Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

OT Macchine per il Caffé

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Falcone PS » mer giu 01, 2016 9:28 pm

gazzettiere ha scritto:
BeppeTitanium ha scritto:Il caffè DEVE essere fatto in una moka Bialetti.
PUNTO

oppure in una napoletana.

oppure in una pavoni a leva.

oppure in una faema e-61.



Napoletana e poi più. Ne ho 4 di misure diverse di mia nonna...minchia che caffe!!!
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5617
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Luka » mer giu 01, 2016 9:44 pm

Goffredo ha scritto:
BeppeTitanium ha scritto:Il caffè DEVE essere fatto in una moka Bialetti.
PUNTO


Ma anche no. :asd:

Decisamente no 8-)

In caso di ripensamenti: se non avessi avuto problemi di spazio in cucina avrei preso una Gaggia Classic:
Immagine
che è abbastanza spartana, parte da 250-300 euro e sale in dipendenza del tipo di erogatore e di altri particolari più o meno esotici - Io ho usato la più economica della serie (ma già completamente in acciaio) ed il caffé era notevole.

Ora ho una De Longhi EC 680R con erogatore non pressurizzato della quale sono piuttosto soddisfatto (è pure larga la metà di una macchina normale), ma devo anche dire che sino dicembre (e per parecchi anni) ho usato fin quasi a consumarla una economicissima Saeco Via Veneto con erogatore pressurizzato che faceva un caffé caldo al punto giusto e con una cremina densa e persistente - ha avuto una resa decisamente superiore a quello che il prezzo autorizzava a supporre.

L.
Avatar utente
Luka
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 5298
Iscritto il: lun ott 27, 2003 1:10 am
Località: Milano

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda dooan » mer giu 01, 2016 10:39 pm

Ho una saeco da 100€ manualissima, con caffè macinato di quasi qualsiasi marca fa un gran caffè, a volte molto meglio di tanti bar....
dooan 1200 Sport "Furia" , Califfa 1100 EV
Avatar utente
dooan
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 4391
Iscritto il: gio apr 28, 2011 12:14 pm
Località: Latina
La/le tua/e Moto Guzzi: Furia 1200 Sport, La Califfa 1100 EV

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Goffredo » gio giu 02, 2016 6:53 am

Luka ha scritto:
Ora ho una De Longhi EC 680R con erogatore non pressurizzato della quale sono piuttosto soddisfatto


Ma dai? Macchinette espresso da casa con erogatore non pressurizzato??? Devo decisamente approfondire...

G.
Avatar utente
Goffredo
Staff
 
Messaggi: 12482
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:45 am

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda mauldinamica » gio giu 02, 2016 8:37 am

No, dai, al di la della qualità della macchina, e le Pavoni sono speciali, guardate il modello

"LA GRANDE BELLEZZA"

e capirete perché il guzzista DEVE bere il caffè spremuto da questa macchina.

Ha pure l' aquila che guarda a sinistra... ci manca solo che venga prodotta a Mandello e che sia montabile come optional sulla MGX-21...
Allegati
cmnpvnlm000015000_2.jpg
La_Grande_Bellezza_LGB.gif
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 2041
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Luka » gio giu 02, 2016 9:39 am

Ti dirò... trovo le Pavoni molto belle e scomode, ma questa in particolare, con l'accostamento di rame ottone acciaio è un tantinello pacchiana.
Pavoni counque ha un catalogo parecchi ricco che comprende anche macchine con macinacaffé incorporato - costicchiano, ma se rientrano nel budget io le considererei: lapavoni.it, oppure eshop.lapavoni.com

L.
Avatar utente
Luka
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 5298
Iscritto il: lun ott 27, 2003 1:10 am
Località: Milano

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda mauldinamica » gio giu 02, 2016 10:09 am

c'è anche la versione tutta cromata della LGB, si chiama Milano 2015 e l'aquila è anche lei cromata.
Rispetto ad una superautomatica sono più scomode, ed è per quello che l'ho presa ed ho abbandonato la Solis.
Dovevo diminuire la quantità di caffè ed aumentare il piacere.
Allegati
milano 2015.jpg
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 2041
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Roxxana » gio giu 02, 2016 11:06 am

Occasione d'oro di poter scrivere un OT in risposta ad un topic OT, e che me la perdo?
Tiè beccatevi questa ottima Espresso fatta in Italia, per la quale spezzo volentieri una Lancia (c'è un carrozziere in sala?) pur sapendo che non è affatto automatica e manco semi.
https://goo.gl/photos/hjCqtt69EjbkSViw5

A parte il modello scelto da me, Lelit credo abbia in catalogo anche qualcosa di semiprofessionale.
http://espresso.lelit.com/it/
De Guzzibus et motoribus non disputacchiandum est.
Avatar utente
Roxxana
Moderatore
 
Messaggi: 856
Iscritto il: mar ago 12, 2014 4:35 pm
Località: somewhere, over the rainbow
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 750 + una jap, ma piccola piccola (io)
Le Mans 850 I + una jap, grossa e cattivona (mio marito)

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Goffredo » gio giu 02, 2016 12:20 pm

Veramente belle le Lelit!
Udpate: La Pavoni la scarto perché serve una macchina versatile: un giorno magari fa solo due espresso, poi un weekend ne fa 40 di fila per il tiramisù.
La tengo a mente per quando me ne andrò in pensione nel mio casale in Maremma.

G.
Avatar utente
Goffredo
Staff
 
Messaggi: 12482
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:45 am

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Falcone PS » gio giu 02, 2016 12:22 pm

I sei trucchi per il caffè perfetto:

Non è vero che piace solo a Napoli. Il caffè, anzi, è sempre più diffuso in tutto il mondo. E ormai lo si beve non solo per stare svegli ma anche per degustarlo con calma e piacere, come qualsiasi altra bevanda. Come fare però per preparare un buon caffè a casa con la moka? Ecco alcuni trucchi


Il barattolo
Dove è meglio conservare il caffè? C’è chi dice nella dispensa insieme allo zucchero e chi nel frigorifero. Quest’ultima, dicono gli esperti, è la scelta migliore, in modo da preservare al meglio la polvere. L’importante è assicurarsi che il barattolo sia ben chiuso e, se possibile, tirarlo fuori almeno cinque minuti prima di preparare la caffettiera

L’acqua
Quanta acqua nel serbatoio? Il livello non deve superare la valvola: questo è il giusto rapporto acqua/caffè. L’acqua, inoltre, deve essere fredda e, se quella del rubinetto ha un sapore che non piace, meglio utilizzare quella minerale

Il caffè
Dopo aver versato il caffè nella moka, non pressate con il cucchiaino: è sufficiente riempire il filtro fino all’orlo. La caffettiera, poi, va avvitata con cura e messa sul fornello a fuoco basso

Il camino
Prestate attenzione al momento in cui il primo rigagnolo di caffè comincia a uscire dal camino. A questo punto la fiamma deve essere abbassata al minimo. E appena prima che la moka sia piena spegnete o, ancora meglio, spostatela dal fornello caldo: in questo modo l’ultima parte di caffè non uscirà bruciacchiato, finendo per guastare il sapore dell’intera caffettiera

La tazzina
Prima di versare il caffè nelle tazzine, è bene mescolarlo con un cucchiaino. In questo modo la parte più diluita uscita per ultima si mescolerà a quella più intensa uscita per prima

dal Corriere di oggi.

cmq il vero segreto di un buon caffè è IL CAFFE'
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5617
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Goffredo » gio giu 02, 2016 12:22 pm

mauldinamica ha scritto:c'è anche la versione tutta cromata della LGB, si chiama Milano 2015 e l'aquila è anche lei cromata.

Veramente bella, niente da dire!

G.
Avatar utente
Goffredo
Staff
 
Messaggi: 12482
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:45 am

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda gazzettiere » gio giu 02, 2016 12:40 pm

mauldinamica ha scritto:Ha pure l' aquila che guarda a sinistra... ci manca solo che venga prodotta a Mandello e che sia montabile come optional sulla MGX-21...
e la molletta fragile del cambio? cià pure la batteria che si scarica da sola in tre giorni?

mauldinamica ha scritto:c'è anche la versione tutta cromata della LGB
eh, mo' pure la macchine da caffè sono LGTB.
Avatar utente
gazzettiere
Utente Registrato
 
Messaggi: 8977
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:54 pm
Località: a novegro alla ricerca di un antarallo usato
La/le tua/e Moto Guzzi: spIII "il buscaglia", lambretta li125 del '64

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda age073 » gio giu 02, 2016 12:46 pm

mauldinamica ha scritto:Ha pure l' aquila che guarda a sinistra... ci manca solo che venga prodotta a Mandello e che sia montabile come optional sulla MGX-21...


:asd: Arriverebbe in ritardo....

Immagine

Immagine

(poi le ho tolte, decisamente troppo frufru)
Avatar utente
age073
Utente Registrato
 
Messaggi: 2694
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Roxxana » gio giu 02, 2016 8:41 pm

http://www.espressokamira.com/caratteristiche.html
Al solito, c'entra un kazoo con quello che hai chiesto, ma pare un brevetto nuovo da Catania con furore: ondepercui, io te lo antologizzo.
De Guzzibus et motoribus non disputacchiandum est.
Avatar utente
Roxxana
Moderatore
 
Messaggi: 856
Iscritto il: mar ago 12, 2014 4:35 pm
Località: somewhere, over the rainbow
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 750 + una jap, ma piccola piccola (io)
Le Mans 850 I + una jap, grossa e cattivona (mio marito)

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Gatto del Cheshire » ven giu 03, 2016 7:06 am

Però voglio ripetere la domanda: quanto spesso lavate e disincrostate la vostra complicata macchina del caffè ? Smontarla non è facile. La lasciate incrostata di fondi per mesi e quando si tappa la portate all'assistenza, o la smontate e la ripulite ? Non è solo una questione estetica, le incrostazioni interne possono sviluppare germi e muffe che nel migliore dei casi cambiano il sapore del vostro meraviglioso caffè.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22473
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda mauldinamica » ven giu 03, 2016 8:10 am

gazzettiere ha scritto:
mauldinamica ha scritto:Ha pure l' aquila che guarda a sinistra... ci manca solo che venga prodotta a Mandello e che sia montabile come optional sulla MGX-21...
e la molletta fragile del cambio?


Tranquillo, Murri ha gia pronta la modifica

gazzettiere ha scritto:
mauldinamica ha scritto:... cià pure la batteria che si scarica da sola in tre giorni?


Qui cià pensato il buon Ube, turnicando l'antarallo in senso antiorario di 69°

X Gatto:
nelle macchine a caldaia, più che la manutenzione, occorre utilizzare caffè correttamente macinato e acqua decalcificata o a bassissima durezza.
Il caffè rimane nel portacaffè', l'acqua defluisce nel portacaffè per la pressione, senza possibilità di ritorno, se non ti dimentichi il portacaffe carico nella macchina per qualche settimana... in questo caso meglio fare dei cicli con sola acqua per lavare via tutto, in fondo l' acqua esce a temperatura di ebollizione, 100 gradi, abbastanza igienizzante.

Se usi acqua moderatamente dura, i depositi di calcio, se di piccole dimensioni si possono ridurre man mano fino a eliminarli con prodotti appositi in commercio, oppure smontare la caldaia se i depositi sono importanti e pulire manualmente caldaia e condotti, cambiando tutte le rispettive guarnizioni.

Ma una bottiglia di acqua demineralizzata costa in pratica niente....e anche nelle istruzioni c'è scritto di usare acqua a basso tenore di calcio o demineralizzata.

In fondo il principio è lo stesso delle macchine a filtro che ami usare tu. Se lasci il filtro bello carico di caffè usato durante le tue vacanze, si sviluppa di tutto, altrimenti basta la solita igiene. In più le macchine a caldaia sfruttano la combinazione temperatura+pressione per estrarre il caffè, e questa combinazione è molto più efficace (autoclave) che la sola temperatura per igienizzare.

X Roxxana:
accidenti, adesso mi tocca comprare la kamira per provarla.
Tu l'hai utilizzata mai? Provato il caffè?
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 2041
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Luka » ven giu 03, 2016 9:08 am

Gatto del Cheshire ha scritto:Però voglio ripetere la domanda: quanto spesso lavate e disincrostate la vostra complicata macchina del caffè ? Smontarla non è facile. La lasciate incrostata di fondi per mesi e quando si tappa la portate all'assistenza, o la smontate e la ripulite ? Non è solo una questione estetica, le incrostazioni interne possono sviluppare germi e muffe che nel migliore dei casi cambiano il sapore del vostro meraviglioso caffè.

Io faccio partire un ciclo di decalcificazione quando me lo chiede lei (un paio di volte da gennaio) , e vuoto e pulisco filtro ed erogatore dopo ogni utilizzo. Ovviamente non uso acqua da rubinetto - troppo dura come quasi tutta l'acqua milanese.

L.
Avatar utente
Luka
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 5298
Iscritto il: lun ott 27, 2003 1:10 am
Località: Milano

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Gatto del Cheshire » ven giu 03, 2016 9:46 am

Qui nel milanese l'acqua è molto dura. Acque minerali a bassissimo contenuto di calcio sono poche in commercio; anzi tutti i sacri testi consigliano di bere acque ricche di calcio perchè rinforzano le ossa. Credo però che l'acqua demineralizzata che si usa per i ferri da stiro non sia adatta perchè darebbe un caffè insipido.
E allora più facile usare acqua minerale a basso residuo secco, e poi ogni tanto fare una passata di una bottiglia di aceto, seguita da una di acqua pura per tgliere il sapore dell'aceto. L'aceto è un ottimo solvente del calcare.

In generale le acque meno ricche di sali sono quelle di alta quota. Per esempio mi sono accorto che l'acqua Sant'anna di Vinadio (alle sorgenti del Po; l'ultimo giro d'Italia si è concluso proprio lì) che bevo ora ha solo 22 mg/l di residuo secco, quindi va benissimo per fare il caffè.
La famosa acqua Levissima ha 80 mg/l di residuo fisso.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22473
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Roxxana » ven giu 03, 2016 11:01 am

[quote="mauldinamica]

X Roxxana:
accidenti, adesso mi tocca comprare la kamira per provarla.
Tu l'hai utilizzata mai? Provato il caffè?[/quote]

No, da pochi giorni ne ho scoperto l'esistenza e visto che funzionerebbe anche su piani a induzione m'incuriosisce scimmiescamente.
È solo che per provarla dovrei comprarne una ed al momento la spesa tien buona la scimmietta .
De Guzzibus et motoribus non disputacchiandum est.
Avatar utente
Roxxana
Moderatore
 
Messaggi: 856
Iscritto il: mar ago 12, 2014 4:35 pm
Località: somewhere, over the rainbow
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 750 + una jap, ma piccola piccola (io)
Le Mans 850 I + una jap, grossa e cattivona (mio marito)

Re: OT Macchine per il Caffé

Messaggioda Goffredo » ven giu 03, 2016 12:06 pm

Roxxana ha scritto:
No, da pochi giorni ne ho scoperto l'esistenza e visto che funzionerebbe anche su piani a induzione m'incuriosisce scimmiescamente.
È solo che per provarla dovrei comprarne una ed al momento la spesa tien buona la scimmietta .


Ma pensando a come funziona, non c'è l'automatica certezza di un caffé sovraestratto?? :?

G.
Avatar utente
Goffredo
Staff
 
Messaggi: 12482
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:45 am

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti