Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

progressi nei veicoli elettrici

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Elk » gio gen 12, 2017 4:10 pm

È quello che dicevo, ci sarà un contatore per l'utenza comune (luci scale, ascensore, che so... piazzale), da come esposto sembra che se attacchi il trapano ok, se ci attacchi la saldatrice parte il tuo contatore... mi pare strano...
Avatar utente
Elk
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 3560
Iscritto il: gio ago 20, 2009 3:16 pm
Località: Svizzera
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV - '98 - Lizbeth
1100 T3 California '95 - Cinghiala
(ex) SP 1000 VG - '83 - Baghera
850 T3 California '77 - Marilyn
Stornello Sport America - '66 - Il Mulo

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio gen 12, 2017 5:02 pm

Sono 40 anni che andiamo avanti così, e sono 60 famiglie. Si vede che sono tutti poco pratici di trapani e saldatrici.
Comunque 1/60 delle spese di un contatore si può sopportare senza preoccuparsi troppo se qualcuno se ne approfitta.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 20978
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » ven feb 03, 2017 1:58 pm

Ultima trovata per le bici elettriche: un gruppo motore-batteria che si monta in 10 secondi su qualunque bici normale e poi si porta via nello zainetto:
http://www.ansa.it/canale_motori/notizi ... ce608.html

(Un duro colpo per i fabbricanti di bici elettriche vendute a prezzi da scooter.)

Immagine
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 20978
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda giancarloessezeta » ven feb 03, 2017 4:03 pm

Anni fa, andava per la maggiore il motore elettrico tipo "motorino ausiliario" dei nonni.

La batteria sul portapacchi, cavi semplici da attaccare e via.

A parte l'allora autonomia (max 30 km, ma 20 reali sfruttabili) il problema reale era la trasmissione. Il motore elettrico ha uno spunto elevatissimo che mette in crisi già i normali pneu da bici con la trazione diretta, figuriamoci cosa non combina il rullo a contatto col battistrada... :nono:
E come disse Lui:"prendete, e guidatene tutti!"SP1000 Walrus
Avatar utente
giancarloessezeta
Utente Registrato
 
Messaggi: 8904
Iscritto il: lun nov 03, 2003 5:06 pm
Località: tra MB e LC
La/le tua/e Moto Guzzi: SP1000 the Walrus (Tricheco)
V35-II Bienaimée
Tango 250 Rieju che da grande vorrebbe diventare un Griso

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda giancarloessezeta » ven feb 03, 2017 4:03 pm

Più idonea è la soluzione del gruppo motore-batterie-controller NELLA ruota post, tipo Ducati Energia.
E come disse Lui:"prendete, e guidatene tutti!"SP1000 Walrus
Avatar utente
giancarloessezeta
Utente Registrato
 
Messaggi: 8904
Iscritto il: lun nov 03, 2003 5:06 pm
Località: tra MB e LC
La/le tua/e Moto Guzzi: SP1000 the Walrus (Tricheco)
V35-II Bienaimée
Tango 250 Rieju che da grande vorrebbe diventare un Griso

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda nonnomario » ven feb 03, 2017 4:14 pm

giancarloessezeta ha scritto:... figuriamoci cosa non combina il rullo a contatto col battistrada... :nono:


ma il Solex te lo sei dimenticato ?

Immagine
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 222/2016
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 7641
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » ven feb 03, 2017 4:39 pm

Avevo anch'io una bici elettrica col rullo sulla gomma. Non ho notato particolare logorio delle gomme.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 20978
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda irongate » sab feb 04, 2017 11:38 am

nonnomario ha scritto:
giancarloessezeta ha scritto:... figuriamoci cosa non combina il rullo a contatto col battistrada... :nono:


ma il Solex te lo sei dimenticato ?

Immagine



No , e ancor meno la Brigittona...... :asd:
ignorante perenne.....
Avatar utente
irongate
Utente Registrato
 
Messaggi: 1904
Iscritto il: mar ott 28, 2003 8:53 pm
Località: val trebbia
La/le tua/e Moto Guzzi: califo(ggia)rnia stone
v11 lemans

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda giancarloessezeta » sab feb 04, 2017 12:56 pm

nonnomario ha scritto:
giancarloessezeta ha scritto:... figuriamoci cosa non combina il rullo a contatto col battistrada... :nono:


ma il Solex te lo sei dimenticato ?

Immagine


Il Velosolex, così romantico. Soprattutto con la pioggia, quando il rullo scivolava e agganciava a strappi.... quelle deliziose "sbandate di potenza" :aaah: che tanto hanno insegnato a noi ragazzini.

:asd:

All'epoca ero un pistard appassionato, sui cagafumo montai poche volte preferendo bermeli sulla mia Legnano Sport (guarda caso, quella che aveva i telai "verde Legnano").

E alla BB, preferivo la Vartàn fasciata di cuoio

Immagine

e la Francoise Hardy

Immagine (sorry, la foto è "blindata")
E come disse Lui:"prendete, e guidatene tutti!"SP1000 Walrus
Avatar utente
giancarloessezeta
Utente Registrato
 
Messaggi: 8904
Iscritto il: lun nov 03, 2003 5:06 pm
Località: tra MB e LC
La/le tua/e Moto Guzzi: SP1000 the Walrus (Tricheco)
V35-II Bienaimée
Tango 250 Rieju che da grande vorrebbe diventare un Griso

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » dom feb 05, 2017 8:00 pm

Volevate che il trasporto su gomma diventasse trasporto (elettrico) su rotaia ?
Niente affatto. IN Svezia stanno sperimentando il trasporto elettrico su strada. In pratica, montare il trolley sui camion.
http://www.repubblica.it/motori/sezioni ... ef=HRLV-10
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 20978
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » dom feb 05, 2017 8:31 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Volevate che il trasporto su gomma diventasse trasporto (elettrico) su rotaia ?
Niente affatto. IN Svezia stanno sperimentando il trasporto elettrico su strada. In pratica, montare il trolley sui camion.
http://www.repubblica.it/motori/sezioni ... ef=HRLV-10

A Livorno 50 anni fa tutti i tram erano tutti elettrici coi trolley e le linee elettriche in alto, e immagino anche le altre citta...

Poi tutti hanno deciso di passare al motore a combustione... :-(
Paolo............"Il motociclista ama la Sardegna"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 27976
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » mar feb 07, 2017 7:59 am

Ho letto il report di una ricerca che stanno facendo all'università di Palermo, per sostituire il gasolio nei motori diesel con un composto, il dimetiletere DME, che ha un alto numero di cetano, cioè si accende facilmente durante la compressione, ma brucia dando molto meno particolato.
Il dimetiletere si produce abbastanza facilmente per reazione di CO2 con idrogeno. La CO2 si può recuperare per es. dagli scarichi delle centrali, l'idrogeno si produce per elettrolisi dell'acqua. In pratica è un ciclo che non produce gas serra (la CO2 prodotta nella combustione del DME è la stessa prodotta da un'altra combustione). Se poi l'idrogeno si produce usando energia elettrica da fonti rinnovabili (o dal nucleare) l'impatto sull'ambiente è nullo.
E si può continuare a usare i motori diesel, che hanno maggiore rendimento.
Unico inconveniente, il DME è un gas del tipo del GPL che va trasportato liquido in bombole.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 20978
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Dogwalker » mar feb 07, 2017 3:52 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Unico inconveniente, il DME è un gas del tipo del GPL che va trasportato liquido in bombole.

Beh, rispetto ad un gas come il metano, che può essere trasportato liquefatto solo in contenitori criogenici, questo è un vantaggio.

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 23305
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » sab feb 11, 2017 9:14 pm

Tenendo conto dell'ammortamento del prezzo d'acquisto, le auto elettriche non sono convenienti economicamente:

http://www.ansa.it/canale_motori/notizi ... d9c3c.html
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 20978
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » mar feb 14, 2017 10:42 am

Gatto del Cheshire ha scritto:Tenendo conto dell'ammortamento del prezzo d'acquisto, le auto elettriche non sono convenienti economicamente:

http://www.ansa.it/canale_motori/notizi ... d9c3c.html

Se ci metti anche l'autonomia ridotta ti spieghi perché eccetto qualche fissato non se le caga nessuno...
Paolo............"Il motociclista ama la Sardegna"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 27976
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda irongate » ven feb 17, 2017 10:07 am

i veicoli elettrici non sono convenienti per ragioni contingenti ed economiche , altrimenti di fatto la produzione industriale sarebbe in assoluto meno costosa rispetto ai veicoli endotermici.

il problema economico risiede nel fatto che i produttori di automobili tradizionali non hanno le strutture industriali dedicate e si devono aggiornare come competenze tecnologiche , e questo richiede soldi e tempo , le strutture industriali in uso devono essere ammortate e devono arrivare alla fine del loro ciclo industriale ed economico prima di essere sostituite con quelle adatte alla diversa tecnologia.

le ragioni contingenti invece sono strutturali ; ve lo immaginate il carico elettrico sulla rete nazionale con 20 milioni di veicoli sotto carica alla notte?

arriveremo all'elettrico e sara' comodo e pulito , ma prima di riuscire ad aggiornare tutto quello che c'e' da aggiornare ne passera' di tempo , e nel frattempo conviene a tutti che le auto elettriche costino care.
ignorante perenne.....
Avatar utente
irongate
Utente Registrato
 
Messaggi: 1904
Iscritto il: mar ott 28, 2003 8:53 pm
Località: val trebbia
La/le tua/e Moto Guzzi: califo(ggia)rnia stone
v11 lemans

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda fabiolemans1 » gio mar 16, 2017 12:54 am

non è elettrica, ma va a distillato di merd@ :asd:
http://www.affaritaliani.it/motori/fiat ... 68758.html
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 12280
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio mar 16, 2017 8:01 am

Tutta propaganda. Dalla fermentazione della m... si ha una miscela metà/metà di metano e CO2, che non si può usare in un motore, se si vuole che dia qualche CV. Se si toglie la CO2 diventa metano puro, proprio come quello che usiamo nei fornelli di casa.
Comunque la materia prima è gratis. Forse conviene depurare il biogas e venderlo come metano.
Mettiamo al lavoro gli italiani, che almeno quella la sanno fare tutti. Chissà come rosica Putin...
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 20978
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » ven mar 17, 2017 6:18 pm

Presentata ieri da ItalianVolt una nuova moto elettrica .... il motore e' l' ottimo Emrax , se volete provarla in anteprima fatemi sapere che verso settembre si organizzano i test ride

Immagine
Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 1396
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » ven mar 17, 2017 11:16 pm

Paolo............"Il motociclista ama la Sardegna"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 27976
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: airone55, Aquilaspelacchiata, BeppeV65, Bing [Bot], Carthago, Elk, Google [Bot], strata, vinbrulè e 35 ospiti