Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Dubbio omologazione accessori moto

L'unico, autentico, inimitabile....

Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda GuzziTopo » mer gen 25, 2017 9:22 pm

Di ritorno dall'agnellotreffen mi ha fermato una pattuglia della polizia.
patente libretto assicurazione, tutto ok.

poi l'agente guarda la moto, abbassa lo sguardo sui parapidi/paragambe e mi dice:
E questi? li ha messi lei?
eh si, fa un po freddo volevo ripararmi.

Ma lo sa che le dobbiamo fare il verbale? non sono omologati
...ah bene

poi alza lo sguardo verso i paramani e dice:
questi invece?
sovrapensiero rispondo, no questi già c'erano :rolleyes:

Ah, mi vuole dire che esce così di fabbrica?
ehm...no, eh che sotto la pecora morta ci sono i paramani originali della casa.

eh, quindi neanche questi van bene!
ma sotto ci sono i param


vuole questionare?
no...veramente volevo capire

noi in questi casi dobbiamo fare un verbale per accessori montati non omologati, lo sa che lei non può neanche attaccare un adesivo sulla vettura?
Ah, bè...Mecojoni, se è così...fate un po voi, m'arendo.

5 minuti e gli è arrivata una chiamata di uno schianto...sicchè mi han ridato i documenti e son filati via.
Lasciandomi con una ramanzina: che se avessi fatto un incidente e qualcosa di non omologato avesse ferito qualcuno sarebbero stati ca##i miei!

Bon. A questo punto vi mostro le prove, che probabilmente dovrei inserire nel topic Moto Guzzi e soluzioni aberranti:
Immagine

Ora, quello che vorrei sapere è se i poliziotti in effetti avevan ragione, oppure no.
A logica potrei pensare che l'avessero, ma secondo quale articolo? qualcuno mi sa illuminare?

Sui pezzi home made forse posso pure capire, anche se devo dire che sulla pecora morta "incollata" ai paramani son caduto dal pero,
ma sul resto degli accessori montati, cosa potrebbero dire?
ad esempio, il paramotore H&B dovrebbe essere omologato dal TUV, ok. Ma ci deve essere scritto da qualche parte? deve essere evidente a vista? devo portarmi dietro qualche pezzo di carta? poi omologato in generale (ovvero ha passato prove/test scritti da qualche parte/legge) o omologato per quel motoveicolo laddove è montato?

E il parabrezza...dove sta scritto che è omologato? ...e il bauletto/portabauletto? e e e millemilaaltre cose, inlcusi i paramani originali pizzaefichi?
insomma come funziona la questione? legge?

e, per dire, se fanno questioni su dei paragambe o sui paramani ad cazzum...per i bagagli come funziona? di fatto potrebbero esser visti come roba attaccata alla moto (accessori) non omologati. pippe mentali? si va bene, ma almeno so a cosa si va incontro.


dello scarico agostini ad esempio ho solo una fotocopia dell'omologazione...basta?

Doppi Lamp
Marco
Avatar utente
GuzziTopo
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1203
Iscritto il: mer gen 29, 2014 11:37 am
Località: Guidonia Montecelio (Rm)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100 '05
850 T5 '86
1000SP
V35II '81
1/2 Zigolo 110 '61

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Mauro Fiorentini » mer gen 25, 2017 9:35 pm

Mah, sugli accessori omolgati dovrebbe essere stampigliato il simbolo, appunto, dell'omologazione, il quale, vado a memoria, dovrebbe essere una roba del genere:

Immagine

Se non c'è, e l'accessorio non "pasticcia" grandemente la moto, puoi provare la carta che sia un accessorio di fabbrica, ma a parte che è illegale, hanno ragione i poliziotti a dire che se fai un incidente ecc ecc....

Diversamente, la cosa che non puoi neanche attaccare un adesivo mi pare sbagliata; sempre andando a memoria mi sembra che il mezzo si possa modificare nella carrozzeria ma non nella ciclistica/meccanica......
Mauro ovvero... age073 :-)
Avatar utente
Mauro Fiorentini
Utente Registrato
 
Messaggi: 2721
Iscritto il: sab ago 11, 2012 9:21 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California, Vespa 150LX

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda X-hide » mer gen 25, 2017 9:40 pm

Detta cruda: secondo me avevano voglia di cagarti il c...

Non so per la questione relativa agli ingombri (cosa da verificare volendo spezzare in due il capello). Per l'omologazione in se degli accessori: ci sono un sacco di componenti che non richiedono, e per i quali non esiste, omologazione.

Basta guardare una moto uscita dalla concessionaria... Le leve hanno omologazione? Le manopole? Le pedanine? Sella?

Le omologaIoni classiche sono: scarico, specchi, frecce, cattadiotri, fanaleria...

Ricordate la storia dell'omologazione dei portatarga? Su cui intervení anche la motorizzazione specificando che non esiste nessuna omologazione per tal pezzo ma solo obbligi concernenti la posizione/angolazione della targa.

Poi dall'uscita sugli adesivi si capisce ancor di più che avevano solo voglia di...

P.S. ma quella pecora?
X-hide
Utente Registrato
 
Messaggi: 807
Iscritto il: lun gen 22, 2007 12:14 pm

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Ieia » mer gen 25, 2017 10:25 pm

Più che altro i paragambe non incidono su ciclistica e meccanica della moto, quindi a sentimento dovrei poterli mettere, idem per i paramani. Chiedo anch'io giusto per farmi una idea.
Ieia
Utente Registrato
 
Messaggi: 268
Iscritto il: mer ott 07, 2015 11:53 am
Località: Vicenza
La/le tua/e Moto Guzzi: V7 Classic

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda GuzziTopo » mer gen 25, 2017 10:48 pm

Mauro Fiorentini ha scritto:[...]
Se non c'è, e l'accessorio non "pasticcia" grandemente la moto, puoi provare la carta che sia un accessorio di fabbrica, ma a parte che è illegale, hanno ragione i poliziotti a dire che se fai un incidente ecc ecc....
[...]

eh però c'è una netta differenza in caso di incidente tra una cosa che potevi attaccare ed una che non potevi attaccare. Di sicuro l'assicurazione in un caso ti apre, nell'altro paga (forse).

sulla questione adesivi...bo sinceramente non ci credo neanche io, ma vagli a questionare...

X-hide ha scritto:Detta cruda: secondo me avevano voglia di cagarti il c...


posso concordare. Ma non ne sono sicuro è per questo che chiedo...almeno la prossima volta posso essere un po più sicuro delle modifiche fatte.

X-hide ha scritto:Non so per la questione relativa agli ingombri (cosa da verificare volendo spezzare in due il capello). Per l'omologazione in se degli accessori: ci sono un sacco di componenti che non richiedono, e per i quali non esiste, omologazione.

Basta guardare una moto uscita dalla concessionaria... Le leve hanno omologazione? Le manopole? Le pedanine? Sella?



ero negli ingombri...sicuramente del paramotore e ancora più sicuramente del manubrio, per non parlare che in ogni caso ero entro le borse.
Non so gli altri componenti se hanno una stampinata di omologazione, non ci ho mai fatto caso. Per questo chiedevo anche come si metton le cose rispetto a bauletto/portabauletto/cupolino/parabrezza etc etc etc.


X-hide ha scritto:Poi dall'uscita sugli adesivi si capisce ancor di più che avevano solo voglia di...

P.S. ma quella pecora?


la pecora al netto del dubbio lato estetico (richiamate l'agnello dell'agnellotreffen) ha aumentato la superfice dei paramani levando ancora un po d'aria e sopratutto ha chiuso la parte bassa dei paramani. In questo modo non mi è passato un filo di vento sulle dita delle mani :ok:
Cmq in origine era un tappetino ikea in saldo a meno della metà del prezzo. A sto punto meglio sui paramani che sotto ai puzzolenti piedi di qualcuno...in fondo l'ho salvata :rollin

Doppi Lamp
Marco
Avatar utente
GuzziTopo
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1203
Iscritto il: mer gen 29, 2014 11:37 am
Località: Guidonia Montecelio (Rm)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100 '05
850 T5 '86
1000SP
V35II '81
1/2 Zigolo 110 '61

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda rocklambert » mer gen 25, 2017 11:58 pm

stasera mi succhio un po' di kustomizzate sul canale DMAX e buonanotte suonatori ... :D

pure gli adesivi :evil:
"piu' si mastica, piu' esce un buon sapore"
Avatar utente
rocklambert
Utente Registrato
 
Messaggi: 768
Iscritto il: sab lug 02, 2011 1:35 pm
Località: Bologna
La/le tua/e Moto Guzzi: bellagio luxury

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda mauldinamica » gio gen 26, 2017 9:58 am

Topone, a stretto giro di logica, qualunque cosa applichi alla vettura, fisso o amovibile (pensa a dei semplicissimi portasci metti e togli per l'auto) dovrebbe venire omologato per la tua vettura o per tutte le vetture da chi produce il manufatto.
La ditta Mototopo Bros ha omologato il pelo di pecora?
Ti ricordi il commento del giovane amico svedese col rat-sidecar al Kristallrally?
L' autocostruito NON va, né in Italia né in Svezia. Che sia una questione di gusto o funzionale, NON va.

Nel Seprio c'è la leggenda Mimy, che aveva fissato due BIDONI di plastica di lato ad una Transalp per i raduni invernali.
Bidoni interi, resistenti e vuoti.
Quando scivolava sul ghiaccio era impossibile che gli cadesse la moto sulle gambe, o che si danneggiasse nulla. I bidoni sono rimasti perfetti e cambiati dopo ogni viaggio a spesa zero.
Il principio poi è stato mutuato nell' airbag di atterraggio del Rover nella missione su Marte. La NASA ancora lo ringrazia.
Me rimbalza.
Dal punto di vista funzionale aveva ragione lui. La logica era migliore della normativa. Ma non si può. Nessuno li ha mai omologati.
Ci vogliono dei paletti e quelle sono le omologazioni.

Quando compri le valige laterali, tieniti se vuoi quei pezzi di carta che generalmente si buttano subito dopo aver disimballato gli oggetti del desiderio.
In caso di incidente quello serve a dimostrare che le valige sono a norma e omologate.
Ah, per inciso, leggi bene e RISPETTA, mi raccomando, anche il carico massimo delle valige ....

Detto questo, i bravi agenti ti hanno visto in lontananza girare in inverno in moto, gagliardo e bello bardato da viaggio, si sono guardati negli occhi e si sono detti all'unisono "Anvedi quello! Adesso l'esibizionista ce lo inculiamo".

Le forze dell'ordine sono cosi, purtroppo la percentuale di gente scassacazzi, per scelta razionale tra chi li forma e sceglie, è più alta tra la gente in divisa rispetto alla gente comune.
In Italia un po più che nel resto d' Europa.
Ma rilassati, non è questione di latitudine: nei Grigioni, nord-est, scassano molto più che in Ticino, ad esempio.

Poi c'è anche un discorso di abitudine.

In Norvegia o nel nord della Germania vedermi girare col Griso invernale non suscita alcun rimprovero da parte delle forze dell'ordine, anzi quando ci fermano ci dicono di stare attenti al pericolo del congelamento delle estremità e della congiuntivite.

Quando rientro in Ticino, invece, sembra che stia passando il carro di carnevale. Si chiamano fuori dalla guardiola.

La prossima volta buttala sul ridere: oltre a mettere i coprimani pelosoni scrivi sul parabrezza "chiuppilu pettutti!"

Secondo me ti fanno lo sconto simpatia sul verbale.

SIAMO O NO MOTOCICLISTI?
SIAMO FUORILEGGE PER DEFINIZIONE!
ACCETTATI!
Ultima modifica di mauldinamica il gio gen 26, 2017 10:13 am, modificato 1 volta in totale.
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 2062
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda mostronovecento » gio gen 26, 2017 10:09 am

http://www.aci.it/i-servizi/normative/c ... zione.html

http://www.aci.it/i-servizi/normative/c ... zione.html

Gli articoli sono fondamentalmente questi, il 78 e il 79 del CdS...

Ciauz
Tutto cominciò con un Dingo Cross 4 marce (marcio...)
Avatar utente
mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 2191
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda rugi56 » gio gen 26, 2017 12:47 pm

mauldinamica ha scritto: "Anvedi quello! Adesso l'esibizionista ce lo inculiamo".


:-))) :-))) :-))) :-))) :-))) :-))) :-))) :-))) :-))) :-))) :-))) :-))) :-))) :-))) :-))) :-)))
se le cose vanno male il corpo non deve soffrire
Avatar utente
rugi56
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 5212
Iscritto il: sab nov 06, 2004 10:43 pm
Località: vicenza (prov.)
La/le tua/e Moto Guzzi: california ev del 1998 "la giuseppa"
breva 1100 del 2007 " la rossa "
LE MANS III DEL 82 "la fenice"

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda AlcideX » gio gen 26, 2017 12:52 pm

Non mi risulta proprio che "moffole" e cazzatine varie, ADESIVI INCLUSI, siano da omologare, no no no.
Solo quanto modifica le "fiches di omologazione" o cambia qualcosa a livello di sicurezza ed inquinamento deve essere omologato (es: specchietti); in certi casi addirittura omologato per quello specifico modello di moto (es: silenziatori).
Altro esempio: un adesivo sulla moto (come ti dissero), col cavolo che non può essere messo, ma se l'adesivo è su un faro...bhè... avrebbero ragione.

Tutto il resto ricade nella categoria "che barba che noia...toh, arriva uno, rompiamogli le palle!".
Normalmente con costoro io mi ci diverto tanto, ma io sono io: un rompipalle :smokin
Gaudente Seriale
http://goo.gl/HTR52
Avatar utente
AlcideX
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 4706
Iscritto il: ven gen 13, 2006 12:26 pm
Località: Lomellina e/o dintorni della Paulese - Europa - Terra - Via Lattea (Quadrante Alpha)
La/le tua/e Moto Guzzi: prima un mucchio di gussi, benelli, yamaha, bwm, honda, ora V9 "Sfida a White Puffo" & 1200 "Grigia come me"

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda GuzziTopo » gio gen 26, 2017 1:17 pm

Se inserire del bellissimo pelo di pecora e/o aggiungere dei paragambe è considerata una modifica alle caratteristiche costruttive e/o funzionali (non menzionate comunque negli art 71 e 72, quindi non modifiche a parti che obbligatoriamente devono equipaggiare una moto) m'arendo. Come d'altronde m 'ero arreso già d'innanzi al folgorante sguardo della polstrada :ok:

insomma casco un attimo sule caratteristiche costruttive... si parla solo di quote/peso, o anche di ammenicoli attaccati o no?

La prossima volta userò pelo di marmotta, magari si mimetizza meglio con la moto e non attiro le fantasie spaccacapello del vigilante di turno.

Però volevo sentire anche una voce da tutore dell'ordine e della meticolosità legislativa, anche per capire se, in caso, si applica il 78 (da 419 a euro 1.682) o il 79 (da 84 a euro 335)...insomma poi uni decide se rischiare o meno.


@ Alcidex: La fisches di omologazione immagino sia il certificato di omologazione di cui si parla nel 78 (giusto?). Però nelle fische si ha il disegno della moto con un certo numero di quote...non con solo le quote massime. Quindi un oggetto applicato al di fuori di quello riportato nelle fisches, dovrebbe far uscire il mezzo dalle caratteristiche originali.

:volemose:
Doppi Lamp
Marco
Avatar utente
GuzziTopo
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1203
Iscritto il: mer gen 29, 2014 11:37 am
Località: Guidonia Montecelio (Rm)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100 '05
850 T5 '86
1000SP
V35II '81
1/2 Zigolo 110 '61

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Ardito » gio gen 26, 2017 1:21 pm

Qui ci vuole Kunta Kinte....
Alberto "Memento Audere Semper"
Socio MGCM n° 1138
IZ1PSJ
Avatar utente
Ardito
Utente Registrato
 
Messaggi: 2108
Iscritto il: mer ago 15, 2007 9:33 pm
Località: Casale Corte Cerro(VB)
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Morini Excalibur 350 ex SP 1000 '82 ex California 1000 III Carb. '91, Stelvio 4V '08.

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Enzo-NW » gio gen 26, 2017 1:34 pm

...Quindi se sono vietati gli adesivi, se incollo la vignetta autostradale mi fanno la multa quando varco il confine... fino a chiasso e' obbligatoria, poi sosta in terra di nessuno per toglierla, e posso ripartire verso le strade italiane!) :crying: :crying: :crying:

Quindi il bauletto non va bene? non esiste alcuna omologazione sul bauletto... Ma dai.....
Avatar utente
Enzo-NW
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 2864
Iscritto il: sab gen 04, 2014 1:27 pm
Località: Svizzera centrale
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX rossa, ex V7 II

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda AlcideX » gio gen 26, 2017 1:34 pm

GuzziTopo ha scritto:@ Alcidex: La fisches di omologazione immagino sia il certificato di omologazione di cui si parla nel 78 (giusto?).

:ok:

GuzziTopo ha scritto:Però nelle fische si ha il disegno della moto con un certo numero di quote...non con solo le quote massime. Quindi un oggetto applicato al di fuori di quello riportato nelle fisches, dovrebbe far uscire il mezzo dalle caratteristiche originali.

dipende...allarghi il manubrio in qualche modo...è chiaro che vari le quote, ma non certo se lo fai con delle moffole morbidose o dei paramani normali, altrimenti io, che sono diversamente magro, vario le quote della moto solo a salirci sopra: il mio culo sporge lateralmente di non poco dalla sella e dal profilo della v7, per esempio.
Poi certo che se al posto di paramani normali monti delle specie di parabrezza da camper il discorso cambia.
Per la sella puoi montare quello che ti pare, financo arrivare a mostri di frankenstein mettendo sulla tua guzzi quella di un...urgh..kimko. Deve solo soddisfare criteri di solidità..cambiare sella e tenerla su con degli elastici non credo vada bene :rollin
Rivestire la sella con della pelle di pecora, capretto, toporagno e pure ciaparche verde va bene.

Insomma, tu devi modificare la moto "cum grano salis" (ne va pure della tua pelle), chi ti controlla lo deve fare seguendo la legge e pure loro "Cum grano salis", se una delle due parti non lo fa, il "salis" serve a caricare il fucile ;)
Gaudente Seriale
http://goo.gl/HTR52
Avatar utente
AlcideX
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 4706
Iscritto il: ven gen 13, 2006 12:26 pm
Località: Lomellina e/o dintorni della Paulese - Europa - Terra - Via Lattea (Quadrante Alpha)
La/le tua/e Moto Guzzi: prima un mucchio di gussi, benelli, yamaha, bwm, honda, ora V9 "Sfida a White Puffo" & 1200 "Grigia come me"

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Gatto del Cheshire » gio gen 26, 2017 1:49 pm

Nel Seprio c'è la leggenda Mimy, che aveva fissato due BIDONI di plastica di lato ad una Transalp per i raduni invernali.
Bidoni interi, resistenti e vuoti.
Quando scivolava sul ghiaccio era impossibile che gli cadesse la moto sulle gambe, o che si danneggiasse nulla. I bidoni sono rimasti perfetti e cambiati dopo ogni viaggio a spesa zero.
Il principio poi è stato mutuato nell' airbag di atterraggio del Rover nella missione su Marte.

Ottima idea. Tante volte si spende una fortuna per comprare delle borse rigide laterali che poi restano vuote, solo per avere una protezione nelle cadute. I bidoni di sicuro costano meno.
Davanti ho già un paramotore che funziona, dietro sono scoperto. Ci farò un pensierino.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 22535
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda marco58 » gio gen 26, 2017 2:24 pm

:evil:
a me, alla prima revisione della stelvio, stavano facendo storie per i faretti;
il tizio responsabile dell'officina: "... ma quei faretti ... :nono: ... messi lì con le fascette ...ah, qui tutti montano i faretti dove capita ..."
poi è sopraggiunto il tizio che materialmente fa la revisione ed ha affermato che effettivamente la stelvio NTX esce di fabbrica così
:rolleyes: sarà stato mosso da un atto di pietà nei miei confronti oppure prima della mia avrà revisionato un'altra Stelvio NTX?
Sicuramente la prima :rollin
Avatar utente
marco58
Utente Registrato
 
Messaggi: 1084
Iscritto il: dom gen 31, 2010 3:16 pm
Località: Rivoli (TO)
La/le tua/e Moto Guzzi: NTX650 (1987) - NTX1200 Stelvio (2011)

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda rb22 » gio gen 26, 2017 2:55 pm

Il racconto dimostra quanto ormai l'Italia sia una nazione ridicola: ognuno sulla strada fa quel cazzo che gli pare,nessuno fa rispettare niente( tanto lo stipendio lo prendo ugualmente) e questi fanno le storie per un paramani.
Poi ci vogliono i sociologi per capire perchè i giovani se ne vogliono andare.
rb22
Utente Registrato
 
Messaggi: 1008
Iscritto il: mar mar 22, 2011 9:45 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: norge 1200

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Nello » gio gen 26, 2017 3:50 pm

Marco, senza la pelliccia di pecora, che da l'idea di posticcio, non ti avrebbero detto nulla.

Nello
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda TODD » gio gen 26, 2017 3:51 pm

rb22 ha scritto:Il racconto dimostra quanto ormai l'Italia sia una nazione ridicola: ognuno sulla strada fa quel cazzo che gli pare,nessuno fa rispettare niente( tanto lo stipendio lo prendo ugualmente) e questi fanno le storie per un paramani.
Poi ci vogliono i sociologi per capire perchè i giovani se ne vogliono andare.


non posso non darti ragione, siamo pieni di furgoni con merce rubata che girano allegramente, i mezzi senza assicurazione saranno quanti? un'infinità, e andrebbero sequestrati all'istante. e invece che si fa? ci si mette a rompere i cosiddetti a uno che gira con i coprimanopole :arrabbiato:

una volta avevo abbastanza fiducia nelle forze nell'ordine (o almeno in alcuni), ora mi sembra che anche loro si siano adattati all'andazzo generale.

voglio dire, ma a Milano -e tanti altri posti- quanta gente va in scooter e moto con moffole e copertine paragambe?

mah, che schifo...


comunque io ho avuto fino a pochi mesi fa (poi sostituito dal più sobrio e soprattutto più utile cuscino da sella Tucano urbano) un tamarrissimo coprisella di pecora, con questi coprimanopole sai che accoppiata che ne usciva!! :celebrate: :clap: (invece e ciprimanopole li ho anche io, ma più banalmente della Givi)
l'anno prossimo cambio moto.....forse......
Avatar utente
TODD
Utente Registrato
 
Messaggi: 822
Iscritto il: mar mag 24, 2016 10:11 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1200

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda X-hide » gio gen 26, 2017 4:21 pm

mauldinamica ha scritto:Topone, a stretto giro di logica, qualunque cosa applichi alla vettura, fisso o amovibile (pensa a dei semplicissimi portasci metti e togli per l'auto) dovrebbe venire omologato per la tua vettura o per tutte le vetture da chi produce il manufatto.!


Perdonami ma non è propriamente così. Ci sono pezzi che non sono soggetti a nessuna omologazione. L'esempio dei portatarga aftermarket è quello per eccellenza, dove la stessa motorizzazione dovete emanare una circolare per far si che le fdo smettessero di fare multe alla ca**o per 'portatarga non omologato'.
Infatti tale componente non è soggetto ad alcuna omologazione (e come lui altri).

Che poi spesso 'andiamo oltre' è un altro discorso, come è un altro discorso capire quale sia il migliore approccio con chi hai davanti. Però, per quanto possibile, è bene provare essere consci di come stanno le cose.
Se no mi viene in mente la 'mezza' barzelletta dei controlli sugli scarichi in base al fatto se il manico della paletta entrava o no nel buco del terminale, e se entrava: no no questo terminale è aperto!

Per essere precisi sarebbe utile guardare cosa è, e cosa non è, riportato sulle fiches.

P.S. la prossima volta il pelo di peccora attaccalo ai guanti, certo rischi che poi i guanti non siano più omologati ahahah
X-hide
Utente Registrato
 
Messaggi: 807
Iscritto il: lun gen 22, 2007 12:14 pm

Prossimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: dooan, gimpo, ledzep, Majestic-12 [Bot] e 27 ospiti