Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate....

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Cane » sab mar 31, 2018 11:11 pm

Enzo-NW ha scritto:sono curioso di sapere cosa faranno di tutte queste VW parcheggiate "temporaneamente" qui nel deserto californiano:

https://video.repubblica.it/mondo/california-il-limbo-delle-volkswagen-in-volo-sul-maxi-parcheggio-nel-deserto/301178/301810?ref=tbl

e soprattutto siamo sicuri che in Germania non ci siano aiuti di stato per aiutare la VW a non patire troppo per questa bastonata ??


Trump pronto ad allentare i limiti per le emissioni auto Nyt, proposta per rottamare standard piu' severi dell'era Obama

Risolto il problema diesel.... :asd:
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 31834
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda gabrielebig » dom apr 01, 2018 6:48 am

:rollin
Sicuri che Trump non sia italiano?
Avatar utente
gabrielebig
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 6268
Iscritto il: lun feb 05, 2007 2:49 pm
Località: Salo'
La/le tua/e Moto Guzzi: - V7 '73 -

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda gimpo » dom apr 01, 2018 1:57 pm

Mi inserisco a bomba su questo argomento solo per segnalare che il valore delle diesel qua in Germania sta calando.

No solo per lo scandalo in sé (lo sapete che è stata "pizzicata" anche BMW una settimana fa?*), ma sopratutto perché il Bundestag ha reso facoltativo ai comuni di vietare totalmente la circolazione in città dei diesel di qualunque tipo.
Per ora nessun comune ha vietato alcunché, in ogni caso l'effetto psicologico è elevato.

Un pò di real-politik: è una ghiotta occasione per chi vuole comprare un'auto diesel usata, specialmente qua in Germania!

P.S.
Son un fan accanito della motorizzazione diesel.

(*) leggasi: operazione di polizia con quasi 100 agenti, qui all'edificio con le quattro torri cilindriche che vedete in tante foto.
gimpo
Utente Registrato
 
Messaggi: 447
Iscritto il: gio nov 23, 2017 10:08 am
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 4V

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Falcone PS » mar apr 03, 2018 8:07 am

gabrielebig ha scritto::rollin
Sicuri che Trump non sia italiano?


No, è di origini...tetesche :asd:
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda ledzep » mar apr 03, 2018 8:26 am


Umberto Minopoli

C’è’ una singolare e sottaciuta verità. Di cui non parlano i commentatori dei giornali ( Corriere, Il Fatto, Repubblica ) e i talk show filo grillini. Fare il tifo per un engagement del Pd in una maggioranza con Di Maio implica tre cose: che il Pd porti ad una nuova maggioranza tutti i suoi voti e non solo quelli dei non renziani; che il Pd abbia una forte leadership per affrontare il passaggio ( non serve un caminetto di pallidi burocrati); che il Pd abbia una forte identità e non venga descritto come una stampella dei 5 Stelle. Fate due più’ due: nel Pd non c’e’ alcuna possibilità di tenere uniti i suoi voti in Parlamento, di realizzare una forte leadership e una forte identità ideale e programmatica se non con il ritorno alla guida di Matteo Renzi. E’ costretto ad ammetterlo oggi Galli Della Loggia sul maggiore organo filogrillino: il Corriere della Sera. Divertente e indicativo. Hanno lavorato per liquidare Renzi per associarsi il Pd. Ora temono di aver bisogno di Renzi. Immagino il loro terrore. Io non ritengo possibile il governo Cinque Stelle-Pd. Abortira’. Ma il problema resta. Il ritorno alla guida di Renzi e’ una necessità’ per il Pd in un passaggio politico che, qualunque sarà il governo, rischia di sbriciolarlo se non ha una guida forte, un’identità e netta autonomia. C’e lo vedete il caminetto garantire tutto questo? Presumo che Renzi, presto, uscirà’ dalla tenda. Magari il più’ interessato sarà’ proprio Mattarella.


io credo che Renzi, se è lucido, rimarrà in diparte ancora un bel po'. Ma il tema di cui parla Minopoli esiste eccome
Avatar utente
ledzep
Utente Registrato
 
Messaggi: 20207
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:38 am
Località: milano

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Gatto del Cheshire » mar apr 03, 2018 8:39 am

nel Pd non c’e’ alcuna possibilità di tenere uniti i suoi voti in Parlamento, di realizzare una forte leadership e una forte identità ideale e programmatica se non con il ritorno alla guida di Matteo Renzi.

Lo credo, i parlamentari del PD li ha scelti Renzi uno per uno.
Quindi è escluso il ritorno al governo del PD.

Prima o poi Di Maio e Salvini si metteranno d'accordo e faranno un governo.
Non so se DiMaio riuscirà a tenerne fuori Berlusconi.
Se B riesce a entrarci, allora c'è la possibilità che riesca a far digerire Renzi a Di Maio e Salvini.
Il perchè non lo capisco bene (per es. perchè Renzi non vuole restare tagliato fuori definitivamente), ma un incentivo potrebbe essere di realizzare un governo con una maggioranza solidissima, praticamente un regime, che potrebbe fare delle vere riforme.
E' da vedere a chi gioveranno.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23558
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun apr 09, 2018 12:51 pm

Torniamo ai Diesel.
La mia impressione è che hanno cominciato a inquinare quando si è cercato di fargli avere delle prestazioni (numero di giri, potenza per litro) tipiche dei motori a benzina.
In altri termini, sarebbe possibile ridurre l'inquinamento prodotto da un motore diesel, a qualunque cilindrata e numero di giri e potenza ?
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23558
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Bibobomio » lun apr 09, 2018 1:02 pm

La mia impressione invece è che sia una specie di "guerra santa", una delle tante. Questa volta tocca ai motori Diesel. Non mi fascerei la testa...
Certo è che certi catorci, Diesel o benzina, non dovrebbero neanche poter circolare.
Bibobomio
Utente Registrato
 
Messaggi: 961
Iscritto il: dom ago 17, 2014 6:32 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 Sport Verde Legnano e tante mucche

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda mostronovecento » lun apr 09, 2018 3:05 pm

Bibobomio ha scritto:........................................Certo è che certi catorci, Diesel o benzina, non dovrebbero neanche poter circolare.


Vallo a dire alla schiera di AnimaGuzzisti che si accattano i V35 e i T5 :rollin :rollin :rollin :rollin :rollin :rollin :rollin

Ciauz :rolleyes:
mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 2672
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Bibobomio » lun apr 09, 2018 3:43 pm

@Mostro, naturalmente ti quoto! Questa volta però mi riferivo al mondo dell'auto. A livello di due ruote i catorci d'epoca mi piacciono assai, ...ovviamente non proprio tutti. :ok:
Bibobomio
Utente Registrato
 
Messaggi: 961
Iscritto il: dom ago 17, 2014 6:32 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 Sport Verde Legnano e tante mucche

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda ledzep » mer apr 11, 2018 10:49 pm

Avatar utente
ledzep
Utente Registrato
 
Messaggi: 20207
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:38 am
Località: milano

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio apr 12, 2018 10:06 am

Si vede che l'autore si è bene informato. Ma ne trae delle conclusioni sbagliate.
Per esempio;: " Se usiamo le tipiche celle solari per fornire quell’elettricità, che potrebbero essere efficienti a circa il 10 percento; poi un elettrolizzatore potrebbe essere efficiente al 75 percento, con il risultato di una misera efficienza complessiva di appena il 7,5 percento. È un inizio piuttosto scadente, ed è solo l’inizio!"
Il rendimento delle celle solari o di altri mezzi per sfruttare le fonti di energia naturali (sole,vento) non importa. Quello che conta è il costo del kWh ottenuto da fonti rinnovabili, che oggi è uguale al costo del kWh da combustibili fossilii e non produce scarti nocivi. Questo conta. E poi l'idrogeno può produrre direttamente energia in una fuel cell, ancora senza scarti nocivi, e ancora questo conta.
Alla fine il kWh mandato alle ruote e il kWh prodotto bruciando benzina o metano hanno dei costi paragonabili. La differenza sta nel livello di inquinamento prodotto e nel costo di tutta la catena che parte dal sole o dal metano per produrre energia e farla arrivare alle ruote. Sono costi paragonabili.

Resta l'ostacolo dei tempi di ricarica delle batterie. Mentre l'idrogeno, come la benzina, può essere disponibile alla colonnina di una stazione di servizio (che magari se lo produce con sè, con comodo, usando la rete elettrica) e può essere rifornito in minuti invece di ore. Questo conta alla fine.
Le batterie andranno bene per il tragitto casa-ufficio, ma per i lunghi percorsi non hanno futuro.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23558
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda bomboletta » gio apr 12, 2018 10:10 am


Interessante, ma ovviamente non risolutivo.
La vera soluzione sarà quando riusciremo a creare il flusso canalizzatore della DeLorean, che sembra una trovata da film, ma in linea teorica si rifà alla fusione nucleare che invece è un argomento molto reale e che vede coinvolti in partnership paesi impensabili.

Ovviamente dubito che si riuscirà a minaturizzare un motore a fusione per un' auto o una moto, ma chissà!!
Intanto la ns società si è costruita intorno alla mobilità individuale e non ne abbandonerà i vantaggi. La logistica del fossile è semplice, mentre come spiegato nell' articolo sia l' elettrico puro, sia l' idrogeno sono negativamente performanti sotto questo aspetto.

Diesel
Sono d' accordo che probabilmente voler estrarre potenze elevate dai diesel potrebbe provocare, maggior inquinamento. ma è risaputo che il Diesel da sempre, a parità di peso e consumi è più efficiente del motore a benzina, quindi la campagna anti diesel in atto potrebbe non durare a lungo.
Quello che andrebbe trovato è un sistema più efficiente di abbattere particolato e CO2 a quel punto tornerebbe a non avere rivali.
E via col vento nei capelli......ad averceli!!!!
Avatar utente
bomboletta
Utente Registrato
 
Messaggi: 530
Iscritto il: mar nov 28, 2017 6:06 pm
Località: Padova
La/le tua/e Moto Guzzi: Airone 250 1947
V7 III Special

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda mostronovecento » gio apr 12, 2018 1:46 pm

Bibobomio ha scritto:@Mostro, naturalmente ti quoto! Questa volta però mi riferivo al mondo dell'auto. A livello di due ruote i catorci d'epoca mi piacciono assai, ...ovviamente non proprio tutti. :ok:


Intendiamoci: anch'io sono un ammiratore delle moto d'epoca, perchè senza di loro non potrebbero esserci i gioielli odierni.

Però un conto è avere una di queste moto "tenuta come un dito medicato" da usare saltuariamente e/o in occasioni speciali (che è poi l'intento della conservazione di questo patrimonio storico/industriale).
Un conto è usarla quotidianamente come se niente fosse, o peggio ancora "farsi la special" godendo pure delle agevolazioni fiscali :evil:
Quando poi leggo di gente che circola quotidianamente con una moto di più 30 anni senza mai aver cambiato l'olio dei freni o con gomme ventennali, mi sale il crimine :arrabbiato:

E chiudo qui l'OT

Ciauz
mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 2672
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda leolito » sab apr 14, 2018 10:05 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Torniamo ai Diesel.
La mia impressione è che hanno cominciato a inquinare quando si è cercato di fargli avere delle prestazioni (numero di giri, potenza per litro) tipiche dei motori a benzina.

mni ... l'inquinamento non e' "cominciato" se non da quando hanno introdotto nuovi parametri per la misurazione dei gas di scarico, che con le norme piu' recenti penalizzano i motori Diesel.
In realta' i motori "moderni" della prima generazione common rail sono stati sempre molto affidabili, parchi, e con buone prestazioni. Comincia a tapparli con filtri, metti sofisticazioni esotiche e iniettori a +2000 bar ed ecco che hai una bella ricetta per avere problemi a go go

Gatto del Cheshire ha scritto:In altri termini, sarebbe possibile ridurre l'inquinamento prodotto da un motore diesel, a qualunque cilindrata e numero di giri e potenza ?

a vedere come guida la gente, un bel modo per ridurre l'inquinamento sarebbe che imparassero a guidare ... vedere uno che parte a razzo e tiene giu' in 1-2-3 per fermarsi dopo 70m per 1 minuto al prossimo semaforo rosso non credo sia il modo piu' ragionevole per andare in giro ... penso io
Avatar utente
leolito
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 5707
Iscritto il: sab ott 08, 2005 9:49 pm
Località: oltre la Cortina di Ferro
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV 1ma serie 'ubizzato'

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Gatto del Cheshire » dom apr 15, 2018 10:00 am

Credo che il vero problema dei diesel sta nei primi minuti di funzionamento, quando il catalizzatore non si è ancora scaldato. Le sento io le puzze la mattina quando i miei condomini tirano fuori dal box i loro modernissimi SUV. Con quelli faranno pochi km arrivando prima ancora che il catalizzatore vada a regime.
(Leggo su Quattroruote la lettera di protesta di un proprietario di FIAT 500X diesel, che si lamenta perchè, dopo essere andato tutti i giorni della settimana al lavoro con l'auto, nel weekend gli tocca di fare 20-30 km di tangenziale per bruciare la fuliggine nel filtro, se no gli tocca di passare dal meccanico.)
Ecco, questi problemi sarebbero risolti proibendo ai diesel di circolare in città. Dentro, auto elettriche o a metano. Fuori, quello che si vuole.
(io, se mi noleggiassero per 200 euro al mese una macchinina elettrica da caricare di notte in garage, ci metterei la firma)
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23558
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda leolito » dom apr 15, 2018 9:12 pm

Soluzioni molto accorte, vietare tutto a priori ... i problemi sono ben altri, ma esula dal topic.
Se uno prende la macchina a gasolio e' anche perche questo e' cio' che viene proposto, e la gente pecoronamente non pensa a cosa gli serve ma a che cosa gli viene offerto senza valutarlo.
Cmq stai tranquillo al ritmo che vengono le cose anche se la percentuale di vetture a gasolio diminuisse a dismisura, il problema del inquinamento cittadino dubito diminuira' di pari misura ... e i cervelloni si inventeranno qualcos'altro (io aspetto il giorno che metteranno l'obbligo di appendere un sacchettino al cul0 per ricuperare/riciclare di vari gas emessi in svariate occasioni ...)
Avatar utente
leolito
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 5707
Iscritto il: sab ott 08, 2005 9:49 pm
Località: oltre la Cortina di Ferro
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV 1ma serie 'ubizzato'

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun apr 16, 2018 12:49 pm

Se uno prende la macchina a gasolio e' anche perche questo e' cio' che viene proposto, e la gente pecoronamente non pensa a cosa gli serve ma a che cosa gli viene offerto senza valutarlo.

E' vero. Uno pensa: adesso mi compro una Dacia Duster, è bella e costa poco. Poi quando è alla filiale il venditore gli fa notare: attenzione che col motore 1600 consuma un po' tanto... le conviene prenderla diesel che costa di più ma consuma poco.
Chi l'ha presa a benzina se ne pente ancora adesso. E questo vale per tutte le Qashqai etc. Pesano e consumano, naturalmente. Ma basta comprarle diesel...
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23558
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda mostronovecento » lun apr 16, 2018 1:54 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:
Se uno prende la macchina a gasolio e' anche perche questo e' cio' che viene proposto, e la gente pecoronamente non pensa a cosa gli serve ma a che cosa gli viene offerto senza valutarlo.

E' vero. Uno pensa: adesso mi compro una Dacia Duster, è bella e costa poco. Poi quando è alla filiale il venditore gli fa notare: attenzione che col motore 1600 consuma un po' tanto... le conviene prenderla diesel che costa di più ma consuma poco.
Chi l'ha presa a benzina se ne pente ancora adesso. E questo vale per tutte le Qashqai etc. Pesano e consumano, naturalmente. Ma basta comprarle diesel...


Un mio collega, noto spilorcio, anni fa prese la Tipo, appena uscita sul mercato...era disponibile 1600, 1400 e 1100 (il motore della Uno, in pratica).
Lui si accattò quest'ultima, convinto di risparmiare grazie alla cilindrata ridotta.

Peccato che per muoversi decentemente (non dico correre...) doveva tenere sempre giù il piede, a causa della potenza insufficiente a muovere quello scatolone :?
Facendola consumare come e più del 1400...

Ciauz

P.S. io ho sostituito una Agila 1.2 benzina da 75Cv con una Astra 1.7 diesel da 101CV...vuoi per il costo minore del gasolio, vuoi per la potenza (ma soprattutto la coppia) nettamente superiore, nell'arco di un mese spendo meno, percorrendo sempre gli stessi tragitti alle stesse velocità...
L'Agila era costata 3.000 euro, l'Astra 5.000...aspetto con ansia che la gente si disfi in fretta e furia delle Astra diesel più recenti (la mia è Euro4) grazie a questa nuova guerra santa :hehe:
mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 2672
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Dieselgate: omologazioni falsate, centraline taroccate..

Messaggioda Carthago » lun apr 16, 2018 2:21 pm

Intervengo anche io:

Avevo una BMW 330D da 258 cv, 6 cilindri, x-drive: un mostro. Vado alla Opel per vedere un autocarro e mi propongono, se voglio cambiare la mia auto, una Opel Insigna nuova km 0 1600 turbo-diesel da 136 cv.

Ho fatto il cambio alla pari, non pagando neanche il passaggio. Non sto qui ad elencare tutti gli optional che ha la nuova Opel, però ero preoccupato dalla metà dei cavalli a cui ero abituato: dopo neanche un mese posso dire di essere ampiamente soddisfatto, la coppia ai bassi regimi è quasi uguale alla BMW, certo quando superi i 100 km/h e schiacci, fa un po fatica, ma va bene così.

:ok:

Luca
Guzzista inside.
Adoro la S.C.
Quello con l'H !
Avatar utente
Carthago
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: sab giu 02, 2012 11:35 pm
Località: Prov. di Bergamo
La/le tua/e Moto Guzzi: EX Nevada Classic, EX Bellagio Aquila Nera, EX California 1400 custom, EX Griso 1100, EX California 1400 touring, EX MGX21, EX California 1100 "FRAU", EX NORGE 8V ... NOW
BMW R1200GS - CALIFORNIA JACKAL .

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Bombos, Google [Bot], rpennol e 38 ospiti