Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Le "special", un mondo strano

L'unico, autentico, inimitabile....

Le "special", un mondo strano

Messaggioda GIGETTO66 » lun feb 26, 2018 6:00 pm

Mi sono posto piu` volte questa domanda a cui non riesco a dare una risposta.

Si vedono spesso in vendita moto definite "special" nel senso che hanno preso una moto e l`hanno trasformata magari spendendoci un sacco di soldi sopra per fare alla fine null`altro che un accrocchio.
Non riesco a capire il perche` di questo voler fare una cosa che per bene che ti vada alla fine esce un "gabinetto" avendo magari preso una moto che qualcosa da originale almeno lo valeva.
Capisco se prendi la moto, ci metti qualche accessorio e magari la rivernici pure, ma nulla di piu`.
Mi piange il cuore vedere queste trasformazioni.

Se ti chiami Pininfarina e lo stai facendo su una Ferrari lo posso anche capire.........
Avatar utente
GIGETTO66
Utente Registrato
 
Messaggi: 325
Iscritto il: lun gen 10, 2005 8:09 pm
Località: Alba
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi Eldorado del 2016, Guzzi V10 Centauro del 2000, Suzuki VanVan 200 del 2017, Honda CL 450 del 1972, Suzuki RV90 (ne ho 8).

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda rizzi » lun feb 26, 2018 6:58 pm

Mah... è un discorso complesso, certo se prendi un LM1 originale e ne fai una special :nono: sei da prendere a calci nel culo, ma se prendi un serie piccola anni '80, che in giro ce ne sono a decine, e fai un'opera d'arte forse ne vale la pena.
Tutto dipende dal valore storico e dalla rarità del mezzo che manometti
sia lodata la piccola povertà
Avatar utente
rizzi
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 461
Iscritto il: lun ago 24, 2015 6:15 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V 1000 G5 1979 - V 35 II 1981 - Le Mans III 1982 - California T3 1982

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda GIGETTO66 » lun feb 26, 2018 8:00 pm

Si, ma personalmente se mi prendi una moto da 3000 euro e c’è ne spendi 7 per modificarla, per me non vale manco più la metà dei 3000 iniziali.
Opinione personale
Avatar utente
GIGETTO66
Utente Registrato
 
Messaggi: 325
Iscritto il: lun gen 10, 2005 8:09 pm
Località: Alba
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi Eldorado del 2016, Guzzi V10 Centauro del 2000, Suzuki VanVan 200 del 2017, Honda CL 450 del 1972, Suzuki RV90 (ne ho 8).

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda Bibobomio » lun feb 26, 2018 8:40 pm

Una moda che mi fa correre al gabinetto, ma "l'importante è far girare l'economia".
I gusti son gusti...
Bibobomio
Utente Registrato
 
Messaggi: 1109
Iscritto il: dom ago 17, 2014 6:32 pm
Località: Svizzerachepiùasudnonsipuò!
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 Sport Verde Legnano e tante mucche

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda mostronovecento » mar feb 27, 2018 12:13 am

rizzi ha scritto:Mah... è un discorso complesso, certo se prendi un LM1 originale e ne fai una special :nono: sei da prendere a calci nel culo, ma se prendi un serie piccola anni '80, che in giro ce ne sono a decine, e fai un'opera d'arte forse ne vale la pena.
Tutto dipende dal valore storico e dalla rarità del mezzo che manometti


Il problema è che prendono un serie piccola anni '80, gli mettono un asse da stiro al posto della sella, due tubi aperti, una sbombolettata di nero e "mi sono fatto la special" :rolleyes: però le hanno comprate omologate ASI o FMI e quindi pagano poco o un cazzo di bollo e assicurazione :evil:

Ciauz
mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 2672
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda Mauro Fiorentini » mar feb 27, 2018 3:13 am

Fino alla prima tamponatina...
Mauro ovvero... age073! :)
Avatar utente
Mauro Fiorentini
Utente Registrato
 
Messaggi: 3368
Iscritto il: sab ago 11, 2012 9:21 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California, Vespa 150LX

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda gabrielebig » mar feb 27, 2018 6:26 am

Dalla prima lettera di Bruno Scola ai guzzisti:

"Specializza e lascia specializzare.
Tratta la moto tua come l'avessi rubata.
Chi è senza peccato scagli la prima chiave inglese."
Amen.
Avatar utente
gabrielebig
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 6398
Iscritto il: lun feb 05, 2007 2:49 pm
Località: Salo'
La/le tua/e Moto Guzzi: - V7 '73 -

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda GIGETTO66 » mar feb 27, 2018 8:13 am

Però i sono delle special fatte su base Bmw e magari degli r90 degli anni 70 che valgono originali 10.000 euro
Avatar utente
GIGETTO66
Utente Registrato
 
Messaggi: 325
Iscritto il: lun gen 10, 2005 8:09 pm
Località: Alba
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi Eldorado del 2016, Guzzi V10 Centauro del 2000, Suzuki VanVan 200 del 2017, Honda CL 450 del 1972, Suzuki RV90 (ne ho 8).

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda Ticcio93 » mar feb 27, 2018 8:45 am

gabrielebig ha scritto:Dalla prima lettera di Bruno Scola ai guzzisti:

"Specializza e lascia specializzare.
Tratta la moto tua come l'avessi rubata.
Chi è senza peccato scagli la prima chiave inglese."
Amen.




....non a caso, qui sul forum, è presente il topic LA "TUA" SPECIAL ...c'è anche quello delle SOLUZIONI ABERRANTI però







sconfinare dal primo al secondo è un attimo :asd:
SIMONE TICCIATI, SS tessera n° 149 simoneticciati@hotmail.it
Avatar utente
Ticcio93
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 4209
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera
Griso 1200 ungulaticcio

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda He59 » mar feb 27, 2018 8:48 am

gabrielebig ha scritto:Dalla prima lettera di Bruno Scola ai guzzisti:

"Specializza e lascia specializzare.
Tratta la moto tua come l'avessi rubata.
Chi è senza peccato scagli la prima chiave inglese."
Amen.


...spostateviiiii !!!
He59
Utente Registrato
 
Messaggi: 1896
Iscritto il: dom dic 01, 2013 8:57 pm
Località: Vicenza
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1400 Custom

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda Tatuato » mar feb 27, 2018 9:35 am

GIGETTO66 ha scritto:Mi sono posto piu` volte questa domanda a cui non riesco a dare una risposta.
Si vedono spesso in vendita moto definite "special" nel senso che hanno preso una moto e l`hanno trasformata magari spendendoci un sacco di soldi sopra per fare alla fine null`altro che un accrocchio.
Non riesco a capire il perche` di questo voler fare una cosa che per bene che ti vada alla fine esce un "gabinetto" avendo magari preso una moto che qualcosa da originale almeno lo valeva.
Capisco se prendi la moto, ci metti qualche accessorio e magari la rivernici pure, ma nulla di piu`.
Mi piange il cuore vedere queste trasformazioni.
Se ti chiami Pininfarina e lo stai facendo su una Ferrari lo posso anche capire.........

Perchè la pensiamo in modo diverso... per me la "modifica" non è una scelta... è un obbligo morale
Poi so di non essere un fenomeno nelle trasformazioni e la mia moto è l'estensione della mia anima... che è tutta ingarbugliata.
L'unica cosa che non farei mai e modificare dei pezzi che hanno una forte storia.
Andrea. La vita è varia e molteplice. Il piacere e' piacere, da dove arriva, arriva.
Avatar utente
Tatuato
Staff
 
Messaggi: 12853
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:44 pm
Località: Aldilà

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda Red27 » mar feb 27, 2018 10:06 am

C'è special e special, preparatore e preparatore, gusto e gusto moto che si prestano bene, moto che si prestano male.

Ogni special su base bellagio che ho visto è mediamente migliorativa dell'originale
Ogni special che ho visto su base Griso è mediamente peggiorativa.

Poi c'entra il valore affettivo, ed il cucirsi addosso la moto come proprio la vorresti, il che rende il tutto ben oltre il mero valore del mezzo.

Detto questo ci sono moto che sono intoccabili ormai.
Su uno facesse oggi una special tramortendo un LM1, o una Honda RC30 o un Ducati 851 o un 916 è un pazzo.......
ma perchè sono ormai moto da collezione, rare.
Però per dire, credo ci sia un utente del forum ormai assente, alecafè, che per rendere utilizzabile quotidinamente la sua 750S3 del babbo, ha preso una piastra di sterzo usata e c'ha messo un manubrio alto "moderno", e credo anche sia intervenuto pesantemente sui freni. Il tutto plug and play, con le parti originali in naftalina. Perchè voleva usarla senza patemi, con una frenata ed una comodità moderna. Per me va benissimo. La moto peraltro è sua.

In tutto questo ci sono anche dei cani che le moto non dovrebbero toccarle perchè fanno dei lavoracci. C'è chi chiama special una cosa che di special non ha nulla ma è montare due suppellettili usate verniciate a bomboletta sulla moto.

In sintesi, il mondo è bello perchè è vario. Io ho un california cui il vecchio proprietario aveva aerografato un lupo sul serbatoio, due disegni sui fianchetti, messo le palpebre sui fari con incollate delle aquile, le frange, sella color cuoio e svariati altri ninnoli, incluso l'aquilottosul parafango.

A me non piace, a lui piaceva, e moto così accrocchiate in vendita su moto.it ne vedo tante, e quandi........


Alla fine son pezzi di ferro.
trasformo giunti cardanici rovinati in feste di paese
Red27
Utente Registrato
 
Messaggi: 20118
Iscritto il: sab giu 14, 2008 8:17 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Ex SV650S
Ex Gsx.r 600 k1
Ex V11 "strano"
Ex Kawa Z750R
California 1100 classic CaliWolf

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda Willy64 » mar feb 27, 2018 12:02 pm

Le moto si modificano se sei uno che non si accontenta.
Per la stessa ragione per la quale vai dal sarto o ti fai fare le scarpe su misura.
Nel caso delle vecchie Guzzi, che quasi sempre sono costruite in fretta e assemblate malissimo, spesso la modifica diventa necessità per avere un mezzo affidabile e performante.
Le modifiche su moto "storiche" anche di grande valore vanno benissimo purchè la modifica sia anch'essa non troppo lontana dalla tecnica dell'epoca.
Insomma un Le Mans ! con iniezione elettronica e sospensione cantilever mi farebbe storcere il naso, ma un altro con una bella forcella Ceriani, le pinze Serie Oro e i dischi flottanti da 300 la renderebbero sicuramente più raffinata.
Vero è che l'80% dei customizzatori sono braccia sottratte all'agricoltura......
Willy64
Utente Registrato
 
Messaggi: 749
Iscritto il: mar ott 28, 2003 1:33 am
Località: Roma

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda mostronovecento » mar feb 27, 2018 3:20 pm

La mia Guzzi, ispirata nel motore alla 500 bicilindrica a V di 120°, ha solamente la livrea diversa dall'originale, e pochi particolari tecnici...

Immagine

:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

Ciauz :asd:
mostronovecento
Utente Registrato
 
Messaggi: 2672
Iscritto il: lun mar 31, 2008 11:12 pm
Località: Mandello basso

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda Ticcio93 » mar feb 27, 2018 10:09 pm

...infatti le considerazioni sul gusto sono tutte verosimilmente valide e lo restano fino al punto in cui la special è, appunto, una TUA special e di conseguenza TE la TIENI


nel momento però che me la vai a vendere e chiedi (a qualcun'altro) 3000/4500 € *per una castroneria realizzata alla bell'emeglio definendola SPECIAL il discorso cambia...e parecchio pure








* il prezzo di un' Airone 250 ben conservato/restaurato decentemente
SIMONE TICCIATI, SS tessera n° 149 simoneticciati@hotmail.it
Avatar utente
Ticcio93
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 4209
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera
Griso 1200 ungulaticcio

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda ziofrenk » mer feb 28, 2018 1:09 pm

personalmente la penso così:
se una moto non è ben conservata ed il suo ripristino diventa difficoltoso, meglio trasformarla in una special che mandarla dal demolitore. Viceversa se se è ben coservata o se il ripristino non è difficoltoso trovo la trasformazione in special un controsenso. Se è rara e/o di interesse storico invece per me trasformarla in una special è una bestemmia vera e propria, come dire che Marilyn Monroe sarebbe stata più bella con labbra, naso e zigomi rifatti dal chirurgo plastico sotto casa.

Discorso valore sempre secondo me:

se non è omologata in esemplare unico e non è in regola col codice stradale vale ZERO
se non è omologata in esemplare unico vale si e no il prezzo del passaggio
se non è omologata in esemplare unico, ma si hanno i pezzi originali vale quanto originale meno il tempo necessario ad un meccanico per il ripristino
se è omologata in esemplare unico, beh ne discutiamo......


detto questo ho un telaio e varie parti di un V35ll irrecuperabile da cui intendo ricavarne una special pur sapendo che non avrà nessun valore a parte la mia soddisfazione nell averla costruita
Babbo Natale è peggio del maiale
Avatar utente
ziofrenk
Utente Registrato
 
Messaggi: 30
Iscritto il: sab ago 09, 2014 9:13 am
Località: Lug dla Rumagna
La/le tua/e Moto Guzzi: MG V35C , MG V35 Imola, MG V35 II, MG CC1400

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda Red27 » mer feb 28, 2018 4:05 pm

Ticcio93 ha scritto:...infatti le considerazioni sul gusto sono tutte verosimilmente valide e lo restano fino al punto in cui la special è, appunto, una TUA special e di conseguenza TE la TIENI

nel momento però che me la vai a vendere e chiedi (a qualcun'altro) 3000/4500 € *per una castroneria realizzata alla bell'emeglio definendola SPECIAL il discorso cambia...e parecchio pure



Se io la metto in vendita, spiego bene i lavori fatti , e trovo uno che me la compra conscio di quel che compra e mi da quel che chiedo...

where is the problem?
trasformo giunti cardanici rovinati in feste di paese
Red27
Utente Registrato
 
Messaggi: 20118
Iscritto il: sab giu 14, 2008 8:17 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Ex SV650S
Ex Gsx.r 600 k1
Ex V11 "strano"
Ex Kawa Z750R
California 1100 classic CaliWolf

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda GIGETTO66 » mer feb 28, 2018 4:14 pm

Red27 ha scritto:
Ticcio93 ha scritto:...infatti le considerazioni sul gusto sono tutte verosimilmente valide e lo restano fino al punto in cui la special è, appunto, una TUA special e di conseguenza TE la TIENI

nel momento però che me la vai a vendere e chiedi (a qualcun'altro) 3000/4500 € *per una castroneria realizzata alla bell'emeglio definendola SPECIAL il discorso cambia...e parecchio pure



Se io la metto in vendita, spiego bene i lavori fatti , e trovo uno che me la compra conscio di quel che compra e mi da quel che chiedo...

where is the problem?


Il problema e` trovarlo quello che te la compera.
Comunque immagino abbiano anche il loro mercato.
Io al prezzo di una special la scorsa settimana ho comperato questa: che e come Honda l`ha fatta nel 71.
Immagine
Avatar utente
GIGETTO66
Utente Registrato
 
Messaggi: 325
Iscritto il: lun gen 10, 2005 8:09 pm
Località: Alba
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi Eldorado del 2016, Guzzi V10 Centauro del 2000, Suzuki VanVan 200 del 2017, Honda CL 450 del 1972, Suzuki RV90 (ne ho 8).

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda GIGETTO66 » mer feb 28, 2018 4:15 pm

Naturalmente parlo di quella davanti, non di quella dietro che e` sacra !
Avatar utente
GIGETTO66
Utente Registrato
 
Messaggi: 325
Iscritto il: lun gen 10, 2005 8:09 pm
Località: Alba
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi Eldorado del 2016, Guzzi V10 Centauro del 2000, Suzuki VanVan 200 del 2017, Honda CL 450 del 1972, Suzuki RV90 (ne ho 8).

Re: Le "special", un mondo strano

Messaggioda Ticcio93 » mer feb 28, 2018 7:43 pm

Red27 ha scritto:
Ticcio93 ha scritto:...infatti le considerazioni sul gusto sono tutte verosimilmente valide e lo restano fino al punto in cui la special è, appunto, una TUA special e di conseguenza TE la TIENI

nel momento però che me la vai a vendere e chiedi (a qualcun'altro) 3000/4500 € *per una castroneria realizzata alla bell'emeglio definendola SPECIAL il discorso cambia...e parecchio pure



Se io la metto in vendita, spiego bene i lavori fatti , e trovo uno che me la compra conscio di quel che compra e mi da quel che chiedo...

where is the problem?




...infatti nessun problema se domanda ed offerta si incontrano :inchino:


senza esser professionisti dall'occhio fino però, di castronerie se ne vedono parecchie a giro al punto che, anche i più rinomati preparatori nonostante impegni tecnici ed economici importanti, stanno realizzando moto certamente gradevoli e ben fatte ma anche certamente scontate...questo per dire che sei libero di definire la tua moto special (e pure venderla se trovi qualcun altro che la ritiene tale), "quantificare" i lavori fatti implicita che siano fatti bene a giustificare i soldi richiesti, (più "qualificare" quindi per me)...non accade spesso e non è per niente scontato


cmq un ripassino sul topic delle aberrazioni me lo farei fossi in te Michè :asd:
SIMONE TICCIATI, SS tessera n° 149 simoneticciati@hotmail.it
Avatar utente
Ticcio93
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 4209
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera
Griso 1200 ungulaticcio

Prossimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], ciaci, Google [Bot], greybike, guardarane e 22 ospiti