Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Autovelox

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Autovelox

Messaggioda LIRO » sab gen 18, 2020 2:44 pm

Gatto il conto targa è la registrazione presso pedemontana delle targhe a cui pagherai il pedaggio a mezzo rid o carta di credito.
La procedura la prima volta è lunga, ma poi via email puoi aggiungere o togliere targhe
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4894
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: Ex V11 SportNaked
RSV4 Tuono Factory M.Y. 2018

Re: Autovelox

Messaggioda olfra » sab gen 18, 2020 4:02 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Quello ha tutta la mia comprensione. Però non si fa... :nono:
https://www.inmoto.it/news/news/2020/01 ... ngenziale/


Mah... in quel contesto, se si e' fatto la tirata a corsie sgombre, era piu' sicuro lui che l'ennesimo centralinista su smart a 50 km/h (e a breve cambieranno anche le "pene" per questi amanti della fonia...)...
comunque avrebbe preso la stessa multa anche a 140km/h ... perche' oltre i 60km di delta... con magari si meno sensazionalismo dei giornalisti...

la sfiga comunque e' che l'hanno fermato sul posto... no autovelox automatico... quindi addio patente sul posto...
Avatar utente
olfra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1101
Iscritto il: mer feb 06, 2019 11:50 pm
Località: Su, dove volteggiano V35

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun gen 20, 2020 6:48 pm

Attenzione: monopattini per strada solo sulle zone 30
https://www.quattroruote.it/news/burocr ... ne_30.html

(e meno male; ci mancava ssolo di dover dare strada a quei moscerini)
Io comunque sono pessimista. Corsie libere per monopattini da 25 all'ora, o meglio, monopattini con motori di 500 W che possono arrivare a 30-40, ce ne sono poche; bisogna che metta i parastinchi...

Il monopattino (che subito è diventato elettrico, perchè gli italiani sono pigri) vuol essere il sosituto della bicicletta; può andare dappertutto e all'arrivo si piega e si porta in tram (ma se pesa 10-15 chili con la batteria, voglio vedere...).
E' il risultato di una mentalità falsamente ecologica che odia le auto perchè inquinanti. Per facilitare le bici e i monopattini, nella mia via hanno eliminato i parcheggi auto e hanno sdoppiato i marciapiedi, lasciado un metro scarso per i pedoni (così che quando si incontrra qualcuno bisogna fare il minuetto: prego, prima lei..) e due metri per le bici, deserti perchè le bici sono poche e comunque interferiscono pericolosamente con il traffico automobilistico.
Sì lo so, sono un nemico del progresso. M adi quello falso e velleitario che per colpire le auto, comode e sicure, ci lascia rompere le gambe con le bici e i monopattini.

P.S. Se proprio vogliamo esser ecologici senza rischiare, il mezzo migliore sarebbero i monopattini a spinta, non quelli a motore. Costano poco, non superano i 6 km/h, non mettono a rischio gli stinchi della gente e sono leggerissimi; quelli sì si potrebbero portare in tram, magari a tracolla. Ma non ne vedo uno in giro, nemmeno in vendita su Amazon. Si vede che sono troppo lenti e troppo poco tecnologici per i milanesi sempre di fretta. Eppure il filippino che da Milano viene in metro per fare dei lavori domestici e che per arrivare doveva farsi 2 km a piedi ne ha comprato uno (a 100 euro, ladri) e ci va in giro felice.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 27806
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Gilera Arcore 125
ex Kawa Z400
ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer gen 29, 2020 8:15 pm

125 in autostrada e 150 km/h di velocità massima (propone la Lega dei duri e puri)...

https://www.moto.it/news/codice-della-s ... orari.html

Contrordine: le 125 in autostrada non ci andranno
https://www.inmoto.it/news/news/2020/01 ... o_i_fondi/
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 27806
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Gilera Arcore 125
ex Kawa Z400
ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » mar feb 25, 2020 8:05 am

Segnalo che, contrariaamente all'aspetattiva, mi è arrivata dalla società pedemontana la liberatoria per quel pedaggio sbagliato richiesto. Hanno verificato (come ?) che la targa letat eraa sbagliata e hanno fatto pagare il pedaggio per la targa giusta (quella che avevo suggerito io cambiando da A a R la prima lettera della targa e verificando che il rissultato corrispondeva a una targa esistente in circolazione.
Meno male. La cifra era piccola ma c'era il pericolo che la cosa finisse in tribunale, con spese molto superiori.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 27806
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Gilera Arcore 125
ex Kawa Z400
ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » dom mar 01, 2020 10:34 am

Tutto il mondo è paese...
https://www.ansa.it/canale_motori/notiz ... 02db9.html

"La propensione a rallentare quando si vede un pedone che sta per attraversare la strada diminuisce all'aumentare del costo dell'auto che si guida. L'osservazione comune è stata confermata da uno studio dell'università del Nevada, pubblicato dal Journal of Transport and Health, che ha stimato che la probabilità diminuisce del 3% per ogni 100 dollari in più di costo dell'auto.
In generale, su 461 auto esaminate, il 28% si è fermato lasciando la strada ai pedoni.
Le auto si fermano più frequentemente se ad attraversare è una donna (31% rispetto al 24% per i maschi) mentre la percentuale cala se è una persona di colore (25%), anche se il valore dell'auto si è mostrato il parametro più efficace per predire il comportamento del guidatore. "Chi guida auto costose ha un senso di superiorità nei confronti delle altre persone sulla strada - affermano gli autori - ed è meno abile ad empatizzare con i pedoni".

Il 28% è bassissimo. Quanti sono gli americani investiti sulle strisce ?
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 27806
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Gilera Arcore 125
ex Kawa Z400
ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda LIRO » dom mar 01, 2020 2:33 pm

Se giovane, gnocca, scosciata certo che ci si ferma a farle passare :rollin :rollin
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4894
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: Ex V11 SportNaked
RSV4 Tuono Factory M.Y. 2018

Re: Autovelox

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio mar 05, 2020 12:45 pm

Novità in arrivo per il Codice stradale
https://www.dueruote.it/news/attualita/ ... trada.html
In particolare:
La nuova formulazione dell’articolo 175 permetterà ai 125 di accedere in autostrada. Sarà infatti vietato l’accesso ai “motocicli di cilindrata inferiore a 120 cc se a motore termico e di potenza fino a 11 kW se a motore elettrico. La circolazione è comunque consentita solo a soggetti maggiorenni, muniti di patente di categoria A2, A, B o di categoria superiore o muniti da almeno due anni di patente di categoria A1”.


Il limite di due anni di patente A1 esisterà pure. Ma chi andrà a verificare se il ragazzo in autostrada su una 125 è maggiorenne o ha la A1 da ameno due anni ? Si vedranno ragazzini su una 125 guidare con l'entusiasmo di quella età (e rallentare il traffico perchè una 125 di serie di solito non supera i 100)
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 27806
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Gilera Arcore 125
ex Kawa Z400
ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Autovelox

Messaggioda Blaufeld » mar mar 10, 2020 9:53 am

Gatto del Cheshire ha scritto:Novità in arrivo per il Codice stradale
https://www.dueruote.it/news/attualita/ ... ce-della-s


No, il mese successivo all'articolo è stato fatto uno studio di fattibilità da parte di Autostrade d'Italia, I risultati lo escludono poiché sembra non esistano i requisiti di sicurezza/qualitativi per assicurare il transito a quella categoria di veicoli.

Gatto del Cheshire ha scritto:MA chi andrà a verificare se il ragazzo in autostrada su una 125 è maggiorenne o ha la A1 da ameno due anni ?


Beh, esattamente come nel caso di un neopatentato A3 per i primi due anni: a me chi mi controllava, se effettivamente rispettava il limite ribassato di 20km/ora quando andavo sulla 4 corsie?
Ex V65C, Ex 850-T5, Ex V11 RM, Ex Stelvio 1200, ora California EV '03.
Avatar utente
Blaufeld
Utente Registrato
 
Messaggi: 1257
Iscritto il: mer lug 20, 2005 5:32 pm
Località: Grosseto
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV '03

Re: Autovelox

Messaggioda olfra » ven mag 22, 2020 10:23 am

"La Germania vieta l'uso degli avvisi autovelox "

"La nuova Normativa sul traffico stradale in Germania vieta l'uso dei dispositivi che avvisano l'utente della presenza di autovelox fissi e mobili.
Si raccomanda di disattivare gli avvisi autovelox prima e durante la guida in Germania ( :asd: )
Potrai tuttavia riattivare gli avvisi per viaggiare fuori dalla Germania."


Mi sa che da quando hanno inserito i velox negli strumenti stile google maps, hanno visto la moneta in ingresso decrescere :asd:
Avatar utente
olfra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1101
Iscritto il: mer feb 06, 2019 11:50 pm
Località: Su, dove volteggiano V35

Re: Autovelox

Messaggioda Cane » ven mag 22, 2020 8:41 pm

olfra ha scritto:"La Germania vieta l'uso degli avvisi autovelox "

"La nuova Normativa sul traffico stradale in Germania vieta l'uso dei dispositivi che avvisano l'utente della presenza di autovelox fissi e mobili.
Si raccomanda di disattivare gli avvisi autovelox prima e durante la guida in Germania ( :asd: )
Potrai tuttavia riattivare gli avvisi per viaggiare fuori dalla Germania."


Mi sa che da quando hanno inserito i velox negli strumenti stile google maps, hanno visto la moneta in ingresso decrescere :asd:

In svizzera era gia' da tempo...

Ma solo il navigatore o anche gli avvisi con cartello prima del velox?
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 38750
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Autovelox

Messaggioda olfra » sab mag 23, 2020 12:00 am

Le segnalazioni ovviamente.
Un sistema di navigazione è chiaramente sempre utilizzabile.

La pervasività sempre crescente di ottimi sistemi che segnalano autovelox (integrati col navigatore) anche su telefonino, e oramai di default anche su certe auto, evidentemente ha creato un impatto visibile sugli incassi, altimeni non si sarebbero mossi.
Il turista di turno, che non è un pirata, ma che probabilmente non conosce la strada, con tali sistemi attivi aumenta la probabilità di non essere spennato per quei 10km/h in più o in zone con limiti bassissimi "di colpo" a tranello.
Mi era capitato di vedere un articolo sugli incassi di certe strade di interfaccia con altri paesi come la Svizzera... si parla di incassi a molte cifre pari a quelli di medie-grosse aziende, con costi tutti sommato bassi.... è chiaro che vogliono proteggere il flusso di grana in ingresso si parla di soldi seri.

La peculiarità è che sapere prima della presenza di un autovelox aumenta in verità la sicurezza stradale (molti inchiodano alla vista dei tolotti dell'autovelox rendendo il traffico a volte pericoloso e sincopato).

Tra un po' mi aspetto che tolgano anche la segnalazione di velocità massima sul navigatore... troppo facile altrimenti... :asd: :asd:

Per quanto riguarda la marca TomTom, questo segnala:


La maggior parte dei governi e delle autorità locali conferma che il servizio TomTom Autovelox consente di guidare in modo più sicuro. TomTom è conforme alla legislazione (locale) e dove necessario adatta le proprie politiche, come descritto di seguito.
Germania

La nuova normativa tedesca sulla strada vieta l'uso di dispositivi che avvisano gli utenti della posizione di autovelox fissi e mobili.
In conformità a tale normativa, gli avvisi relativi agli autovelox sono disattivati per impostazione predefinita su tutti i nuovi navigatori TomTom.

È possibile, tuttavia, riattivare questi avvisi per viaggi al di fuori della Germania. Ti consigliamo di disattivare gli avvisi relativi agli autovelox prima e durante la guida in Germania.
Per ulteriori informazioni e istruzioni dettagliate su come attivare e disattivare gli avvisi relativi agli autovelox sul navigatore, fai clic qui.
Francia

Il servizio TomTom è al 100% legale in Francia. Invece degli avvisi sulla posizione esatta degli autovelox, TomTom informa delle Zone di pericolo intorno ai potenziali pericoli, inclusi i tutor e gli autovelox.
Turchia, Svizzera, Cipro, Repubblica di Macedonia

In questi Paesi l'utilizzo di tutti i sistemi di avviso sulla presenza di autovelox è illegale. Di conseguenza, TomTom non offre alcun servizio Autovelox in questi Paesi e gli utenti che guidano in questi Paesi non devono modificare manualmente le impostazioni del navigatore.
Avatar utente
olfra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1101
Iscritto il: mer feb 06, 2019 11:50 pm
Località: Su, dove volteggiano V35

Precedente

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 96 ospiti