Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Chat di cronaca politica e attualità

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda ledzep » mar nov 14, 2017 2:45 pm

Preciso, perfetto, definitivo


L’anello al naso
.
Potremmo chiamarla così: la generazione anelli al naso. Pensateci un attimo e mettete insieme i tasselli.
Il prossimo 4 dicembre, tra meno di un mese, il No al referendum costituzionale festeggerà il suo primo anno di vita e molti giornali ricorderanno quei giorni in cui 19 milioni di elettori hanno spinto Matteo Renzi lontano da Palazzo Chigi con un pathos probabilmente non inferiore a quello dedicato in questi giorni ai cento anni della rivoluzione russa. Eppure, dodici mesi dopo la sconfitta di quel Sì che forse avrebbe potuto davvero cambiare l’Italia e che avrebbe potuto far correre il nostro paese con una marcia persino superiore rispetto a quella già veloce ingranata negli ultimi mesi, l’impressione è che i più spaesati e più disorientati di tutti siano le stesse persone che il 4 dicembre hanno azionato un pulsante che sul momento non si erano resi conto di essere sul punto di spingere.
La generazione politica sconfitta al referendum del 4 dicembre non se la passa bene e spesso offre segnali di sincero sconforto e di significativo disorientamento.
Ma se si fa eccezione per Silvio Berlusconi che è riuscito a capitalizzare come meglio non avrebbe potuto la vittoria del No (con il 15 per cento dei voti il Cav. sembra essere tornato il nuovo capo del paese) il resto dell’accozzaglia del 4 dicembre si trova disorientato in misura persino superiore agli sconfitti del referendum.
E il ragionamento vale sia per i politici che hanno issato le vele del No alla riforma costituzionale sia per la classe dirigente e giornalistica che su quelle vele ha soffiato più o meno con discrezione.
Caso numero uno: gli elettori del Movimento 5 stelle. Il 4 dicembre Beppe Grillo, che in modo onesto aveva effettivamente invitato gli elettori grillini a votare di pancia senza stare a perdere troppo tempo a leggere quella stupida riforma, aveva mobilitato il suo popolo a votare contro il referendum costituzionale promettendo ai suoi elettori un nuovo mondo più stabile pieno di vergini pronte ad accompagnare i vertici del Movimento 5 stelle verso il paradiso del governo. Come era facile immaginare, il No al referendum costituzionale ha aperto le porte a un inferno in cui un possibile scenario di competizione ha lasciato il posto a un più concreto scenario di concertazione e in questo scenario, in cui per governare servono le alleanze dei partiti e non degli elettori, il Movimento 5 stelle ha speranza di prendere molti voti ma non ha speranza di governare (ma con il rischio che alla lunga un sistema frammentato faccia in prospettiva sempre più crescere il consenso populista, oggi no ma domani chissà). Capolavoro, no?
In una condizione non meno paradossale si trova anche quella sinistra che nel corso del referendum costituzionale aveva già anticipato la scissione scegliendo di schierarsi contro il suo segretario di partito per votare No.
Pochi giorni prima del voto, con un senso del gol sempre innato, Massimo D’Alema spiegò al paese che il No al referendum costituzionale non sarebbe stato grave per il nostro sistema istituzionale perché in sei mesi dopo il 4 dicembre sarebbe stato possibile senza troppi problemi approvare una nuova riforma che avrebbe in un lampo semplificato il paese (“La mia proposta di riforma ha ottenuto l’apprezzamento di molti costituzionalisti e anche del coordinamento dei senatori del centrodestra per il No: come si vede, è una proposta di riforma che allarga il consenso anziché restringerlo, ci vogliono sei mesi per approvarla”). Ma stranamente (D’Alema di solito è un asso nelle previsioni, chiedere a Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma, che dopo la bocciatura di D’Alema non ha più perso una partita) la profezia non si è avverata e oggi l’ex presidente del Consiglio si trova, diciamo, con il suo partito in una situazione mica male. Da un lato denuncia il ritorno al fascismo per via di una legge elettorale non gradita approvata dall’ottanta per cento del Parlamento (ma come, il No al referendum era un no al fascismo e ora Max ci dice che è arrivato il fascismo?). E dall’altro lato si rende invece conto che a forza di giocare con lo scorpione contro un leader della sinistra (Renzi) temuto in quanto erede di Berlusconi, oggi la sinistra a sinistra del Pd potrebbe riuscire nel miracolo, oplà, di riportare il partito di Berlusconi a governare l’Italia.
Lo stesso discorso si potrebbe fare per la Lega Nord che a livello nazionale sarebbe stata competitiva e autonoma solo facendo leva su un sistema elettorale e costituzionale capace di alimentare più la competizione che la concertazione (chiedere a Marine Le Pen).
E lo stesso discorso si potrebbe fare per tutti coloro che il 4 dicembre hanno sostenuto il No al referendum costituzionale salvo poi scoprire pochi mesi dopo:
che no, un sistema bloccato non aiuta a far abbassare il consenso delle forze anti sistema;
che no, un sistema ingolfato non aiuta a trovare una chiave politica per avere una maggiore stabilità;
che no, un sistema che boccia a colpi di no un modello maggioritario non può essere il miglior contesto per far nascere un nuovo modello maggioritario;
che no, un sistema che non trasferisce ai leader di partito le chiavi per governare senza mediazioni eccessive l’Italia non è un sistema che può essere competitivo a livello europeo;
che no, un sistema che alimenta la frammentazione non può in nessun modo alimentare una rivoluzione alla Macron;
che no, un sistema che dice no alla fine del bicameralismo non può essere un sistema che velocizza i processi legislativi;
che no, un sistema in cui il proporzionale vince sul maggioritario sarà sempre un sistema che permetterà di andare al governo solo a “presidenti non eletti dal popolo”; che no, un sistema in cui il potere di veto vince sempre sul potere di voto non potrà in nessun modo essere un sistema in cui agli elettori sarà data l’ultima parola (col piffero). Avvicinarci al quattro dicembre ci permette di capire che in fondo chi in questi giorni affronta con più serenità il nuovo mondo nato dopo la bocciatura della riforma Boschi è chi (tranne naturalmente i politici che non si sono ancora ripresi dai 19 milioni di schiaffi) aveva previsto con anticipo quali sarebbero state le conseguenze del votare contro una riforma che avrebbe potuto cambiare l’Italia. E specularmente chi affronta questi giorni con più difficoltà è proprio chi non aveva previsto quali sarebbero state le conseguenze del soffiare forte sulle vele dell’Italia che dice no.
Se si usa la chiave del realismo moderato, i prossimi anni in fondo potrebbero non essere così male, considerando le possibilità ridotte che il nostro paese avrà di ritrovarsi con un Di Maio a Palazzo Chigi e un Carlo Sibilia al ministero della Cultura. Ma se si usa la chiave del realismo sognante non si può non ragionare sul fatto che il populismo ha più possibilità di ramificarsi in un paese quando quel paese sceglie di non combattere la frammentazione. Per definizione da queste parti siamo ottimisti ma essere ottimisti non vuol dire solo osservare il paese più per quello che è, che per quello che è percepito: vuol dire rendersi conto prima di tutto che il paese che pensavano di generare coloro che hanno votato No al referendum costituzionale è un paese destinato a non essere migliore rispetto a quello che sarebbe potuto nascere con la vittoria del Sì. Ci sarebbe da essere quasi di cattivo umore (ma noi ottimisti siamo sempre di buon umore) se non fosse che la sinistra che pensava di togliersi di mezzo il berlusconismo rottamando Renzi si ritroverà probabilmente un paese governato nuovamente da Berlusconi. Poi uno dice l’anello al naso.
.
Il Foglio, 13 novembre 2017
Avatar utente
ledzep
Utente Registrato
 
Messaggi: 19307
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:38 am
Località: milano

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda vinbrulè » mar nov 14, 2017 3:18 pm

L'eliminazione della nazionale di calcio è colpa del no al referendum, col sì saremmo campioni del mondo!
Pena di morte per i piromani e per chi commette ecoreati.
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 7288
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda Falcone PS » mar nov 14, 2017 6:01 pm

vinbrulè ha scritto:L'eliminazione della nazionale di calcio è colpa del no al referendum, col sì saremmo campioni del mondo!



:rollin :rollin :rollin
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5617
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda Falcone PS » mar nov 14, 2017 6:30 pm

L'anello al naso, forse ce l'ha chi scrive.
Vuoi abolire il senato? Lo cancelli non gli cambi nome. Il palazzo del senato lo trasformi in un meraviglioso museo e sei sicuro che gli italiani ti seguono. Non hai la forza politica ed i numeri per farlo? Desisti. Non fare pastrocchi solo per vantarti di aver fatto le riforme. Non trasformare il referendum in una cosa personale, anche se poi fai marcia indietro, l'hai detto e tutti quelli a cui stai sulle balle, il 60% degli italiani, ti prendono in parola.
Sostenitori del si: rassegnatevi, basta, il passato è passato, girate pagina e pensate alle altre migliaia di cosa da fare ma fatele con il cervello.
Ciao
t

ps alla luce delle ultime cose fatte il cervello dei nostri governanti/politici è sempre all'ammasso.
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5617
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda Falcone PS » mar nov 14, 2017 6:38 pm

http://www.corriere.it/economia/17_nove ... 61be.shtml

Ma non hanno versato fiumi di Prosecco per festeggiare la ripresa galattica?
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5617
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda ledzep » mar nov 14, 2017 6:54 pm

Falcone PS ha scritto:L'anello al naso, forse ce l'ha chi scrive.
Vuoi abolire il senato? Lo cancelli non gli cambi nome. Il palazzo del senato lo trasformi in un meraviglioso museo e sei sicuro che gli italiani ti seguono. Non hai la forza politica ed i numeri per farlo? Desisti. Non fare pastrocchi solo per vantarti di aver fatto le riforme. Non trasformare il referendum in una cosa personale, anche se poi fai marcia indietro, l'hai detto e tutti quelli a cui stai sulle balle, il 60% degli italiani, ti prendono in parola.
Sostenitori del si: rassegnatevi, basta, il passato è passato, girate pagina e pensate alle altre migliaia di cosa da fare ma fatele con il cervello.
Ciao
t

ps alla luce delle ultime cose fatte il cervello dei nostri governanti/politici è sempre all'ammasso.


come spiega mirabilmente l'articolo quelli che non si rassegnano sono i sostenitori del No che dopo aver vinto non passano giornata senza lamentarsi delle conseguenze della vittoria del No.
E in questo forum ne abbiamo prova provata.

Hai letto messaggi in cui io o altri sostenitori del Si ci lamentiamo che questa o quella riforma non viene fatta? No, visto che pensiamo che con l'attuale sistema istituzionale riforme serie sono impossibili SU QUALSIASI TEMA. Perciò volevamo cambiarlo. Ci lamentiamo che Berlusconi sia tornato al centro della scena? Perché dovremmo farlo visto che era scontato?
Vincere una consultazione e pretendere che le soluzioni ai casini le trovi chi l'ha persa è quantomeno bizzarro. Noi la soluzione ce l'avevamo. L'avete bocciata? Trovatene un'altra, VOI: è compito vostro.


Ma non hanno versato fiumi di Prosecco per festeggiare la ripresa galattica?


la ripresa c'è anche perché negli ultimi due anni ci siamo presi margini di flessibilità sul debito. A Bruxelles non piace? Vediamo il prossimo governo come saprà trattare con Bruxelles.... Come? Non sappiamo se avremo una maggioranza? Beh...vorrà dire che decideranno loro i nostri margini di bilancio. Pazienza
Avatar utente
ledzep
Utente Registrato
 
Messaggi: 19307
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:38 am
Località: milano

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda Falcone PS » mer nov 15, 2017 12:00 am

Si ma siamo gli ultimissimi.
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5617
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda Dogwalker » mer nov 15, 2017 12:17 am

Falcone PS ha scritto:Si ma siamo gli ultimissimi.

E perchè siamo (quasi) ultimi da vent'anni? Perchè mancano le?

In realtà il Belgio e il Regno unito crescono meno dell'Italia quest'anno, la Francia cresce di più, ma di meno della misura in cui ha un deficit più alto.

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 24265
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda Cane » mer nov 15, 2017 12:41 am

Grandi manovra a sinistra per cercare di rimettere insieme il pd e i fuoriusciti insieme ad altri partitini della sinistra...
Mah...credo fallira', e comunque sono del parere che non si puo' ricucire uno strappo lacerante di quella portata... :-(
Meglio non farlo e questo giro far vincere la destra... (tanto vincerebbe uguale)
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 29804
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda ledzep » mer nov 15, 2017 8:37 am

Dogwalker ha scritto:
Falcone PS ha scritto:Si ma siamo gli ultimissimi.

E perchè siamo (quasi) ultimi da vent'anni? Perchè mancano le?

In realtà il Belgio e il Regno unito crescono meno dell'Italia quest'anno, la Francia cresce di più, ma di meno della misura in cui ha un deficit più alto.

DogW


Anche la crescita spagnola è stata fatta indebitandosi più dell'Italia. Certo. Quando si parte da uno stock del debito molto più basso è più semplice
Avatar utente
ledzep
Utente Registrato
 
Messaggi: 19307
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:38 am
Località: milano

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda Falcone PS » mer nov 15, 2017 8:45 am

Abbassare il debito, no? Condoni e condono del condono,si! Regalie, si!
Quindi non facciamoci meraviglia se ci chiedono spiegazioni.
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5617
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda ledzep » mer nov 15, 2017 9:11 am

Abbassare il debito, no?


certo, infatti siamo il paese europeo con l'avanzo primario più alto.

hai qualche proposta miracolosa che faccia abbassare sostanzialmente il debito in assenza di inflazione? E che nello stesso tempo eviti che qualcuno incazzato ti spari?

Falla, magari ti becchi pure il Nobel per l'economia :asd:


e comunque CVD:
l'unico paese che, in termini di PIL, sta pagando la decisione della Brexit è la Gran Bretagna
Avatar utente
ledzep
Utente Registrato
 
Messaggi: 19307
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:38 am
Località: milano

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda Dogwalker » mer nov 15, 2017 10:42 am

Falcone PS ha scritto:Abbassare il debito, no? Condoni e condono del condono,si! Regalie, si!
Quindi non facciamoci meraviglia se ci chiedono spiegazioni.

C'è una confusione di fondo.
i condoni, rottamazioni, ecc... AUMENTANO il prelievo fiscale e RIDUCONO il deficit.
Sono il modo per convincere i contribuenti a pagare quello che altrimenti comunque non avrebbero pagato.
E, in Italia, correggono una distorsione di fondo. Quella per cui, per "fare paura agli evasori" si mettono sanzioni talmente alte che chi non ha pagato prima per impossibilità, quando poi avrebbe la possibilità di pagare l'importo originario, non paga più comunque, perchè ormai l'importo è raddoppiato o triplicato.
Se non ci fosse stata la rottamazione, non è che lo Stato prendeva di più, prendeva di meno, e aveva più costi di gestione di crediti inesigibili.
Purtroppo non si possono fare spesso, perchè altrimenti la gente se li aspetta e programma di pagare comunque quando c'è il condono.

Ma la tua proposta alternativa sarebbe? "Far pagare gli evasori" scommetto. Poi però, quando il piccolo negoziante che non ha potuto pagare due anni di IVA e contributi si ammazza, perchè Equitalia gli ha portato via casa, è Equitalia cattiva.

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 24265
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda vinbrulè » mer nov 15, 2017 11:34 am

Ma in Germania come funzionano le partite iva? E in USA? Non basta copiare da un paese che funziona?
Pena di morte per i piromani e per chi commette ecoreati.
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 7288
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda Dogwalker » mer nov 15, 2017 11:56 am

Nei paesi che funzionano non c'è la morte civile per chi fallisce.
Per fare un esempio, l'ultima legge delega per la riforma del diritto fallimentare, era stata impostata per introdurre nell'ordinamento italiano un po' della flessibilità di quelli più avanzati, introducendo, per le imprese in difficoltà la "procedura di allerta", non giudiziaria, gestita dalle Camere di Commercio, per arrivare alla composizione della crisi dell'impresa (il che significa sostanzialmente con un accordo con i creditori) prima che si arrivi alla decozione e al fallimento vero e proprio (dal quale, tipicamente, i creditori non tirano fuori nulla).
Tutto bello, tutto pulitino, anche se non tiene conto del fatto che il primo creditore di un imprenditore in difficoltà ormai è sempre (l'ex) Equitalia, con cui le possibilità di accordo sono quasi nulle.
Durante il cammino della legge delega, il tutto è virato "all'italiana", il che significa dando per scontato che gli imprenditori, specie quelli in difficoltà, siano disonesti per definizione, e quindi si è provveduto a fare si che tutte le segnalazioni di allerta finiranno dritte in Procura. Con il prevedibile duplice effetto di intasare le procure, e fare in modo che gli imprenditori non ricorreranno MAI volontariamente alla procedura di allerta, e sceglieranno i professionisti e gli organi di controllo sulla base del fatto che questi non facciano MAI le segnalazioni. Quindi ci saranno i fallimenti come prima, con in più le procedure contro i professionisti e gli organi di controllo per non avere fatto i delatori. Cosa che, ovviamente, avvantaggia i disonesti, perchè sono disposti ad assumersi il rischio.

Tra i motivi per cui gli stranieri non investono in Italia, il primo è "troppa burocrazia e norme troppo complesse", ed il secondo è "troppa polizia fiscale", una cosa che qui si spaccia per "combattere l'evasione", ma è fondamentalmente diversa.

DogW
Ultima modifica di Dogwalker il mer nov 15, 2017 12:07 pm, modificato 1 volta in totale.
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 24265
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda vinbrulè » mer nov 15, 2017 12:05 pm

E le partite iva in quei paesi pagano tutti le tasse?
Pena di morte per i piromani e per chi commette ecoreati.
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 7288
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda Dogwalker » mer nov 15, 2017 12:08 pm

Va beh, ciao...

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 24265
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda ledzep » mer nov 15, 2017 12:29 pm

Dogwalker ha scritto:Va beh, ciao...

DogW



:rollin :rollin :rollin

non c'è niente da fare, anni di propaganda ideologica sui poveri dipendenti e pensionati sfruttati dai cattivoni con partita iva non si cancellano con le argomentazioni razionali.

un cassaintegrato che arrotonda in nero è una "povera vittima del padrone". Una partita Iva che non guadagna un cazzo, perché ha dovuto dimezzare le tariffe, proprio a causa della concorrenza del cassintegrato che lavora in nero, è certamente un evasore.
Avatar utente
ledzep
Utente Registrato
 
Messaggi: 19307
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:38 am
Località: milano

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda vinbrulè » mer nov 15, 2017 12:42 pm

Dogwalker ha scritto:Va beh, ciao...

DogW

Come Spada...basta poco per metterlo il difficoltà... :asd:
Pena di morte per i piromani e per chi commette ecoreati.
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 7288
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Chat di cronaca politica e attualità

Messaggioda Dogwalker » mer nov 15, 2017 12:53 pm

vinbrulè ha scritto:Come Spada...basta poco per metterlo il difficoltà... :asd:

Basta che l'interlocutore non abbia alcuna intenzione di capire quello che legge.

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 24265
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Dogwalker, ichigo84, minuscolo, Stitch762 e 41 ospiti