Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

progressi nei veicoli elettrici

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun giu 04, 2018 11:17 am

Il futuro è molto aperto.

Giorni fa ho fatto un pezzo di strada, dalle parti di Rogoredo, dietro a un autobus elettrico nuovo di zecca che faceva il percorso dell'autobus 84.
Tutto bello e nuovo, era questo:
Immagine
andava un po' pianino (forse per paura di scaricare le batterie; immagino la figuraccia se si ferma), ma almeno non faceva le puzze del suo predecessore a gasolio (che aveva sostituito il compianto filobus, chissà perchè)

http://www.askanews.it/video/2018/03/27 ... _17510038/
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23904
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » lun giu 04, 2018 4:00 pm

gimpo ha scritto:A questo punto abbiamo:

Gatto fervente dell'ibrido
Cane sostenitore dell'idrogeno
Gimpo seguace dell'elettrico puro 100%

O no? :celebrate:



:D ma il seguace elettrico on dovrei essere io ' :rollin :rollin :rollin :rollin :rollin :rollin :rollin :rollin
Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 1546
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » lun giu 04, 2018 6:09 pm

gimpo ha scritto:A questo punto abbiamo:

Gatto fervente dell'ibrido
Cane sostenitore dell'idrogeno
Gimpo seguace dell'elettrico puro 100%

O no? :celebrate:

No, io sono per l'elettrico, ma solo quando l'autonomia e la ricarica non romperanno piu' le palle come adesso.... :rollin
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 32168
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda gimpo » lun giu 04, 2018 7:41 pm

Allora correggo:

Gatto = fervente dell'ibrido
Cane = sognatore dell'elettrico puro ma con deviazioni all'idrogeno
Gimpo = seguace ortodosso ed intransigente dell'elettrico puro 100% (fosse anche con le pilette duracell)
Athon = ibridista mascherato da elettricista puro
Avatar utente
gimpo
Utente Registrato
 
Messaggi: 577
Iscritto il: gio nov 23, 2017 10:08 am
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 4V

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun giu 04, 2018 7:47 pm

Avete dimenticato queste:
Immagine
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23904
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda gimpo » lun giu 04, 2018 7:51 pm

Motoretto userà una Zero DR per tutta l'estate e pubblicherà dei video periodici sull'andamento del "test" e per capire se, oggi come oggi, l'elettrico sia gà un'alternativa o no:

https://www.youtube.com/watch?v=4EMLFEpo_mA

P.S. nel video precedente (quello sull'eroica) ha affermato che per fare 1200 Km ha speso circa 12 euro in energia elettrica...
Avatar utente
gimpo
Utente Registrato
 
Messaggi: 577
Iscritto il: gio nov 23, 2017 10:08 am
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 4V

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun giu 04, 2018 7:57 pm

Più 100 euro di caffè e cappuccini per tutte le volte che si è dovuto fermare a ricaricare.
O faceva giretti di 100 km e poi tornava a casa...
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23904
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun giu 04, 2018 8:02 pm

E mentre noi discettiamo di motori, questi stanno studiando il modo di programmare i droni perchè ci facciano secchi automaticamente se siamo nella lista dei cattivi:
http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnolo ... 5d882.html
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23904
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda gimpo » lun giu 04, 2018 9:32 pm

Evviva google, il difensore della pace, dei fiori e dei gorilla nella nebbia. Siamo salvi.
Avatar utente
gimpo
Utente Registrato
 
Messaggi: 577
Iscritto il: gio nov 23, 2017 10:08 am
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 4V

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Elk » mer giu 06, 2018 10:44 am

...al carico massimo non ci si pensa mai! :rolleyes:

https://www.tio.ch/svizzera/attualita/1 ... passeggeri
Avatar utente
Elk
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 4455
Iscritto il: gio ago 20, 2009 3:16 pm
Località: Svizzera
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV - '98 - Lizbeth
V10 Centauro '97 - Centauro, what else?
1100 T3 California '95 - Cinghiala
(ex) SP 1000 VG - '83 - Baghera
850 T3 California '77 - Marilyn
Nuovo Falcone ‘72 - ...è capitato, potevo non salvarlo?
Stornello Sport America - '66 - Il Mulo

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » mer giu 06, 2018 11:11 am

Acea, l'obiettivo dell'Ue sulle auto elettriche non è realistico.

15% nel 2025 e' "irrealistico"...sai quanti diesel venderano ancora...

Solo nei paesi ricchi l'auto elettrica procede benino....In pratica servono troppi soldi...

L'italia in europa e' nella top10 per le colonnine di ricarica....Che e' un bel dire... :asd:

http://www.ansa.it/canale_motori/notizi ... baa44.html
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 32168
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer giu 06, 2018 6:58 pm

Elk ha scritto:...al carico massimo non ci si pensa mai! :rolleyes:

https://www.tio.ch/svizzera/attualita/1 ... passeggeri


Ad esempio la E-Golf (elettrica) ha la capacità di carico che può scendere a seconda delle versione sino a 224 chilogrammi: bastano quindi tre persone adulte di 75 chili per essere fuori norma.
L'Opel Ampera-e (elettrica a cinque posti) offre 365 chilogrammi: anche in questo caso tolti i passeggeri rimane ben poco per bagaglio e accessori.

Insomma per non dovere rifare le sospensioni, quando caricano l'auto di batterie riducono il peso utile.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23904
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer giu 06, 2018 7:07 pm

ATM sta provando le energie alternative (diciamo meglio le forme di energia alternative; che poi la facciano con le centrali idrauliche o con il metano non si sa).
Giorni fa ero stato dietro a un 84 tutto elettrico, ieri a un altro 84 a idrogeno. Poi ci sono già quelli eco a metano. Milano sta cercando di migliorare la sua aria.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23904
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda mauldinamica » mer giu 06, 2018 8:45 pm

Cane ha scritto:Acea, l'obiettivo dell'Ue sulle auto elettriche non è realistico.

15% nel 2025 e' "irrealistico"...sai quanti diesel venderano ancora...

Solo nei paesi ricchi l'auto elettrica procede benino....In pratica servono troppi soldi...

L'italia in europa e' nella top10 per le colonnine di ricarica....Che e' un bel dire... :asd:

http://www.ansa.it/canale_motori/notizi ... baa44.html



Dipende dove vuole stare l'Italia, se tra i paesi ricchi o no.

Con lo 2,35% di colonnine in Europa deve investire ed agevolare ben bene l'elettrico
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 2382
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » mer giu 06, 2018 8:54 pm

mauldinamica ha scritto:Dipende dove vuole stare l'Italia, se tra i paesi ricchi o no.

Con lo 2,35% di colonnine in Europa deve investire ed agevolare ben bene l'elettrico

Credo i dati che ho postato siano relativi all'europa e non all'italia...

E comunque l'italia pur deficitaria di colonnine di ricarica e' nelle top 10, quindi altri 18 paesi europei sono messi peggio...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 32168
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda mauldinamica » gio giu 07, 2018 1:36 am

L' articolo parla di Europa e quindi direttamente anche di Italia, naturalmente.

Poche infrastrutture rispetto a quelle necessarie e scarsità di investimenti dei governi nazionali, come gia sottolineato più volte anche in questo topic.
Inoltre interessante l' accenno del divario tra pochi paesi virtuosi che si sforzano di seguire le indicazioni della commissione europea ed il resto dei paesi in pesante ritardo (quali mi immagino l'Italia visto la esigua percentuale di colonnine sul totale) e quelli che in pratica non hanno neanche incominciato a pensarci.

"La proposta della Commissione europea che fissa un target del 15% entro il 2025 e uno del 30% entro il 2030 per la vendita di auto elettriche nell'Ue "non è realistica", poiché non tiene conto "dell'enorme divario" di mercato tra i 28, della mancanza di infrastrutture e degli investimenti che i governi devono ancora fare. E' la critica lanciata a Bruxelles dal presidente dell'Associazione dei produttori di auto europei (Acea) Carlos Tavares."

Senza infrastrutture e incentivi non si fa cambiare abitudini a nessuno.
Il target diventa irrealizzabile a causa dei ritardatari cronici, non per altri motivi.
C'è poco da gioire.
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 2382
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio giu 07, 2018 7:07 am

Quella delle auuto elettriche è una scommessa, una delle possibili sulla strada della depurazione dell'ambiente.
Le auto a batteria non inquinano, ma pesano sui bilanci familiari perchè costano di più.
E non riducono le emissioni di gas serra se l'energia elettrica viene prodotta da combustibili fossili.
Invece di saltare subito alle centrali solari, mi sembra che sarebbe bene anche investire per finanziare la trazione ibrida (che riduce i consumi e quindi l'inquinamento) e i combustibili meno inquinanti (metano). Parlo di sconti fiscali sulle auto ibride e sulle auto a metano.
Non ha grande impatto regalare migliaia di euro per l'acquisto di auto elettriche che occupano pochi % del mercato. Una riduzione delle accise sul metano e sconti fiscali alle auto con motori ibridi avrebbero un impatto maggiore.
Poi intanto si installino le colonnine. Sperando che la trazione a batterie sia la via che avrà successo, perchè intanto i giapponesi stanno investendo sull'idrogeno.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23904
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » gio giu 07, 2018 8:04 am

mauldinamica ha scritto:Senza infrastrutture e incentivi non si fa cambiare abitudini a nessuno.
Il target diventa irrealizzabile a causa dei ritardatari cronici, non per altri motivi.
C'è poco da gioire.

Si, certo...

Ma nei paesi piu' poveri e' piu' difficile buttarci soldi, sia per lo stato che per le famiglie...

Secondo me partira' tutto quando le grandi case riterranno conveniente e pronto l'elettrico...(peso, costo, autonomia batterie)

Infatti l'articolo pessimista che ho postato e' dell'ACEA che e' l'associazione dei costruttori auto in europa...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 32168
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Elk » gio giu 07, 2018 11:51 am

...nel piccolo Canton Ticino, intanto...

https://m.laregione.ch/cantone/ticino/1 ... la-franchi
Avatar utente
Elk
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 4455
Iscritto il: gio ago 20, 2009 3:16 pm
Località: Svizzera
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV - '98 - Lizbeth
V10 Centauro '97 - Centauro, what else?
1100 T3 California '95 - Cinghiala
(ex) SP 1000 VG - '83 - Baghera
850 T3 California '77 - Marilyn
Nuovo Falcone ‘72 - ...è capitato, potevo non salvarlo?
Stornello Sport America - '66 - Il Mulo

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio giu 07, 2018 1:09 pm

Non sapremo mai che cosa succede nel piccolo Canton Ticino...

A proposito, ieri in TV sentivo il racconto di una donna ebrea, che raccontava come all'epoca del fascimo e delle leggi razziali migliaia di italiani (ebrei e antifascisti) scapparono in Svizzera e contribuirono a ripopolare il canton Ticino spopolato.
L'atteggiamento degli svizzeri verso i rifugiati ebrei era diverso da quello del loro governo. Il capo dell'ufficio federale della migrazione diceva:

«Qui da noi, come altrove, non è auspicabile che la popolazione ebrea superi una certa proporzione; la Svizzera non intende farsi guidare dagli ebrei, non più di quanto non vorrebbe essere guidata da un qualsiasi altro straniero… L’ebreo è difficilmente assimilabile… Non bisogna nemmeno dimenticare che molti di loro sono dei soggetti pericolosi per le nostre istituzioni, degli individui che hanno vissuto a lungo in paesi disorganizzati o mal approvvigionati nei quali si vive di espedienti. Sono abituati a condizioni in cui l’istinto affarista dell’ebreo tende a sfogarsi».

https://www.swissinfo.ch/ita/politica/r ... o/43540644

Mi pare di sentir parlare Salvini.
Magari i migranti africani avessero un istinto affarista...
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23904
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 34 ospiti