Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Informazioni sul "Nuovo Falcone"

L'unico, autentico, inimitabile....

Informazioni sul "Nuovo Falcone"

Messaggioda nutless » sab feb 03, 2018 1:05 am

Salve a tutti...Sono iscritto da molto tempo al vostro forum essendo da altrettanto appassionato di questo marchio ed in generale del mondo motociclistico. Sono abruzzese ed ho 32 anni. Ho moltissime passioni tra cui il pugilato, la lettura e l'ascolto di buona musica, le passeggiate nella natura e quelle in moto, fatte con calme lontano dalle autostrade. La mia compagna di viaggio di cui sono innamoratissimo è una Royal Enfield Bullet 500 a carburatore. Non l'ho usata molto perchè per troppi anni sono stato lontano da casa e solo da qualche tempo me la sto godendo scorazzando per il mio Abruzzo che tanto amo.

Fatta questa doverosa e breve presentazione, scusandomi anticipatamente se ho sbagliato luogo (non ho trovato nemmeno cercando, ne un topic di presentazione ne una sezione dedicata) volevo chiedere qualche informazione su una moto che mi piacerebbe affiancare alla mia e che mi piace davvero tanto: il Nuovo Falcone.

Io adoro i monocilindrici e non ho nessuna velleità sportiva. Mi piacciono i mezzi con molta coppia e non mi curo delle velocità di punta, di cui sono invece un pò intimorito. Mi piacciono i mezzi solidi, robusti e semplici. Ho letto che il Nuovo Falcone è stato spesso definito un mulo infaticabile. Mi rivolgo a voi per chiedervi se un mezzo del genere, messo in efficienza, può essere adatto per più che una gita fuori porta, magari per intraprendere qualche viaggio più o meno lungo, ovviamente con la giusta tranquillità. Non ho letto di difetti intrinsechi del mezzo, a parte il fatto di fare attenzione che dopo lunga inattività l'olio motore non si diluisca con il carburante con tutte le conseguenze del caso. Volevo sapere se ci sono differenze costruttive tra la versione civile e quella militare, a parte il pignone con rapporti più corti in favore del militare. MI piacerebbe davvero molto poter affiancare alla mia Bullet questo pezzo di storia italiana così simile, ma così diverso dalla mia moto.

P.S.: Ho cercato nel forum ed ho trovato alcune delle informazioni nelle oltre 80 pagine di risultati sul Nuovo Falcone. Ho evitato di riesumare i post molto datati perchè di solito è cosa non gradita, quindi ho preferito aprire questa nuova discussione anche per presentarmi a tutti voi.

Un saluto fraterno a tutti
Avatar utente
nutless
Utente Registrato
 
Messaggi: 2
Iscritto il: sab ott 18, 2008 4:26 pm
Località: Teramo
La/le tua/e Moto Guzzi: Per ora nessuna...

Re: Informazioni sul "Nuovo Falcone"

Messaggioda califoggiano » gio feb 08, 2018 5:21 pm

Benvenuto!
Sei già stato vittima della ghettizzazione da nuovo Falcone: non a tutti i guzzisti va a genio perché molto differente dal Falcone anni 50.. ed ecco che non ti hanno neanche dato il benvenuto! :asd:
Se hai frugato sul forum avrai letto anche la mia esperienza.
Ho tardato nella risposta proprio perché nei giorni scorsi ero in Sardegna col Falcone!
L'ho comprato a giugno 2011 e da allora ci ho fatto 50000km circa, che sono abbastanza considerando che non è l'unica moto di casa: ci ho fatto di tutto, dai 600km in giornata su per i passi alpini, al viaggio in Ungheria, strade sterrate di montagna, in Sicilia (senza traghetto eh, se no son buoni tutti) e ci sono andato anche 2 volte al pinguinos, il raduno invernale vicino a Valladolid.
Tutti i viaggi senza mai entrare in autostrada, che è una pena sempre in moto ma col nuovo falcone ancora di più!

La moto, se tenuta con cura, non ha problemi e ti porta ovunque: è di una semplicità disarmante anche farci manutenzione.
Di difetti ne ha tanti, che però come per tutte le Guzzi, diventano caratteristiche. :asd:
Pesa molto, ma ha un baricentro basso che la rende maneggevolissima.
Il motore non brilla per prestazioni, vibra e rumoreggia al salire di giri.. ma ha un bel carattere se ci si entra in sintonia!
Il cambio è rumoroso, con la corsa lunga, ma preciso. Con la rapportatura che ha unita alla scarsa potenza, il migliore compromesso se si fa anche montagna, è la corona del militare perché con quella del civile si fa più fatica in salita.
Io ho un civile, che oltre per la corona si differenzia dal militare per serbatoio, sella, strumentazione e impianto elettrico.
Differenze non sostanziali, questione di gusti.
I freni sono la nota dolente: con il peso che ha, i tamburi fanno il loro dovere, se ben regolati, nell'utilizzo normale.. ma in una frenata di emergenza scordati spazi di arresto brevi.
Purtroppo anche la situazione ricambi sta diventando problematica, non è facile trovare anche i ricambi di normale consumo come corona e pignone..
Insomma tutto si trova, ma bisogna mettere in conto anche la ricerca in internet o ai vari mercatini, perché a Mandello dai soliti noti, non è tutto disponibile.
Pensa che io proprio per questi problemi sto valutando l'acquisto della royal Enfield, che ha caratteristiche tecniche sovrapponibili a quelle del NF, ma è prodotta anche oggi, con freni a disco, addirittura ABS e ricambi facilmente reperibili e ordinabili.
Non sono riuscito ancora a provarla, ma certamente lo farò prossimamente e se è come penso entrerà a far parte della mia scuderia :asd:
In definitiva ti dico: se ti piace prendila senza farti troppe paranoie.
Tanto per le prestazioni sei già preparato e non avrai delusioni.. dovrai solo stare attento ai comandi pedali invertiti (freno a sinistra, cambio a destra) e al fatto che le marce funzionano al contrario, prima in su e tutte le altre in giù.
Questa cosa non a tutti riesce facile dopo anni di esperienza con moto moderne, ma per me è stato solo questione di tempo per farci l'abitudine: ora posso passare da una moderna ad una vecchia senza problemi, ma all'inizio può essere pericoloso e bisogna fare molta attenzione.
Saluti, e se poi la prendi iscriviti allo stormo guzzista, il gruppo di Pescara.. sono un bel gruppo!
*Professionista della Forchetta*
Avatar utente
califoggiano
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 7611
Iscritto il: gio ott 19, 2006 10:05 am
Località: bergamo provincia
La/le tua/e Moto Guzzi: Califoggia '02, Florida '90, Honda CB125 '80, Nuovo Falcone Civ. '74, Lodola 235GT '59, Galletto 192 '57

Re: Informazioni sul "Nuovo Falcone"

Messaggioda Dogwalker » gio feb 08, 2018 5:38 pm

Benvenuto! :D

(o "buona presentazione" visto che sei iscritto dal 2008. Insomma, hai capito...)

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Utente Registrato
 
Messaggi: 24777
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: Informazioni sul "Nuovo Falcone"

Messaggioda vanni » gio feb 08, 2018 6:27 pm

Ciao.
Anche io ho un nuovo Falcone ex militare del quale qualche giorno fa ho fatto anche un breve recensione qui sul forum ( titolo del post: comprare un nuovo falcone)
Confermo quanto detto dal grande Califoggiano sugli aspetti tecnici e sui ricambi. Il falcone civile e' piu' bello ma quello militare e' piu' cazzuto e possiede solo l'avviamento a pedale (meno cose ha e meno cose si possono rompere). Se ti intriga prendilo; non ti pentirai e' una moto da duri ma sa essere una dolce compagna di viaggio. Mi e' capitato di girare con dei ragazzi che avevano delle royal enfield...la sensazione che ho avuto e che il Falcone avesse piu' telaio.
Ultima modifica di vanni il gio feb 08, 2018 6:43 pm, modificato 1 volta in totale.
Noli me tollere
Avatar utente
vanni
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 449
Iscritto il: dom lug 22, 2007 3:17 pm
Località: Sassari
La/le tua/e Moto Guzzi: nuovo falcone 500 militare, monster 1000, fantic 200, california 1100 special

Re: Informazioni sul "Nuovo Falcone"

Messaggioda LucaF » gio feb 08, 2018 6:40 pm

Ciao e benvenuto,
tecnicamente il militare si differenzia dal civile anche per il peso del volano, quindi nella rapidita' nel prendere i giri;
uno dei problemi costruttivi (solo su alcuni modelli!), era la sede della valvola di scarico, che potrebbe essere ballerina, con ovvie conseguenze sulla valvola e sul motore; comunque le moto ancora in giro dovrebbero aver risolto questo problema, se lo hanno mai avuto

Luca
LucaF
Utente Registrato
 
Messaggi: 2457
Iscritto il: lun ott 27, 2003 3:10 pm
Località: Tirolo, Austria
La/le tua/e Moto Guzzi: non abbastanza

Re: Informazioni sul "Nuovo Falcone"

Messaggioda Mauro Fiorentini » ven feb 09, 2018 12:49 pm

Benvenuto..... Califoggia io di RE ho provato (troppo brevemente) la Continental e ricordo un motore di una facilità disarmante, dolce dolce, si può dire "amico"? ecco sì, un motore amico, sale piano piano dandoti fiducia e senza mai strappare o che, insomma a me è parso azzeccatissimo per l'uso quasi zen che farei di moto così...
Mauro ovvero... age073 :-)
Avatar utente
Mauro Fiorentini
Utente Registrato
 
Messaggi: 3125
Iscritto il: sab ago 11, 2012 9:21 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California, Vespa 150LX

Re: Informazioni sul "Nuovo Falcone"

Messaggioda nutless » sab feb 17, 2018 10:31 am

Grazie a tutti per il caloroso benvenuto!

Non ho mai guidato il nuovo Falcone quindi non saprei com’è rispetto la mia Bullet. Credo siano molto simili, considerando anche che la mia è una vecchietta a a carburatore. Le nuove hanno un motore, ed una affidabilità a quanto pare, completamente diversa.

Vediamo se riesco a trovare quello che fa per me, anche se questi giorni ho pensato che prendere qualcosa di molto simile alla mia sia poco furbo. Spero che qualunque sia la mia scelta futura, mi porti dentro questo fantastico marchio, a cui tengo molto anche se non ho mai avuto una Guzzi...
Avatar utente
nutless
Utente Registrato
 
Messaggi: 2
Iscritto il: sab ott 18, 2008 4:26 pm
Località: Teramo
La/le tua/e Moto Guzzi: Per ora nessuna...

Re: Informazioni sul "Nuovo Falcone"

Messaggioda nafta » lun feb 19, 2018 12:48 pm

Benvenuto
Avatar utente
nafta
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 1016
Iscritto il: sab dic 13, 2008 7:10 pm
Località: BERGAMO
La/le tua/e Moto Guzzi: v11#3 lm2 lm3 california 3


Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AlcideX, alphagamma, Bing [Bot], valigiaio, zio vittorio e 26 ospiti