso di lavoro ottimali.
Le lunghezze delle linee pero neanche lontanamente sono paragonabili a quelle di Ducati.

Le linee di Mandello sono sostanzialmente identiche a quelle di Scorzè, e la loro lunghezza non è molto diversa da quella delle linee di KTM di Mattighofen dove, su 4 linee, vengono assemblate 250 moto al giorno.
L'assemblaggio di ogni moto è diviso in una serie di fasi (tipicamente 15-17). Il massimo della produzione si ha quando un operaio si occupa di una fase. (quindi si devono avere in tutto 17 operai lungo la linea. Quello è lo spazio che serve).
Quando la linea lavora a ritmo ridotto, un operaio si occupa di più di una fase.

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 23754
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Goffredo » mer apr 19, 2017 9:14 pm

vinbrulè ha scritto:Tanta roba, anche in Piaggio c'è un know how invidiabile ma viene riversato tutto su Aprilia.


Lo riversassero più piano la prossima volta, che è finito tutto per terra e poi tocca pulire.

G.
Avatar utente
Goffredo
Staff
 
Messaggi: 12252
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:45 am

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda vinbrulè » mer apr 19, 2017 9:33 pm

:rollin
Giustizialismo e fancazzismo!!!
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 6696
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda padre g. » gio apr 20, 2017 6:47 am

Goffredo ha scritto:
vinbrulè ha scritto:Tanta roba, anche in Piaggio c'è un know how invidiabile ma viene riversato tutto su Aprilia.


Lo riversassero più piano la prossima volta, che è finito tutto per terra e poi tocca pulire.

G.

:asd: :asd: :asd: :asd: :asd:
o Guzzi o a piedi
Avatar utente
padre g.
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 880
Iscritto il: dom giu 23, 2013 7:45 am
Località: Cagli PU
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport california II

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda padre g. » gio apr 20, 2017 6:51 am

Grazie alle varie indicazioni di Mostro abbiamo capito che potrebbe esserci una variante tipo 650 del serie piccola.
In che senso? Perche` farlo? Io mi intendo di pietra e colori, ma non di marketing e non so trovare la risposta :help
Non si risparmia peso, non costa meno...............quindi?
Aiuto grazie
o Guzzi o a piedi
Avatar utente
padre g.
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 880
Iscritto il: dom giu 23, 2013 7:45 am
Località: Cagli PU
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport california II

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Goffredo » gio apr 20, 2017 7:14 am

padre g. ha scritto:Grazie alle varie indicazioni di Mostro abbiamo capito che potrebbe esserci una variante tipo 650 del serie piccola.
In che senso? Perche` farlo? Io mi intendo di pietra e colori, ma non di marketing e non so trovare la risposta :help
Non si risparmia peso, non costa meno...............quindi?
Aiuto grazie


https://www.youtube.com/watch?v=WGQ7JZRZ65M

G.
Avatar utente
Goffredo
Staff
 
Messaggi: 12252
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:45 am

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda padre g. » gio apr 20, 2017 1:28 pm

Goffredo ha scritto:
padre g. ha scritto:Grazie alle varie indicazioni di Mostro abbiamo capito che potrebbe esserci una variante tipo 650 del serie piccola.
In che senso? Perche` farlo? Io mi intendo di pietra e colori, ma non di marketing e non so trovare la risposta :help
Non si risparmia peso, non costa meno...............quindi?
Aiuto grazie


https://www.youtube.com/watch?v=WGQ7JZRZ65M

G.


Ah,ah,ah,ah,ah!!!! Adoro quel pezzo, lo ripeto spesso anche nelle mie conversazioni.
Pero`..............in realta` la risposta non c'e` dentro di me. :nessuno:
o Guzzi o a piedi
Avatar utente
padre g.
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 880
Iscritto il: dom giu 23, 2013 7:45 am
Località: Cagli PU
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport california II

Re: Mercato top 100. Da gennaio 2008 in poi. Ma la Guzzi...

Messaggioda Dogwalker » gio apr 20, 2017 2:18 pm

padre g. ha scritto:Grazie alle varie indicazioni di Mostro abbiamo capito che potrebbe esserci una variante tipo 650 del serie piccola.
In che senso? Perche` farlo?

Io l'ho detto. Ha un minimo di senso se vogliono metterlo su una moto che si discosti completamente dalle attuali. Qualcosa di svelto e molto leggero (cosa che richiede un altro telaio).

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 23754
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Baidu [Spider], Bing [Bot], Yahoo [Bot] e 15 ospiti