Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Autovelox

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Autovelox

Messaggioda Enzo-NW » lun dic 09, 2019 11:13 am

Si sono 40 di multa e 39.61 di costi invio all'estero.
Avatar utente
Enzo-NW
Utente Registrato
 
Messaggi: 4643
Iscritto il: sab gen 04, 2014 1:27 pm
Località: Svizzera centrale
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX rossa, ex V7 II

Re: Autovelox

Messaggioda ilmitico » lun dic 09, 2019 12:20 pm

Enzo-NW ha scritto:Mi è arrivata una multa dall'Italia che secondo me non ha senso.
In prov. Di Como c'è una provinciale con un "tutor": rileva 76 medi su 70. Lo strumento ha una tolleranza di +/- 5, quindi sono 71 su 70.
1 km all'ora è troppo poco per costituire un infrazione, che senso ha chiedere 80 Euro per questo??

La velocità si controlla ogni tanto quando l'occhio torna agli strumenti, ma è molto molto meglio se rimane attento a ciò che succede fuori dal veicolo.


Bè ... tu non andavi a 1 km/h in più del limite ;)
Tu andavi a, misurati, 76 km/h di media che vuol dire che di tachimetro eri attorno agli 80.

Capita.
Io quest'estate ne ho presa una a 52 km/h a torriglia (GE) (57 misurati); formalmente ineccepibile, nel mio caso si può solo fare i complimenti al pescatore che ha messo la rete, con la riduzione per il pagamento rapido, 45€ spese di spedizione comprese.
Avatar utente
ilmitico
Moderatore
 
Messaggi: 16717
Iscritto il: gio dic 07, 2006 9:16 pm
Località: VA
La/le tua/e Moto Guzzi: guzzista esodato, suo malgrado

Re: Autovelox

Messaggioda Enzo-NW » lun dic 09, 2019 12:23 pm

Si sono problemi da poco, si paga ol piccolo obolo e chiusa li.
Rimango convinto che ero più sicuro con gli occhi sulla strada ma leggermente veloce che con gli occhi sul display a mantenere il limite.

Per la cronacaera la strada che va al valico di Bizzarrone
Avatar utente
Enzo-NW
Utente Registrato
 
Messaggi: 4643
Iscritto il: sab gen 04, 2014 1:27 pm
Località: Svizzera centrale
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX rossa, ex V7 II

Re: Autovelox

Messaggioda LIRO » lun dic 09, 2019 12:49 pm

Enzo-NW ha scritto:Mi è arrivata una multa dall'Italia che secondo me non ha senso.
In prov. Di Como c'è una provinciale con un "tutor": rileva 76 medi su 70. Lo strumento ha una tolleranza di +/- 5, quindi sono 71 su 70.
1 km all'ora è troppo poco per costituire un infrazione, che senso ha chiedere 80 Euro per questo??

La velocità si controlla ogni tanto quando l'occhio torna agli strumenti, ma è molto molto meglio se rimane attento a ciò che succede fuori dal veicolo.


Che strada è?

Sulla Arosio Canzo, nel tratto dopo la frazione di Buccinigo prima della Svolta per Pontelambro li limite è 70, c'è il tutor che funzione come velox o come tutor, misurando alternativamente la velocità istantaneo o la media del tratto, una cosa esclude l'altra ma tu non sai in quel momento com funziona, con la Tuono in quel tratto sfrutto il cruise perchè altrimenti è un attima superare il limite, oltretutto in un senso è anche un falsopiano in discesa.
con il V11 l'avevo presa come velox per 2 esclusa la tolleranza di 5, vedendo la foto si vedeva lo stop acceso, avrò ritardato di un metro la frenata.
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4875
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: Ex V11 SportNaked
RSV4 Tuono Factory M.Y. 2018

Re: Autovelox

Messaggioda Falcone PS » lun dic 09, 2019 1:01 pm

Enzo-NW ha scritto:Si sono problemi da poco, si paga ol piccolo obolo e chiusa li.
Rimango convinto che ero più sicuro con gli occhi sulla strada ma leggermente veloce che con gli occhi sul display a mantenere il limite.

Per la cronacaera la strada che va al valico di Bizzarrone


ritengo che questi sistemi siano li solo per fare cassa, nulla hanno a che fare la tanto sbandierata sicurezza...ma non ci puoi far nulla, al limite evitare di passare.
Determinazione e Pazienza.
Avatar utente
Falcone PS
Utente Registrato
 
Messaggi: 7538
Iscritto il: mar ott 21, 2008 5:03 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Falcone
Cardellino Lusso

Re: Autovelox

Messaggioda nonnomario » lun dic 09, 2019 3:13 pm

Enzo-NW ha scritto:... 1 km all'ora è troppo poco per costituire un infrazione,

detto da uno Svizzero, mi fa strano. :rolleyes:
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 70/2020
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 9327
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: Autovelox

Messaggioda olfra » lun dic 09, 2019 3:25 pm

La comodità dei navigatori stile tomtom o similari con dentro il database autovelox è che ti calcolano con avviso anche la velocità media nel tragitto sotto tutor (sanno che è un tutor e quindi tengono traccia della tratta soggetta a tutor).
Non conto le volte che mi ha "salvato"...

nonnomario ha scritto:
Enzo-NW ha scritto:... 1 km all'ora è troppo poco per costituire un infrazione,

detto da uno Svizzero, mi fa strano. :rolleyes:


esatto :asd: a me della svizzera è arrivata una per 2km orari oltre...
Avatar utente
olfra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: mer feb 06, 2019 11:50 pm
Località: Su, dove volteggiano V35

Re: Autovelox

Messaggioda Enzo-NW » lun dic 09, 2019 3:29 pm

LIRO,
Il verbale dice S.P. 23 Lomazzo-Bizzarrone, tratto tra Uggiate e Trevano
(In mezzo ai campi)
Avatar utente
Enzo-NW
Utente Registrato
 
Messaggi: 4643
Iscritto il: sab gen 04, 2014 1:27 pm
Località: Svizzera centrale
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX rossa, ex V7 II

Re: Autovelox

Messaggioda nonnomario » lun dic 09, 2019 3:45 pm

ma in Svizzera c'è qualche tolleranza sul limite di velocità?

(a me sembrava di no, altrimenti che svizzeri sarebbero?)
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 70/2020
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 9327
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: Autovelox

Messaggioda ilmitico » lun dic 09, 2019 3:48 pm

Ho presente la zona, lì nel corso degli anni han fatto parecchi botti. Quel tutor c'è da almeno 5 o 6 anni...

I soliti comaschi indisciplinati :asd: :asd:
Avatar utente
ilmitico
Moderatore
 
Messaggi: 16717
Iscritto il: gio dic 07, 2006 9:16 pm
Località: VA
La/le tua/e Moto Guzzi: guzzista esodato, suo malgrado

Re: Autovelox

Messaggioda ilmitico » lun dic 09, 2019 3:54 pm

nonnomario ha scritto:ma in Svizzera c'è qualche tolleranza sul limite di velocità?

(a me sembrava di no, altrimenti che svizzeri sarebbero?)


Hanno tolleranze anche loro, che dipendono sia dalla velocità (come da noi) sia dal tipo di apparecchiatura che rileva l'infrazione (bassa per i radar fissi, un po' più alta per i radar mobili, più alta ancora per i radar sulle pattuglie in movimento).
Avatar utente
ilmitico
Moderatore
 
Messaggi: 16717
Iscritto il: gio dic 07, 2006 9:16 pm
Località: VA
La/le tua/e Moto Guzzi: guzzista esodato, suo malgrado

Re: Autovelox

Messaggioda LIRO » lun dic 09, 2019 4:07 pm

ilmitico ha scritto:Ho presente la zona, lì nel corso degli anni han fatto parecchi botti. Quel tutor c'è da almeno 5 o 6 anni...

I soliti comaschi indisciplinati :asd: :asd:



Confermo, zona famosa per diversi botti gravi, e visto che è in mezzo ai campi praticamente tutti pestavano sul gas per quello hanno installato il tutor.
Il tratto che ho nominato prima sulla Arosio-Canzo, anche quello è privo di abitazioni vicino, ma ci sono stati morti, compreso un frontale tra 2 moto che andavano leggermente oltre al limite, secondo i rilievi quasi il triplo del limite.
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4875
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: Ex V11 SportNaked
RSV4 Tuono Factory M.Y. 2018

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun dic 09, 2019 4:14 pm

Andando intorno nell'ultimo anno, ho notato che c'è un particolare entusiasmo alla guida da parte delle auto la cui targa comincia con la F, cioè quelle vendute da poco tempo.
Un motivo ci sarebbe: le ultime auto hanno tutte motori di cilindrata più alta, con potenze superiori a 100 CV. E quando si guida un'auto del genere è inevitabile sentirsi incoraggiati a premere sull'acceleratore. E' l'auto stessa che incoraggia.
La mia Polo da 80 CV non permette troppe confidenze. Ma se l'auto non segnala che si sta correndo, non c'è bisogno di dare gas, ci pensa l'auto da sè a correre. Il motore ronfa tranquillo e si guarda bene dall'avvisare.
Ed ecco che in città si superano facilmente i 50 (che anzi sembrano difficili da tenere), sulla statale si superano spesso i 70 dove sono 90, in autostrada i 130.
(Non voglio nemmeno parlare di consumi che ultimamente sembrano un po alti... anche perchè i nuovi motori consumano sempre meno; e la benzina costa così poco in fondo, perfino meno del pedaggio dell'autostrada)
Insomma non meravigliamoci se poi a casa arrivano multe da levare il pelo. La colpa è dell'auto; è difficile andarci piano.
Certo se la smettessero di sorpasssare continuamente e in autostrada di zigzagare fra le auto mi sentirei più sicuro.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 27806
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Gilera Arcore 125
ex Kawa Z400
ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Enzo-NW » lun dic 09, 2019 4:26 pm

ilmitico ha scritto:
nonnomario ha scritto:ma in Svizzera c'è qualche tolleranza sul limite di velocità?

(a me sembrava di no, altrimenti che svizzeri sarebbero?)


Hanno tolleranze anche loro, che dipendono sia dalla velocità (come da noi) sia dal tipo di apparecchiatura che rileva l'infrazione (bassa per i radar fissi, un po' più alta per i radar mobili, più alta ancora per i radar sulle pattuglie in movimento).


Esatto,cambia ben poco, ogni tipo di strumento di misura ha delle tolletanze, l'ultima che ho preso in CH aveva 5 km/h di tolleranza.
Poi ci sono alcuni fissi che si confondono con la sagoma della moto, fanno un flash anche se vai piano, però lo sanno e cestinano.
Avatar utente
Enzo-NW
Utente Registrato
 
Messaggi: 4643
Iscritto il: sab gen 04, 2014 1:27 pm
Località: Svizzera centrale
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX rossa, ex V7 II

Re: Autovelox

Messaggioda LIRO » lun dic 09, 2019 4:32 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Andando intorno nell'ultimo anno, ho notato che c'è un particolare entusiasmo alla guida da parte delle auto la cui targa comincia con la F, cioè quelle vendute da poco tempo.
Un motivo ci sarebbe: le ultime auto hanno tutte motori di cilindrata più alta, con potenze superiori a 100 CV. E quando si guida un'auto del genere è inevitabile sentirsi incoraggiati a premere sull'acceleratore. E' l'auto stessa che incoraggia.
La mia Polo da 80 CV non permette troppe confidenze. Ma se l'auto non segnala che si sta correndo, non c'è bisogno di dare gas, ci pensa l'auto da sè a correre. Il motore ronfa tranquillo e si guarda bene dall'avvisare.
Ed ecco che in città si superano facilmente i 50 (che anzi sembrano difficili da tenere), sulla statale si superano spesso i 70 dove sono 90, in autostrada i 130.
(Non voglio nemmeno parlare di consumi che ultimamente sembrano un po alti... anche perchè i nuovi motori consumano sempre meno; e la benzina costa così poco in fondo, perfino meno del pedaggio dell'autostrada)
Insomma non meravigliamoci se poi a casa arrivano multe da levare il pelo. La colpa è dell'auto; è difficile andarci piano.
Certo se la smettessero di sorpasssare continuamente e in autostrada di zigzagare fra le auto mi sentirei più sicuro.


Gatto quando guido il Panda dei miei, targato F....... motore 1.200, il base per interderci, i 50 kmh li superi senza fatica e anche i 70 non sono una cosa così proibitiva, ormai anche una macchina prettamente cittadina ha prestazioni, motoristiche telaistiche, che permettono di superare i limiti senza problemi.
La tua Polo è asfitica perchè è fatta per la Germania, una volta il Golf 1.300 e poi 1.400 aveva 50, portata a 75 cavalli, quando tutta la concorrenza viaggiava verso ed oltre i 90 cavalli.
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4875
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: Ex V11 SportNaked
RSV4 Tuono Factory M.Y. 2018

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun dic 09, 2019 5:04 pm

Giusto. Ma a che mi servono 100 CV ? La mia Polo non è asfittica; fa quello che le chiedo, anche meglio di una Panda.
Dovrebbe solo consumare un po' meno. Ma sto facendo progressi. Prendo nota dei km quando l'ago del serbatoio è esattamente a metà scala e poi ancora a metà scala, e dai km fatti giudico se ho consumato poco o troppo.
Con il serbatoio a 1/4, venerdì ho fatto il pieno, 46 euro, 30 litri. Sono andato in montagna e stamattina sono tornato, seguendo il traffico; metà autostrada, metà statale (sono diventato un mago delle statali perchè mi spiace di buttar soldi in autostrada). Finora ho fatto 350 km e l'ago è ancora lontano dalla metà. (Era previsto, perchè ho fatto caso che scendendo dal monte consumo molto meno). Prevedo di arrivare a 400 km prima che l'ago torni al centro. Sono 13-14 km/litro, buoni per un motore a benzina. Di più non chiedo, da un motore di 10 anni senza gli ultimi ritrovati della scienza.

E mi diverto usando la tecnica della guida a elastico che ho già spiegato: gas a fondo fino alla velocità necessaria, poi avanti per inerzia, rallentando gradualmente fino al prossimo semaforo o incrocio o finché ho rallentato troppo. Mi baso sul concetto che un motore a ciclo Otto ha il massimo rendimento a piena ammissione, mentre col gas a metà il motore deve anche ricomprimere la miscela che arriva in depressione dalla farfalla del carburatore, sprecando energia, e a gas rilasciato non consuma quasi niente perchè l'iniezione della benzina si ferma. Mi pare che così riesco a consumare meno.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 27806
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Gilera Arcore 125
ex Kawa Z400
ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » ven dic 13, 2019 1:52 pm

Investimento dei pedoni: tempo fa a Clusone mi è capito di essere violentemente rimproverato e minacciato di multa da un giovane vigile mentre stavo attraversando la strada fuori dal supermercato, lontano dalle strisce.
Così ho appreso che secondo l'art. 190 del Codice l'attraversamento della strada è vietato ai pedoni fuori dalle strisce pedonali, se le stesse sono a meno di 100 metri di distanza.
Secondo quell'agente avrei dovuto camminare fino alle strisce, 50 metri più in là, attraversare e poi tornare di là.

Detto fra noi, la pratica usuale è di attraversare dove ci si trova, lasciando la precedenza alle auto che passano.
A pochi viene in mente di andare a cercare delle strisce pedonali a 50-100 metri di distanza, se l'obiettivo è lì di fronte. E se non è di fronte, ci si sposta fino al punto di fronte all'obiettivo e si attraversa, lasciando la precedenza alle auto che passano.
L'obbligo di dare la precedenza, oltre che di legge, è evidente se si vuole attraversare una strada trafficata, anche per non rischiare l'investimento. Ma là a Clusone è civile usanza locale che di fronte al supermercato le auto, in colonna, rallentano per far passare i pedoni. Quel nuovo vigile era ignaro delle usanze locali e si era appigliato al codice per rimproverarmi.

La cosa mi è tornata in mente leggendo la notizia di una donna che, attraversando fuori dalle strisce, aveva tagliato la strada a uno scooter guidato da un vecchietto e l'aveva fatto cadere col risultato di farlo finire in ospedale. Anche la donna era stata investita. Ma poi aveva ricevuto una richiesta di risarcimento dei danni al vecchietto, con la motivazione che la donna negandogli la precedenza l'aveva fatto cadere.
Tutto corretto, ma quanti pedoni troviamo che si buttano davanti, convinti che noi dobbiamo fermarci per lasciarli passare ? Hai voglia poi, quando li hai investiti, ricordargli che non dovevano attraversare.

https://www.giesse.info/it/risarcimento ... investito/
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 27806
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Gilera Arcore 125
ex Kawa Z400
ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda nonnomario » ven dic 13, 2019 7:38 pm

... Secondo quell'agente avrei dovuto camminare fino alle strisce, 50 metri più in là, attraversare e poi tornare di là.

ligio e corretto.

A pochi viene in mente di andare a cercare delle strisce pedonali a 50-100 metri di distanza,

boh, a me viene naturale. (forse perché sono spesso con le nipotine)
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 70/2020
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 9327
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » ven dic 13, 2019 8:06 pm

Bravo. Ma te la senti di far camminare le nipotine per 50+50 metri quando devi solo attraversare la strada ?
Le mie mi direbbero: nonno, ma dove hai la testa ? Non vedi che dobbiamo solo attraversare ?
E' chiaro che per attraversare aspetto che non ci siano macchine nei paraggi, o che gentilmente ci lascino passare.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 27806
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Gilera Arcore 125
ex Kawa Z400
ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda nonnomario » ven dic 13, 2019 8:55 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Bravo. Ma te la senti di far camminare le nipotine per 50+50 metri quando devi solo attraversare la strada ?

certo mi è naturale ... e anche a loro.
Mario su: 1000SP ( '83) - " Il BUE "
A.G. n. 70/2020
Avatar utente
nonnomario
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 9327
Iscritto il: dom mag 02, 2004 4:40 pm
Località: Vimercate (MB)
La/le tua/e Moto Guzzi: non prendere la vita troppo seriamente ... tanto non ne uscirai vivo ! ! !

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot], Majestic-12 [Bot] e 87 ospiti