Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

progressi nei veicoli elettrici

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » sab mar 31, 2018 4:25 pm

Incidente Tesla, l’autopilota era attivo ma il conducente non aveva le mani sul volante

Adesso la colpa e' del passeggero.... :asd:

E' accusato anche di non aver frenato.... :rollin
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 32474
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » sab mar 31, 2018 5:09 pm

Tesla ha cercato di rimpolpare il suo progetto introducendo la guida autonoma, ma non era quello lo scopo.
Se voglio una guida autonoma sicura col motore elettrico, prendo il filobus .
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 24181
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » sab mar 31, 2018 6:05 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Tesla ha cercato di rimpolpare il suo progetto introducendo la guida autonoma, ma non era quello lo scopo.
Se voglio una guida autonoma sicura col motore elettrico, prendo il filobus .

Tesla non la vedo benissimo...

Quando partiranno le grandi case tipo mercedes o bmw credo andra' in crisi...

La possono salvare solo i dazi di trump....
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 32474
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » sab mar 31, 2018 6:13 pm

Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 32474
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » dom apr 01, 2018 9:35 pm

chi guida elettrico in queste citta' puo' muoversi sapendo di usare fonti rinnnovabili http://www.repubblica.it/economia/2018/ ... 189914818/
Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 1607
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda gabrielebig » lun apr 02, 2018 7:25 am

A Provaglio Val Sabbia, dove lavoro, qualche settimana fa, operai dell'A2A lavoravano sulla rete perché la produzione fotovoltaica è eccessiva rispetto al consumo e i trasformatori saltano.

Noi ci siamo.

:ok:
Avatar utente
gabrielebig
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 6397
Iscritto il: lun feb 05, 2007 2:49 pm
Località: Salo'
La/le tua/e Moto Guzzi: - V7 '73 -

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun apr 02, 2018 8:05 am

L'energia prodotta con le turbine idrauliche e i pannelli solari andrà a finire nella rete elettrica nazionale. Non capisco come possa diventare eccessiva. Comunque non conta come l'energia viene fatta, perchè gli utenti la pagheranno sempre lo stesso.
A meno che sia energia che trova un utilizzo locale, staccato dalla rete elettrica, come certe scuole pubbliche.
Non sono molto esperto di elettrotecnica, per cui mi chiedo come si può distinguere fra l'energia prodotta e utilizzata in loco, o magari venduta a Enel, e quella presa dalla rete Enel quando quella locale non basta.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 24181
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda gabrielebig » lun apr 02, 2018 8:52 am

Non va in rete nazionale perché i piccoli impianti come il mio scambiano sul posto, rete locale, a 220 circa.
Scambi quella che non autoconsumi e qui capisci che invece conta eccome la modalità di produzione, perché ovviamente paghi il deficit se c'è. Se l'impianto copre le tue necessità sei a posto. Da quando sono online invece delle bollette, arrivano 50-100 euro al mese di assegno.
La rete alta tensione interviene con più potenza se quella locale a 220 ne abbisogna. La nostra rete (vale a dire un centinaio circa di abitazioni) era sovraccarica nelle giornate di sole.
Avatar utente
gabrielebig
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 6397
Iscritto il: lun feb 05, 2007 2:49 pm
Località: Salo'
La/le tua/e Moto Guzzi: - V7 '73 -

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » lun apr 02, 2018 10:49 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Non sono molto esperto di elettrotecnica, per cui mi chiedo come si può distinguere fra l'energia prodotta e utilizzata in loco, o magari venduta a Enel, e quella presa dalla rete Enel quando quella locale non basta.

Non si puo' distinguere facilmente perche' le due energie in rete si mescolano...come quelle di diverse centrali di produzione...

Se hai dei pannelli solari e produci per esempio 2000W, se in casa ne utilizzi solo 1000W i 1000w non utilizzati li immetti verso la rete (li vendi) e probabilmente finiranno nei dintorni, magari al vicino...

Se invece ne produci 2000W e ne consumi 3000W i 1000W che ti mancano li prelevi dalla rete (li acquisti) o magari li prendi dal vicino se sta
producendo in eccesso e sta immettendo (vendendo) sulla rete...

La produzione solare familiare non puo' andare a finire lontano, bisognerebbe che tutta la zona fosse in eccesso di produzione...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 32474
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda fabiolemans1 » lun apr 02, 2018 11:40 pm

Immagine
il prototipo di mini cooper elettrificata è "the coolest car of New York International Auto Show".
peccato che si tratti solo di un giocattolo pubblicitario di bmw.
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 13694
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda FlyOne » lun apr 02, 2018 11:43 pm

Athlon
Hai un mio messaggio in pm da giorni, sempre che sia riuscito ad inviarlo correttamente :shock:
MOO-TOO GUZZIIII LA RALLA LA RALLA LA LA!
Avatar utente
FlyOne
Utente Registrato
 
Messaggi: 1980
Iscritto il: sab dic 11, 2004 2:25 am
Località: ancona
La/le tua/e Moto Guzzi: MGX-21 Aquila Reale.
L'Astronave Madre.

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » mar apr 03, 2018 8:19 am

fabiolemans1 ha scritto:Immagine
il prototipo di mini cooper elettrificata è "the coolest car of New York International Auto Show".
peccato che si tratti solo di un giocattolo pubblicitario di bmw.
-fabio-

Se solo accende tutti i fanali fa fuori rapidamente la batteria.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 24181
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda giancarloessezeta » mer apr 11, 2018 5:13 am

Renault Zoe, Nissan Leaf, Tesla 3 ed ora anche la Sion di SONO (SunOnlyNoOil) con "ispirazioni" dalla concittadina BMW i 3.

L'offerta si sta ampliando, ad ogni nuovo giro di salone compaiono ulteriori novità.

Ormai credo, quando il Qubo viaggerà nei celesti pascoli, la sostituta non avrà nemmeno il ricordo del tappo benzina. :ok:
E come disse Lui:"prendete, e guidatene tutti!"SP1000 Walrus
Avatar utente
giancarloessezeta
Utente Registrato
 
Messaggi: 9401
Iscritto il: lun nov 03, 2003 5:06 pm
Località: tra MB e LC
La/le tua/e Moto Guzzi: SP1000 the Walrus (Tricheco)
V35-II Bienaimée
Tango 250 Rieju che da grande vorrebbe diventare un Griso

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer apr 11, 2018 10:34 am

Per ora sono fughe in avanti. Perchè invece sono così pochi a proporre delle ibride, che non hanno problemi di autonomia e consumano meno (e grazie al motore elettrico hanno tanta coppia in basso come le diesel) ?
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 24181
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Elk » mer apr 11, 2018 9:03 pm

Avatar utente
Elk
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 4523
Iscritto il: gio ago 20, 2009 3:16 pm
Località: Svizzera
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV - '98 - Lizbeth
V10 Centauro '97 - Centauro, what else?
1100 T3 California '95 - Cinghiala
(ex) SP 1000 VG - '83 - Baghera
850 T3 California '77 - Marilyn
Nuovo Falcone ‘72 - ...è capitato, potevo non salvarlo?
Stornello Sport America - '66 - Il Mulo

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » mer apr 11, 2018 9:41 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Per ora sono fughe in avanti. Perchè invece sono così pochi a proporre delle ibride, che non hanno problemi di autonomia e consumano meno (e grazie al motore elettrico hanno tanta coppia in basso come le diesel) ?

Le ibride hanno un ottimo mercato...

Ma e' in questo momento di transazione con mancanza di punti di ricarica, poi la soluzione finale sara' l'elettrico...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 32474
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Falcone PS » mer apr 11, 2018 9:47 pm

Tanto per dire ma nel mio girovagare per Milano e dintorni - per lavoro - vedo sempre più Tesla, diciamo un paio al giorno di media. Questo fan ben sperare.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 6555
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio apr 12, 2018 10:22 am

Le Tesla sono solo status symbol, da usare per andare in tribunale o al club.
Ma non userei una Tesla per fare del turismo.
Già sono in dubbio se comprare o no un'auto a metano quando cambierò la mia. Eppure le auto a metano hanno anche un serbatoio di riserva per la benzina.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 24181
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Falcone PS » ven apr 13, 2018 3:01 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Le Tesla sono solo status symbol, da usare per andare in tribunale o al club.
Ma non userei una Tesla per fare del turismo.
Già sono in dubbio se comprare o no un'auto a metano quando cambierò la mia. Eppure le auto a metano hanno anche un serbatoio di riserva per la benzina.



Ce ne sono un bel po' con targa svizzera ed austriaca, saranno anche uno status symbol ma da là arrivano.
per le auto a metano...se rimani qui al nord ne trovi abbastanza, dopo l'emilia fine e se l'impianto è montato in fabbrica spesso il serbatoio benzina è minimo. vedi tu. ;)
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 6555
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » mar apr 17, 2018 11:38 am

Gatto del Cheshire ha scritto:Le Tesla sono solo status symbol, da usare per andare in tribunale o al club.
Ma non userei una Tesla per fare del turismo.
Già sono in dubbio se comprare o no un'auto a metano quando cambierò la mia. Eppure le auto a metano hanno anche un serbatoio di riserva per la benzina.


in realta' e' proprio il contrario , le auto elettriche sono l'ideale per il turismo , sett prossima devo fare Milano-Cremona-Bolzano- Lucerna -Parigi (Formula E) -Aosta-Torino-Milano ed ho affittato una Zoe perche' e' l'opzione piu' semplice ed economica per muoversi
Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 1607
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ancre, apemaia, charlifirpo, Google [Bot], Majestic-12 [Bot], noise[is]kinky, nonnomario, SweetlyBrutal e 29 ospiti