Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Autovelox

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Autovelox

Messaggioda Renzo74 » lun ott 09, 2017 3:19 pm

mi sembra pertinente:

Immagine
Ciao, Renzo.
Avatar utente
Renzo74
Utente Registrato
 
Messaggi: 964
Iscritto il: mar lug 23, 2013 12:41 am
Località: Polverigi (AN)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX 2013
ex Bellagio prima serie

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio ott 12, 2017 6:23 pm

http://www.ansa.it/canale_motori/notizi ... 9d175.html

''solo nelle strade urbane di scorrimento è possibile attivare il controllo elettronico della velocità dei veicoli nei centri abitati, senza la presenza degli agenti ma sempre con l'autorizzazione della Prefettura e purché il manufatto abbia una banchina idonea a permettere la sosta di emergenza dei veicoli''.

Sembra che non c'entri, ma la spiegazione è questa:

La sentenza, depositata il 26 settembre, è originata da un ricorso presentato da un automobilista, multato nel capoluogo con un apparecchio posizionato nel centro abitato, in una strada classificata dal Comune come urbana di scorrimento. Nella domanda, il ricorrente aveva eccepito che il tratto in questione non può essere considerato tale per mancanza, appunto, di una banchina in grado di permettere la sosta di emergenza. Sebbene - sottolinea nel suo commento dirittoegiustizia.it - gli Autovelox possano essere impiegati dalle Forze dell'Ordine su tutti i tipi di strade, la legge n. 168/2002 prevede che possano essere impiegati in maniera automatica solo su certi tipi di strade''.
(cioè, capisco io, solo sulle strade urbane di scorrimento. Quella non lo era perchè non aveva la banchina, dunque...
Quell'automobilista è stato davvero sottile)
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Falcone PS » ven ott 13, 2017 9:01 am

Quello sottile è stato l'avvocato e il giudice ha capito...oppure...
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5693
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » ven ott 13, 2017 1:06 pm

Adesso sappiamo che sulle strade urbane di scorrimento veloce non può mancare il marciapiede, se no non la possono chiamare strada urbana di scorrimento e non ci possono piazzare un velox automatico.
Se proprio vogliono, deve avere il poliziotto vicino.
Ma senza banchina che fine fa il poliziotto ?
Misteri della giurisprudenza.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » ven ott 20, 2017 6:34 am

Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Falcone PS » ven ott 20, 2017 7:31 am

Se non puniamo severamente gli ideatori di queste e di tutte le trappole non ne verremo mai a capo.
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5693
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » ven ott 20, 2017 10:47 am

Punire severamente, in Italia, è impossibile. Al massimo c'è Facebook...
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Falcone PS » mer ott 25, 2017 6:20 pm

Le multe elevate dall'1agosto in poi potrebbero essere nulle. Il tutto per la nuova direttiva del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che prevede nuove regole per la taratura degli autovelox. Il nuovo decreto ministeriale del giugno 2017 prevede che gli apparecchi vengano tarati con 50 o 100 passaggi a velocità comprese tra 30 km/h e i 230 km/h. Il tutto a partire dall'1 agosto. Ma in precedenza le indicazioni prevedevano passaggi fino a 200 Km/h. Si tratta di un piccolo cavillo che però potrebbe dare il via ad una valanga di ricorsi. Infatti se il dispositivo non è conforme alle nuove indicazioni di taratura renderebbe nulla la sanzione. Questa casistica ovviamnente riguarda tutti i verbali redatti dopo l'1 agosto. A quanto pare il numero degli apparecchi non tarati con le nuove indicazioni sarebbe non trascurabile. E dunque, come ricorda il Sole 24 ore potrebbero scattare i ricorsi. Ma come? Bisogna richiedere, con l'assistenza di un legale, al corpo di polizia che ha elevato la multa la documentazione che attesti la taratura dell'autovelox e dunque renda possibile verificare la velocità a cui sono stati registrati i passaggi in fase di test. Se dovesse essere inferiore a quella prevista dal decreto ministeriale allora il ricorso potrebbe avere ottime probabilità di successo.
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5693
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio ott 26, 2017 3:12 pm

"Bisogna richiedere, con l'assistenza di un legale, al corpo di polizia che ha elevato la multa la documentazione che attesti la taratura dell'autovelox"

Figurarsi se vado dall'avvocato. Ma quando arriva la multa, ci deve essere scritto che l'infrazione è stata rilevata da un dispositivo tarato il... La data conta.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Giorber » lun nov 06, 2017 1:23 pm

il sorpasso lesto si fa'.....se il Tir la strada ti da
Avatar utente
Giorber
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 920
Iscritto il: gio giu 16, 2005 12:01 pm
Località: csn

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun nov 06, 2017 5:17 pm

Ma c'era proprio bisogno di un autovelox ? Basterebbe un cartello prima della curva che dia la velocità consigliata, come sulla Milano-Genova.
Tante volte uno vede troppo tardi il guardrail che curva a sinistra e non ha più il tempo di rallentare.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Cane » mar nov 14, 2017 2:24 pm

Che palle!

Arrivati adesso 130€ di multa...

Piu' di un mese fa al ritorno dal calincontro sul Trasimeno andavo sull'aurelia a 94 e c'era 70...

L'aurelia sotto Grosseto (che non e' superstrada come sopra Grosseto) e' un po' un casino...

Di certo avranno beccato anche Crazy Diamond che eravamo insieme...

Quella zona intorno a Grosseto e' molto controllata, l'anno scorso sulla superstrada sopra Grosseto con 110 mi contestarono 112... :evil:

Mi pare 30/40€...
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 30040
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Autovelox

Messaggioda Falcone PS » mer nov 29, 2017 5:14 pm

Sul rettilineo l’autovelox richiede l’alt degli agenti

Un altro colpo contro le multe per eccesso di velocità, quando il verbale si limita a spiegare con le consuete frasi generiche il motivo per cui il trasgressore non è stato fermato immediatamente. Lo dà la Sesta sezione civile-2 della Cassazione con l’ordinanza n. 27771/2017 depositata ieri: quando dalla foto dell’infrazione emerge che essa è stata commessa su un lungo rettilineo dove non sarebbe stato difficile o pericoloso intimare l’alt, gli agenti devono chiarire perché, nonostante questo, il veicolo non è stato fermato subito.

Non è la prima volta che l’uso di frasi generiche viene censurato, ma ci sono state anche pronunce in senso contrario. Quindi gli organi di polizia continuano a usare formule “da prontuario”, anche per sveltire le notifiche. Inoltre, da quando (2002, legge 168) sono stati definitivamente ammessi e disciplinati i controlli di velocità (soprattutto automatici da remoto) senza dare l’alt su tutte le autostrade e le strade extraurbane principali e sui tratti di viabilità ordinaria individuati dai prefetti, il problema si pone solo sul resto della rete stradale.

Nel caso finito davanti alla Cassazione, per quanto è dato capire dall’ordinanza, il verbale conteneva la solita espressione - mutuata dall’articolo 201, comma 1-bis, lettera e) del Codice della strada - secondo cui l’infrazione non è stata contestata immediatamente perché era stato usato un apparecchio che consente «la determinazione dell’illecito in tempo successivo» quando il veicolo è già a distanza dagli agenti. Ma la Corte osserva che «in via di principio» su un lungo rettilineo nulla impedisce l’alt.

In effetti, si può anche leggere su un display remoto i valori rilevati dall’autovelox, far appostare un’altra pattuglia poco dopo o usare un telelaser, che effettua la misurazione centinaia di metri prima del luogo in cui si trovano gli agenti. Se tutto ciò non fosse possibile, basterebbe scriverlo sul verbale: è pacifico che nessuno può entrare nel merito delle modalità con cui le polizie organizzano i servizi. In alternativa, si può dare atto che in quel momento gli agenti sul posto erano impegnati in altre attività.
Il Sole 24 Ore
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5693
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Autovelox

Messaggioda avaria » mer nov 29, 2017 7:55 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Autovelox nascosto sulla Cassanese:
https://www.quattroruote.it/news/multe/ ... egge_.html

i giudici di pace fanno più danni che la grandine prima della vendemmia.
le sentenze estemporanee da Settimana Enigmistica non si contano più.
l'autovelox deve essere segnalato non visibile
altrimenti sarebbero illegali anche tutti quelli posti sopra i pali.

MINISTERO DELL'INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
Direzione Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria,
delle Comunicazioni e per i reparti Speciali della Polizia di Stato
 
 
Prot. n. 300/A/6045/17/144/5/20/3
Roma, 7 agosto 2017
........
4. Modalità di impiego delle postazioni di controllo.
 Gli organi di polizia stradale che utilizzano i dispositivi ed i sistemi di controllo della velocità devono assicurarsi che la postazione di controllo sia efficacemente segnalata e resa visibile, nonché collocata ad un'adeguata distanza, sia dal segnale che indica l'attività di accertamento, sia dal segnale riportante il limite massimo di velocità.
 Il capo 7 del decreto contiene puntuali disposizioni relative alla corretta apposizione della segnaletica per il preavviso dell'attività di accertamento e per la visibilità della postazione di rilevamento, riprendendo anche le indicazioni contenute nella Direttiva del Ministro dell'Interno del 21 luglio 2017 prot. n. 300/A/5620/17/144/5/20/3 (5).
 Il mancato rispetto di tali disposizioni, trattandosi di norme contenute in un decreto avente rango di fonte secondaria, comporta delle conseguenze sull'attività di accertamento e su quella sanzionatoria, sotto il profilo della legittimità dell'accertamento medesimo.
 
4.1. Segnalazione delle postazioni di controllo.
 Per le caratteristiche e le modalità d'impiego dei segnali e dei dispositivi di segnalazione luminosa, è stato richiamato il decreto interministeriale (Ministro dei Trasporti e Ministro dell'Interno) del 15 agosto del 2007 che viene integrato con ulteriori indicazioni relative alle distanze tra tali segnali e la postazione di controllo. In merito, il paragrafo 7.1 del decreto in oggetto ritiene adeguata una distanza minima pari a quella indicata nell'art. 79, comma 3, del regolamento di esecuzione, in relazione al tipo di strada [6]:
250 m per le autostrade e le strade extraurbane principali,
• 150 m per le strade extraurbane secondarie e urbane di scorrimento,
• 80 m sulle altre strade.
 La distanza massima non può essere superiore a 4 km
e, tra il segnale di indicazione ed il luogo di effettivo rilevamento, non vi devono essere intersezioni stradali; in presenza di intersezioni, infatti, il messaggio deve essere ripetuto dopo le stesse [7].


4.2. Visibilità delle postazioni di controllo.
 Le postazioni di controllo, sia fisse che temporanee, oltre ad essere presegnalate, devono anche essere rese visibili. In merito, il decreto dispone che possano essere utilizzati i segnali con il simbolo delle figure II.109, 110/a, 110/b e 111 del regolamento di esecuzione, a seconda dell'organo di polizia stradale utilizzatore. Congiuntamente o alternativamente a tali segnali, la visibilità può essere assicurata anche dalla presenza di personale in uniforme o dell'autoveicolo di servizio contraddistinto dalle insegne di istituto, ovvero dal dispositivo supplementare di segnalazione visiva a luce lampeggiante blu di cui all'art. 177 CdS, posto anche su veicoli di serie.
 Nei casi in cui la postazione di controllo sia posizionata sul lato opposto al senso di marcia, la stessa deve essere segnalata con segnale, posto nelle immediate vicinanze della stessa, riportante il simbolo dell'organo di polizia stradale operante, orientato in modo da essere visibile dal senso di marcia sottoposto al controllo. Se, invece, l'attività di controllo è effettuata su entrambi i sensi di marcia, con dispositivi approvati per tale utilizzo, collocati su un solo lato della strada, il segnale sopra richiamato deve essere a doppia faccia in modo da essere visibile da entrambe le direzioni. La medesima postazione di controllo può essere, in alternativa, segnalata dalla presenza degli organi di polizia stradale, con o senza veicoli, che potranno posizionarsi su uno dei due lati della carreggiata.
 Conformemente alle disposizioni contenute nell'allegato tecnico alla direttiva del Ministro dell'Interno del 21 luglio 2017, è stato eliminato l'obbligo di utilizzare segnaletica luminosa o intermittente per rendere visibile la postazione di controllo, o di utilizzare colorazioni particolari per la visibilità dei contenitori (box) o dei supporti (pali) dei dispositivi di controllo.

ecc ecc.

per leggersi tutto questo è il link
https://www.google.it/search?ei=pPAeWof ... O5iTKooSos
 
FAC ET SPERA
Avatar utente
avaria
Utente Registrato
 
Messaggi: 2012
Iscritto il: lun mag 23, 2005 9:21 pm

Re: Autovelox

Messaggioda Kunta Kinte® » mer nov 29, 2017 9:01 pm

avaria ha scritto:
Gatto del Cheshire ha scritto:Autovelox nascosto sulla Cassanese:
https://www.quattroruote.it/news/multe/ ... egge_.html

i giudici di pace fanno più danni che la grandine prima della vendemmia.
le sentenze estemporanee da Settimana Enigmistica non si contano più.
 


Non volevo rispondere ma ho letto talmente tante stupidaggini che qualche parola debbo spenderla. Premesso che ODIO usare l'utovelox.
Il tizio che ha scritto l'articolo di giornale in cui si afferma che "con il telelaser l'agente può puntare un veicolo e sanzionarne un'altro" oltre ad essere un emerito idiota, di sicuro non ha mai imbracciato un telelaser. Lo strumento ha un mirino con un puntino piccolo ma luminosissimo che è impossibile non vedere dove si punta, oltre al fatto che se non si è perfettamente immobili la misurazione viene annullata. Per far capire la precisione del mirino io personalmente ho misurato la velocità di un ciclista a quasi 400 metri di distanza.!! E a 400 metri un ciclista è un puntino poco più.

Anche le sentenze in cui si afferma che (con il velox) gli agenti dovrebbero fermare il sanzionato è una cretinata, in quanto per il velox, al contrario del telelaser, è OBBLIGATORIA la foto. Quindi anche se riuscissi a fermare il sanzionato ,dopo averlo inseguito visto che debbo stare a fianco lo strumento, cosa gli mostro alla sua giusta richiesta della prova fotografica?
Un giudice di pace è stato "legnato" dal tribunale in quanto annullava le sentenze adducendo a motivo che il comando avrebbe dovuto mettere più agenti, due al velox e due più distanti per fermare i conducenti Il tribunale lo ha condannato per "intromissione in pubblico servizio" in quanto SOLO il comandante degli agenti può decidere come gestire gli agenti stessi oltre al fatto, come sopra detto, che mancherebbe la prova dell'infrazione e cioè la foto.
Meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola.
Avatar utente
Kunta Kinte®
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 2628
Iscritto il: gio apr 06, 2006 7:57 pm
Località: provincia di Fermo
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 ie 2006

Re: Autovelox

Messaggioda Kunta Kinte® » mer nov 29, 2017 9:06 pm

Dimenticavo altra stronzata che ho letto, OGNI cittadino ha diritto ad accedere agli atti della P.A. quando ne sia parte in causa.......quindi non sta scritto da nessuna parte che per chiedere copia della taratura dello strumento occorra l'avvocato. basta una lettere su carta semplice inviata per raccomandata o portata all'ufficio protocollo (portare due copie una viene lasciata nella seconda viene apposto il timbro a data del pervenuto" Nei tempi previsti giungerà la risposta. Al limite ci sarà da pagare i diritti di copia.......ma rispetto all'onorario dell'avocato sono noccioline
Meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola.
Avatar utente
Kunta Kinte®
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 2628
Iscritto il: gio apr 06, 2006 7:57 pm
Località: provincia di Fermo
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 ie 2006

Re: Autovelox

Messaggioda Falcone PS » mer nov 29, 2017 10:56 pm

come sempre grazie Kunta :celebrate:
Sapere ciò che è giusto e non farlo è la peggiore vigliaccheria.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 5693
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
Località: ove arriva il falcone
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Autovelox

Messaggioda Kunta Kinte® » mer nov 29, 2017 11:28 pm

Falcone PS ha scritto:come sempre grazie Kunta :celebrate:


Dovere

Immagine
Meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola.
Avatar utente
Kunta Kinte®
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 2628
Iscritto il: gio apr 06, 2006 7:57 pm
Località: provincia di Fermo
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 ie 2006

Re: Autovelox

Messaggioda alaxandair » ven dic 08, 2017 10:27 pm

Kunta Kinte® ha scritto:Un giudice di pace è stato "legnato" dal tribunale in quanto annullava le sentenze adducendo a motivo che il comando avrebbe dovuto mettere più agenti, due al velox e due più distanti per fermare i conducenti Il tribunale lo ha condannato per "intromissione in pubblico servizio" in quanto SOLO il comandante degli agenti può decidere come gestire gli agenti

Sarei proprio curioso di conoscere la vicenda.
Nel nostro ordinamento giuridico, questo periodo non ha alcun senso.
Motosicurezza - Road Ride
Avatar utente
alaxandair
Utente Registrato
 
Messaggi: 1158
Iscritto il: lun set 17, 2012 6:39 pm
Località: Roma
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi v11 prima serie verde legnano

Re: Autovelox

Messaggioda alaxandair » ven dic 08, 2017 10:28 pm

Kunta Kinte® ha scritto:Dimenticavo altra stronzata che ho letto, OGNI cittadino ha diritto ad accedere agli atti della P.A. quando ne sia parte in causa.......quindi non sta scritto da nessuna parte che per chiedere copia della taratura dello strumento occorra l'avvocato. basta una lettere su carta semplice inviata per raccomandata o portata all'ufficio protocollo (portare due copie una viene lasciata nella seconda viene apposto il timbro a data del pervenuto" Nei tempi previsti giungerà la risposta. Al limite ci sarà da pagare i diritti di copia.......ma rispetto all'onorario dell'avocato sono noccioline

Forse nei comandi piccoli.
In città grande capita che l'autorità perfino in giudizio non porti le foto o porti le foto...di altre macchine.
Tanta è la mole di lavoro.
Motosicurezza - Road Ride
Avatar utente
alaxandair
Utente Registrato
 
Messaggi: 1158
Iscritto il: lun set 17, 2012 6:39 pm
Località: Roma
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi v11 prima serie verde legnano

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot], Majestic-12 [Bot], Mauro Fiorentini e 25 ospiti