Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Dubbio omologazione accessori moto

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda X-hide » gio gen 26, 2017 4:29 pm

AlcideX ha scritto:
Insomma, tu devi modificare la moto "cum grano salis" (ne va pure della tua pelle), chi ti controlla lo deve fare seguendo la legge e pure loro "Cum grano salis", se una delle due parti non lo fa, il "salis" serve a caricare il fucile ;)


Esatto...
Ma si sa che siamo in un paese di ambiguità, ricordo ancora quando col foglio rosa per la A mi domandavo (per capire cosa potevo e cosa no): cosa intendono col poter circolare in zone poco trafficate? Poco trafficate.... Un po' aleatoria come definizione...
X-hide
Utente Registrato
 
Messaggi: 798
Iscritto il: lun gen 22, 2007 12:14 pm

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda GuzziTopo » ven gen 27, 2017 10:21 am

X-hide ha scritto:
AlcideX ha scritto:Insomma, tu devi modificare la moto "cum grano salis" (ne va pure della tua pelle), chi ti controlla lo deve fare seguendo la legge e pure loro "Cum grano salis", se una delle due parti non lo fa, il "salis" serve a caricare il fucile ;)

[...]Ma si sa che siamo in un paese di ambiguità, [...]


quoto solo questi due pezzi di post, perchè a me va benissimo modificare con "sale in zucca", ma poi tanto quello che conta è la legge, non la titolazione salina del cervello. Anche perchè se poi si incontra un tutore che (anche giustamente) vuole applicare il cds fino in fondo potrebbero essere dolori. Io posso caricà er fucile a bomba, ma son comunque sbattimenti poi (sia se scarichi il fucile lato canna :aaah: , sia se usi vie legali per ribattere al verbale).

Da quello che si evince dalla discussione siamo tutti grossomodo in accordo(?) nel dire si vabbè nulla di male feci, poi ci si divide in:
- fallo e sii fuori cds a testa alta
- fallo che tanto non modifichi "parametri" riportati nella carta di omologazione
- fallo coscentemente in modo che il vigilante possa vedere la tua buona fede e chiudere un'occhio
- fallo, ma meno visibile possibile, in modo che almeno da lontano non puoi essere additabile come il solito guzzista egocentrico esibizionista da poter prendere per ci qulo. In fondo se non ti notano non ti multeranno.

Dalla "discussione" sono più propenso a dire che: non avendo montato roba che alteri in modo sostanziale le quote della moto (paragambe erano interni a paramotore e manubrio) direi che il poliziotto voleva solamente percularmi, ma non ne esco con un'idea veramente chiara e netta...in pratica ho lo stesso livello di agonizzante confusione che avevo quando ho aperto il topic.
Probabilmente me ne sbatterò ancora fino a quando tornerò a casa con un enorme innalzamento della temperatura interna ed esterna delle mie parti posteriori. Ma il fatto de sapè che posso fà e cosa non vogliono che io faccia...mi rimane.

Ah questo punto un secondo quotone è d'obbligo:
Ardito ha scritto:Qui ci vuole Kunta Kinte....

oh, anche un suo college va benissimo eh :asd:

Doppi Lamp
Marco
Avatar utente
GuzziTopo
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1167
Iscritto il: mer gen 29, 2014 11:37 am
Località: Guidonia Montecelio (Rm)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100 '05
850 T5 '86
1000SP
V35II '81
1/2 Zigolo 110 '61

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Ardito » ven gen 27, 2017 12:03 pm

Però sta cosa mi fa incazzare...
primo perchè, anche se io sono in buona fede con le modifiche che faccio(ad es sulla Stelvio ho messo il toolbox che NON ha omologazioni) devo sempre sperare di trovare sulla mia strada delle FFOO che siano "leali" oppure "onesti" e che non abbiano le palle in giostra magari perchè hanno dormito male.
secondo perchè a te hanno rotto il ca@@o per la pelle di pecora, mentre a Napoli e provincia vanno in giro in 3 o 4 sugli sputer senza casco e li va tutto bene.
Alberto "Memento Audere Semper"
Socio MGCM n° 1138
IZ1PSJ
Avatar utente
Ardito
Utente Registrato
 
Messaggi: 1953
Iscritto il: mer ago 15, 2007 9:33 pm
Località: Casale Corte Cerro(VB)
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Morini Excalibur 350 ex SP 1000 '82 ex California 1000 III Carb. '91, Stelvio 4V '08.

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda mostronovecento » ven gen 27, 2017 1:18 pm

X-hide ha scritto:........................Ma si sa che siamo in un paese di ambiguità, ricordo ancora quando col foglio rosa per la A mi domandavo (per capire cosa potevo e cosa no): cosa intendono col poter circolare in zone poco trafficate? Poco trafficate.... Un po' aleatoria come definizione...


Guarda, siamo OT, ma tu non hai idea di come mi faccia incazzare questa storia.
Una zona poco frequentata può essere corso Buenos Aires a Milano, alle 3 di notte, così come può essere frequentatissima la zona industriale di Sgurgola Marsicana alla stessa ora, a causa di un via vai di "clienti" di "signorine".

Come creare una norma del CdS apposta per fregare la gente :evil:

Non so se tu sia mai stato a GMG/Raduno/Open House a Mandello: la zona "preposta" ad esercitarsi in moto è il SENSO UNICO che scende verso i Giardini/Lido...e poi? Risali contromano? O fai il giro? E se nel tragitto ti fermano? "Il signor Pinco Pallo viaggiava col foglio rosa in zona trafficata" :nono:

Chiudo o sbROCCO :rolleyes:

Ciauz
Tutto cominciò con un Dingo Cross 4 marce (marcio...)
Avatar utente
mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 1864
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Enzo-NW » ven gen 27, 2017 1:40 pm

Fanno parte della parte inutile delle forze dell'ordine, come quelli che :

- multavano fino a pochi anni fa i motociclisti che giravano con le luci accese
- multano oggi chi varca il confine senza l'adesivo CH sulla moto
- multano per divieto di sosta una moto parcheggiata in mezzo ai campi (successo a me in Sardegna)
- Mettono gli autovelox alla fine di un limite di 50 KM/H ( qui c'e' un consorzio sovranazionale di teste di legno in malafede che si dedica a questo sport)
- Multano se non hai le gomme da neve a fine Marzo a pochi km dal mare e con 20 °C ...
- ETC ETC


Diciamolo senza paura, sono dei burocrati inutili ed indifendibili !
Avatar utente
Enzo-NW
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 2555
Iscritto il: sab gen 04, 2014 1:27 pm
Località: Svizzera centrale
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX rossa, ex V7 II

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Ticcio93 » ven gen 27, 2017 4:13 pm

mai tu centz :asd:

...parafrasando il Beccaria, magari si potrebbe cambiare il titolo del thread "dei diritti e delle pene" col permesso di Marchino :asd:

dal lato squisitamente tecnico (io) ti avrei redatto un bel verbale solo per aver montato la pelle di topo :asd: AL CONTRARIO

montando del pelo in bella vista si capisce bene l'ego smisurato, l'intenzione chiara di mostrare ai propri simili di quanto ne abbondi (unica giustificazione per altro) e sò sicuro che hai provocato talmente tanta invidia nei poveri addetti al punto di costringerli a fermarti con la motovazione di "atti osceni in luogo pubblico" :asd:

detto pelo sarebbe deputato alla conservazione del calore corporeo con la finalità di ridurre lo scambio termico con l'esterno e se me lo monti (il pelo) "all'esterno dei paramani" è 'mpò come "indossare i guanti alla rovescia; se la velleità invece era solo quella di non fra entrare aria nella zona dietro al paramani avresti ottenuto lo stesso risultato apponendo del tessuto impermeabile con varie modalità che non stò qui a riportare

omologazioni:

un veicolo sottostà al collaudo finale dalla MCTC " nel suo complesso e non nei singoli componenti, la carta di circolazione lo "fotografa" nella configurazione con la quale si presenta in sede di collaudo e, su detta carta, vengono riportate tutte le modifiche che il proprietario può apportare al mezzo senza dover collaudarlo nuovamente...anche per quanto riguarda la carrozzeria troviamo in calce la specifica dedicata ("il mezzo può essere dotato fin dall'origine di allestimento esterno di carrozzeria"), dicitura che per altro non si troverà mai sul libretto di una moto, almeno italiana)

il paradosso sta nel fatto che se si interviene sul motore, sull'idraulica delle forcelle, sulla telaistica ecc nessuna forza dell'ordine potrà verosimilmente fermarti contestando alterazioni a meno che tu non gli passi sotto il naso a 300 km/h su una ruota sola e senza terminale di scarico (coglione) poichè le modifiche "non sono esterne al mezzo", quindi "non visibili", quindi non "contestabili" appunto e nonostante tutto ciò possa influire pesantemente sulla sicurezza della moto (cosa succederebbe in caso di incidente è palese!)

tutto ciò che invece "è esterno" risulta pure "visibile" e quindi "contestabile" anche se magari non influisce sulla sicurezza del mezzo, in taluni casi addirittura migliorativo rispetto all'originale

i prodotti after market, rispetto agli home made da questo punto di vista non è che poi differiscono cosi tanto ed in genarale agli occhi delle forze dell'ordine, portarsi detro il tagliandino di l'omologazione casa costruttrice degli scarichi non ci ripara più di tanto dal momento che non risulta scritto direttamente sulla carta di circolazione ad esempio, specie se trovi un paio di fenomeni che ti fermano causa "ostentazione di pilu" :asd:

la carta di circolazione accompagna il veicolo fin "dalla nascita ", "è la bibbia" e i comandamenti sono scritti lì



noi tutti pecchiamo in quanto comuni guzzisti mortali :asd:
SIMONE TICCIATI, SS tessera n° 149 simoneticciati@hotmail.it
Avatar utente
Ticcio93
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 3779
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Alta Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera
Griso 1200 ungulaticcio

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Nello » ven gen 27, 2017 5:36 pm

Marco mandami un report dell'agnellotreffen ... e qualche foto della tua espressione mentre la Pula t'ispeziona il Pelo :celebrate:


N.
Nello
Staff
 
Messaggi: 3622
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda GuzziTopo » sab gen 28, 2017 12:06 pm

Ticcio93 ha scritto:[...]
detto pelo sarebbe deputato alla conservazione del calore corporeo con la finalità di ridurre lo scambio termico con l'esterno e se me lo monti (il pelo) "all'esterno dei paramani" è 'mpò come "indossare i guanti alla rovescia; se la velleità invece era solo quella di non fra entrare aria nella zona dietro al paramani avresti ottenuto lo stesso risultato apponendo del tessuto impermeabile con varie modalità che non stò qui a riportare


:rollin lo scopo principale era chiudere la "ventilazione forzata", inizialmente avevo preso del pvc da 0.8, trasparente. Ma mi sembrava tristeeee ricoprire/allargare i paramani con quella cosa plasticosa, poi ho visto l'offertona da IKEA e non son riuscito a resistere alla tentazione di andare all'agnello con una pecora :clap:
Per il mantenimento del calore umano, e per tutto il resto...c'è minchiancard, o anche i guanti abbastano, a volte :ok:

Ticcio93 ha scritto:[...]
omologazioni:
un veicolo sottostà al collaudo finale dalla MCTC " nel suo complesso e non nei singoli componenti, la carta di circolazione lo "fotografa" nella configurazione con la quale si presenta in sede di collaudo e, su detta carta, vengono riportate tutte le modifiche che il proprietario può apportare al mezzo senza dover collaudarlo nuovamente...[...]
[...]
noi tutti pecchiamo in quanto comuni guzzisti mortali :asd:


con questo si chiude la discussione credo. Non si può fare una ceppa di nulla, però se sei furbo e riesci a non farti vedere puoi fare tutto quello che vuoi, fino a controllo più approfondito. Eh be ma tanto chi ti ferma, non ti vede nessuno, figurati siamo in italia, vai tranquillo e bla bla bla.
Capito, tutto come prima. Pelle di marmotta in arrivo e paragambe con serpentina riscaldata. :rollin



Nello ha scritto:Marco mandami un report dell'agnellotreffen ... e qualche foto della tua espressione mentre la Pula t'ispeziona il Pelo :celebrate:
N.


...ho i tempi un po stretti ora. Non so cosa riesco a fare,
pero ho un'istantanea della mia espressione durante l'accurato controllo vigilante

Immagine

forse è per questo che mi han lasciato andare...troppo complicato chiamare la neuro all'uscita dell'autostrà :rollin

Doppi Lamp
Marco
Avatar utente
GuzziTopo
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1167
Iscritto il: mer gen 29, 2014 11:37 am
Località: Guidonia Montecelio (Rm)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100 '05
850 T5 '86
1000SP
V35II '81
1/2 Zigolo 110 '61

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Ticcio93 » sab gen 28, 2017 1:40 pm

GuzziTopo ha scritto:
Ticcio93 ha scritto:[...]
detto pelo sarebbe deputato alla conservazione del calore corporeo con la finalità di ridurre lo scambio termico con l'esterno e se me lo monti (il pelo) "all'esterno dei paramani" è 'mpò come "indossare i guanti alla rovescia; se la velleità invece era solo quella di non fra entrare aria nella zona dietro al paramani avresti ottenuto lo stesso risultato apponendo del tessuto impermeabile con varie modalità che non stò qui a riportare


:rollin lo scopo principale era chiudere la "ventilazione forzata", . Ma inizialmente avevo preso del pvc da 0.8, trasparente sembrava tristeeee ricoprire/allargare i paramani con quella cosa plasticosa, poi ho visto l'offertona da IKEA e non son riuscito a resistere alla tentazione di andare all'agnello con una pecora :clap:
Per il mantenimento del calore umano, e per tutto il resto...c'è minchiancard, o anche i guanti abbastano, a volte :ok:

Ticcio93 ha scritto:[...]
omologazioni:
un veicolo sottostà al collaudo finale dalla MCTC " nel suo complesso e non nei singoli componenti, la carta di circolazione lo "fotografa" nella configurazione con la quale si presenta in sede di collaudo e, su detta carta, vengono riportate tutte le modifiche che il proprietario può apportare al mezzo senza dover collaudarlo nuovamente...[...]
[...]
noi tutti pecchiamo in quanto comuni guzzisti mortali :asd:


con questo si chiude la discussione credo. Non si può fare una ceppa di nulla, però se sei furbo e riesci a non farti vedere puoi fare tutto quello che vuoi, fino a controllo più approfondito. Eh be ma tanto chi ti ferma, non ti vede nessuno, figurati siamo in italia, vai tranquillo e bla bla bla.
Capito, tutto come prima. Pelle di marmotta in arrivo e paragambe con serpentina riscaldata. :rollin







...ecco, lo vedi che non conosci le sfumature/senso dell'equilibrio/non esistono più le mezze stagioni/tanto và la gatta al lardo ecc ecc :wc:
SIMONE TICCIATI, SS tessera n° 149 simoneticciati@hotmail.it
Avatar utente
Ticcio93
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 3779
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Alta Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera
Griso 1200 ungulaticcio

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda GuzziTopo » sab gen 28, 2017 2:22 pm

eh, il pvc da 0.8 era il massimo spessore che ho trovato al volo. L'avrei usato doppio, in aggiunta ad uno spoilerino già montato e testato fatto in pvc morbido da 3 o 4mm. Lo spoiler esistente funziona bene ma non toglie gli spifferi esterni...che dopo un po di ore in effetti iniziano a sentirsi per bene.
La pecora è stato un ottimo compromesso, anche dal punto di vista estetico :rollin

Il compromesso sul cds, purtroppo, non lo decido io. per il cds una cosa o si può fare o non si può fare...non c'è molto da dire. Tutto stava al limite a capire qual'è (e quant'è) il rischio che si corre.

Doppi Lamp
Marco
Avatar utente
GuzziTopo
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1167
Iscritto il: mer gen 29, 2014 11:37 am
Località: Guidonia Montecelio (Rm)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100 '05
850 T5 '86
1000SP
V35II '81
1/2 Zigolo 110 '61

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Ticcio93 » sab gen 28, 2017 2:31 pm

GuzziTopo ha scritto:Il compromesso sul cds, purtroppo, non lo decido io. per il cds una cosa o si può fare o non si può fare...non c'è molto da dire. Tutto stava al limite a capire qual'è (e quant'è) il rischio che si corre.

Doppi Lamp
Marco



...il limite oggettivamente sta qui: "...se poi incontri 2 fenomeni..."

non ci sono carte di circolazione che tengano, qualcuno è stato verbalizzato anche montando il terminale di scarico originale, proprio qui sopra se non sbaglio
SIMONE TICCIATI, SS tessera n° 149 simoneticciati@hotmail.it
Avatar utente
Ticcio93
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 3779
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Alta Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera
Griso 1200 ungulaticcio

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Ticcio93 » lun gen 30, 2017 9:24 am

...ripreso appunto dal thread LA TUA SPECIAL
download/file.php?id=1096&t=1

"...è più facile che un cammello passi per la cruna di un'ago..." ndr :asd:


paradossalmente, incontrando 2 fenomeni che non hanno il ciclo, si può riuscire a passare inosservati con una modifica del genere (sempre che sia stato usato, nell'assemblaggio, un tubo del cannotto di sterzo che riporti una matricola magari) rispetto alla ormai conosciutissima ed aberrante "ostentazione di pelo" :asd:


fossi in te, Marco, farei un secondo tentativo, usando del pelo crespo e nero :asd:
SIMONE TICCIATI, SS tessera n° 149 simoneticciati@hotmail.it
Avatar utente
Ticcio93
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 3779
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Alta Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera
Griso 1200 ungulaticcio

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda mauldinamica » lun gen 30, 2017 4:45 pm

Vabbè, siete mortalmente seriosi.
Ti dico solo che Cinzia gira con una Breva 750 collettori Mistral visibilmente maggiorati, scarichi Arrow orgogliosamente racing only, luce targa blu, luce proiettore principale full LED e quando la Polizia la ferma le dicono "Vada piano, signorina".

Invece di preoccuparti, cambia sesso e vedrai che potrai andare in giro con la moto completamente ricoperta in visone selvatico, vietatissimo solo il mantello, e non ti dirà niente nessuno.

Se vedemio al "Mucca assassina".
PRESIDIO IL SEGMENTO
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 1888
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Kunta Kinte® » lun gen 30, 2017 7:49 pm

Erano due harleysti o mucchisti :asd: :asd:

Vero che l'art. 79 prescrive che anche una saldatura si intende come modifica costruttiva......... ma quel tizio non aveva le idee molto chiare.

1) il colore NON è dichiarato sulla C.d.C. (carta di circolazione per i non addetti) dentone quindi si può colorare come si vuole, meno che tutta cromata ma non ne sono certissimo, per il rischio di abbagliamento in pieno sole. pertanto puoi mettere tutti gli adesivi che vuoi.

Il paramotore l'ho messo originale quando ho preso la mia Nevada touring, era compreso negli accessori, come le borse e il parabrezza.

Sinceramente non ho guardato, magari ci sarà il marchio guzzi, ma non credo ci sia l'omologazione.

Dopotutto se leggiamo l'art 72 del cds vediamo che :

Art. 72. Dispositivi di equipaggiamento dei veicoli a motore e loro rimorchi.

1. I ciclomotori, i motoveicoli e gli autoveicoli devono essere equipaggiati con:

a) dispositivi di segnalazione visiva e di illuminazione;

b) dispositivi silenziatori e di scarico se hanno il motore termico;

c) dispositivi di segnalazione acustica;

d) dispositivi retrovisori;

e) pneumatici o sistemi equivalenti.


é possibile montare un faretto posteriore antinebbia.

Avevo una pratica tabella.............se la rintraccio la posto.

Secondo me se ti avessero sanzionato e quindi sequestrato la moto, penso che i verbali sarebbero stati annullati e al giudice di pace avresti pure potuto richiedere una somma come risarcimento.
Meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola.
Avatar utente
Kunta Kinte®
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 2515
Iscritto il: gio apr 06, 2006 7:57 pm
Località: provincia di Fermo
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 ie 2006

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun gen 30, 2017 8:52 pm

Eh no, non te la cavi così. I dispositivi citati sono soggetti a omologazione o no ?
Per es. gli specchietti retrovisori possono essere sostituiti con altri di forma diversa purchè rispettino i vincoli del Codice, per es. superficie in cm2 ?
I dispositivi di segnalazione acustica possono essere 2 invece dell'originale uno ? E basta che l'intensità del suono sia superiore a 70 db(A) come dice il Codice ? O devono essere proprio omologati per quel tipo di moto ?
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 21870
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Kunta Kinte® » lun gen 30, 2017 10:36 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Eh no, non te la cavi così. I dispositivi citati sono soggetti a omologazione o no ?
Per es. gli specchietti retrovisori possono essere sostituiti con altri di forma diversa purchè rispettino i vincoli del Codice, per es. superficie in cm2 ?
I dispositivi di segnalazione acustica possono essere 2 invece dell'originale uno ? E basta che l'intensità del suono sia superiore a 70 db(A) come dice il Codice ? O devono essere proprio omologati per quel tipo di moto ?


Lo sapevo che dovevo farmi i caxxi miei :look: :look:

:asd: :asd:

Se riesco a trovare qualche riferimento di legge te lo posto............casomai ricordamelo in mp se passano dei giorni senza che rispondo (periodo incasinatissimo) :wall: :wall:
Meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola.
Avatar utente
Kunta Kinte®
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 2515
Iscritto il: gio apr 06, 2006 7:57 pm
Località: provincia di Fermo
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 ie 2006

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda GuzziTopo » mar gen 31, 2017 9:48 am

mauldinamica ha scritto:Vabbè, siete mortalmente seriosi.
Ti dico solo che Cinzia gira con una Breva 750 collettori [...]e quando la Polizia la ferma le dicono "Vada piano, signorina".


si però, visto che non sollevo lo stesso spirito cordiale dei tutori dell'ordine e del pulito... non voglio dar fuoco alla moto per cancellare le prove dei miei bellissimi paramani in pelle di muflone :rollin

mauldinamica ha scritto:Invece di preoccuparti, cambia sesso e vedrai che potrai andare in giro[...]
Se vedemio al "Mucca assassina".


ho già iniziato le pratiche, a breve mi assenterò per qualche settimana proprio per procedure con l'iter medico :aaah:

:celebrate:
Doppi Lamp
Marco
Avatar utente
GuzziTopo
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1167
Iscritto il: mer gen 29, 2014 11:37 am
Località: Guidonia Montecelio (Rm)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100 '05
850 T5 '86
1000SP
V35II '81
1/2 Zigolo 110 '61

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda GuzziTopo » mar gen 31, 2017 10:04 am

Kunta Kinte® ha scritto:[....]Dopotutto se leggiamo l'art 72 del cds vediamo che :
[...]
é possibile montare un faretto posteriore antinebbia.
[...]
Secondo me se ti avessero sanzionato e quindi sequestrato la moto, penso che i verbali sarebbero stati annullati e al giudice di pace avresti pure potuto richiedere una somma come risarcimento.


...Kunta stai riaprendo la discussion con un inattesa svolta possibilistica :clap:
l'art 72 l'avevo letto nell'ottica di obblighi di equipaggiamento. Cioè se non ce l'hai ti multo.

Il dubbio è se si aggiunge qualcosa.
il retronebbia in aggiunta, ad es, deve essere omologato?
considera che se dici di no: ho giu tre LED rossi acceca galline pronti ad essere montati su barra alluminica e controllati in pwm da apposito micro ...

Se invece dici che dev'essere omologato, per estensione anche i paragambe fatti in casa dovrebberlo essere, o cmq...dov'è la linea di distinzione tra ciò che dev'essere omologato per essere aggiunto e ciò che può essere montato e bon?

Rimango comunque oramai dell'idea che la cosa funziona proprio in questo modo: fai quello che ti pare, finchè stai nei limiti del buonsenso (e la breva 750 di cui sopra...potrebbe anche essere all'interno del buonsenso). Poi se riesci a fare e non farti vedere è meglio :celebrate:
Doppi Lamp
Marco
Avatar utente
GuzziTopo
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1167
Iscritto il: mer gen 29, 2014 11:37 am
Località: Guidonia Montecelio (Rm)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100 '05
850 T5 '86
1000SP
V35II '81
1/2 Zigolo 110 '61

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda Gatto del Cheshire » mar gen 31, 2017 12:14 pm

Ho l'impressione che con le crisi di bilancio dei comuni, si sono rridotti a mettere sulla strada dei poliziotti con il compito dei dare multe per ogni pretesto. Allora ogni discussione è inutile. Al massimo si può truccare il motore per farlo rendere di più o cambiare le pastiglie dei freni; tutto quello che non si vede. Ma un paramani in pelle di muflone col pelo di fuori è una manna per loro.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 21870
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Dubbio omologazione accessori moto

Messaggioda X-hide » mar gen 31, 2017 2:14 pm

GuzziTopo ha scritto:
Kunta Kinte® ha scritto:[....]Dopotutto se leggiamo l'art 72 del cds vediamo che :
[...]
é possibile montare un faretto posteriore antinebbia.
[...]
Secondo me se ti avessero sanzionato e quindi sequestrato la moto, penso che i verbali sarebbero stati annullati e al giudice di pace avresti pure potuto richiedere una somma come risarcimento.


...Kunta stai riaprendo la discussion con un inattesa svolta possibilistica :clap:
l'art 72 l'avevo letto nell'ottica di obblighi di equipaggiamento. Cioè se non ce l'hai ti multo.

Il dubbio è se si aggiunge qualcosa.
il retronebbia in aggiunta, ad es, deve essere omologato?
considera che se dici di no: ho giu tre LED rossi acceca galline pronti ad essere montati su barra alluminica e controllati in pwm da apposito micro ...

Se invece dici che dev'essere omologato, per estensione anche i paragambe fatti in casa dovrebberlo essere, o cmq...dov'è la linea di distinzione tra ciò che dev'essere omologato per essere aggiunto e ciò che può essere montato e bon?

Rimango comunque oramai dell'idea che la cosa funziona proprio in questo modo: fai quello che ti pare, finchè stai nei limiti del buonsenso (e la breva 750 di cui sopra...potrebbe anche essere all'interno del buonsenso). Poi se riesci a fare e non farti vedere è meglio :celebrate:
Doppi Lamp
Marco


Tutta la fanaleria, che io sappia, deve essere omologata (catadiottri compresi, obbligatorio quello per la targa fra l'altro)
Non mi fare invece esistano omologaIoni per paragambe/motore.
X-hide
Utente Registrato
 
Messaggi: 798
Iscritto il: lun gen 22, 2007 12:14 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 19 ospiti