Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda Izabella2008 » mar ago 16, 2016 9:59 pm

Per genio.Mauro
Premesso che io sono poco pratico di queste cose pero volevo solo dire di fare attenzione alla batteria che sia effettivamente in condizioni ottimali
Io ho semplicemente risolto dal meccanico guzzi mettendo un cavo piu grande e comunque ho avuto ancora problemi fino a che non ho messo una batteria buona che ancora ho
Tieni presente che ho fatto all' epoca capo nord e nonostante lunghi tratti di autostrada tedesca a 32 gradi non ho avuto alcun problema ...e si che caldo ne abbiamo preso.... Saluti ai bei passi dolomitici
Avatar utente
Izabella2008
Utente Registrato
 
Messaggi: 45
Iscritto il: mar lug 08, 2014 12:05 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 850 2008

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda marvf » sab ago 27, 2016 9:56 am

genio.mauro ha scritto:Risolto il problema della non accensione a caldo .......una bella minchia.............e perdonatemi lo sfogo ... :arrabbiato: :arrabbiato: :arrabbiato:

Come sapete ....ma anche no ........ ho fatto la modificva come suggerito circa 2 mesi fa (come già scritto ho tre relay per accensione ...neanche un motore a reazione) e spero mi crediate lavoro fatto a regola d'arte, addirittura doppio filo alla bobina avviamento...........oggi ho fatto un giretto passo San Pellegrino e Passo Rolle, mi fermo a fa benzina prima di salire al Pellegrino e a termperatura dell'aria bella fresca e moto non certamente surriscaldata la moto rimane muta, nessun avviamento. Cerco di sentire se i relays scattano ma c'era troppo rumore per il traffico e non si capiva se scattavano oppure no. Riesco a ripartire facendo ponte sui fili del relay che avvevo aggiunto.
Sceso dal Rolle mi fermo e idem ...non riparte..... ponte tra i due fili e vai.......mi rifermo dopo 2 km e la moto riparte senza problemi....

Conclusioni ... a chi funziona col kit del relay è solo fattore di kulo ......come avevo già scritto in post precedenti è la centralina ..vai a capire perchè....... non da il consenso all'avviamento.
PS: Batteria nuova cambiata 1 mese fa

Bye

Mauro


Ciao,

Vorrei farti notare che il kit non monta 3 Relè ma solo 2, dire che il tuo kit è migliore vorrei capire con quale criterio lo affermi usi dei contatti d'oro o altro? (magari posta qualche foto, schema e/o documentazione in merito). Il doppio filo alla bobina non ho capito a che cosa serva.... considerato che i cavi che si montano su un circuito vanno dimensionati in base all'assorbimento dell'utilizzatore elettrico, montare dei cavi con sezione eccessiva non serve a nulla e comunque non risolve il problema di "caduta di tensione". Per risolvere il problema bisogna intanto controllare che l'impianto elettrico non abbia altri problemi e poi andando x esclusione fare delle misure elettriche a blocchi.
Per l'ennesima volta vorrei dire a tutti che il problema si verifica non solo a caldo ma in qualsiasi condizione ambientale "il problema principale è causato nel 90% dei casi da Batteria poco efficente e/o contatti Batteria o falsi contatti a massa" senza dimenticare che sulla Breva quando si accende il cruscotto è facile rilevare un notevole abbassamento della tensione della Batteria che su altre moto probabilmente non accade. Preciso che le misure di tensione fanno eseguite con un tester Analogico con quello Digitale non si riesce a leggere i picchi ti tensione. Dire che tutti quelli che hanno montato il kit se non hanno più problemi di accensione è solo questione di fortuna non vuol dire nulla, se hai delle teorie in merito dovresti giustificarle con dei test eseguiti, schemi elettrici, misure elettriche è quanto altro. Io come ho già scritto ti posso dire che dopo aver montato il Kit per più di due anni con tensione ai poli Batteria di 14,3-14,4V (batteria ormai quasi alla frutta) la mia Breva è sempre partita, in un solo caso un anno fà dopo una mancata accensione pensando ormai di dover sostituire la Batteria (aveva 6 anni) smontato la Batteria x sostituirla mi accorsi di avere i poli leggermente ossidati, puliti i poli e rimontato la batteria la moto e partita ed è durata ancora x un anno (Batteria sostituita un mese fa, dopo ben 7 anni). Concludo dicendo che sulle Breva almeno ogni anno (se la moto non è tenuta in Box anche più sovente) bisogna pulire bene i Poli Batteria e i connettori (non serve ingrassarli) , la batteria non deve avere tensione inferiore a 14,4V, il cavo a massa dietro il motorino avviamento deve essere ben stretto e pulito. Il cavo dal Relè al Solenoide Mot. avv. se uno vuole cambiarlo può farlo, ma dai miei rilievi non serve in quanto anche se di sezione piccola è comunque dimensionato x la corrente che deve far arrivare al Solenoide (con un cavo di 0.5mmq lungo 30 cm con un assorbimento di 100W si perdono 0.17V, -1.39%). Vorrei anche aggiungere x V/S conoscenza che nella precedende Batteria Yuasa negli ultimi due anni avevo aggiunto Acqua distillata (tenendo il livello appena sopra le piastre altrimenti fuoriesce quello in eccesso) visto che era a secco, e vero che è una MF ed è scritto di non aggiungere acqua ma è pur sempre una Batteria Biombo/Acido infatti se leggete nei fogletti informativi vi è scritto che le Batterie MF garantiscono il livello dell'elettrolita per 6 mesi.... e dopo? A conti fatti se mi è durata ben 7 anni male non gli ha fatto! A mio modesto parere questo Topic può essere chiuso a meno che come già detto qualcuno non ha altre soluzioni documentate e testate a dovere. P.S. x il secondo Relè del Kit x evitare che in un remoto caso possa rimanere eccitato (nel 99% dei casi i Relè alla fine della loro vita non chiudono il circuito) è possibile anche montarlo in modo che rimanga sempre alimentato (come accade x il Relè delle luci) ma io preferisco l'attuale soluzione in quanto avevo notato che il Relè in estate scaldava molto.
Breva 850 (06/2006)
Honda VF750F (07/1982)
Avatar utente
marvf
Utente Registrato
 
Messaggi: 371
Iscritto il: dom gen 01, 2012 7:19 pm
Località: Provincia di Torino
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 850

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda genio.mauro » lun ago 29, 2016 11:58 am

Scusami Marvf ... :D ma probabilmente non hai letto attentamente i miei post precedenti e seguenti al post che tu editi.
Anzitutto mi ri-scuso se ho gridato "neretto" il titolo dell'argomento ma avevo gli zebedei per storto dopo esser rimasto in panne con la moto pur avendo adottato lo schema che è stato suggerito.
Non ho scritto che il kit monta tre relais ma che lo schema elettrico dello Sport 4V è formato già di per se da due relays per avviamento, modifica fatta da Guzzi proprio per eliminare il problema, ovvio che se io monto un altro relay mi ritrovo poi con tre.
La qualtà del kit......certo un relay rimane un relay (ma anche qui ce ne sono di varie qualità e potenze) i faston sono faston (ma anche qui ce ne sono di varie qualità ricoperti o no, cadmiati o nichelati) i cavi per cablaggio rimangono cavi per cablaggio, (ma ci sono cavi ad uso civile e cavi ad uso automobilistico per alte temperaturee alta conducibilità) comunque la mia dicitura qualità (mi scuso del fraintendimento) era intesa come qualità nella costruzione e montaggio a scanso di supporre qualche mio errore come causa del non funzionamento. Questo vale anche per l'adozione dei "due fili" di collegamento al solenoide.."collegamento o schema ad anello".
Come già ho avuto modo di scrivere ho sempre avuto dubbi sul fatto che il problema dipendesse dal sottodimensionamento dei cavi (di conseguenza l'adozione del kit) e come tu mi confermi il 90% sono concause legate alla batteria, solo il 10% ai cavi, anzi ora dici addirittura che il cavo che va al solenoide del motorino è di sezione opportuna, ma nel topic si è parlato, forse a dismisura, che cavi con sezioni 2.5mm avrebbero potuto risolvere il problema.
Come già scritto ho dovuto togliere tutto perchè non solo il problema persisteva ma addirittura, come anche tu hai avuto modo di scrivere, il relay del kit a volte rimaneva attivato per ...probabili correnti parassite???
Comunque Marvf, queste righe e quelle già scritte, non sono e non vogliono assolutamente in alcun modo denigrare il tuo operato, anzi, ringrazio te e Dooan per lo smadonnamento che avete fatto che cercare di dare una risoluzione al problema sottolineando che per molti è stata la risoluzione del problema. Non per il mio caso. Come dici tu devo andare avanti per step, ora vedrò di controllare per bene tutte le masse e la batteria che, come già detto è nuova, ma come suggerisce Dooan di marca non eccelsa.
Il tarlo che mi rode sta nel fatto che solo il nostro telaio soffre di questo problema e non la Stelvio e il Griso o Californie varie......

Un Saluto


Mauro
Se le cose le sai dille.....se non le sai salle...
Avatar utente
genio.mauro
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 1169
Iscritto il: mer ago 29, 2012 8:59 pm
Località: Riviera del Brenta
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi 750 S (1974)
Sport 1200 4V ABS

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda TODD » mar ago 30, 2016 9:29 am

io posso dire che dopo aver acquistato il kit e fatto installare dal meccanico, non ho mai mancato una sola accensione, e da allora avrò fatto un qualcosa meno di diecimila km, diciamo 7-8000, ora non saprei, comprensivi di un viaggio all'estero. è vero che non ha quasi mai fatto caldissimo, ma per il verificarsi del problema sono più che sufficienti temperature di 25-26 gradi, a volte anche meno.

quindi ora non dico che la cosa sia risolta del tutto, perchè la mia sensazione è che questi problemi siano "subdoli" e a volte possano anche ritornare, però intanto le cose sono andate sempre bene, quindi per ora mi ritengo più che soddisfatto del kit, proposto tra l'altro a una cifra decisamente onesta. se in futuro la cosa dovesse ripresentarsi, state certi che ve lo farò sapere.


io comunque ancora mi domando come mai, visto che è un problema accertato in numerosissimi casi e su diversi modelli, non sia intervenuta la casa in prima persona con un richiamo, che a loro sarebbe costato ben poco.
l'anno prossimo cambio moto.....forse......
Avatar utente
TODD
Utente Registrato
 
Messaggi: 1380
Iscritto il: mar mag 24, 2016 10:11 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1200

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda marvf » mar ago 30, 2016 10:22 am

genio.mauro ha scritto:Scusami Marvf ... :D ma probabilmente non hai letto attentamente i miei post precedenti e seguenti al post che tu editi.
Anzitutto mi ri-scuso se ho gridato "neretto" il titolo dell'argomento ma avevo gli zebedei per storto dopo esser rimasto in panne con la moto pur avendo adottato lo schema che è stato suggerito.
Non ho scritto che il kit monta tre relais ma che lo schema elettrico dello Sport 4V è formato già di per se da due relays per avviamento, modifica fatta da Guzzi proprio per eliminare il problema, ovvio che se io monto un altro relay mi ritrovo poi con tre.
La qualtà del kit......certo un relay rimane un relay (ma anche qui ce ne sono di varie qualità e potenze) i faston sono faston (ma anche qui ce ne sono di varie qualità ricoperti o no, cadmiati o nichelati) i cavi per cablaggio rimangono cavi per cablaggio, (ma ci sono cavi ad uso civile e cavi ad uso automobilistico per alte temperaturee alta conducibilità) comunque la mia dicitura qualità (mi scuso del fraintendimento) era intesa come qualità nella costruzione e montaggio a scanso di supporre qualche mio errore come causa del non funzionamento. Questo vale anche per l'adozione dei "due fili" di collegamento al solenoide.."collegamento o schema ad anello".
Come già ho avuto modo di scrivere ho sempre avuto dubbi sul fatto che il problema dipendesse dal sottodimensionamento dei cavi (di conseguenza l'adozione del kit) e come tu mi confermi il 90% sono concause legate alla batteria, solo il 10% ai cavi, anzi ora dici addirittura che il cavo che va al solenoide del motorino è di sezione opportuna, ma nel topic si è parlato, forse a dismisura, che cavi con sezioni 2.5mm avrebbero potuto risolvere il problema.
Come già scritto ho dovuto togliere tutto perchè non solo il problema persisteva ma addirittura, come anche tu hai avuto modo di scrivere, il relay del kit a volte rimaneva attivato per ...probabili correnti parassite???
Comunque Marvf, queste righe e quelle già scritte, non sono e non vogliono assolutamente in alcun modo denigrare il tuo operato, anzi, ringrazio te e Dooan per lo smadonnamento che avete fatto che cercare di dare una risoluzione al problema sottolineando che per molti è stata la risoluzione del problema. Non per il mio caso. Come dici tu devo andare avanti per step, ora vedrò di controllare per bene tutte le masse e la batteria che, come già detto è nuova, ma come suggerisce Dooan di marca non eccelsa.
Il tarlo che mi rode sta nel fatto che solo il nostro telaio soffre di questo problema e non la Stelvio e il Griso o Californie varie......

Un Saluto


Mauro


Ciao,
Nessun problema, io da appassionato motociclista sono sempre disponibile a mettere la mia esperienza a disposizione degli altri. Non sono un elettronico, ma ho lavorato x più di 20 anni come progettista meccanico e negli ultimi anni ho collaborato su progetti Meccatronici, quindi penso di avere una discreta esperienza che metto a disposizione di tutti gratuitamente. Purtroppo noto che sul forum ci si ripete spesso su questioni tecniche già affrontate e questo spesso crea delle confusioni nel capire la causa del problema. Per la qualità del Kit conosco benissimo i vari materiali e componenti che hai citato, ma se hai acquistato il Kit credo che potrai notare che la qualità è più che sufficiente x l'applicazione in merito, tra l'altro vengono utilizzati dei Relè impiegati nel campo Automotive e i connettori utilizzati sono uguali a quelli originali. Il Kit viene montato da un mio amico che è del mestiere e che come avrai potuto leggere nelle prime pagine del Topic si era reso disponibile a costruirli accollandosi la spesa dell'acquisto dei connettori che non vengono venduti a privati, visto che il lotto minimo e di centinaia di pz. Sul discorso Sport 4V se hai letto le prime pag. del forum avevo già simulato lo schema con il doppio relè, ed anch'io ho espresso dei dubbi in merito, comunque come indicato sull'annuncio il Kit Relè era stato pensato solo x le Breva/Norge/1200 Sport 2V, mentre ti posso confermare che anche sul Griso 2V hanno montato il Kit risolvendo il problema.
Per il problema del relè che ti rimane "chiuso" direi che probabilmente hai altri problemi sull'impianto elettrico, in quanto anche se tecnicamente potrebbe essere possibile, ti assicuro che non ho mai visto ne sentito di un relè bloccato in posizione "chiuso" ma molti casi di relè che non chiudono il circuito infatti in genere vengono sostituiti proprio x questo motivo visto che la vita media di un relè è in genere di 50.000 clicli. Per la batteria non so che marca hai montato ma ti posso assicurare che se è una Piomo/Acido sono tutte uguali le uniche che sono leggermente migliori sono quelle al Gel o Litio. Le batterie al Piombo/Acido vanno sempre controllate e ben mantenute poi la loro vita è mediamente di 4-6 anni ma possono arrivare anche a 7-8 oltre direi che è vera fortuna.
E' vero che con l'impianto e la Batteria sempre efficente non è necessario il Kit relè ma come più volte scritto quando la tensione Batteria scende sotto un certo valore il motore non si avvia e questo comporta magari di dover sostituire la Batteria 1 o 2 anni prima del dovuto.
Se hai bisogno di qualsiasi aiuto x risolvere il problema sulla tua moto, per quanto posso fare, sono a disposizione, x la Sport 4V dovrei andarmi a rivedere bene lo schema, se ho ben capito lo schema elettrico relativo al kit che ti sei montato è uguale allo schema n° 6?
Se vuoi ti posso mandare lo schema del Security System (Breva 1100) che spiega come avviene il consenso x l'avviamento alla centralina. Se mi mandi la tua email con un MP ti invio il tutto.
Ciao.
Breva 850 (06/2006)
Honda VF750F (07/1982)
Avatar utente
marvf
Utente Registrato
 
Messaggi: 371
Iscritto il: dom gen 01, 2012 7:19 pm
Località: Provincia di Torino
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 850

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda genio.mauro » mar ago 30, 2016 7:34 pm

l'altro ieri ho fatto giretto di 500km circa, per il 70% delle accensioni la moto non si è mai avviata, per fortuna ho messo un pulsante, ben agevole da premere, che tramite relay mi ha sempre avviato la moto. :arrabbiato: :arrabbiato: :arrabbiato:

Giunto a casa, ho con calma controllato cosa succedeva, e nell'ennesimo mancato avviamento ho constatato che i due relays (come già scritto ho due realys per l'avviamento) si azionano correttamente, quello collegato al pulsante si attiva ad ogni pressione dello stesso, quello così detto di mantenimento si attiva subito alla prima pressione del pulsante e rimane attivo per circa 5 secondi, sarebbe l'avviamento mantenuto senza permere il pulsante. (spero di esser stato chiaro). Dunque i relays danno il consenso ma la corrente non arriva al solenoide e questo succedeva anche quando avevo intallato il terzo relay dello schema n° 6.
PS tensione batteria 13 V misurata con teste digitale, la tensione indicata dal quadro elettrico della moto dava 12.1 ma secondo me fasulla.
PPS: La batteria era stata sotto manutentore fino alla sera di sabato prima del giretto.

Marvf hai MP

Ciao
Mauro
Se le cose le sai dille.....se non le sai salle...
Avatar utente
genio.mauro
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 1169
Iscritto il: mer ago 29, 2012 8:59 pm
Località: Riviera del Brenta
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi 750 S (1974)
Sport 1200 4V ABS

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda gorgi » mar ago 30, 2016 7:42 pm

E se oltre a non partire da calda ora non parte piu nemmeno da fredda ? 1300 km in 3giorni arrivo a casa e il giorno dopo non parte piu. Quadro acceso e solo classico cic del relè, faccio ponte per escludere problemi di tensione ma non cambia nulla. ?????
gorgi
Utente Registrato
 
Messaggi: 33
Iscritto il: mer ago 14, 2013 3:45 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: guzzi breva 1100

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda gorgi » mar ago 30, 2016 7:45 pm

Dimenticavo.. breva 1100
gorgi
Utente Registrato
 
Messaggi: 33
Iscritto il: mer ago 14, 2013 3:45 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: guzzi breva 1100

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda dooan » mar ago 30, 2016 8:13 pm

Fusibile da 30a bruciato, o batteria andata!
dooan 1200 Sport "Furia" , Califfa 1100 EV
Avatar utente
dooan
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 4583
Iscritto il: gio apr 28, 2011 12:14 pm
Località: Latina
La/le tua/e Moto Guzzi: Furia 1200 Sport, La Califfa 1100 EV

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda ongilof » mer ago 31, 2016 8:19 am

genio.mauro ha scritto:l'altro ieri ho fatto giretto di 500km circa, per il 70% delle accensioni la moto non si è mai avviata, per fortuna ho messo un pulsante, ben agevole da premere, che tramite relay mi ha sempre avviato la moto. :arrabbiato: :arrabbiato: :arrabbiato:

Giunto a casa, ho con calma controllato cosa succedeva, e nell'ennesimo mancato avviamento ho constatato che i due relays (come già scritto ho due realys per l'avviamento) si azionano correttamente, quello collegato al pulsante si attiva ad ogni pressione dello stesso, quello così detto di mantenimento si attiva subito alla prima pressione del pulsante e rimane attivo per circa 5 secondi, sarebbe l'avviamento mantenuto senza permere il pulsante. (spero di esser stato chiaro). Dunque i relays danno il consenso ma la corrente non arriva al solenoide e questo succedeva anche quando avevo intallato il terzo relay dello schema n° 6.
PS tensione batteria 13 V misurata con teste digitale, la tensione indicata dal quadro elettrico della moto dava 12.1 ma secondo me fasulla.
PPS: La batteria era stata sotto manutentore fino alla sera di sabato prima del giretto.

Marvf hai MP

Ciao
Mauro




Io al posto tuo cambierei il solenoide .... ;)
ongilof
Utente Registrato
 
Messaggi: 2450
Iscritto il: mer ago 03, 2011 8:36 pm

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda ongilof » mer ago 31, 2016 8:20 am

dooan ha scritto:Fusibile da 30a bruciato, o batteria andata!



La seconda che hai detto, se fa ponte il fusibile dovrebbe essere escluso ... ;)
ongilof
Utente Registrato
 
Messaggi: 2450
Iscritto il: mer ago 03, 2011 8:36 pm

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda GuzziTopo » mer ago 31, 2016 9:06 am

gorgi ha scritto:[...], faccio ponte per escludere problemi di tensione ma non cambia nulla. ?????


chiedo scusa ...forse mi son perso una cosa palese, ma ponte tra cosa e cosa?
per me il ponte definitivo è quello sul motorino d'avviamento...e li "deve" partire.

Doppi Lamp
Marco
Avatar utente
GuzziTopo
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: mer gen 29, 2014 11:37 am
Località: Guidonia Montecelio (Rm)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100 '05
850 T5 '86
1000SP
V35II '81
1/2 Zigolo 110 '61

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda marvf » ven set 02, 2016 8:50 am

Il ponte va fatto dal positivo Batteria al cavetto Arancio / Giallo del Relè Avviamento.

Comunque mi spiace che dopo aver scritto pag e pag sulla questione purtroppo molti non hanno ancora capito da cosa è causato il problema, probabilmente non mi sono espresso bene.

Per risolvere i problemi sull'impoianto elettrico bisogna procedere x escusione analizzando con metodo passo dopo passo tutto il circuito, quindi: Batteria efficiente, Poli batteria puliti, Contatti puliti, controllo Fusibili e Relè, verifica masse, controllo continuità cavi ecc. , ecc.

Importante l'ho già ripetuto alcune volte le misure di tensione vanno eseguite con un Multimetro Analogico (a lancetta) con quello digitale non si riesce a leggere i picchi di tensione.

Vi do poi un modesto consiglio, evitate di modificate l'impianto elettrico originale (taglio cavi e giunzioni varie) eviterete così altri problemi.
Breva 850 (06/2006)
Honda VF750F (07/1982)
Avatar utente
marvf
Utente Registrato
 
Messaggi: 371
Iscritto il: dom gen 01, 2012 7:19 pm
Località: Provincia di Torino
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 850

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda gorgi » mer set 07, 2016 8:42 am

Fast cavetto giallo/arancio lasco causa vibrazioni....cambiato quello e tutto ok
Grazie
gorgi
Utente Registrato
 
Messaggi: 33
Iscritto il: mer ago 14, 2013 3:45 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: guzzi breva 1100

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda Monster » ven feb 10, 2017 1:56 pm

scusatemi se mi sono perso ma alla fine questo kit lo produce piu nessuno?
Monster
Utente Registrato
 
Messaggi: 85
Iscritto il: sab apr 11, 2015 11:22 pm
Località: Urbino
La/le tua/e Moto Guzzi: V50 1979 - V9 Bobber - ex Breva 850

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda ZioPaul » ven feb 10, 2017 5:36 pm

Monster ha scritto:scusatemi se mi sono perso ma alla fine questo kit lo produce piu nessuno?


Hai un MP ...o PM ;)
E' una Moto Guzzi?! ....ma dai! Le fanno ancora?
Avatar utente
ZioPaul
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 2144
Iscritto il: mer ago 28, 2013 1:05 pm
Località: Colline Novaresi
La/le tua/e Moto Guzzi: La Lory -Norge 1200 2V GT
La Ramona - Aprilia Dorsogialla 7½
("Onli Italian Baics")

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda karamazoff » ven feb 10, 2017 5:41 pm

Te lo puoi fare da solo, con qualche spezzone di cavi (robusti), un relè, connettori e fascette...

Karamazoff
karamazoff
Utente Registrato
 
Messaggi: 381
Iscritto il: mar giu 27, 2006 10:38 pm

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda Cane » sab lug 15, 2017 8:38 pm

Un amico dei nostri con la breva mi ha chiesto un parere su questa soluzione un po' magica...

Purtroppo sono 22 pagine di topic ed e' difficile leggerle attentamente tutte... :-( (chiedo scusa)

Mi pare di aver capito che basta sostituire il filo che dal rele' va al magnete del motorino avviamento con uno di maggiore
sezione e tutto si risolve... :rolleyes:

Ad occhio, senza studiare a fondo il problema, mi pare impossibile che la semplice sostituzione del filo risolva il problema...

Infatti leggo che questa soluzione non é decisiva ma il problema si puo' ripresentare:

...aggiungo solo che, nel momento in cui si fa la sostituzione è bene già predisporre un by-pass facendo partire direttamente dal faston del motorino 2 fili di cui uno va normalmente al relè meglio se di diametro di 2,5 mm, l'altro invece va lasciarlo libero per le emergenze nel sotto-sella con un cappuccio isolante.
Infatti il problema potrebbe ripetersi, nonostante la sostituzione ed in questo caso basta appoggiare il filo di by-pass al positivo della batteria per accendere la moto...


Scusate, ma il filo che sostituite con uno da 1,5/2,5 mmq di che sezione e' in origine?

E secondo me se allo start non c'e' nessun rumore non puo' essere il filo sottile che al massimo puo' fare una caduta di tensione un
po' maggiore, ma il magnete che vibra si deve comunque sentire...

E comunque a qualunque rimedio efficace ci deve essere una spiegazione logica comprensibile, che nessuno mi pare ha dato....
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 32760
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda Franco 1163 » sab lug 15, 2017 11:00 pm

Purtroppo non è sufficente sostituire solo il conduttore che alimenta il solenoide motorino avviamento. A mio parere il filo originale anche se pur sottile potrebbe bastare: a occhio si tratta di 0,75 mm2 per una lunghezza di 40 CM. con una corrente 6/8 A. massimi e lavora solo pochi secondi.
Io ho realizzato lo schema N° 6 che trovi nella prima pagina.
Tutto il problema ( secondo il mio personale parere) sta nella centralina che taglia l'avviamento ogni volta che vede una eccessiva caduta di tensione, causata sia dalla scarsa sezione dei conduttori, ma sopratutto dalla batteria poco efficente. Le batterie soffrono il freddo ma anche il caldo, ecco perchè a moto calda non si accende, dopo mezzora si raffredda e parte.
Soluzione batteria nuova e di marca, kit cavi e relè aiuta.
Saluti da Franco.
Franco 1163
Utente Registrato
 
Messaggi: 44
Iscritto il: dom gen 05, 2014 2:46 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Norge 1200

Re: RISOLTO il problema della NON ACCENSIONE A CALDO.

Messaggioda Cane » dom lug 16, 2017 12:13 am

Concordo con te, non puo' essere la sezione del filo di 0,75 mmq che per 45 cm sono 0,05 ohm che per 6/7 A fanno una
caduta "ridicola" di 0,3 volt... ;)
Poi cosa c'incastra la ripartenza a caldo col filo che essendo lontano dall'ultimo avviamento e' freddo?
Poi se la centralina non da consenso all'avviamento come fa a misurare io capire la caduta di tensione?
Perché mi pare di capire che l'avviamento e' morto, non succede nulla, nessun accenno di ruotare il motorino, ecc... Giusto?

Anche secondo me e' un problema di centralina che ha caldo legge qualche informazione e blocca l'avviamento...
Dopo guardo lo schema 6 che hai realizzato... :ok:

Sulla batteria le centraline elettroniche a volte ha comportamenti incredibili...
Io avevo l'Alfa 147 che con batteria giu'e coi ponti da un'altra batteria perfettamente carica la centralina non
permetteva l'avviamento...Proprio non dava il consenso ...
Ho dovuto montare la batteria nuova sul posto per poter ripartire... :rolleyes:
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 32760
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AlcideX, bomboletta, dmbros69, Falcone76, FRADIS, Google [Bot], ledzep, Majestic-12 [Bot], Phunter e 48 ospiti