Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate....

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda ledzep » lun apr 16, 2018 3:53 pm

La guerra alle polveri sottili, sta rischiando di far dimenticare l'altro problema: le emissioni di CO2. E i duri limiti imposti dalla Ue. Così è stato lo stesso Dieter Zetsche, numero uno del Gruppo Daimler a spiegare che gli obiettivi UE sarebbero raggiungibili solo se i diesel di ultima generazione continueranno a essere promossi come un'opzione praticabile: "L'ultima generazione di veicoli a gasolio - ha spiegato Zetsche - è una leva molto efficace per raggiungere gli obiettivi climatici nel prossimo futuro, perché emettono 15-20% in meno di CO2 rispetto ai veicoli a benzina equivalenti".

Non è un caso d'altra parte che le case automobilistiche si siano lanciate recentemente sullo sviluppo di diesel sempre più puliti per mantenere bassi i loro valori medi di CO2: tende a produrre meno anidride carbonica, ma le recenti campagne anti polveri sottili e la confusione dei politici fra le vecchie auto a gasolio e le nuove sta sconvolgendo il mercato.



"Senza l'aiuto dei diesel di nuovissima generazione raggiungere l'obiettivo UE di riduzione del CO2 sarà molto difficile. Le vetture a gasolio del futuro sono un tassello importante della strategia complessiva delle versioni ibride e ibride plug-in degli impianti elettrici a 48 volt che monteremo sull'intera gamma Mercedes-Benz. La Smart sarà solo elettrica e arriveranno moltissime ibride e ibride plug-in, ma per assicurarci di rispettare i limiti di CO2 servono garanzie - che per ora non abbiamo - che la gente comprerà in massa queste vetture a doppio motore".

E "bucare" i limiti di CO2 potrebbe essere fatale per più di una marca, in particolare per quelle che hanno speso miliardi per lo sviluppo di motori diesel puliti, in attesa che l'elettrico decolli. Le sanzioni per il fallimento sono infatti pesanti: per ogni auto venduta parliamo di 5 euro per il primo g/km oltre il limite,15 per il secondo,25 per il terzo e €95 per ogni successivo g/km. Pochi brand potrebbero sopravvivere a sanzioni così dure.
Avatar utente
ledzep
Utente Registrato
 
Messaggi: 19894
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:38 am
Località: milano

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Gatto del Cheshire » mar apr 17, 2018 1:00 pm

Quando si parla di riduzione delle emissioni di CO2 si intende riduzione dei consumi di carburante, che può essere riferita al singolo veicolo (e lì meglio del diesel c'è ancora il motore a metano) o riferita al marchio nel complesso (il motivo per cui i marchi che vendono grandi auto, come i tedeschi, sono costretti a vendere auto eelettriche o a metano o a benzina di piccola cilindrata per abbassare la media e continuare a venderee i loro mastodontici SUV diesel. (Che equivale a scaricare i problemi di consumo dei big spender sulle utilitarie).
Se davvero si vuole consumare di meno bisogna abbassare il peso e la stazza delle auto, cosa che invece non succede.

E non è che le auto elettriche facciano molto in quel senso. Una Tesla Model S da 469 CV pesa 2300 chili e ha batterie da 75 kWh che pesano quasi la metà. Con quel peso e usata come dio comanda, consuma una quantità di energia tripla di un'auto media, che deve venire prodotta da qualche parte in centrale e non contribuisce certo a ridurre i consumi di idrocarburi.

Credo che sia necessario studiare un modo per trasportare e usare il metano. Sto studiando quello che viene fatto nel mondo e non è molto, visto che il metano è un gas scontroso che rifiuta di combinarsi con i solventi e bisogna raffreddarlo a -160 gradi per liquefarlo (già ci sono dei TIR che girano così). Ma è quella la strada, prima di arrivare direttamente all'idrogeno.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23132
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Falcone PS » mar apr 17, 2018 3:58 pm

Ed ecco a voi le prime conseguenze della guerra ai diesel:

Gruppo Jaguar Land Rover – Calano i diesel: tagliati 1.000 posti di lavoro

http://www.msn.com/it-it/motori/notizie ... ocid=ientp

prima o poi arriveranno anche qui i licenziamenti...
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 6043
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Cane » mar apr 17, 2018 5:02 pm

Falcone PS ha scritto:Ed ecco a voi le prime conseguenze della guerra ai diesel:

Gruppo Jaguar Land Rover – Calano i diesel: tagliati 1.000 posti di lavoro

http://www.msn.com/it-it/motori/notizie ... ocid=ientp

prima o poi arriveranno anche qui i licenziamenti...

Per me e' una bufala....

Chi non compra diesel compra benzina o altro...

Hanno preso la palla al balzo...
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 31247
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Falcone PS » mar apr 17, 2018 5:53 pm

Cane ha scritto:
Falcone PS ha scritto:Ed ecco a voi le prime conseguenze della guerra ai diesel:

Gruppo Jaguar Land Rover – Calano i diesel: tagliati 1.000 posti di lavoro

http://www.msn.com/it-it/motori/notizie ... ocid=ientp

prima o poi arriveranno anche qui i licenziamenti...

Per me e' una bufala....

Chi non compra diesel compra benzina o altro...

Hanno preso la palla al balzo...



mah arriva da quattroruote
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 6043
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Cane » mar apr 17, 2018 6:35 pm

Falcone PS ha scritto:mah arriva da quattroruote

Potrebbe essere che quelle case erano sbilanciate e si basavano troppo sul diesel...

Le produzioni alternative passeranno magari ad altre case...
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 31247
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda bomboletta » mar apr 17, 2018 8:54 pm

A mio modesto avviso, se è partita la guerra ai diesel ( la mia è Euro 6 e ha parametri da scooter ) è soprattutto perchè se le case investono in ibrido o elettrico, poi le auto le devono vendere e se continuano a vendere diesel ( tra l'altro a prezzi sempre più convenienti ) le altre languono nei magazzini e gli investimenti vanno a farsi f....
Le aziende e le associazioni automotive sono molto attente a questi fenomeni e ragionano a lungo termine
E via col vento nei capelli......ad averceli!!!!
Avatar utente
bomboletta
Utente Registrato
 
Messaggi: 483
Iscritto il: mar nov 28, 2017 6:06 pm
Località: Padova
La/le tua/e Moto Guzzi: Airone 250 1947
V7 III Special

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda ledzep » mer apr 18, 2018 8:29 am

A mio modesto avviso, se è partita la guerra ai diesel


no no. le case la hanno subita. e pesantemente. per giunta DOPO averci investito un sacco di soldi vedendolo come propulsione di transizione verso il futuro, elettrico o idrogeno che fosse. Proprio perché col diesel riescono a centrare meglio la riduzione di CO2 prevista dai trattati internazionali e perché poi comunque per i veicoli commerciali non c'è alternativa in vista
Avatar utente
ledzep
Utente Registrato
 
Messaggi: 19894
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:38 am
Località: milano

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer apr 18, 2018 9:43 am

gli ultimi motori diesel, per teneere la concorrenza, devono avere prestazioni incompatibili con le recenti specifiche degli scarichi. La prova è che solo gli scarichi dei grossi diesel costruiti da VW, Daimler etc. hanno dovuto essere truccati per rispettare le specifiche, mentre i motori diesel piccoli e medi non danno problemi.
Non so se è colpa solo del progresso delle normative sui diesel o della concorrenza fra costruttori che spinge a cercare soluzioni incompatibili con le normative. il fenomeno è recente, con la competizione fra grandi e pesanti SUV (quelli che danno più guadagni) con motori di 2-300 CV.
Jaguar e Land Rover sono in questo segmento. In vista delle progressive limitazioni in vista, hanno deciso di ridurre la produzione di mezzi destinati a venire abbandonati, non potendo convertirsi ad altre tipologie non compatibili con il livelli dei marchi.
Questo non significa che, almeno per ora, verranno abbandonati anche i motori diesel da 50-100 CV che non mi pare diano problemi. Non escluderei che gli annunci di guerra ai diesel siano causati anche dall'ostilità a mezzi di grossa taglia, ingombranti nel traffico e poco risparmiosi (anche i diesel producono CO2)
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23132
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Precedente

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ardy, Google [Bot], Majestic-12 [Bot] e 22 ospiti