Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Ticcio93 » dom ott 18, 2020 9:52 pm

ecci manche rebbe altro! :foryou:




la vera, unica e sola differenza è proprio "a chi va in mano la leva" :asd:


te lo dico perchè sono stato anche dall'altra parte del banco e la stessa cosa detta a persone diverse ottiene risultati diversi :asd:





detto questo ed in questo caso, le leve di cui fa menzione l'amico, nascono col trasparente proprio perchè la finitura dei manufatti è abbastanza seriale diciamo e l'escamotage serve un pò a "bilanciare" questa "carenza costruttiva", cmq condizione di partenza molto differente dalla "semplice fase finale di lucidatura" visto la presenza di "sbavature di fusione" quindi ancora ben lontana dall'uso delle paste

l'alluminio è superficie la cui lucidatura limita certamente la capacità di assorbimento (dipende anche da quale lega ovviamente) e che pure l'uso dei guanti (visto che si parla di una leva comando) contribuisce alla nettatura costante ma resta un materiale "contaminabile" a prescindere, le condizioni atmosferiche e quelle manutentive cambiano i risultati da caso a caso
Avatar utente
Ticcio93
Utente Registrato
 
Messaggi: 5073
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Fra » mer ott 21, 2020 4:42 pm

Tracciatori per filetti, li ho scoperti per caso, magari interessano qualcuno

https://www.zebracolor.net/

Comunque a parte che costano un botto, e sembrano appena più facili da usare che il "pennello" d'antan, mi sa che se non c'hai la mano il tracciatore o il pennello danno lo stesso orrore ;)

Per chi come me non é capace di tracciare una linea dritta à mano libera non servono a niente :rollin
Chiù (1980)
Stornello 125 (1971)
850T (1976)
Griso 8V (2008)
Avatar utente
Fra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1727
Iscritto il: mer ago 18, 2004 3:53 pm
Località: Montpellier, Francia
La/le tua/e Moto Guzzi: Chiù (1980), Stornello 125 (1971); 850T (1976); Griso 8V (2008)

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Ticcio93 » mer ott 21, 2020 8:39 pm

ho sempre avuto voglia di comprarlo ma poi nisba, i pochi filetti che faccio li realizzo a mano ed il gioco non vale la candela...ma resta cmq una pratica da esercitare costantemente (al di là della predisposizione ovviamente), indubbio l'aiuto del supporto tecnico ma ti posso dire che erano in parecchi quelli che non riuscivano a fare decentemente neanche la squadratura del foglio col tiralinee a china a scuola indi per cui...

:asd:
Avatar utente
Ticcio93
Utente Registrato
 
Messaggi: 5073
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda gis » gio ott 22, 2020 8:19 pm

Non sono un filettatore professionista ma essendo un discreto pittore mi sono spesso cimentato sull'argomento.
Secondo me la rotellina non è assolutamente più facile del pennello a setole lunghe. l'unico vantaggio potrebbe essere la possibilità di eseguire filetti lunghi senza riprese.
Il pennello a setole lunghe ha un'inerzia strutturale che evita le vibrazioni e rende il tratto fluido anche nelle curve. La rotellina avendo un esiguo punto di contatto non credo abbia la stessa possibilità.
Avatar utente
gis
Utente Registrato
 
Messaggi: 1039
Iscritto il: gio gen 22, 2015 10:09 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V7 Special - Guzzi T3 - Buell XB12 - Guzzi LMII

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Florentino » mar ott 27, 2020 7:52 pm

Salve! Ho comprato v7III Stone usato di colore verde militare. La moto aveva solo 4000 km numerosi accessori ed il prezzo interessante. Purtroppo il colore non è il mio preferito. Esiste la possibilità di scambiare il serbatoio con uno del colore preferito? Quanto costa verniciarlo? Grazie
Avatar utente
Florentino
Utente Registrato
 
Messaggi: 26
Iscritto il: dom set 20, 2020 10:27 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V7III Stone

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Ticcio93 » mar ott 27, 2020 9:01 pm

Florentino ha scritto:Salve! Ho comprato v7III Stone usato di colore verde militare. La moto aveva solo 4000 km numerosi accessori ed il prezzo interessante. Purtroppo il colore non è il mio preferito. Esiste la possibilità di scambiare il serbatoio con uno del colore preferito? Quanto costa verniciarlo? Grazie




salve

sei nuovo mi pare, colgo l'occasione per metterti al corrente che il topic ha funzione MERAMENTE TECNICA, le richieste di spese per lavori da effettuare/preventivi non si possono inoltrare ed anche i costi dei materiali sono puramente indicativi e generici, per "scambiare" il serbatoio devi accedere all'AREA MERCATINO e lo puoi fare solo da tesserato


quanto costa verniciarlo è una domanda mal posta direbbe Corrado Guzzanti :asd: nel senso che, tecnicamente, dipende dal colore desiderato e dalla grafica, il Verde Legnano ad esempio od il Rosso Mandello sono tinte complesse (e costose), si ottengono con l'applicazione di svariati passaggi di smalti e vernici differenti (anche 10 se si considerano i fondi ed i trasparenti) ed "appesantire di troppi strati la verniciatura originale di un serbatoio moto non è mai un gran bene (non stò qui ad elencare le motivazioni) e quando lo si volesse fare sarebbe preferibile un trattamento che preveda almeno l'abrasione profonda della verniciatura originale fino al fondo (4 strati) se si vuole una certezza della tenuta della verniciatura nel tempo


è un pò come confezionare un vestito con tessuti di differente prezzo al mq insomma e se hai la pazienza di scorrere all'indietro il topic troverai anche le altre informazioni di cui facevo menzione sopra

:celebrate:
Avatar utente
Ticcio93
Utente Registrato
 
Messaggi: 5073
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Florentino » mar ott 27, 2020 10:49 pm

Sì, sono nuovo! Grazie di tutte le preziose informazioni che mi hai dato! Ne terrò conto ;)
Avatar utente
Florentino
Utente Registrato
 
Messaggi: 26
Iscritto il: dom set 20, 2020 10:27 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V7III Stone

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Ticcio93 » ven ott 30, 2020 9:46 pm

riporto da altro topic

Ticcio93 ha scritto:...stesso discorso


Guz A19 nero vettura Lechler - 9032 -532 - 507 sono verosimilmente equivalenti al Ral 9005



magari riporto il tutto sul topic delle verniciature e si continua lì cosi possono leggere mpò tutti
Avatar utente
Ticcio93
Utente Registrato
 
Messaggi: 5073
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Florentino » ven nov 06, 2020 4:03 pm

Ho necessità di reperire il codice colore del verde mimetico (militare) di un v7 iii stone del 2017. Qualcuno mi può aiutare?
Grazie!
Ultima modifica di Florentino il sab nov 07, 2020 12:41 am, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Florentino
Utente Registrato
 
Messaggi: 26
Iscritto il: dom set 20, 2020 10:27 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V7III Stone

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda ergononico » ven nov 06, 2020 6:13 pm

Qualcuno mi saprebbe dire il codice colore dell'argento con cui sono verniciate le pedane poggiapiedi della V7 sport e 750 S3 ?
Grazie mille
Nico
Alcolic° Guzzi Team
Avatar utente
ergononico
Utente Registrato
 
Messaggi: 244
Iscritto il: lun set 25, 2006 9:30 am
Località: Monza

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda claudiofi » sab nov 07, 2020 8:01 pm

sono sempre io quello delle leve d'alluminio pressofuso... effettivamente devo dire che i ricambi pure originali che siano non sono bellissimi, oltretutto sarà un caso ma a me sembrano anche un po' diversi da quelli che erano montati nonostante la diversità apparente tornano e quindi ho montato per adesso i ricambi... detto questo sto provvedendo a sistemare le le leve vecchie, intanto le sto ripulendo e carteggiando... devo fare l'ultima passata per lucidare il più possibile a specchio.
Poi vedrò un po'se provare a verniciare io o farle fare da un amico carrozziere sperando che non me le tiri dietro dopo tutto il lavoro fatto se mi si ammaccano mi spiacerebbe! :D
in caso le volessi provare a fare io dovrei dargli un. aggrappante trasparente e la vernice 2k,
ma buoni prodotti a spry cosa dovrei cercare?

grazie ancora,
claudio
claudiofi
Utente Registrato
 
Messaggi: 109
Iscritto il: lun ott 06, 2014 10:42 am
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV '99

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Ticcio93 » dom nov 08, 2020 7:04 pm

claudiofi ha scritto:in caso le volessi provare a fare io dovrei dargli un. aggrappante trasparente e la vernice 2k,
ma buoni prodotti a spry cosa dovrei cercare?



solitamente, il primer per leghe (trasparente), è monocomponente...per il trasparente (e relativo catalizzatore) meglio sceglierne con dicitura anti-scratch
Avatar utente
Ticcio93
Utente Registrato
 
Messaggi: 5073
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Florentino » lun nov 09, 2020 1:52 pm

Florentino ha scritto:Ho necessità di reperire il codice colore del verde mimetico (militare) di un v7 iii stone del 2017. Qualcuno mi può aiutare?
Grazie!
Avatar utente
Florentino
Utente Registrato
 
Messaggi: 26
Iscritto il: dom set 20, 2020 10:27 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V7III Stone

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Fra » mar nov 17, 2020 1:00 pm

Ciao Ticcio

so che un po' fuori tema ma si può cavalcare anche un asse da stiro https://www.youtube.com/watch?v=7fd6NBQ8ego ;)

a parte gli scherzi. Ho un asse da stiro in legno compensato multistrato molto pesante e stabile. Roba d'altri tempi. Con i ferri moderni a grosso debito di vapore ci siamo accorti che alcuni tannini del legno (e forse altro tipo colla del compensato) rimontano e sporcano la piastra del ferro e i tessuti che ricoprono l'asse (le classiche copertine in tessuto spesso che si mettono sulle assi da stiro).

Mi chiedevo se un trasparente restistente all'alta temperatura, che si trova in commercio potesse "isolare" il legno una volta applicato sull'asse portato a liscio con un grano 120. E sopratutto se questi trasparenti (o vernici in genere per le alte temperature delle marmitte e simili) attaccano sul legno. Oppure se esiste un fondo resistente alle alte temperature (tipo cementite per capirsi).
Chiù (1980)
Stornello 125 (1971)
850T (1976)
Griso 8V (2008)
Avatar utente
Fra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1727
Iscritto il: mer ago 18, 2004 3:53 pm
Località: Montpellier, Francia
La/le tua/e Moto Guzzi: Chiù (1980), Stornello 125 (1971); 850T (1976); Griso 8V (2008)

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Ticcio93 » mar nov 17, 2020 8:16 pm

Fra ha scritto:Ciao Ticcio

so che un po' fuori tema ma si può cavalcare anche un asse da stiro https://www.youtube.com/watch?v=7fd6NBQ8ego ;)

a parte gli scherzi. Ho un asse da stiro in legno compensato multistrato molto pesante e stabile. Roba d'altri tempi. Con i ferri moderni a grosso debito di vapore ci siamo accorti che alcuni tannini del legno (e forse altro tipo colla del compensato) rimontano e sporcano la piastra del ferro e i tessuti che ricoprono l'asse (le classiche copertine in tessuto spesso che si mettono sulle assi da stiro).

Mi chiedevo se un trasparente restistente all'alta temperatura, che si trova in commercio potesse "isolare" il legno una volta applicato sull'asse portato a liscio con un grano 120. E sopratutto se questi trasparenti (o vernici in genere per le alte temperature delle marmitte e simili) attaccano sul legno. Oppure se esiste un fondo resistente alle alte temperature (tipo cementite per capirsi).



ciao Fra :celebrate:

ma qual fuori tema, se leggi gli inizi del topic (alle origini) ci trovi discussioni e curiosità su materiali e tecniche usate anche in edilizia, legno ed altro slegato dalla carrozzeria quindi nulla di particolare, se posso esserti d'aiuto ben volentieri :help


gli acrilsiliconici (i prodotti vernicianti resistenti al calore) ce ne sono di mono e bi-componenti ma, per questa applicazione impropria su materiale improrio direi di provare ad utilizzare i secondi


non applicare nessun fondo ma lavora col solo trasparente che userai sia come primer, come fondo e come finitura...questo servirà quantomeno, in caso di insuccesso, a non "incolpare" altri prodotti usati nella verniciatura

- primo passaggio con il prodotto iperdiluito (ovviamente dopo catalisi) ad impregnare la fibra, bene anche con applicazione a pennello e straccio "tirato" in un paio di passate bagnato su bagnato

-secondo passaggio, dopo un paio di giorni di appassimento ed essicazione e previa leggera passata di abrasivo-tessuto (scotch-brite grigio), con 2/3 mani di trasparente a spruzzo

-terzo passaggio, dopo 3/4 giorni di essicazione e previa spianatura con abrasivo grana 220, 2 mani di trasparente catalizzato a spruzzo a chiudere


da ricordare che, per resistere al calore (differenti t°), i prodotti vernicianti devono subire una "cottura a forno" di una 20ina di minuti a 180/200 °C


personalmente proverei anche con un trasparente epossidico 2k con le stesse modalità, bene adoperarsi in qualche campionatura su supporti lignei differenti come test


sempre rimanendo nell'utilizzo improprio di prodotti esistono anche vernicianti intumescenti, il cui film, una volta essiccato ed opportunamente applicato, resiste alla fiamma libera a seconda della classificazione (REI)




il problema dei tannini, imprigionati nel legno e surrogati in genere, è sovente dovuto alla veloce essicazione artificiale nei forni la quale diminuisce di molto i tempi per le lavorazioni meccaniche ma non consente un grado decente di spurgo degli stessi



sto tunned :asd:
Avatar utente
Ticcio93
Utente Registrato
 
Messaggi: 5073
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera

Re: VERNICIATURE "BOTTA E RISPOSTA"

Messaggioda Fra » mer nov 18, 2020 1:26 pm

grazie dei consigli

Ticcio93 ha scritto:personalmente proverei anche con un trasparente epossidico 2k con le stesse modalità, bene adoperarsi in qualche campionatura su supporti lignei differenti come test


questo ce l'ho digià a casa, magari provo su una tavoletta di compensato simile all'asse da stiro.

La T a cui deve resistere l'asse da stiro non é molto superiore ai 100°C, che poi é più o meno la temperatura del vapore che riesce a emettere un ferro da stiro. Il problema é giustamente il calore umido che ha altre proprietà rispetto al calore secco e che penso sia la causa dei tannini che risalgoo forse anche con un po' di colla del compensato medesimo
Chiù (1980)
Stornello 125 (1971)
850T (1976)
Griso 8V (2008)
Avatar utente
Fra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1727
Iscritto il: mer ago 18, 2004 3:53 pm
Località: Montpellier, Francia
La/le tua/e Moto Guzzi: Chiù (1980), Stornello 125 (1971); 850T (1976); Griso 8V (2008)

Precedente

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: DURITO, Majestic-12 [Bot], rugi56, vinbrulè e 84 ospiti