Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

progressi nei veicoli elettrici

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Dogwalker » mer gen 11, 2017 11:32 am

Cane ha scritto:Allora almeno uno due non ha le idee chiare... :asd:

E' una questione di comodità. Chi ha la macchina a GPL è abituato ad andare dal distributore, più che dal venditore di bombole (se è aperto).

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 24275
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer gen 11, 2017 12:52 pm

Dogwalker ha scritto:
Cane ha scritto:Chissa' il gpl domestico...

Ricordo tantissimi anni fa era di moda travasare il gpl dalle bombole cucina all'auto...

C'è chi fa il contrario. Ricarica la bombola domestica dal distributore.

DogW

Ecco il perchè di tante case crollate "per una fuga di gas"
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22488
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda nonnomario » mer gen 11, 2017 12:55 pm

Dogwalker ha scritto:C'è chi fa il contrario. Ricarica la bombola domestica dal distributore.

DogW

da parecchio non è più possibile. (perlomeno in brianza)
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 222/2016
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 8063
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda giancarloessezeta » mer gen 11, 2017 2:25 pm

Dogwalker ha scritto:
Cane ha scritto:Chissa' il gpl domestico...

Ricordo tantissimi anni fa era di moda travasare il gpl dalle bombole cucina all'auto...

C'è chi fa il contrario. Ricarica la bombola domestica dal distributore.

DogW


Difficilissimo....

Venticinque anni fa avevo comperato un riduttore con cui caricare le bombole da campeggio (3 e 5 litri) al distributore. Poi cambiarono norme e tipo di bocchettone... e ho dovuto buttare il riduttore e SVENARMI per le ricariche dai rivenditori di materiale da campeggio :evil:
E come disse Lui:"prendete, e guidatene tutti!"SP1000 Walrus
Avatar utente
giancarloessezeta
Utente Registrato
 
Messaggi: 9174
Iscritto il: lun nov 03, 2003 5:06 pm
Località: tra MB e LC
La/le tua/e Moto Guzzi: SP1000 the Walrus (Tricheco)
V35-II Bienaimée
Tango 250 Rieju che da grande vorrebbe diventare un Griso

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda gabrielebig » mer gen 11, 2017 4:31 pm

Cane ha scritto:
Gatto del Cheshire ha scritto:La Chevrolet Bolt è stata eletta auto dell'anno.
Una elettrica interessante. 0-100 in 6-5 secondi, autonomia 400 km (tempo di ricarica non riferito)

Sicuramente si sono dimenticati "involontariamente" di mettercelo... :asd:

Malizioso. :D

Io ho invece capito che ormai è quasi irrilevante indicarlo perché le potenze installate domestiche sono quelle che sono per tutti, più o meno.
Ergo, a casa ti ci vuole una notte, alla colonnina qualche ora, al supercharger una mezz'oretta. Mi sembrano dopotutto tempi ragionevoli, basta programmare un po'in anticipo eventuali spostamenti lunghi, per tutti gli altri usi mi sembra di poter dire che ormai l'elettrico è competitivo col termico. Bisogna ancora abbassare i prezzi. Ma arriveremo anche lì. La nuova Tesla costa 30mila. Si comincia a ragionare. Anzi, per quello che offre, potendoli spendere, è un affarone.
Avatar utente
gabrielebig
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 5829
Iscritto il: lun feb 05, 2007 2:49 pm
Località: Salo'
La/le tua/e Moto Guzzi: - V7 '73 -

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda nonnomario » mer gen 11, 2017 4:58 pm

interessante argomento.
ma d'inverno, col riscaldamento ? :rolleyes:
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 222/2016
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 8063
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer gen 11, 2017 4:58 pm

gabrielebig ha scritto:Io ho invece capito che ormai è quasi irrilevante indicarlo perché le potenze installate domestiche sono quelle che sono per tutti, più o meno.
Ergo, a casa ti ci vuole una notte, alla colonnina qualche ora, al supercharger una mezz'oretta. Mi sembrano dopotutto tempi ragionevoli, basta programmare un po'in anticipo eventuali spostamenti lunghi, per tutti gli altri usi mi sembra di poter dire che ormai l'elettrico è competitivo col termico. Bisogna ancora abbassare i prezzi. Ma arriveremo anche lì. La nuova Tesla costa 30mila. Si comincia a ragionare. Anzi, per quello che offre, potendoli spendere, è un affarone.

La batteria della Bolt ha una capacità di 60 kWh. Per caricarla tutta con la presa di corrente domestica ci vuole qualcosa di più di una notte.
Ma in pratica se per fare 400 km occorrono tutti i 60 kWh, per fare 50 km casa-ufficio e ritorno ne bastano circa 8, e per questi una notte attaccati alla presa di corrente è sufficiente. Si può fare (sempre che il condominio non protesti).
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22488
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda nonnomario » mer gen 11, 2017 5:06 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Si può fare (sempre che il condominio non protesti).

trovo strano che ci siano ancora condomini con la corrente dei box in comune.
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 222/2016
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 8063
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda giancarloessezeta » mer gen 11, 2017 5:17 pm

Ho visto diverse situazioni dove si vendevano box (costruiti in eccesso al condominio) , separati dall'accesso agli ascensori e con semplice allaccio della luce "di cortesia".

Di solito sono destinati a chi non ha box nel proprio condominio e, onde evitare che vengano trasformati in magazzini/laboratori abusivi, VOLUTAMENTE non dispongono di prese di corrente. In più, la potenza disponibile è di pochi watt, onde evitare l'uso di prese volanti (zoccolo lampadina con prese associate).

Non ci sono ca...voli,. non puoi manco attaccare un caricabatteria se ti si scarica.

Ho abitato in case dove box e cantina avevano alimentazione collettiva: in quei casi, ho fatto passare un cavo da casa alla mia cantina/box sfruttando canaline disponibili (ho avuto per alcuni anni un cavo volante, adguatamente isolato, steso tra il balcone e il box che stava dall'altro lato del cortile) :asd:

Manco a dirlo, sono ormai viziato e ho le serrande elettriche e diverse batterie di prese e luci per lavorare. Non saprei più farne senza nel caso dovessi cambiar casa. :help
E come disse Lui:"prendete, e guidatene tutti!"SP1000 Walrus
Avatar utente
giancarloessezeta
Utente Registrato
 
Messaggi: 9174
Iscritto il: lun nov 03, 2003 5:06 pm
Località: tra MB e LC
La/le tua/e Moto Guzzi: SP1000 the Walrus (Tricheco)
V35-II Bienaimée
Tango 250 Rieju che da grande vorrebbe diventare un Griso

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda nonnomario » mer gen 11, 2017 5:28 pm

giancarloessezeta ha scritto:Non ci sono ca...voli,. non puoi manco attaccare un caricabatteria se ti si scarica.

a Gianca' lascia perdere i discorsi sulla corrente elettrica che, scusa, non è il tuo forte.

se si pùò alimentere una lampada da 60W il mantenitore/caricabatteria lo puoi attaccare senza problemi.

es: mantenitore Lidl in posizione "carica" da circa 13/14V con 3,8A = 53W
anche se perde un 5% puoi stare tranquillo.

poi, considera che la potenza disponibile dovrebbe essere calcolata per la possibilità che TUTTI i box abbiano la luce accesa ... hai voglia coi mantenitori. :ok:
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 222/2016
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 8063
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda giancarloessezeta » mer gen 11, 2017 5:37 pm

nonnomario ha scritto:
giancarloessezeta ha scritto:Non ci sono ca...voli,. non puoi manco attaccare un caricabatteria se ti si scarica.

a Gianca' lascia perdere i discorsi sulla corrente elettrica che, scusa, non è il tuo forte.

se si pùò alimentere una lampada da 60W il mantenitore/caricabatteria lo puoi attaccare senza problemi.

es: mantenitore Lidl in posizione "carica" da circa 13/14V con 3,8A = 53W
anche se perde un 5% puoi stare tranquillo.

poi, considera che la potenza disponibile dovrebbe essere calcolata per la possibilità che TUTTI i box abbiano la luce accesa ... hai voglia coi mantenitori. :ok:


Ho scritto un'inesattezza; intendevo dire che è il tempo, e non i watt, ad essere scarso. Parlando col venditore (pensavamo ad un box vicino alla stazione x mia moglie che deve andare dalla figlia e non ama parcheggiare) ho capito che perfino la luce è temporizzata. Infatti l'interruttore è a relais e non puoi lasciarlo sempre acceso. Quindi ho ragione io, e i fatti mi cosano :asd:
E come disse Lui:"prendete, e guidatene tutti!"SP1000 Walrus
Avatar utente
giancarloessezeta
Utente Registrato
 
Messaggi: 9174
Iscritto il: lun nov 03, 2003 5:06 pm
Località: tra MB e LC
La/le tua/e Moto Guzzi: SP1000 the Walrus (Tricheco)
V35-II Bienaimée
Tango 250 Rieju che da grande vorrebbe diventare un Griso

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer gen 11, 2017 8:51 pm

Nel mio box ogni tanto attacco alla presa il Black e Decker e non succede niente.
Ma se ci si attacca anche qualcun altro, forse scatta il contatore, che è uno dei soliti da 10 A (o 12 ?)
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22488
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » mer gen 11, 2017 8:58 pm

nonnomario ha scritto:interessante argomento.
ma d'inverno, col riscaldamento ? :rolleyes:

Peggio della eolo... almeno in quella era gratis il condizionatore estivo... :asd:

Oltre ai tempi di ricarica si sono "involontariamente" dimenticati di parlare anche del riscaldamento/condizionamento... :lol
Ultima modifica di Cane il mer gen 11, 2017 9:22 pm, modificato 2 volte in totale.
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 29841
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » mer gen 11, 2017 9:21 pm

Domanda seria: ma qual è la percentuale di vendite di auto elettriche? (non ibride)
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 29841
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda nonnomario » mer gen 11, 2017 10:28 pm

giancarloessezeta ha scritto: ... perfino la luce è temporizzata. Infatti l'interruttore è a relais e non puoi lasciarlo sempre acceso. Quindi ho ragione io, e i fatti mi cosano :asd:

sai quanti minuti ci vogliono per scavallare un temporizzatore ? :hehe:
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 222/2016
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 8063
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda nonnomario » mer gen 11, 2017 10:30 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Nel mio box ogni tanto attacco alla presa il Black e Decker e non succede niente.
Ma se ci si attacca anche qualcun altro, forse scatta il contatore, che è uno dei soliti da 10 A (o 12 ?)

quando il box era ancora con le prese in comune c'ho attaccato la vecchia saldatrice del suocero; mai saltata la corrente. :asd:
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 222/2016
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 8063
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Elk » gio gen 12, 2017 9:10 am

Gatto del Cheshire ha scritto:Nel mio box ogni tanto attacco alla presa il Black e Decker e non succede niente.
Ma se ci si attacca anche qualcun altro, forse scatta il contatore, che è uno dei soliti da 10 A (o 12 ?)

Non ho mica capito eh... non succede niente nel senso che non c'è corrente, o nel senso che funziona ma se si attacca qualcun altro scatta la valvola?
Avatar utente
Elk
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 3912
Iscritto il: gio ago 20, 2009 3:16 pm
Località: Svizzera
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV - '98 - Lizbeth
1100 T3 California '95 - Cinghiala
(ex) SP 1000 VG - '83 - Baghera
850 T3 California '77 - Marilyn
Stornello Sport America - '66 - Il Mulo

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio gen 12, 2017 11:01 am

Non scatta niente. Devono essere attaccate alle prese diverse utenze pesanti, cosa improbabile, per fare scattare il contatore.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22488
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Elk » gio gen 12, 2017 12:56 pm

Boh... ma mica la regalano la corrente, ci sarà un contatore padronale e le spese ridistribuite nei conteggi condominiali. Ma chissà, tutto può essere...
Avatar utente
Elk
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 3912
Iscritto il: gio ago 20, 2009 3:16 pm
Località: Svizzera
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV - '98 - Lizbeth
1100 T3 California '95 - Cinghiala
(ex) SP 1000 VG - '83 - Baghera
850 T3 California '77 - Marilyn
Stornello Sport America - '66 - Il Mulo

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda nonnomario » gio gen 12, 2017 3:13 pm

Elk ha scritto:Boh... ma mica la regalano la corrente, ci sarà un contatore padronale e le spese ridistribuite nei conteggi condominiali. Ma chissà, tutto può essere...

normalmente, specie nei vecchi condomini, è tutto assieme: luci comuni (scale, cantine, atrio, box, luci esterne etc. ) si divide per millesimi.
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 222/2016
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 8063
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AlcideX, Bing [Bot], fabiolemans1, Gax, Google [Bot], ledzep, paulin, Yahoo [Bot] e 37 ospiti
cron