Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda marco58 » lun lug 29, 2019 8:30 am

Grazie Roxxana, a proposito di accensione elettronica, mi hai fatto venire in mente che aspettavo la pensione (ancora un anno e mezzo) x aver tempo di rimettere in sesto l'accensione del NTX650 ed invece ... la centralina l'ho cambiata prima io!
Avatar utente
marco58
Utente Registrato
 
Messaggi: 1272
Iscritto il: dom gen 31, 2010 3:16 pm
Località: Rivoli (TO)
La/le tua/e Moto Guzzi: NTX650 (1987) - NTX1200 Stelvio (2011)

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda Goffredo » lun lug 29, 2019 2:47 pm

marco58 ha scritto: Comunque con 60anni, purtroppo x me, ho abbassato di molto la media di quanti erano ricoverati in cardiologia.


Daje, in bocca al lupo!

G.
Avatar utente
Goffredo
Staff
 
Messaggi: 12889
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:45 am

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda GuzziTopo » lun lug 29, 2019 3:08 pm

marco58 ha scritto:[...]
Una cosa buffa é che mentre mi operavano sentivo parlare di mV, mA, di soglie, di parametri ... mi sembrava di essere al lavoro in laboratorio
[...]

Ammazza mA?! Pensavo uA...

Vabbe boiate a parte, in bocca al lupo
:celebrate:

Doppi Lamp
Marco
Avatar utente
GuzziTopo
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 1383
Iscritto il: mer gen 29, 2014 11:37 am
Località: Guidonia Montecelio (Rm)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio1200 8V
Breva 1100 '05
850 T5 '86
1000SP
V35II '81
1/2 Zigolo 110 '61

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda Ticcio93 » lun lug 29, 2019 9:15 pm

marco58 ha scritto:toc, toc, da oggi mi aggrego anch'io; analisi mediche sempre nella norma ma nel giro di 15gg. ho avvertito un paio di giramenti poi giovedì sera 40 battiti al minuto, venerdì mattina 38 ed all'arrivo al pronto soccorso 34 (bradicardia) quindi ricovero immediato ed applicazipme di pacemaker ... adesso oltre che alla stelvio devo pensare anche, ogni tot, di farmi il tagliando.
La moto però non si mette in un angolo, tra un po' potrò riprendere una vita quasi normale, ritenendomi mooooolto fortunato rispetto a molti altri che hanno postato qui. Comunque con 60anni, purtroppo x me, ho abbassato di molto la media di quanti erano ricoverati in cardiologia.
Un consiglio: un attimo stai bene e poi ... quindi appena potete salite in moto e via, luci accese e casco ben allacciato, non perdete l'occasione ;)




...e bando alle taccagnerie per una volta eh, gia che c'eri potevi farti montare "una batteria al litio" maremma maiala!! :asd:



ma quali tagliandi...dovrai stare attento a non ribaltarti nelle ripartenze, ora c'hai uno "spunto" tipo la spark 500 del V11! :asd:




dai dai che sei meglio che nuovo! :celebrate:
Avatar utente
Ticcio93
Utente Registrato
 
Messaggi: 4570
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda marco58 » lun lug 29, 2019 10:39 pm

Grazie,
effettivamente, passati questi primi giorni "di rodaggio" dovrei sentire migliorie rispetto alla stanchezza di prima, che era l'unico problema che accusavo.

GuzziTopo: hai ragione penso anch'io ai più probabili microAmpere ... nell'agitazione del momento non ho "carburato" bene sulle cose che sentivo ;)
Avatar utente
marco58
Utente Registrato
 
Messaggi: 1272
Iscritto il: dom gen 31, 2010 3:16 pm
Località: Rivoli (TO)
La/le tua/e Moto Guzzi: NTX650 (1987) - NTX1200 Stelvio (2011)

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda Nello » mar lug 30, 2019 7:38 am

marco58 ha scritto:...venerdì mattina 38 ed all'arrivo al pronto soccorso 34 (bradicardia) quindi ricovero immediato ed applicazipme di pacemaker ... adesso oltre che alla stelvio devo pensare anche, ogni tot, di farmi il tagliando.


In bocca al luppolo !
Mio padre, 86 anni, l'ha messo un paio di anni fa ed è migliorato molto, al netto di tutte le altre problematiche. Ha fatto solo dei controlli iniziali e niente più.
Nello
Staff
 
Messaggi: 3894
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda Skleros » lun ago 05, 2019 3:12 pm

Care Anime Guzziste,

interrompo il mio silenzio forzato per aggiornarvi sulla situazione e per spiegare il motivo della mia “sparizione” dal forum. Ho avuto il dubbio se spiegare o meno, giustamente a molti potrebbe interessare ben poco, ma preferisco chiarire anche per le tante, tantissime Persone a cui voglio un gran bene.

Nell’ultimo “capitolo” avevo spiegato come il mio ex medico di base avesse provato a mandarmi in coma prescrivendomi erroneamente dosi da cavallo di metadone (per la terapia antalgica) e, giusto per completare il suo disastro, in quantitativo insufficiente. Come avevo scritto questo “circo” mi ha portato, nel giro di una settimana, da non prenderlo ad assumere dosi elevatissime del farmaco per poi doverlo interrompere di colpo. Di conseguenza, oltre alla crisi di astinenza (arrivata dopo il rischio coma in cui faticavo pure a respirare) ho avuto un innalzamento vertiginoso dei dolori alle gambe dato che mi hanno mandato a “pallino” i recettori del dolore.

E potrebbe bastare così ma poi ci si annoia no?

Infatti all’Ospedale di Garbagnate Milanese, dove nel 2016 mi avevano impiantato il neurostimolatore midollare, constatando che l’elettrodo nel midollo ormai aveva una efficacia decisamente ridotta (dal primo anno, dove avevo una riduzione del dolore pari al 40%, si era scesi ormai a non più del 15%) e visto il quadro clinico che vi ho descritto prima hanno cambiato il tipo di stimolazione in quanto secondo loro sarebbe stata molto più efficace…peccato che su di me questo nuovo tipo di onda NON va, è come avere il neurostimolatore che funziona ancora meno!

Adesso immaginatevi di trovarvi al mio posto (cosa che non augurerei al mio peggior nemico) con il dolore alle gambe che, sia per la Sclerosi che avanza che per il casino combinato col metadone, ha ormai raggiunto vette mai esplorate ed in più sparisce anche quel minimo di aiuto che mi dava il neurostimolatore!

In questo incubo poi si aggiunge il terapista del dolore che, dopo essere ripartiti dai dosaggi corretti, per provare a tamponare la sofferenza atroce alle gambe (che è ulteriormente peggiorata come ho descritto) mi sta somministrando dosi sempre più elevate di metadone (ovviamente non paragonabili a quanto assunto all’inizio) che a livello antalgico non dà risultati accettabili (secondo me con l’iperdosaggio iniziale ormai i recettori non rispondono più a sufficienza) e in “compenso”, come effetto collaterale, mi fa sentire sempre stramazzato di stanchezza e “morto” di sonno (infatti dormire è l’unica cosa che faccio appena rientro a casa dal lavoro).

Ma non finisce qui…

Tenendo presente il lunghissimo quadro clinico che ho descritto finora (talmente lungo che a leggerlo sicuramente avrà annoiato i più) dall’ospedale di Garbagnate è arrivata un’altra mazzata. L’ultima volta che sono andato per farmi ripristinare la stimolazione elettrica precedente devono aver fatto casino coi programmi quindi funziona “random”, si spegne e si riaccende da solo e quando si riaccende parte di colpo con la massima intensità (ho rischiato di cadere più volte dato che, riazionandosi al massimo voltaggio, mi fa perdere il controllo delle gambe)! Risultato? Ho dovuto spegnere completamente il neurostimolatore privandomi, in questa situazione di sofferenza mai patita prima, anche di quel piccolo beneficio!

La situazione attuale è questa…sofferenza H24 a livelli inumani alle gambe, tant’è che spesso e volentieri mi viene da piangere senza volerlo ed una stanchezza difficile da sostenere con un sonno che mi farebbe dormire in continuazione…

Potrebbe andare peggio di così? Sicuramente si, nella vita ho imparato sulla mia pelle che non c’è limite al peggio ma almeno con questo chilometrico post (vi garantisco che nelle mie condizioni attuali non è stato facile scriverlo) ho spiegato i motivi della mia latitanza.

Sto tenendo duro perché ho in mente che vi rivedrò a settembre ma non è facile…lamentarmi non fa parte del mio carattere (anche perché mi annoia farlo) quindi non lo farò ulteriormente che ho già scritto fin troppo, posso solo sperare che in questo mese i mille fronti aperti possano portare buone notizie (fin da domani dato che all’ospedale di Garbagnate proveranno a venire a capo del problema col neurostimolatore) perché non ne posso più di cattive nuove.

Vi voglio tanto bene.

P.S. Mi scuso se ho fatto errori di ortografia ma ho gli occhi che mi si chiudono da soli.
Avatar utente
Skleros
Moderatore
 
Messaggi: 2842
Iscritto il: mar ago 10, 2010 8:32 pm
Località: Torino
La/le tua/e Moto Guzzi: Bellagio Aquila Nera "Phoenix"
California EV Touring 1100 P.I. "Anima Guzzista"
Vespa PX200E Arcobaleno 1986 "Vespone"

ex V7 Classic My2010 "La Poderosa III"
ex "FrulloFinta"Vespa Lx 125

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda age073 » lun ago 05, 2019 5:45 pm

Skleros forza, che sei un esempio per tutti!
Ti voglio bene :volemose:
Oh, sabato andiamoasbafaredaldomanda?
Eh?
Ehlkazzo!
Avatar utente
age073
Utente Registrato
 
Messaggi: 3215
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda Cane » lun ago 05, 2019 6:08 pm

Skleros un abbraccio... :volemose:
Paolo ...
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 36840
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda SteSK » lun ago 05, 2019 7:03 pm

Un abbraccio Fabio… ciò che penso lo ha già espresso Age senza tanti giri di parole.
Daje!
Ste
Powered by Rimbambiti Altamente Incapaci
Avatar utente
SteSK
Utente Registrato
 
Messaggi: 493
Iscritto il: sab set 10, 2011 10:15 pm
Località: San Zenone al Lambro (MI)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Aquila Nera "La Prociona"

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda MEK1 » lun ago 05, 2019 7:42 pm

Ciao Fabio in effetti mi avevi un po' allarmato ,osti non scrivevi più....Comunque felicissimo di risentirti,certo la situazione non è delle più rosee, ma tu sempre più guerriero. Ciao e a presto.
“Solo i grandi sapienti e i grandi ignoranti sono immutabili”. - Confucio
Avatar utente
MEK1
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 2898
Iscritto il: lun mag 24, 2004 10:00 am
Località: BRIOSCO (MI)
La/le tua/e Moto Guzzi: California eV - v35c 420cc.

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda fabiolemans1 » lun ago 05, 2019 9:32 pm

Siamo omonimi ma io non avrei neanche un decimo della tua forza.
Mio eroe :celebrate:
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
fabiolemans1
Utente Registrato
 
Messaggi: 15061
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda Goffredo » lun ago 05, 2019 10:04 pm

Il nostro Ironman! Daje Fabio!!! :volemose:

G.
Avatar utente
Goffredo
Staff
 
Messaggi: 12889
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:45 am

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda apemaia » lun ago 05, 2019 10:27 pm

Tu non augureresti neanche al tuo peggior nemico quello che stai provando ma io invece vorrei tanto che lo provasse, anche solo per un giorno, il tuo ex medico di base per come si è comportato con te.
Non so che dirti, posso solo immaginare quello che stai passando ma sappi che ti sono sempre vicina, se non fisicamente almeno con il pensiero fratello!
:volemose:
Avatar utente
apemaia
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 2911
Iscritto il: dom feb 02, 2014 9:45 pm
Località: Treviso
La/le tua/e Moto Guzzi: Furia G&B

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda Ticcio93 » lun ago 05, 2019 10:31 pm

...ma di tutte le prove con gli antaralli disponibili non è che una bella I.d.F.A.G.*può esserti utile??


pensaci bene Fabio


*iniezione di fiducia anima guzzista
Avatar utente
Ticcio93
Utente Registrato
 
Messaggi: 4570
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda Fritz » lun ago 05, 2019 10:47 pm

facile dirlo quando non si provano le stesse sofferenze, comunque FORZA FABIO!!
Avatar utente
Fritz
Utente Registrato
 
Messaggi: 268
Iscritto il: gio nov 06, 2003 7:38 pm
Località: un po' sopra MI un po' sotto CO

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda Ticcio93 » lun ago 05, 2019 11:06 pm

...Fabio sà bene di cosa parlo, di facile c'è la scrittura non i fatti



un intervento parecchio fuori luogo se riferito al mio intervento...parecchio
Avatar utente
Ticcio93
Utente Registrato
 
Messaggi: 4570
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda TATOoine » mar ago 06, 2019 9:48 am

Fabio un grande abbraccio forte :volemose:
A te e al Guerriero, a tutti i Guerrieri.
Non vedo l’ora di rivederti, Mandello e un gruppo di anime sparse ti aspettano.
I miei pensieri positivi :-)
vedo le aquile della Grigna volare
e vago su
Centauro 1997
Avatar utente
TATOoine
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 690
Iscritto il: ven lug 08, 2011 11:28 am
Località: Magreglio Co
La/le tua/e Moto Guzzi: Centauro 1997

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda marco58 » mar ago 06, 2019 10:04 am

forza Fabio, mi unisco alle altre anime per rinnovarti gli auguri di miglioramento e di una buona dose di fortuna da affiancare alla tua forza di combattente!
Ciao.
Avatar utente
marco58
Utente Registrato
 
Messaggi: 1272
Iscritto il: dom gen 31, 2010 3:16 pm
Località: Rivoli (TO)
La/le tua/e Moto Guzzi: NTX650 (1987) - NTX1200 Stelvio (2011)

Re: OT:Guzzisti (ed ex) acciaccati. L'outing dei malanni!

Messaggioda Skleros » ven ago 16, 2019 11:24 am

Amci miei innanzitutto vi ringrazio per le belle parole che avete scritto dopo il mio ultimo post, lo ripeterò finché campo…per me è fondamentale sapervi al mio fianco! :inchino:

Tornando al problema con il neurostimolatore…finalmente sono riusciti a ripristinare la stimolazione giusta che, anche se ormai funziona poco (pari a circa il 15% di efficacia), dà una riduzione della sofferenza che mi aiuta considerando l’altissimo livello raggiunto dal dolore alle gambe. Stavamo perdendo la testa cercando di capire perché funzionava “random” visto che i software erano correttamente installati e considerando che, collegandomi ai loro pc, non emergevano errori fino a che l’ingegnere medico non ha capito che dipendeva da lui!

Non è facile da spiegare (se non si capisce bene mi scuso ma cerco di spiegare al meglio delle mie possibilità) ma immaginatevi l’elettrodo che ho nel midollo con due poli che, in base all’altezza da cui decidono di far partire la stimolazione, coinvolge differenti fibre nervose. Ecco…non ho ben capito il motivo ma l’ingegnere aveva deciso di cambiare il punto dei poli da cui far partire l’ “impulso” (chiedo ancora scusa se mi sto spiegando male) scegliendo quelli che loro chiamano i “poli alti” quando, fino a quel momento, la stimolazione era sempre partita dalla parte bassa dei poli. Cambiando il punto di partenza dello stimolo sono state coinvolte fibre nervose diverse da quelle fino a quel momento sfruttate ma…ha utilizzato delle “vie” demielinizzate a causa della Sclerosi!

Riassumendo…il neurostimolatore funzionava bene, loro a computer non rilevavano malfunzionamenti, collegandomi ai loro terminali non riscontravano anomalie ma a funzionare male è il mio Sistema Nervoso Centrale quindi non avvertivo né la stimolazione (se non casualmente come dicevo) né i benefici perché è la demielinizzazione che non consentiva il corretto e continuo passaggio del segnale elettrico da parte dell’elettrodo!

Potete facilmente immaginare il mio stato d’animo quando è emersa la causa ma ho evitato di fare discussione anche perché altrimenti mi aumenta il dolore alle gambe.

Se da un lato ho recuperato quel 10-15% di aiuto dall’altro sto ancora penando a causa del metadone che non sta dando i risultati attesi (soffro ancora molto più di quando oltre sei mesi fa è iniziato il percorso di rotazione degli oppioidi), non c’è stata la “svolta” che sperava lo specialista, con quest’ultimo che sta via via aumentando il quantitativo del farmaco che finora mi sta soprattutto facendo sentire ancora più stanco di quanto non faccia già di suo la malattia…considerate che, oltre a trascinarmi tutto il giorno, già alle 20.30/21.00 ho il corpo che si “spegne” facendomi crollare mentre sto cenando oppure sto sistemando in casa (stando così le cose oltre una certa ora evito di trovarmi in situazioni potenzialmente pericolose in caso di mio addormentamento).

Una “cosa” l’abbiamo rimessa al suo posto (il neurostimolatore appunto), adesso spero di riuscire a risistemare altri pezzi del puzzle della mia salute in tempo per Mandello perché non vedo l’ora di stare con voi!!!

Un abbraccio forte a tutti :volemose: :volemose: :volemose:
Avatar utente
Skleros
Moderatore
 
Messaggi: 2842
Iscritto il: mar ago 10, 2010 8:32 pm
Località: Torino
La/le tua/e Moto Guzzi: Bellagio Aquila Nera "Phoenix"
California EV Touring 1100 P.I. "Anima Guzzista"
Vespa PX200E Arcobaleno 1986 "Vespone"

ex V7 Classic My2010 "La Poderosa III"
ex "FrulloFinta"Vespa Lx 125

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Majestic-12 [Bot], Mnauel, Roxxana, rugi56, TODD e 28 ospiti