Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Paraschiena e protezioni in genere

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Gatto del Cheshire » mar mag 08, 2018 1:07 pm

Segnalo che Dainese ha aperto un nuovo Store a Milano in via Tertulliano 3
http://www.motociclismo.it/dainese-stor ... atti-69732

E' di fronte alla Coop di Piazzale Lodi. Ci sono stato un anno fa; allora era uno store Ducati. Molto ben fornito.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23897
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Frankie71 » mar mag 08, 2018 2:05 pm

Grazie mille, molto interessante...devo passare a prendere il paraschiena, per ora ne ho uno di Liv. 1 integrato nel giubbino (Alpinestars) ma vorrei qualcosa di più...il problema è che sono 1.92 cm e da WheelUp mi han detto che non avevano nulla di adatto, di andare nei Dainese store che di sicuro trovo quello giusto.
Appena riesco dopo il lavoro ci faccio un salto!
Frankie71
Utente Registrato
 
Messaggi: 272
Iscritto il: gio nov 16, 2017 10:31 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 750

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda SamueleOC » mer mag 09, 2018 9:53 pm

Ciao a tutti,
io un paio di anni fa ho comprato il top di gamma di Zandonà, quello fatto con un materiale a memoria di forma che lo pieghi e lo metti nello zaino e quando devi ripartire lo togli e torna come prima.
Motivazioni:
- ditta italiana che produce in Italia: sono stufo di comprare Dainese, Spidi, etc. che vendono a prezzo italiano articoli prodotti in Romania, Tunisia, etc.
- livello di protezione massimo secondo la norma di settore
- prezzo onesto nonostante la manifattura italiana: 99 € (al tempo) su Gambelli.net quando i prodotti romeni e tunisini costano molto di più
Conclusioni:
- comodo
- protettivo
- ripiegabile così lo metto nello zaino e non me lo devo tenere addosso o in mano quando scendo dalla moto
- con qualche euro in più in tasca e ho fatto lavorare un connazionale
Spero che questa esperienza possa servire anche a qualcun altro: un mio collega l'ha preso a prezzo fiera l'anno scorso a Verona ed è contento pure lui
Agostini è uno che ha vinto 10 TT: quando parla, gli credo
Avatar utente
SamueleOC
Utente Registrato
 
Messaggi: 12
Iscritto il: sab apr 28, 2018 4:50 pm
Località: Olgiate Comasco
La/le tua/e Moto Guzzi: Griso 1100 Rosso Corsa

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda mostronovecento » gio mag 10, 2018 9:44 am

mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 2673
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda GA60 » gio mag 10, 2018 4:18 pm

Ma quelle da inserire nella tasca del giubbotto sono altrettanto efficaci??
GA60
Utente Registrato
 
Messaggi: 457
Iscritto il: mer lug 11, 2012 4:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Le Mans 1000 - 1200 Sport 4v ABS

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio mag 10, 2018 4:30 pm

Eh no. Sono delle patacche sottili di gomma, al massimo di liv.1. Ma sono sempre meglio di niente. Quelle buone però danno un aspetto da gobbo di Notre Dame. E allora meglio quelle staaccate che si infilano e si levano.

Oppure (lo dico off records :oops: ) uno zainetto con dentro una felpa arrotolata (e niente oggetti solidi). Se la felpa è grande abbastanza può fare lo stesso effetto senza far sembrare dei sub con le bombole. Ci può stare anche un giornale o una cartelletta morbida, tutta roba piatta che può riparare la spina dorsale dagli urti.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 23897
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda GA60 » gio mag 10, 2018 4:40 pm

Ma, veramente, su Zandona ci sono anche di livello 2!
GA60
Utente Registrato
 
Messaggi: 457
Iscritto il: mer lug 11, 2012 4:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Le Mans 1000 - 1200 Sport 4v ABS

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda fabiolemans1 » gio mag 10, 2018 4:45 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Eh no. Sono delle patacche sottili di gomma, al massimo di liv.1. Ma sono sempre meglio di niente. Quelle buone però danno un aspetto da gobbo di Notre Dame. E allora meglio quelle staaccate che si infilano e si levano.


questi sono liv.2:
https://www.xlmoto.it/paraschiena-revit ... 814-177105
https://www.xlmoto.it/paraschiena-revit ... brand-1#?p
https://www.xlmoto.it/paraschiena-ixs-p ... egory-1#?p
https://www.xlmoto.it/paraschiena-revit ... egory-1#?p
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 13533
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda LIRO » gio mag 10, 2018 5:15 pm

Il paraschiena Dainese che uso nel giubbotto Dainese utilizzando l'apposita tasca, è rigido ed è omologato EN1621-2 non so che livello sia, però ha già 8 anni,é vero che l'effetto da fuori è un po' di gobba però niente di preoccupante.
Nell'utilizzo quotidiano è comodissimo, metto e tolgo il giubbotto e il paraschiena è al suo posto, certo che è più corto in basso, rispetto a quello che indosseresti con fascia e bratelle però anche questo fa il suo lavoro.

P.S. il paraschiena l'ho testato un paio di volte in moto ed un altro paio a sciare.
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4069
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: Ex V11 SportNaked
RSV4 Tuono Factory M.Y. 2018

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda SamueleOC » gio mag 10, 2018 9:12 pm

Che il paraschiena sia ingombrante, scomodo, eccessivo, etc. sono tutte scuse (secondo me): se uno ha a cuore la propria salute e comincia ad usarlo, non riesce a farne a meno neppure per un tragitto di un chilometro.
Perché le disgrazie succedono quando meno te lo aspetti. E io sono fatalista e sono sicuro che se abbasso la guardia il destino mi frega.
Detto da uno che preferirebbe morire che restare paralizzato
Agostini è uno che ha vinto 10 TT: quando parla, gli credo
Avatar utente
SamueleOC
Utente Registrato
 
Messaggi: 12
Iscritto il: sab apr 28, 2018 4:50 pm
Località: Olgiate Comasco
La/le tua/e Moto Guzzi: Griso 1100 Rosso Corsa

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda LIRO » gio mag 10, 2018 10:01 pm

Io lo uso sempre, per andare al lavoro con lo scooter sia nel giubbotto a rete che in quello cordura e gore-tex ho il paraschiena integrato nella tasca. Paraschiena rigido omologato come ho scritto sopra.
Quando uso la moto sotto la tuta in pelle il paraschiena l'ho indosso di default, soprattutto perché in moto e con sci gli l'ho già testato.
Il primo test nel lontano 1994 sarebbe stato anche l'ultimo se non l'avessi indossato
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4069
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: Ex V11 SportNaked
RSV4 Tuono Factory M.Y. 2018

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda mostronovecento » ven mag 11, 2018 11:30 am

Io ho iniziato con i primi "aragosta" di Dainese, quelle fasce lombari con gusci a incastro sulla schiena, più di 25 anni fa (quello c'era...).

Non ho mai avuto la prova provata personale che funzionassero (e meno male), ma...

Convinsi un amico a prenderlo, perchè era scettico. Partimmo per la Toscana (ci aspettavano due sorelle, DA SOLE!!! :hehe: ), facendo un giro assurdo, evitando scaramanticamente di passare per Fiorenzuola d'Arda, dove l'anno prima eravamo stati coinvolti in un incidente d'auto :-(

Io: Cagiva Elefant 650, giacca Dainese da rally, pantaloni idem, stivali Alpinestars, casco da cross Mrobert con occhialoni e mascherina Scott, guanti JT da cross con protezioni rigide :ok:
Lui: Honda Transalp 600, giacca "di plastica" di marca sconosciuta, jeans fighetti, Timberland basse senza calze, mani nude, casco integrale Nolan :?
Entrambi con la sopraccitata fascia Dainese.

Dopo Parma giriamo e iniziano i primi rettilinei che portano poi verso la Cisa...passiamo Varano poi si comincia a salire e iniziano le curve. Il primo, a sinistra, no problem. Sul secondo curvone vedo in lontananza una riga scura al centro della corsia awais lui ci passa sopra con la ruota anteriore.
E' GASOLIO!!!! Probabilmente perso da un camion col pieno raso...

Si sdraia e la moto gli parte per la tangente....io, col misero Brembo da 260 anteriore, pinzo talmente deciso per non investirlo che blocco la ruota, ma resto in piedi...dietro le macchine arrivano a clackson spianati ma, fortunatamente, erano abbastanza distanti per riuscire a rallentare e schivarci...
Lui, rotolando, arriva fino al palo di supporto del guard-rail, che impatta con la parte bassa della schiena: QUELLA CON LA FASCIA DAINESE :ok:

Dolorante si rialza, recuperiamo la moto, ci sistemiamo in corsia d'emergenza a valutare i danni: la strisciata sul fianco destro l'ha "grattugiato" dal malleolo della caviglia, poi su lungo la gamba, il fianco destro, la mano, il braccio e la spalla. I jeans ovviamente si sono stracciati, la giacca "plasticosa" si è fusa con l'attrito e gli si è appiccicata alla pelle e ai peli del braccio :aaah: il casco non ha praticamente graffi...MA LA FASCIA HA FATTO IL SUO DOVERE!!!!

Riusciamo a rimetterci in strada e a bassa velocità rientriamo verso casa...a mezzogiorno, invece di essere a Forte dei Marmi con due fighette, siamo al PS dell'Ospedale di Lecco. Alla fine il bilancio sarà: grandi escoriazioni e un grosso ematoma nella zona bassa della schiena, che gli farano compagnia per tutta l'estate. Senza l'aragosta della Dainese probabilmente da quel giorno sarebbe su una sedia a rotelle :?

Ciauz

P.S. nota a margine per riderci su: lui è sempre stato un maniaco della moto e dell'auto pulita e scintillante....roba che puliva anche la faccia inferiore dei parafanghi, dopo ogni uscita, e quando io ero davanti a lui e c'era una pozzanghera si teneva a debita distanza per evitare gli schizzi :rolleyes:
La mia si lavava ad ogni temporale che prendevo :asd:

Morale: quel giorno, una volta passato lo spavento e visto lui in piedi, in me si diffuse un godurioso senso di rivalsa. Oltre ai graffi e ai danni tradizionali, l'acido della batteria era fuoriuscito ed era colato sul collettore che portava al silenziatore, corrodendolo sfrigolando :rollin
mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 2673
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda SamueleOC » ven mag 11, 2018 10:03 pm

Ciao Mostronovecento,
grazie della testimonianza, che è illuminante.
Intendiamoci: se si va a sbattere ad alta velocità con la schiena io non mi aspetto un miracolo dalla protezione ma per impatti medio-piccoli può fare la differenza tra rialzarsi sulle proprie gambe oppure no.
Ed è per questo che non riesco più a farne a meno e vinco la pigrizia, che comunque fa capolino ogni volta che devo percorrere magari solo 1 km per andare dai miei
Agostini è uno che ha vinto 10 TT: quando parla, gli credo
Avatar utente
SamueleOC
Utente Registrato
 
Messaggi: 12
Iscritto il: sab apr 28, 2018 4:50 pm
Località: Olgiate Comasco
La/le tua/e Moto Guzzi: Griso 1100 Rosso Corsa

Precedente

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti