Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

Messaggioda Fra » mer mag 06, 2020 10:42 am

Ho trovato la boccola da Valassi :ok: :clap: ma non ha le punterie :crying:

nessuno degli altri negozi contattati mi ha risposto per ora, ma il periodo é particolare, magari li chiamo

una cosa che ho notato é che la boccola é montata nel mio motore in un senso logico. Ma questo senso non corrisponde allo spaccato (in cui i pezzi sono solitamente rappresentati nella loro posizione)

in realtà corrisponde allo spaccato dello stornello 4 marce (boccola 40 su ingranaggio presa diretta 39) in cui questi due pezzi hanno lo stesso numero, del 5 marce
Immagine


ma non a quello dello stornello 5 marce (boccola 18 su ingranaggio presa diretta 17)
Immagine

buffo no? Errore del disegnatore?
Ultima modifica di Fra il ven mag 29, 2020 5:24 pm, modificato 1 volta in totale.
Chiù (1980)
Stornello 125 (1971)
850T (1976)
Griso 8V (2008)
Avatar utente
Fra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: mer ago 18, 2004 3:53 pm
Località: Montpellier, Francia
La/le tua/e Moto Guzzi: Chiù (1980), Stornello 125 (1971); 850T (1976); Griso 8V (2008)

Re: Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

Messaggioda Fra » gio mag 28, 2020 2:03 pm

Ho trovato anche le punterie :ok: :ok: :ok: :clap: :clap:

da Retrò un negozio consigliatomi da Valassi non lontano da Mandello pare. Sono stati di una gentilezza e di un'onestà fuori dal comune in questi tempi. Non credo che abbiano la storia e l'étà degli altri soliti noti, ma la passione mi sembra proprio di si. Io non lo conoscevo e non ne avevo mai sentito parlare.
Ultima modifica di Fra il gio mag 28, 2020 2:59 pm, modificato 1 volta in totale.
Chiù (1980)
Stornello 125 (1971)
850T (1976)
Griso 8V (2008)
Avatar utente
Fra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: mer ago 18, 2004 3:53 pm
Località: Montpellier, Francia
La/le tua/e Moto Guzzi: Chiù (1980), Stornello 125 (1971); 850T (1976); Griso 8V (2008)

Re: Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

Messaggioda Fra » gio mag 28, 2020 2:58 pm

In questo momento aspettando i pezzi per richiudere il motore, mi sto dedicando alla zincatura . Più che altro per poter fare tutti I pezzi poco a poco, quando mi servono senza stare fare la lista di tutti i pezzi, riunirli tutti, pulirli e portarli à uno zingatore professionale (che forse verrebbero meglio). Le viti che trovo della misura e forma esattamente uguale all’originale le compro nuove le altre le rizingo.

All’inizio non ero convinto. Ho guardato I documenti consigliatimi e mandatimi da qualcuno del forum qualche anno fa (non ricordo più chi) ho letto qua e la e mi pareva tutto complicato con resultati mediocri. Tutti fanno una zingatura casalinga in ambiente acido (acido cloridrico oppure acetico). E io trovavo scritto che le zingature professionali erano in ambiente basico con il risultato di avere meno granulosità nello strato di zinco (insomma come quelle comprate, omessi evidentemente i difetti di superficie del metallo che si zinca). Ma non capivo come fare.
Poi in un blog di un tipo che ha restaurato una Citroen ID19 ho trovato una pagina dedicata alla zingatura con una discussione a seguito in cui un utente diceva di aver provato in casa la zingatura in ambiente basico con risltati molto belli. Non dava una ricetta esatta, ma qualche accenno lo dava.

Non sono un chimico spero quindi di non scrivere castronerie. Indossando SEMPRE occhiali di protezione adatti e guanti lunghi in nitrile, ho quindi messo, sotto cappa chimica di laboratorio, dello zinco che avevo in casa (in Francia tutte le grondaie e i discendenti sono in zinco puro) nell’acido cloridrico per 24 ore fino a che non c’erano più bolle e restavano dei pezzi di zinco in fondo al becher. Ho ottenuto quindi del cloruro di zinco in fase acquosa (si può anche comprare ma é più caro che farlo così).
Ho poi preso dell’acqua distillata, e ci ho aggiunto a occhio un po’ di cristalli di soda (Carbonato di sodio). Si ottiene così la solubilizzazione del carbonato di sodio. Il questo liquido ho aggiunto la mia soluzione di cloruro di zinco fino a quando un precipitato bianco che si forma non si scioglie più girando con un cucchiaio. dovrebbe essere una roba così

2ZnCl2 + 2Na2CO3 + H2O → (ZnOH)2CO3 + 4NaCl + CO2

Ho poi preso due pesi moderni per l’equilibratura ruote (i moderni non sono più in piombo ma in zinco). Per le ruote del mio Land sono particolarmente grossi. Li ho attaccati a delle barrette di zinco con fili di rame e le barrette ad altri fili. Poi li ho messi come anodi nel mio barattolo di yogurt con la mia soluzione basica.

Per fare delle prove, ho scelto delle viti qualsiasi nel barattolo "da buttare", da molto arrugginite a poco arrugginite, le ho passate alla spazzola di acciaio montata su mola, poi ho messo le viti molto arrugginite per una notte, poco arugginite per 2 ore nell’acido ortofosforico.

Una volta uscite dall’acido ortofosforico le ho lavate con l’acqua distillata strusciandole un poco, e poi, senza lasciale asciugare, attaccate a dei fili elettrici agganciati sul catodo (un tubo di rame) le ho messe nel mio barattolo usando un vecchio caricabatterie come corrente (12V 2.5A), per 2 ore (dopo varie prove per vedere il tempo più corretto).

Immagine

Questi i primi risultati per una vite molto arrugginita che sono più spettacolari visto lo stato di partenza della vite

Immagine Immagine

per vedere ho poi bagnato la vite con uno spruzzino e lasciata bagnata un po' nelle gocce d'acqua per una notte e nessuna ruggine é riuscita anche guardando con una lente contafili. Suppongo quindi che lo strato di zinco sia sufficiente a proteggere il ferro. Vi mostrero altre foto delle vere viti dello Stornello appena trovo il tempo di farle
Ultima modifica di Fra il ven mag 29, 2020 5:22 pm, modificato 3 volte in totale.
Chiù (1980)
Stornello 125 (1971)
850T (1976)
Griso 8V (2008)
Avatar utente
Fra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: mer ago 18, 2004 3:53 pm
Località: Montpellier, Francia
La/le tua/e Moto Guzzi: Chiù (1980), Stornello 125 (1971); 850T (1976); Griso 8V (2008)

Re: Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

Messaggioda nonnomario » gio mag 28, 2020 5:49 pm

Fra ha scritto:... Questi i primi risultati ...

io non vedo niente. :rolleyes:
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 70/2020
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 9324
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

Messaggioda Fra » gio mag 28, 2020 6:20 pm

ora?
Chiù (1980)
Stornello 125 (1971)
850T (1976)
Griso 8V (2008)
Avatar utente
Fra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: mer ago 18, 2004 3:53 pm
Località: Montpellier, Francia
La/le tua/e Moto Guzzi: Chiù (1980), Stornello 125 (1971); 850T (1976); Griso 8V (2008)

Re: Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

Messaggioda nonnomario » gio mag 28, 2020 7:47 pm

Fra ha scritto:ora?

Senso Vietato
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 70/2020
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 9324
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

Messaggioda Fra » gio mag 28, 2020 8:46 pm

nessuno le vede?

@nonnomario: ma le altre negli altri post le vedi? perché ho usato lo stesso procedimento per inserirle
Chiù (1980)
Stornello 125 (1971)
850T (1976)
Griso 8V (2008)
Avatar utente
Fra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: mer ago 18, 2004 3:53 pm
Località: Montpellier, Francia
La/le tua/e Moto Guzzi: Chiù (1980), Stornello 125 (1971); 850T (1976); Griso 8V (2008)

Re: Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

Messaggioda nonnomario » gio mag 28, 2020 9:30 pm

Fra ha scritto:nessuno le vede?

@nonnomario: ma le altre negli altri post le vedi? perché ho usato lo stesso procedimento per inserirle

no, son sparite tutte.
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 70/2020
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 9324
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

Messaggioda Fra » gio mag 28, 2020 9:46 pm

forse il sito non suporta più il sistema che uso? :rolleyes:

io ho le foto su Google Photos e visualizzando la foto memorizzo l'indirizzo dell'imagine che metto entre i due limitatiori. Fino ad ora funzionava ed io nell'anteprima vedo le immagini
Chiù (1980)
Stornello 125 (1971)
850T (1976)
Griso 8V (2008)
Avatar utente
Fra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: mer ago 18, 2004 3:53 pm
Località: Montpellier, Francia
La/le tua/e Moto Guzzi: Chiù (1980), Stornello 125 (1971); 850T (1976); Griso 8V (2008)

Re: Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

Messaggioda Fra » ven mag 29, 2020 3:54 pm

Viti coperchio distribuzione

ImmagineImmagine
Chiù (1980)
Stornello 125 (1971)
850T (1976)
Griso 8V (2008)
Avatar utente
Fra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: mer ago 18, 2004 3:53 pm
Località: Montpellier, Francia
La/le tua/e Moto Guzzi: Chiù (1980), Stornello 125 (1971); 850T (1976); Griso 8V (2008)

Re: Restauro Stornello 125 5 marce del 1971

Messaggioda nonnomario » ven mag 29, 2020 6:56 pm

MINCHIA ! ! !
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 70/2020
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 9324
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Precedente

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], maxmonter, Wildmicio e 78 ospiti