Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

L'unico, autentico, inimitabile....

SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda Badude » lun gen 01, 2018 4:04 pm

Ciao a tutti, E BUON ANNO!!! :fiesta: :fiesta:

In attesa del tesseramento per il 20-18, MI SONO LETTO MOLTI POST E VALUTAZIONI NELLE QUALI SI PARLA DEL SINTOFLON (cambio, cardano, motore...), ma non ho trovato molto sui motori 8V, a parte il forum del 1400...

Sul California usavo il CPL (ceramic power liquid), con qualche modesto risultato, ma ora vorrei provare, sulla Stelviona, il sintoflon protector.

awais awais awais

Faccio una domanda, quindi, ed ovviamente perchè sto valutando la cosa: qualcuno l'ha usato sui motori 1200 8V?

Grazie a tutti in anticipo. A presto.

:volemose:
BADUDE - ora Stelvio 1200 8v "Scarlett" - domani, chissà?
Badude
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 268
Iscritto il: mar dic 07, 2010 11:17 am
Località: carpi (MO)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 anno 2003, California jackal 2001, Stelvio 1200 8v

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda Bibobomio » lun gen 01, 2018 7:58 pm

Lo provai anni fa sulla Stelvio, tenuta tra il 2009 e 2010. Nessuna controindicazione ma neanche benefici EVIDENTI. Forse il cambio era un pelo più fluido ...forse.
Bibobomio
Utente Registrato
 
Messaggi: 891
Iscritto il: dom ago 17, 2014 6:32 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 Sport Verde Legnano e tante mucche

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda Badude » lun gen 01, 2018 8:27 pm

Bibobomio ha scritto:Lo provai anni fa sulla Stelvio, tenuta tra il 2009 e 2010. Nessuna controindicazione ma neanche benefici EVIDENTI. Forse il cambio era un pelo più fluido ...forse.



E' già una prima notizia...grazie :ok:
BADUDE - ora Stelvio 1200 8v "Scarlett" - domani, chissà?
Badude
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 268
Iscritto il: mar dic 07, 2010 11:17 am
Località: carpi (MO)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 anno 2003, California jackal 2001, Stelvio 1200 8v

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda Ardito » mar gen 02, 2018 6:17 pm

Ciao Badude
ho usato sia sintoflon protector che gear lube sulla mia Stelvio(anche sul Cali), diciamo che non ho notato grandi miglioramenti, forse al cambio si(mentre sul Cali ne sentivo di più i benefici).
Ora però sono passato alle nanotecnologie che consigliava Fange in un topic. Innanzitutto costa meno il trattamento ma ancora ci ho fatto solo 300 km per darti un responso.
Alberto "Memento Audere Semper"
Socio MGCM n° 1138
IZ1PSJ
Avatar utente
Ardito
Utente Registrato
 
Messaggi: 2257
Iscritto il: mer ago 15, 2007 9:33 pm
Località: Casale Corte Cerro(VB)
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Morini Excalibur 350 ex SP 1000 '82 ex California 1000 III Carb. '91, Stelvio 4V '08.

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda Enzo-NW » mar gen 02, 2018 8:17 pm

Non so cosa faccia di preciso il Sintoflon, ma usando olio Castrol 75W140 sembra un altro cambio in quanto a dolcezza innesti sia a caldo che a freddo.
Avatar utente
Enzo-NW
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 3054
Iscritto il: sab gen 04, 2014 1:27 pm
Località: Svizzera centrale
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX rossa, ex V7 II

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda Ardito » mar gen 02, 2018 9:27 pm

Il sintoflon riveste le pareti dei cilindro o gli ingranaggi del cambio con del teflon micronizzato che dovrebbe diminuire gli attriti.
Non penso che siano soldi buttati nel cesso, poco ma qualcosa fa.
Qualche anno fa avevo letto dei report di aziende che avevano testato un prodotto similare(Interflon) nei riduttori dei motori elettrici. Questi report erano corredati di dati tecnici certi(e non le sensazioni di motociclisti) come la differenza di assorbimento nei motori elettrici ecc.
https://youtu.be/qoRgN5G9EZ0
https://youtu.be/6MlxkpApKPc
Alberto "Memento Audere Semper"
Socio MGCM n° 1138
IZ1PSJ
Avatar utente
Ardito
Utente Registrato
 
Messaggi: 2257
Iscritto il: mer ago 15, 2007 9:33 pm
Località: Casale Corte Cerro(VB)
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Morini Excalibur 350 ex SP 1000 '82 ex California 1000 III Carb. '91, Stelvio 4V '08.

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda genio.mauro » mer gen 03, 2018 8:40 am

Io sto facendo ora il tagliando generale alla moto e vorrei provare il Metabond.......ma non sono ancora deciso... :-( dentone :help
Se le cose le sai dille.....se non le sai salle...
Avatar utente
genio.mauro
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 1135
Iscritto il: mer ago 29, 2012 8:59 pm
Località: Riviera del Brenta
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi 750 S (1974)
Sport 1200 4V ABS

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda titoi d.c. » ven gen 05, 2018 3:45 pm

genio.mauro ha scritto:Io sto facendo ora il tagliando generale alla moto e vorrei provare il Metabond.......ma non sono ancora deciso... :-( dentone :help


Io lo uso su tutte e tre le moto che ho (XT500, Speed 955i e Bellagio). Ed è veramente un ottimo prodotto. Il meglio che puoi fare è fare il lavaggio, con il Metabond specifico, appena prima del cambio olio. Poi a aolio nuovo metti il Metabond additivo. Per chi è sensibile, davvero un miglioramento evidente. Meno freno motore, cambio fluidissimo e consumi ridotti.
titoi d.c.
Utente Registrato
 
Messaggi: 24
Iscritto il: sab feb 25, 2017 1:59 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Bellagio 2007
Triump Speed Triple 955i 2001
Yamaha XT500 1976

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda GA60 » sab gen 06, 2018 8:57 pm

Scusa ma allora hai fatto il trattamento sia nel motore che nel cambio? O solo cambio? Perche' interessa anche a me questa faccenda delle nanotecnologie.
Qualcuno sa il titolo del post di Fange?
GA60
Utente Registrato
 
Messaggi: 396
Iscritto il: mer lug 11, 2012 4:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Le Mans 1000 - 1200 Sport 4v

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda Ardito » sab gen 06, 2018 10:55 pm

Alberto "Memento Audere Semper"
Socio MGCM n° 1138
IZ1PSJ
Avatar utente
Ardito
Utente Registrato
 
Messaggi: 2257
Iscritto il: mer ago 15, 2007 9:33 pm
Località: Casale Corte Cerro(VB)
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Morini Excalibur 350 ex SP 1000 '82 ex California 1000 III Carb. '91, Stelvio 4V '08.

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda antocave » dom gen 07, 2018 12:42 pm

Ardito ha scritto:http://forum.animaguzzista.com/viewtopic.php?f=1&t=56290&hilit=sintoflon&start=40#p1657276


Leggendo il post nel 2016 ho voluto provare questo additivo e ne presi due confezioni,
http://www.ebay.it/itm/PRO-TEC-ADDITIVO ... 3641.l6368
una l'ho messa nell'auto e l'altra nel Cali sia nel motore che nel cambio, mi è sembrato che tutto funzioni un pelo più fluidamente ma credo che il vero vantaggio sia nel minor attrito interno che si traduce in minore usura delle varie parti soggette a sfregamento
Antonio Cavenaghi
Gran Baccelliere della Minchitudo©.
Avatar utente
antocave
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 1560
Iscritto il: dom apr 13, 2008 6:03 pm
Località: Civate (Lecco)
La/le tua/e Moto Guzzi: California 75° Anniversario
V35 Imola

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda gimpo » dom gen 07, 2018 1:26 pm

Ho appena fatto il tagliando alla mia Stelvio 1200, nonostante l'olio nuovo inizio a notare degli impuntamenti del cambio nell'uso cittadino. Al semaforo mi capita spesso di non riuscire a mettere il folle. Se prima tali eventi erano una rarità adesso sono decisamente più frequenti.
Domanda: l'uso del Protec per il cambio può migliorare tale situazione?

Un paio di anni fa provari il Sintoflon (motore + cambio) ma benefici evidenti non ne sentii in quanto il cambio ed il motore andavano bene già di loro. Poi, per pigrizia, non lo usai più.

Se ho capito bene dovrei acquistare due prodotti:

Protec Easy Gear, per il cambio
http://www.pro-tec-deutschland.com/en/p ... /easy-gear

Protec Nano Engine Protect & Seal, per il motore
http://www.pro-tec-deutschland.com/en/p ... otect-seal

Giusto?
gimpo
Utente Registrato
 
Messaggi: 251
Iscritto il: gio nov 23, 2017 10:08 am
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 4V

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda Enzo-NW » dom gen 07, 2018 1:33 pm

Sono sempre piu' convinto che la gradazione olio del cambio riportata dal libretto non sia quella ottimale ma quella che aveva in casa la ENI in quel momento, con il Castrol 75/140 i problemi da te riportati sulla stelvio (presenti anche sulla mia) sono di fatto spariti.
Avatar utente
Enzo-NW
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 3054
Iscritto il: sab gen 04, 2014 1:27 pm
Località: Svizzera centrale
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX rossa, ex V7 II

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda gimpo » dom gen 07, 2018 3:14 pm

mmmmh... un olio 75W/140?
In effetti io registro temperature del motore/olio medie sui 110°. Nella guida cittadina estiva - con frequenti stop&go - arrivo tranquillamente anche a 130/135° gradi.
Pertanto il consigliato olio per il cambio AGIP GEAR 80W90 sembrerebbe poco adatto alle "alte" temperature... mmmmh...
gimpo
Utente Registrato
 
Messaggi: 251
Iscritto il: gio nov 23, 2017 10:08 am
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 4V

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda Bibobomio » dom gen 07, 2018 3:44 pm

Da anni Ube consiglia l'uso del castrol 75/140 per cambio e differenziale :ok:
Per quel che riguarda gli "impuntamenti"...su alcuni cambi la "caratteristica" è più evidente che su altri esemplari dello stesso tipo di moto. Questione di assemblaggio?
Domanda, a che temperature lavorano cambio e differenziale?
Bibobomio
Utente Registrato
 
Messaggi: 891
Iscritto il: dom ago 17, 2014 6:32 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 Sport Verde Legnano e tante mucche

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda gimpo » dom gen 07, 2018 5:07 pm

Ho guardato il foglio di lavoro fatto al tagliando; per il cambio il meccanico ha messo un non meglio specificato "Motul Gear".
Voglio chiedergli che tipo ha usato in quanto ne esistono due versioni: 75W/90 e 75W/140.

Sicuramente il cambio non dovrebbe essere lontano dalle temperature della zona motore (110° - 135°). Anzi, essendo peggio raffreddato, la temperatura in zona cambio dovrebbe essere sensibilmente superiore (credo).
gimpo
Utente Registrato
 
Messaggi: 251
Iscritto il: gio nov 23, 2017 10:08 am
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 4V

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda Enzo-NW » dom gen 07, 2018 7:02 pm

Non ho idea a quanto arrivi la temperatura dell'olio del cambio, ma questa estate sui passi di montagna a motore caldo il cambio si impuntava e diventava duro con quello consigliato dalla casa, cambiato per sfizio l'olio con il 75w140 tutti questi problemi se ne sono andati.
Oggi pomeriggio ho voluto fare un giro in inverno, temperatura aria intorno ai 6 gradi: metto in moto e parto senza lasciare scaldare la moto a fermo. A freddo il cambio non soffre affatto per eccessiva densita' dell'olio, le marce entrano morbide senza problemi.
Che sia Motul, Castrol, Bardhall, Motorex credo sia relativo, sono tutti sintetici GL5: farei una prova, tanto e' mezzo litro/20 euro e 2 viti da svitare.
Avatar utente
Enzo-NW
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 3054
Iscritto il: sab gen 04, 2014 1:27 pm
Località: Svizzera centrale
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio NTX rossa, ex V7 II

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda GA60 » dom gen 07, 2018 8:14 pm

Mi piacerebbe, a distanza di tempo, avere riscontri da Fange sull'utilizzo dell'antiattrito nanotecnologico.
GA60
Utente Registrato
 
Messaggi: 396
Iscritto il: mer lug 11, 2012 4:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Le Mans 1000 - 1200 Sport 4v

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda Cane » dom gen 07, 2018 8:16 pm

gimpo ha scritto:Sicuramente il cambio non dovrebbe essere lontano dalle temperature della zona motore (110° - 135°). Anzi, essendo peggio raffreddato, la temperatura in zona cambio dovrebbe essere sensibilmente superiore (credo).

Ne dubito...
Il cambio e' separato dal blocco motore e dalla coppa dell'olio motore dal vano frizione...
Puo' ricevere un po' di calore solo per conduzione dal metallo intorno al vano frizione/volano...
Secondo me l'olio del cambio rimane a temperatura bassa...

Ho provato anni fa il syntoflon nel cambio senza apparenti risultati...(poi costa esagerato.,.)
E mai mettero' qualche addittivo nell'olio motore...
Sono generalmente contrario agli addittivi negli oli...
Se fossero veramente necessari li metterebbero per primi le case produttrici degli oli...
Anni fa i primi che misero l'additivo al teflon nell'olio motore fusero perché le particelle troppo grandi intasarono il filtro dell'olio... :-(
Ultima modifica di Cane il dom gen 07, 2018 9:32 pm, modificato 2 volte in totale.
Paolo............ "Chi non ha paura muore una volta sola"
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 31251
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: SINTOFLON ET e PROTECTOR: questo sconosciuto...

Messaggioda navit » dom gen 07, 2018 9:28 pm

salve a tutti.
allora dico la mia esperienza
il sintoflon gear lube l'ho provato nella brevona e pare vada meglio, però messo accoppiato al castrol mtx 75w140 quindi non so chi abbia + merito.
mentre riguardo al sintoflon et e protector l'ho usato nel trattorino goldoni di un mio carissimo vicinato;
ne è rimasto veramente entusiasta; a suo dire il motore è + fluido riprende meglio, il minimo non borbotta e consuma meno olio !! :ok:
però bisogna seguire la giusta procedura.
1) a motore caldo mettere nella coppa olio il sintoflon et (in base alla cilindrata c'è una quantità idonea, nel mio caso 250 ml).
2) far girare il motore lavorando normalmente x almeno + di un'ora.
3) sostituire l'olio motore con relativo filtro.
4) aggiungere olio nuovo non portando il livello a max
5) far girare il motore x scaldarlo un pochino.
6) aggiungere sintoflon protector (nel mio caso 250 ml) girare un pò, poi controllare e mettere olio al livello corretto.
posso garantire (e non sono un promotore sintoflon) che il sintoflon et ha un effetto pulente e disincostrante all'interno di tutto il circuito del motore, (ne è uscita di roba alla sostituzione dell'olio!!)menttre il protector ha un effetto protettivo al teflon.
il mio vicinato mi ha chiesto di farlo xche il goldoni consumava olio ed aveva un pò di affanno, ..... allora ho provato.
poi va considerato che ho messo un olio forse non molto conosciuto commercialmente, ma di indubbia qualità: fuchs 15w40 universal olio minerale.

comunque io sono dell'idea che se il mezzo (qualsiasi esso sia) va bene e si effettua una buona manutensione ordinaria con prodotti di qualità non serve aggiungere queste ... misture, che però male non fanno :inchino: :inchino: :inchino:
Avatar utente
navit
Utente Registrato
 
Messaggi: 443
Iscritto il: dom set 14, 2008 9:13 pm
Località: PROV. ASCOLI PICENO
La/le tua/e Moto Guzzi: BREVA 1100 - YAMAHA XT 600E

Prossimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Gatto del Cheshire, Google [Bot], LIRO, SweetlyBrutal, wobos e 42 ospiti