Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

progressi nei veicoli elettrici

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » ven mar 09, 2018 8:11 pm

Il mercato tende a regolarsi da sè. In India, dove la benzina è cara (92 cent/lt.), rispetto al potere d'acquisto dell'indiano medio, girano tutti su moto 125. Non solo, ma il governo impone che le sue moto consumino meno della media.
Esempio le Royal Enfield, delle 500 con 22 CV che fanno 30 km con 1 litro di benzina.
Proprio come la mia 250 da 21 CV, fabbricata in Amazonia, che Yamaha sta proponendo anche in India a 120.000 rupie, 1500 euro, e con strumentazione moderna.
http://www.yamaha-motor-india.com/motorcycle-fz-25.html
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23559
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda LIRO » ven mar 09, 2018 9:34 pm

Lavoro 10 / 12 ore al giorno, spesso anche al sabato, vorrei comprare la moto che voglio, con i cavalli che voglio!!! Altro che vietare oltre un certo limite. Quello che fanno gli indiani non mi interessa, possono andare in giro con quei cessi di Royald Endfield
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4010
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 SportNaked

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » ven mar 09, 2018 9:53 pm

LIRO ha scritto:Lavoro 10 / 12 ore al giorno, spesso anche al sabato, vorrei comprare la moto che voglio, con i cavalli che voglio!!! Altro che vietare oltre un certo limite. Quello che fanno gli indiani non mi interessa, possono andare in giro con quei cessi di Royald Endfield


dentone dentone dentone dentone scusa se sono franco e duro ma alla societa' del fatto che lavori tanto non frega una cippa .... quello che conta e' che tu abbia comportamenti che non danneggino gli altri (inquinamento , velocita' etc etc )

anziche' lamentarti che lavori troppo basta ridurre le ore di lavoro cosi' hai piu' tempo per andare in moto e ti basta una moto piu' piccola ed economica
Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » ven mar 09, 2018 9:57 pm

Athlon ha scritto: ...e ti basta una moto piu' piccola ed economica

Digli anche elettrica così si spara.... :rollin
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 31835
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda LIRO » ven mar 09, 2018 10:09 pm

Athlon ha scritto:anziche' lamentarti che lavori troppo basta ridurre le ore di lavoro cosi' hai piu' tempo per andare in moto e ti basta una moto piu' piccola ed economica


Se potessi ridurle lo farei volentieri, secondo NON voglio e NON mi basterebbe una moto piccola ed economica. Se devo guardare al costo allora girerei con il Liberty 200.
Il mio comportamento poi stai tranquillo che non ti porterà danni, magari vado in pista per tirare la moto, magari non faccio tanti km all'anno.
Il mio nervorso è verso il sentire dire "vietiamo la moto/la macchina oltre una certa potenza o velocità", se uno non vuole i cv non è che allora deve vietarli a tutti.
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4010
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 SportNaked

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda LIRO » ven mar 09, 2018 10:11 pm

Cane ha scritto:
Athlon ha scritto: ...e ti basta una moto piu' piccola ed economica

Digli anche elettrica così si spara.... :rollin


Sai che per sostuire il mio liberty che uso per andare al lavoro, onestamente penserei ad uno scooter elettrico? Faccio 32 km al giorno, ho il garage perciò posso caricarlo tutte le sere. L'unica cosa è che deve essere piccolo con prestazioni simili al mio attuale Liberty, oltre ad un prezzo simile.
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4010
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 SportNaked

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » sab mar 10, 2018 8:38 am

E' chiaro che non si può probire niente. Chi vuole sprecare benzina è libero di farlo, ma un governo che ragioni in termini generali può decidere di penalizzare questo comportamento, aumentando le accise sulla benzina o aumentando il superbollo sui veicoli più consumosi.
(che non sono le moto, anche se in India sono più poveri e ci fanno più attenzione)
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23559
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda gabrielebig » sab mar 10, 2018 9:01 am

:-) Gatto mi ricordi certe anziane signore che, non potendo più dare il cattivo esempio, vanno fustigando i costumi delle giovani. Abbi pietà per chi il motorone ancora riesce a governarlo. Finché possiamo. :volemose:
Avatar utente
gabrielebig
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 6268
Iscritto il: lun feb 05, 2007 2:49 pm
Località: Salo'
La/le tua/e Moto Guzzi: - V7 '73 -

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Mauro Fiorentini » sab mar 10, 2018 10:55 am

Ma che discorsi campati per aria :rollin
Mauro ovvero... age073 :-)
Avatar utente
Mauro Fiorentini
Utente Registrato
 
Messaggi: 3208
Iscritto il: sab ago 11, 2012 9:21 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California, Vespa 150LX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda fabius1961 » sab mar 10, 2018 3:16 pm

Un bel motore elettrico nella ruota posteriore e la cali 1400 consumerebbe di meno ed avrebbe la retromarcia.....chissà se si può fare.
ciao
fabius1961
Utente Registrato
 
Messaggi: 367
Iscritto il: dom gen 12, 2014 10:01 pm
Località: Bergamo
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » sab mar 10, 2018 6:10 pm

fabius1961 ha scritto:Un bel motore elettrico nella ruota posteriore e la cali 1400 consumerebbe di meno ed avrebbe la retromarcia.....chissà se si può fare.
ciao


Hugues della Zvexx come prima ipotesi aveva valutato un motoruota della Enertrac per la sua moto ,pero' poi ci si e' messo di mezzo il ministero svizzero che dice che se un tealio nasce con omologazione con trasmissione a cinghia non si puo' fare altrimenti , il telaio dello Zvexx e' di origine Harley .

Comunque il dual Enertrac non si era comportato male nei test , oltre a liberare un sacco di spazio per le batterie.

Un' altra moto che usa il dual Enertrac e' la Catavolt che partecipa in vari campionati australiani


Immagine




.
Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » sab mar 10, 2018 6:15 pm

Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda LIRO » sab mar 10, 2018 6:24 pm

Credevo che fosse più grosso il motore nel mozzo. Il peso però non penalizza la maneggevolezza? Ok che è vicino all'asse di rotazione però è sempre una massa non sospesa.
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4010
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 SportNaked

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » sab mar 10, 2018 6:29 pm

in realta' oggigiorno e' possibile fare di molto meglio (l' enertrac doopo tutto ha un eta' di un adolescente ) , il peso non e' cosi' esagerato , considera che alla fine devi comunque sottrarre la corona e meta' dei rami della catena che pesano i loro bei chiletti. A detta chi chi l'ha portata in pista il motore ruota non e' mai stato un particolare problema se non nelle reazioni a telaio ( analoghe a quelle di un cardano senza asta di reazione )
Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » sab mar 10, 2018 6:47 pm

Secondo me un motorone peso e potente sulla ruota posteriore non inficia la maneggevolezza, alla fine e' alla stessa altezza
di un eventuale motore tradizionale...

Secondo me inficia invece il lavoro della sospensione posteriore in quanto il suo peso va a sommarsi al cerchio/gomma, forcellone, ecc...
Tutti sanno che la sospensione deve comprimersi ed estendersi in modo veloce per seguire le asperita' dell'asfato, e
naturalmente piu' la parte non sospesa e' pesante e piu' ha inerzia a seguire le oscillazioni...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 31835
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » sab mar 10, 2018 6:59 pm

Cane ha scritto:Secondo me un motorone peso e potente sulla ruota posteriore non inficia la maneggevolezza, alla fine e' alla stessa altezza
di un eventuale motore tradizionale...

Secondo me inficia invece il lavoro della sospensione posteriore in quanto il suo peso va a sommarsi al cerchio/gomma, forcellone, ecc...
Tutti sanno che la sospensione deve comprimersi ed estendersi in modo veloce per seguire le asperita' dell'asfato, e
naturalmente piu' la parte non sospesa e' pesante e piu' ha inerzia a seguire le oscillazioni...



corretto , infatti se si opta per il motoruota bisogna concentrarsi il piu' possibile nell' alleggerire il motore , sicurameente si andra' a pesare di piu' di una trasmissione con catena , pero' non e' detto che non si riesca a stare alla pari di una trasmissione cardanica tradizionale , ad oggi i migliori motori per moto permettono di avere circa 140CV per 13kg
Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » sab mar 10, 2018 7:07 pm

Athlon ha scritto:...ad oggi i migliori motori per moto permettono di avere circa 140CV per 13kg

Incredibile... :aaah:
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 31835
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » sab mar 10, 2018 7:18 pm

Cane ha scritto:
Athlon ha scritto:...ad oggi i migliori motori per moto permettono di avere circa 140CV per 13kg

Incredibile... :aaah:


:evil: o , normale ... il problema sono sempre le batterie , il resto sono generazioni che e' tutto pronto :rollin :rollin :rollin pensa come si sento gli "elettrici" .... c'e' tutto pronto per fare una moto sopraffina ma al momento il tutto e' sempre ostacolato dal peso/ingombro/costo delle batterie ... fortunatamente con l'arrivo dei cellulari la ricerca e sviluppo sulle celle ha avuto una impennata mica da ridere , le prestazioni sonno molto migliorate ed i costi scendono un sacco ( oramai i costruttori auto e moto non fanno contratti con i produttori di celle per tempi piu' lunghi di 6 mesi perche' dopo 6 mesi c'e' sicuramente qualcosa di meglio e meno caro )
Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » sab mar 10, 2018 9:26 pm

ne stavo parlando in un altro post , comunque lo copioincollo anche qui visto che mi sono smazzato tutti i calcoli :D :D :D


Questa e' l'ipotesi che TUTTE le auto d'italia diventino improvvisamente elettriche , ho calcolato quanto sarebbe l'impatto sulla rete elettrica nell' ipotesi che vengano caricate tutte tra le 22 di sera e le 06 di mattina ( ovviamente se il tempo fosse maggiore la potenza richiesta sarebbe minore )

dati iniziali :
VW E-golf 200km 36kwh (fonte VW ciclo EPA-uso reale)
km medi annui 12000 ( 11200 dati Isvap)
38 milioni autoveicoli circolanti italia ( 37,3 milioni Fonte ACI)
fascia di ricarica dalle 22:00 alle 06:00
Risultato
Potenza nazionale richiesta per ogni notte dalle 22 alle 06 :
28,5 GW
( per confronto la potenza nazionale oscilla tra i 30GW di notte ai 55GW di giorno, abbiamo centrali attive per max 70GW , centrali installate per max 155GW )
Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda gabrielebig » dom mar 11, 2018 11:13 am

Dunque è già fattibile?!
:aaah: :clap:
Avatar utente
gabrielebig
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 6268
Iscritto il: lun feb 05, 2007 2:49 pm
Località: Salo'
La/le tua/e Moto Guzzi: - V7 '73 -

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], squaloguzzi, TODD e 45 ospiti