Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Paraschiena e protezioni in genere

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Topic Ufficiale Caschi

Messaggioda Gatto del Cheshire » mar ott 18, 2016 7:20 pm

ilmitico ha scritto:
Gatto del Cheshire ha scritto:Ma se si chiama paraschiena perchè mai deve proteggere anche lo sterno ?
E' la spina dorsale che va protetta, che sta dietro. Davanti ci sono le costole, che si possono riparare.


In caso di impatto frontale (frequante in città), spesso e volentieri le lesioni più gravi derivano dall'impatto del torace del motociclista contro la parte anteriore della sua stessa moto (manubrio, cupolino, ecc ecc).
Un colpo che rompe lo sterno difficilmente lascia scampo.

Mi pare un buon argomento.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 26429
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Topic Ufficiale Caschi

Messaggioda fabiolemans1 » mar ott 18, 2016 8:19 pm

Cane ha scritto:Quindi secondo te per la tua esperienza e' piu' comodo e pratico del tartaruga snodato?

Se questo fatto nessuno lo contestera' ( :asd: ) e l'omologazione c'e' comincio la ricerca....

Voglio un negozio fisico per provarlo e magari confrontarlo indosso con la tartaruga... :ok:

Mi interessa anche che non sia troppo ingombrante e spesso...

nella mia piccola esperienza sono passato da un estremo all'altro, quindi si può dire che ho provato di tutto (michele ti sento, non fare lo spiritoso).
dal guscio senza snodi tipo tartaruga ninjia della lidl, al classicissimo dainese wave a 5 placche; scegliendo alla fine un poco conosciuto held.
e sono felicissimo della scelta; comodità e praticità non si discutono.
anche dainese, per rimanere nell'ambito del nostro marchio più blasonato, ne ha commercializzato un tipo così, l' n-frame, ma non lo ha mai "spinto" poichè sfruttando un brevetto altrui non c'è molto da ricamarci sopra, rispetto ad esempio alla serie manis; l'n-frame è un L2 che, se hai la fortuna di trovarne ancora qualcuno in negozio, viene via ad un tozzo di pane.
lo spessore è una voce importante, perchè si rischia davvero di non riuscire a chiudere la zip del giubbotto; a titolo di paragone, il mio held è spesso la metà del bellissimo tryonic di quella modaiola di red27 (gnègnègnè).
e non disdegnerei di andare a vedere i forcefield, probabilmente il top tra i "flessibili" (ma è un altro tipo di tecnologia rispetto al mio o a quello di diego).
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
fabiolemans1
Utente Registrato
 
Messaggi: 14891
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina

Re: Topic Ufficiale Caschi

Messaggioda ilmitico » mar ott 18, 2016 8:45 pm

Il forcefield interessava anche a me perchè, a quanto si dice, è tra i migliori se non il migliore ... il problema è sempre il solito, non lo si trova in negozio.

Come termine di paragone per capire le dimensioni ... io ho comprato il paraschiena col paratorace e poi ho comprato la tuta portandomelo dietro.
Rispetto a quella che mi andava bene senza indossarlo, ho dovuto prendere 1 taglia in più.
Avatar utente
ilmitico
Moderatore
 
Messaggi: 16491
Iscritto il: gio dic 07, 2006 9:16 pm
Località: VA
La/le tua/e Moto Guzzi: guzzista esodato, suo malgrado

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Cane » mar ott 18, 2016 9:12 pm

Bel lavoro di riporto ilmitico... :ok:
Paolo ... "Mia mamma mi ha fatto nascere Guzzista"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 36088
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Pask73 » mar ott 18, 2016 9:27 pm

Io ho il forcefield sub4.
È piuttosto spesso, ma più confortevole di quello che avevo prima, un axo classico a placche.

Pask
v10Centauro - CrazyDiamond
Avatar utente
Pask73
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 4988
Iscritto il: lun ott 27, 2003 2:21 pm
Località: alle falde del Vesuvio...
La/le tua/e Moto Guzzi: v10 Centauro - Crazy Diamond
ex Norge 1200 GTL - 'o sputerone
ex v35III - Eclipse

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Cane » mar ott 18, 2016 9:32 pm

E' questo?

Immagine

E' di quelli flessibili?

Ho l'impressione che quelli flessibili devono per forza essere piu' spessi...peccato... :-(
Paolo ... "Mia mamma mi ha fatto nascere Guzzista"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 36088
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda ilmitico » mar ott 18, 2016 9:37 pm

sicuramente un guscio rigido esterno aiuta a distribuire meglio l'energia
Avatar utente
ilmitico
Moderatore
 
Messaggi: 16491
Iscritto il: gio dic 07, 2006 9:16 pm
Località: VA
La/le tua/e Moto Guzzi: guzzista esodato, suo malgrado

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Pask73 » mar ott 18, 2016 9:42 pm

Al di là dei colori, è quello. Ce l'ho da un 6-7 anni.

Non è tanto flessibile da poterlo piegare.

Forse, in termini di comfort, è migliore il motoairbag.
Ma ha costi diversi, prova a sentire Beppe.

Pask
v10Centauro - CrazyDiamond
Avatar utente
Pask73
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 4988
Iscritto il: lun ott 27, 2003 2:21 pm
Località: alle falde del Vesuvio...
La/le tua/e Moto Guzzi: v10 Centauro - Crazy Diamond
ex Norge 1200 GTL - 'o sputerone
ex v35III - Eclipse

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Cane » mar ott 18, 2016 9:48 pm

ilmitico ha scritto:sicuramente un guscio rigido esterno aiuta a distribuire meglio l'energia

Si, perché se l'impatto e' "puntiforme" (esagerando per capirsi) uno schienale flessibile come fa a ridistribuire l'energia su una vasta zona... :rolleyes:

Mah...alla fine una tartaruga snodata di modesto spessore potrebbe essere una soluzione accettabile...

Devo provarli indosso di diversi tipi... Non avendoli mai portati devo cercare di capire la soluzione piu' adatta alle mie esigenze..
Ultima modifica di Cane il mar ott 18, 2016 9:51 pm, modificato 1 volta in totale.
Paolo ... "Mia mamma mi ha fatto nascere Guzzista"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 36088
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda fabiolemans1 » mar ott 18, 2016 9:48 pm

Cane ha scritto:Ho l'impressione che quelli flessibili devono per forza essere piu' spessi...peccato... :-(

non è così.
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
fabiolemans1
Utente Registrato
 
Messaggi: 14891
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Cane » mar ott 18, 2016 9:56 pm

Intanto ho trovato questa classifica (Motosicurezza.com)


1) Forcefield pro sub 4 Voto 10 media 3951 N
2) Trionic Feel 3.7 Voto 8,7 media 5683 N
3) Soul Race Bender Voto 8,4 media 5941 N
4) BMW protezione dorsale 2 Voto 8,2 media 6259 N
5) Dainese N-Frame Voto 8,0 media 6529 N
6) Zandonà Shark Evo 7 Voto 7,9 media 6663 N
7) AXO 2 massive Back Pro Voto 7,6 media 6954 N
8) Spidi Back Warrior Evo Voto 6,6 media 8233 N
9) Alpinestar Bionic Back Pro Voto 5,8 media 9230 N
10) Gimoto Back Racing Voto 2,8 media 13048 N


Ho trovato anche: Tutto cio che fa sicurezza...è costoso e scomodo da usare!!! .... :asd:
Ultima modifica di Cane il mar ott 18, 2016 10:16 pm, modificato 2 volte in totale.
Paolo ... "Mia mamma mi ha fatto nascere Guzzista"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 36088
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Topic Ufficiale Caschi

Messaggioda FlavioT3 » mar ott 18, 2016 10:14 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:
ilmitico ha scritto:
Gatto del Cheshire ha scritto:Ma se si chiama paraschiena perchè mai deve proteggere anche lo sterno ?
E' la spina dorsale che va protetta, che sta dietro. Davanti ci sono le costole, che si possono riparare.


In caso di impatto frontale (frequante in città), spesso e volentieri le lesioni più gravi derivano dall'impatto del torace del motociclista contro la parte anteriore della sua stessa moto (manubrio, cupolino, ecc ecc).
Un colpo che rompe lo sterno difficilmente lascia scampo.

Mi pare un buon argomento.


Gatto, pneumotorace, emotorace, arresto cardiaco da trauma dove li lasci ?:nono:
Avatar utente
FlavioT3
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 1708
Iscritto il: lun mag 10, 2004 10:15 pm
Località: Somewhere between Heaven and Hell

Re: Topic Ufficiale Caschi

Messaggioda Cane » mar ott 18, 2016 10:17 pm

FlavioT3 ha scritto:Gatto, pneumotorace, emotorace, arresto cardiaco da trauma dove li lasci ?:nono:

Li lascia dove li lasciano il 99,99% dei motociclisti.... :D
Paolo ... "Mia mamma mi ha fatto nascere Guzzista"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 36088
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Topic Ufficiale Caschi

Messaggioda FlavioT3 » mar ott 18, 2016 10:22 pm

ilmitico ha scritto:.....
Quest'anno ho provato anche una protezione per il collo (di quelle che impediscono l'iperestensione del collo ... che poi è la cosa che fa danni):
http://www.wheelup.it/it_it/collare-sta ... dneck.html
Purtroppo non è adatta all'uso su una moto sportiva, perchè la posizione di guida di una moto sportiva obbliga a tenere la testa leggermente inclinata verso indietro e quindi la protezione contro l'iper estensione del collo limita troppo il movimento e da fastidio.
Probabilmente su una moto con una posizione più turistica risulterebbe più comodo. Ho volutamente preso quella che costava meno per provare :asd:
...


sono andato giusto sabato scorso a vederne qualcuno, ma sia modelli semirigidi, sia modelli morbidi non mi hanno convinto.... o meglio...probabilmente sono adatti alla protezione verso l'iperestensione in caso d'urtro, ma non allo scopo che mi figuravo, cioè quello di un aiuto e sostegno durante la normale guida, per dare sollievo alle mie vertebre disgraziate.... tireremo avanti senza... poi magari mi farò fare un certificato di esenzione dal casco :aaah:
Avatar utente
FlavioT3
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 1708
Iscritto il: lun mag 10, 2004 10:15 pm
Località: Somewhere between Heaven and Hell

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Cane » mar ott 18, 2016 10:39 pm

@ ilmitico

Sui collari che hai proposto non sono convintissimo, dovrei documentarmi un po'...
Immagine
Sbaglio o anche nelle corse non li utilizza nessuno?

Siamo sicuri che il collo/testa non sia meglio siano liberi?

E poi no...voglio continuare a essere un uomo/motociclista libero... :asd:
Paolo ... "Mia mamma mi ha fatto nascere Guzzista"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 36088
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda noise[is]kinky » mar ott 18, 2016 11:00 pm

Cane ha scritto:@ ilmitico

Sui collari che hai proposto non sono convintissimo, dovrei documentarmi un po'...
Immagine
Sbaglio o anche nelle corse non li utilizza nessuno?

Siamo sicuri che il collo/testa non sia meglio siano liberi?

E poi no...voglio continuare a essere un uomo/motociclista libero... :asd:


l'uso di quei collari si é molto diffuso tra gli enduristi, specie rallisti, quelli che viaggiano a 150 in galleggiamento sul fesh fesh, dopo la morte di Meoni alla dakar.
li si viaggia molto in piedi, e in caso di caduta, anche a causa dei caschi con plarasole, l'iperestensione del collo é un trauma purtroppo comune
su moto sportive o stradali dove si é piu caricati in avanti purtoppo non si possono usare
calm down,it's only ones and zeros

'dret m'vijn' (cit. mia nonna)
Avatar utente
noise[is]kinky
Utente Registrato
 
Messaggi: 6948
Iscritto il: gio lug 05, 2007 11:35 am
Località: mandello3 (near Pontedera)
La/le tua/e Moto Guzzi: Vundisci Cafè Sport
Kagatiemme 990 Avenciu
AfricaTwin 750 RD04 refactoring

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Ieia » mer ott 19, 2016 3:05 am

Il Forcefield che hai messo sopra è quello che ho anche io. I primi tempo che lo utilizzavo mi pareva di avere una tartaruga sulla schiena, ora quando per una serie di motivi non lo uso mi sento senza una protezione. Confermo come non sia proprio morbidissimo ma in un bauletto riesci ad infilarcelo, soprattutto se gli fai seguire l'andamento della plastica esterna in modo da non creare un angolo di 180° in cinque centimetri. Dentro un v47 io ci metto la giacca Clover Tekno WP (liv.2), il casco ed anche il paraschiena, oltre ai guanti Safety Grip. Da questo punto di vista devo ammettere che Motosicurezza mi sia stato di grandissimo aiuto nello scegliere i capi corretti e più sicuri. In pianura in estate è caldo, non lo nego, ma appena salgo in Altopiano si sta benone!
Ieia
Utente Registrato
 
Messaggi: 292
Iscritto il: mer ott 07, 2015 11:53 am
Località: Vicenza
La/le tua/e Moto Guzzi: V7 Classic

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer ott 19, 2016 8:27 am

Credo che neppure così si sarebbe al sicuro:
Immagine

Per essere concreti qualunque attività in movimento è rischiosa. Lo è di meno guidare lentamente un'auto, circondato da 8 airbag; di più guidando una moto, soprattutto al limite (che pare sia l'unico motivo per cui ancora si va in moto). Le varie protezioni servono solo a ridurre le conseguenze delle cadute.
Il buonsenso del legislatore ha reso obbligatorio il casco, perchè la testa è troppo esposta, anche in una caduta a bassa velocità.
La spina dorsale più che altro è una parte del corpo che, se si danneggia, è impossibile da riparare. Ma obiettivamente è meno probable in una caduta, almeno a bassa velocità, andare a picchiare la schiena.
A rigore più facile picchiare un gomito o un ginocchio, ma stranamente nessuna legge impone delle protezioni alle ginocchia, più esposte e più facili a dare conseguenze invalidanti. Spesso si indossa un giubbotto imbottito, con protezioni ai gomiti, alle spalle e alla schiena, e poi per comodità e fisime estetiche si va intorno con i blujeans. Quanti sono qui quelli che per un certo tempo hanno zoppicato in conseguenza di una caduta ?

Il fatto è che una cosa è indossare un giubbotto che quando si arriva al lavoro è facile sfilarsi, un'altra tenersi addosso per mezza giornata un paio di jeans con le protezioni, scomodi e un po' ridicoli.
Mi chiedo come mai, se si sono inventati i paraschiena e i giubbotti imbottiti, non si sono diffuse le protezioni per le ginocchia, facili da mettere e levare.
Anzi, mi metto subito alla ricerca. Qualche suggerimento ?
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 26429
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Cane » mer ott 19, 2016 9:26 am

Gatto del Cheshire ha scritto:Per essere concreti qualunque attività in movimento è rischiosa...

Concordo...forse di piu' in bicicletta che in moto....

Per questo nelle protezioni cerco sempre un compromesso accettabile, tanto al 90% conta il "culo"!

Aggiungerei anche che il motociclista ha "dieci probabilita' contro una" di morire di un tumore o di rimanere invalido da un ictus
piuttosto che in un incidente in moto o per una lesione alla colonna....quindi?

Senza essere un po' "fatalisti" non vivremmo piu'... :-)
Paolo ... "Mia mamma mi ha fatto nascere Guzzista"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 36088
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Paraschiena e protezioni in genere

Messaggioda Gatto del Cheshire » mer ott 19, 2016 10:19 am

vedo comunque che i venditori di ginocchiere per moto hanno tutti a cuore i nostri stinchi:
http://www.motoabbigliamento.it/abbigli ... hiere-moto

Può essere indispensabile quando si fa del fuoristrada, ma nell'uso normale è meno probabile che in caso di caduta si vada a picchiare uno stinco.Senza trascurare il fatto che una tibia o un perone rotto si riparano facilmente,mentre un gnocchio scassato, con tutti i suoi pezzettini, è molto più complicato da restaurare.

Ecco, il meno ingombrante è forse questo:
http://www.motoabbigliamento.it/protezi ... rleaf-nero
che si può montare sopra i pantaloni e levare quando si arriva.

o addirittura qualcosa di soffice, anche se forse meno efficace:
http://www.motoabbigliamento.it/ginocch ... s-soft-2-0
L'importante è che si possano levare e mettere facilmente e che non ostacolino la camminata quando sono indosso.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 26429
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Swan e 38 ospiti