Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

L'unico, autentico, inimitabile....

Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda gis » lun lug 02, 2018 9:42 am

Riassumo quanto ho postato in un altro tread che però si riferiva a carburatori diversi.

Terminato il restauro di un LMII ho deciso di montare i lanfranconi RC invece degli scarichi originali.
Dopo i primi tentativi di carburazione ho notato che per tenere un minimo (seppur basso) dovevo avvitare del tutto le viti della valvola gas e svitare di 2 giri e 1/4 (da manuale dovrebbe essere 1 giro e 1/2) quelle della miscela minimo. Per il resto la moto va bene, forse un pochino magra.

Stupito di questo settaggio ho chiesto lumi qui sul forum e il gentilissimo Nello mi ha aveva suggerito di scambiare le valvole tra i 2 carburatori per una probabile usura del punto di appoggio della vite di regolazione.

Detto fatto, purtroppo la situazione è rimasta tale.
Poiché se apro lo starter anche a motore caldo le cose migliorano (specie se lo parzializzo) ne deduco che a questo punto il problema sia nel getto del minimo o nell'altezza dello spillo (entrambi lasciati originali).

Non essendo esperto e non avendo mai avuto necessità in passato di modificare carburatori, sono a chiedere a chi ne sa di più o ha avuto esperienza in merito cosa dovrei fare/acquistare all'uopo.
Carburatoristi a Milano pare non esistano più e quindi un eventuale acquisto on-line mi vede impreparato su cosa cercare.

Un grazie anticipato a chi vorrà venirmi in aiuto.
Avatar utente
gis
Utente Registrato
 
Messaggi: 736
Iscritto il: gio gen 22, 2015 10:09 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V7 Special - Guzzi T3 - Buell XB12 - Guzzi LMII

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda manhaus71 » lun lug 02, 2018 11:11 am

Ciao Gis,
intervengo per qualche piccolo consiglio "dal basso" della mia esperienza, poi eventualmente aspetta l'intervento dei big ;)

Invertendo le valvole gas hai notato usura sul corpo valvole?
Per avere l'effetto delle viti completamente avvitate dovrebbe esserci un evidente "segno"...

Riguardo al problema viti, potrebbero esser state sostituite nel corso degli anni con altre meno lunghe... come già avevo ipotizzato nell'altro topic, magari provenienti da altro tipo di carburatori. Se puoi, posta una foto di una vite con la misura, così le confrontiamo con quelle dei PHF30 che ho io.

Per la carburazione io ti consiglio innanzitutto di cercare di capire DOVE manca benzina, anche osservando il colore delle candele, poi intervieni di conseguenza. Parti dall'ovvio presupposto che se la moto va abbastanza bene, non dovrai ritoccare molto...
Tieni presente che:
1) se mura in alto a gas spalancato avrai candele biancastre e dovrai intervenire sul getto max o sollevare lo spillo
2) se riscontri che è magra a tutte le aperture ed hai montato galleggianti leggeri per la benza verde... rimetti gli originali più pesanti: ingrassano su tutto l'arco di apertura.
3) se riscontri che è magra nel primo quarto di apertura puoi provare ad aumentare il getto min o lavorare sullo spillo (cambiare tipo) o cambiare la valvola gas (aumentando il numero credo smagrisci).
4) se è magra alle medie aperture o hai un buco di carburazione intorno ai 4-6.000 giri devi intervenire sullo spillo (o lo alzi o ne metti uno profilato diversamente).

Spero di averti dato qualche suggerimento utile.
Tienici aggiornati! :ok:
Manhaus
V1000 G5 (1979)-V35 C (1985)
Avatar utente
manhaus71
Utente Registrato
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: lun mar 08, 2010 6:07 pm
Località: North Tuscany
La/le tua/e Moto Guzzi: V1000 G5 (1979)
V35 Custom (1985)

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda gis » lun lug 02, 2018 11:49 am

Grazie Manhaus, preciso e puntuale.
Cerco di rendere più dettagliata la situazione.
Galleggianti 10g originali, sostituiti spilli conici con quelli arancioni, messi filtri a cono invece dei cornetti, messi Lafranconi RC. Stop.
Le valvole presentavano segni di usura ma secondo me irrilevanti e infatti non è cambiato nulla.
Le viti regolazione valvola sono originali e da un'ispezione visiva funzionano a dovere (escono il giusto e alzano la valvola del dovuto).
Il motore funziona bene tranne al minimo (basso).
Smontate le candele dopo un giretto arzillo si presentano scure (mi sarei aspettato chiaro perché pensavo fosse un po' magra e invece no).
Alle aperture del gas risponde bene sia ai medi che in alto.

Alla fine il mio problema è quello di poter alzare un po' il minimo ma non riesco.
Il fatto che aprendo lo starter non si spenga da calda mi induce a pensare a un circuito del minimo scarso, pensavo però che svitando la vita miscela minimo sarebbe stato possibile recuperare e invece dopo i 2 giri e 1/4 peggiora (viti valvola praticamente a fondo corsa).

Mi piacerebbe capire... magari quelli che in passato hanno montato i lafranconi sul LM (e mi risulta non fossero pochi) sanno dire qualcosa.
Altra cosa, facendo un giro sui ricambi dell'Orto di Stein trovo una quantità di varianti esagerate.
Ad esempio da libretto avrei il minimo 60. Quale dovrei acquistare se volessi aumentarlo 61,62,63,64?
Non vorrei impazzire. Smontare i carburatori, mettere getto, uscire a provare, tornare rismontare, provare e ritornare ecc.
Con sto caldo poi....
Avatar utente
gis
Utente Registrato
 
Messaggi: 736
Iscritto il: gio gen 22, 2015 10:09 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V7 Special - Guzzi T3 - Buell XB12 - Guzzi LMII

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda manhaus71 » lun lug 02, 2018 4:38 pm

In linea di massima penserei che l'aver montato i filtri a cono (ben più chiusi rispetto alle trombette originali) compensi alla grande il montaggio degli scarichi RC. Anzi... penso che influiscano più quei filtri (in senso negativo per la fluidodinamica) che non gli scarichi liberi.
Detto ciò, io proverei a vedere come cambia (se cambia) la situazione con le trombette originali, visto che rimetterle dovrebbe essere una cosa facile e veloce.
Questa prova potrebbe darti utili informazioni su come intervenire con i filtri a cono.
Manhaus
V1000 G5 (1979)-V35 C (1985)
Avatar utente
manhaus71
Utente Registrato
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: lun mar 08, 2010 6:07 pm
Località: North Tuscany
La/le tua/e Moto Guzzi: V1000 G5 (1979)
V35 Custom (1985)

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda gis » lun lug 02, 2018 6:33 pm

Non pensavo... purtroppo i coni originali non li ho (erano brutti e, rotti), pensavo di aver risolto con dei filtri a cono moooolto permeabili che in più garantiscono una certa protezione.
Secondo te, giusto per provare se non metto niente capisco lo stesso.

PS comunque ho dei dubbi, se fosse carenza d'aria azionando lo starter si ingolferebbe no?
Avatar utente
gis
Utente Registrato
 
Messaggi: 736
Iscritto il: gio gen 22, 2015 10:09 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V7 Special - Guzzi T3 - Buell XB12 - Guzzi LMII

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda manhaus71 » lun lug 02, 2018 6:53 pm

L'utilizzo dei filtri a cono in sostituzione delle trombette aperte è condivisibile, garantiscono sicuramente una maggior protezione all'ingresso di polveri, ma, proprio per questo, sono anche meno permeabili all'aria. La permeabilità è inversamente proporzionale alla protezione...
Se togli i filtri a cono ti trovi quasi in una situazione simile alle trombette aperte. :ok:

In effetti azionando l'arricchitore a motore caldo questo dovrebbe ingolfarsi e spegnersi, almeno sulle mie moto succede sempre così.
Quindi mi pare ci sia qualcosa che non va... così come il dover tenere il motore parecchio accelerato per avere un minimo decente.

Ma l'accensione sei sicuro che sia in fase correttamente?
Anticipo fisso a 8 °?

L'asse a camme è originale o elaborato?
Manhaus
V1000 G5 (1979)-V35 C (1985)
Avatar utente
manhaus71
Utente Registrato
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: lun mar 08, 2010 6:07 pm
Località: North Tuscany
La/le tua/e Moto Guzzi: V1000 G5 (1979)
V35 Custom (1985)

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda gis » lun lug 02, 2018 7:04 pm

Asse a camme non saprei, accensione come da copione.
Fatti un giretto a Milano che te la faccio provare :D !
Avatar utente
gis
Utente Registrato
 
Messaggi: 736
Iscritto il: gio gen 22, 2015 10:09 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V7 Special - Guzzi T3 - Buell XB12 - Guzzi LMII

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda manhaus71 » lun lug 02, 2018 10:29 pm

gis ha scritto:Asse a camme non saprei, accensione come da copione.
Fatti un giretto a Milano che te la faccio provare :D !

Eh magari! Mi piacerebbe! :D
L'ottimo LM 2 me lo proverei proprio volentieri, soprattutto adesso che ho macinato parecchi km con l'850 tranquillo del T5 e prima ancora col 1000 testetonde e quindi avrei ben chiari i parametri di confronto. L'ultima volta che ho guidato un LM era proprio un 2 ma si parla di circa 10 anni fa! Andai vicinissimo a comprarlo ma poi desistetti perchè faceva dei rumori sospetti...
Purtroppo il tempo a disposizione è quello che è...
Per caso vai a Beura a fine luglio? io avrei una mezza idea di tornarci... dopo 23 anni!!! :b
Manhaus
V1000 G5 (1979)-V35 C (1985)
Avatar utente
manhaus71
Utente Registrato
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: lun mar 08, 2010 6:07 pm
Località: North Tuscany
La/le tua/e Moto Guzzi: V1000 G5 (1979)
V35 Custom (1985)

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda gis » mar lug 03, 2018 9:33 am

Purtroppo sono diventato un motociclista da garage.
Pochi chilometri e tante chiavi inglesi. Un po' l'età e un po' la mancanza di tempo.
Prima di questo non avevo mai avuto un Le Mans (in garage ho un v7Special e un T3 oltre alla Buell che mi serve per gli spostamenti quotidiani) e devo dire che, a parte il motore, il resto mi ha lasciato un bel po' perplesso. Come facevano in passato a farci tonnellate di chilometri con quell'ergonomia?
Polsi caricati, schiena allungata, sella durissima e squadrata. Difficile stare con le gambe in carena e arrivare al manubrio, almeno per me che non sono alto. Nel complesso una piccola delusione, sportiva si ma non così scomoda.
L'ideale sarebbe trapiantare questo motore sul T3 o cambiare sella e manubrio, ma sono un purista e le tengo così.
Sabato proverò senza filtri.
Strano però che nessuno altro abbia dato un parere.
Probabile che tutti gli ex lemanisti sia paralizzati dall'artrosi?
Avatar utente
gis
Utente Registrato
 
Messaggi: 736
Iscritto il: gio gen 22, 2015 10:09 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V7 Special - Guzzi T3 - Buell XB12 - Guzzi LMII

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda manhaus71 » mar lug 03, 2018 10:10 am

gis ha scritto:Purtroppo sono diventato un motociclista da garage.

:D io lo sono diventato da parecchi anni ormai!
Solo ultimamente grazie ad alcuni amici intraprendenti ho ripreso a fare qualche giretto, altrimenti la moto era diventata univocamente il mezzo per recarmi al lavoro.
gis ha scritto:Pochi chilometri e tante chiavi inglesi. Un po' l'età e un po' la mancanza di tempo.

Esatto... stessa cosa per me! :D

gis ha scritto:Prima di questo non avevo mai avuto un Le Mans (in garage ho un v7Special e un T3 oltre alla Buell che mi serve per gli spostamenti quotidiani) e devo dire che, a parte il motore, il resto mi ha lasciato un bel po' perplesso. Come facevano in passato a farci tonnellate di chilometri con quell'ergonomia?
Polsi caricati, schiena allungata, sella durissima e squadrata. Difficile stare con le gambe in carena e arrivare al manubrio, almeno per me che non sono alto. Nel complesso una piccola delusione, sportiva si ma non così scomoda.
L'ideale sarebbe trapiantare questo motore sul T3 o cambiare sella e manubrio, ma sono un purista e le tengo così.
Sabato proverò senza filtri.

In effetti condivido gli stessi tuoi dubbi. Sul G5 ho montato praticamente la stessa impostazione di guida del LM (stessi comandi ai pedali, manubrio piega bassa e sella sottile sportiva) e anch'io che sono basso (1,65) non riesco a trovare la quadra.... gambe troppo piegate... braccia caricatissime... arrivo sempre con polsi, braccia e cervicali molto affaticati, mi domando ma come diavolo facevano/fanno gli alti di statura a guidare questi mezzi?!... Eppure ce n'erano e ce ne sono parecchi!!!

gis ha scritto:Strano però che nessuno altro abbia dato un parere.
Probabile che tutti gli ex lemanisti sia paralizzati dall'artrosi?

Hai provato a scrivere nel topic del 850 LM?
Forse li avresti più visibilità! ;)
viewtopic.php?f=1&t=26335&p=1751906#p1732866
Manhaus
V1000 G5 (1979)-V35 C (1985)
Avatar utente
manhaus71
Utente Registrato
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: lun mar 08, 2010 6:07 pm
Località: North Tuscany
La/le tua/e Moto Guzzi: V1000 G5 (1979)
V35 Custom (1985)

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda gis » mar lug 03, 2018 11:31 am

Grazie ancora, per adesso metto in pratica i tuoi consigli poi nel caso provo anche sull'altro topic (che però non vedo essere molto attivo nemmeno lui).
Mi sa che che con tutte queste caffettizzazioni, di teste tonde a carburatori nelle mani giuste, ne sono rimaste pochine.
Grazie ancora
Avatar utente
gis
Utente Registrato
 
Messaggi: 736
Iscritto il: gio gen 22, 2015 10:09 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V7 Special - Guzzi T3 - Buell XB12 - Guzzi LMII

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda manhaus71 » mar lug 03, 2018 2:50 pm

gis ha scritto:Grazie ancora, per adesso metto in pratica i tuoi consigli poi nel caso provo anche sull'altro topic (che però non vedo essere molto attivo nemmeno lui).
Mi sa che che con tutte queste caffettizzazioni, di teste tonde a carburatori nelle mani giuste, ne sono rimaste pochine.
Grazie ancora

Eh già... forse noi guzzisti appassionati dei testetonde e delle vecchie Guzzi in genere stiamo invecchiando e non siamo adeguatamente rimpiazzati dalle nuove generazioni.
In ogni caso mi sembrano sempre più rare le persone e i meccanici che sappiano mettere le mani su questi motori. Del resto ho sempre pensato che la troppa elettronica rimbambisce i cervelli :asd:

p.s. Ah, complimenti per il tuo garage! Davvero molto ben assortito! :ok:
Manhaus
V1000 G5 (1979)-V35 C (1985)
Avatar utente
manhaus71
Utente Registrato
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: lun mar 08, 2010 6:07 pm
Località: North Tuscany
La/le tua/e Moto Guzzi: V1000 G5 (1979)
V35 Custom (1985)

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda gis » mar lug 03, 2018 3:33 pm

Grazie per l'apprezzamento. Nel mio piccolo in questi anni ho cercato di creare una minuscola collezione delle Guzzi che più mi piacevano da giovane.
Speravo tra l'altro che potesse essere considerato un piccolo investimento.
E invece tra quello che ho speso e quello che sta succedendo al mercato d'epoca mi sa che non riuscirò mai a venderle ad un prezzo adeguato alla loro condizione. Se poi consideriamo il futuro elettrico la vedo un po' come in fotografia dove le mie costosissime macchine analogiche, ormai senza valore, prendono la polvere nella teca .
Urka che discorso da vecchio!
Scusami.
Avatar utente
gis
Utente Registrato
 
Messaggi: 736
Iscritto il: gio gen 22, 2015 10:09 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V7 Special - Guzzi T3 - Buell XB12 - Guzzi LMII

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda manhaus71 » mar lug 03, 2018 10:28 pm

:D Ma no! Le Guzzi sono moto senza tempo, quindi hai fatto sicuramente un buon investimento, se poi ci metti l'aspetto emotivo-"sentimentale", allora non hanno prezzo.
E poi in fin dei conti non vedo grosse crisi nel mercato delle moto d'epoca. Anzi, perfino le serie piccola mi pare stiano prendendo quota,

Riguardo le macchine fotografiche, non sono un appassionato, ma penso che in futuro potrebbero avere una nuova vita... pensa al vinile! ;)
Manhaus
V1000 G5 (1979)-V35 C (1985)
Avatar utente
manhaus71
Utente Registrato
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: lun mar 08, 2010 6:07 pm
Località: North Tuscany
La/le tua/e Moto Guzzi: V1000 G5 (1979)
V35 Custom (1985)

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda adrianomol » gio lug 05, 2018 6:33 am

ciao, nn so se ho capito male ma hai svitato molto le viti dell aria. questo porta a smagrimento al minimo. la vite dell aria ingrassa la carburazione avvitandola. Quindi forse anziché metterla a 2 e mezzo andrebbe meglio messa a 1. in ogni caso va trovata la giusta carburazione a orecchio quando senti che il motore sale di giri avvitando o avitando tale vite, poi il minimo lo aggiusti con l altra vite.
saluti
Adriano

gis ha scritto:Grazie Manhaus, preciso e puntuale.
Cerco di rendere più dettagliata la situazione.
Galleggianti 10g originali, sostituiti spilli conici con quelli arancioni, messi filtri a cono invece dei cornetti, messi Lafranconi RC. Stop.
Le valvole presentavano segni di usura ma secondo me irrilevanti e infatti non è cambiato nulla.
Le viti regolazione valvola sono originali e da un'ispezione visiva funzionano a dovere (escono il giusto e alzano la valvola del dovuto).
Il motore funziona bene tranne al minimo (basso).
Smontate le candele dopo un giretto arzillo si presentano scure (mi sarei aspettato chiaro perché pensavo fosse un po' magra e invece no).
Alle aperture del gas risponde bene sia ai medi che in alto.

Alla fine il mio problema è quello di poter alzare un po' il minimo ma non riesco.
Il fatto che aprendo lo starter non si spenga da calda mi induce a pensare a un circuito del minimo scarso, pensavo però che svitando la vita miscela minimo sarebbe stato possibile recuperare e invece dopo i 2 giri e 1/4 peggiora (viti valvola praticamente a fondo corsa).

Mi piacerebbe capire... magari quelli che in passato hanno montato i lafranconi sul LM (e mi risulta non fossero pochi) sanno dire qualcosa.
Altra cosa, facendo un giro sui ricambi dell'Orto di Stein trovo una quantità di varianti esagerate.
Ad esempio da libretto avrei il minimo 60. Quale dovrei acquistare se volessi aumentarlo 61,62,63,64?
Non vorrei impazzire. Smontare i carburatori, mettere getto, uscire a provare, tornare rismontare, provare e ritornare ecc.
Con sto caldo poi....
------------------------------------------------------
adriano da roma, su airone sport, v7sport trasf. S3; T5 ex vigili urbani :)
Avatar utente
adrianomol
Utente Registrato
 
Messaggi: 868
Iscritto il: mer giu 02, 2004 8:56 am

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda gis » gio lug 05, 2018 3:54 pm

Ciao Adriano,
per avere un minimo che non si spegnesse ho dovuto avvitare la vite che alza la valvola gas (quindi più aria) e svitare la vite miscela minimo (quindi più benza). Purtroppo essendo già arrivata a fine corsa la valvola del gas non mi consente di aumentare il minimo ulteriormente, quindi mi chiedevo se fosse il caso di intervenire sul getto del minimo.
Manhaus mi ha consigliato di fare prima una prova senza i filtri a cono (che farò a breve).
Cosa ne pensi?
Avatar utente
gis
Utente Registrato
 
Messaggi: 736
Iscritto il: gio gen 22, 2015 10:09 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V7 Special - Guzzi T3 - Buell XB12 - Guzzi LMII

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda adrianomol » gio lug 05, 2018 4:58 pm

ti ripeto che svitando la vite della miscela stai smagrendo. se devi ingrassare la devi avvitare.

ciao


gis ha scritto:Ciao Adriano,
per avere un minimo che non si spegnesse ho dovuto avvitare la vite che alza la valvola gas (quindi più aria) e svitare la vite miscela minimo (quindi più benza). Purtroppo essendo già arrivata a fine corsa la valvola del gas non mi consente di aumentare il minimo ulteriormente, quindi mi chiedevo se fosse il caso di intervenire sul getto del minimo.
Manhaus mi ha consigliato di fare prima una prova senza i filtri a cono (che farò a breve).
Cosa ne pensi?
------------------------------------------------------
adriano da roma, su airone sport, v7sport trasf. S3; T5 ex vigili urbani :)
Avatar utente
adrianomol
Utente Registrato
 
Messaggi: 868
Iscritto il: mer giu 02, 2004 8:56 am

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda gis » gio lug 05, 2018 6:11 pm

Sei sicuro? Dal manuale di officina risulta il contraio.
Avatar utente
gis
Utente Registrato
 
Messaggi: 736
Iscritto il: gio gen 22, 2015 10:09 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V7 Special - Guzzi T3 - Buell XB12 - Guzzi LMII

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda p.centauro » lun lug 09, 2018 7:22 pm

se non riesci a regolare con le viti cosa alquanto strana allora vuol dire che hai altri problemi,controlla tutto l'impianto di alimentazione,vedi se entra bene l'aria nel serbatoio,controlla i filtrini nei rubinetti e vedi se i getti sono originali il 2 aveva i 145,metti i cornetti liberi con gli scarichi rc ........comunque sul Le Mans 3 quando di passava dal filtro aria ai cornetti la vite aria era a 2 giri e mezzo una e 2 e un quarto l'altra
Breva 1100 T3 del 76 verde v10 centauro Le Mans III V7sport V750s
Avatar utente
p.centauro
Utente Registrato
 
Messaggi: 435
Iscritto il: mar nov 15, 2005 9:50 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100 ,V10 centauro,T3 del 1976,ex v7 sport,ex s750,ex Le Mans III,ex T5,ex morini 350,ex corsarino 50 zz,ex BMW1150R,ex Kawasaki 500z,ex Benelli 125 bicil.

Re: Carburazione PHF 36 - LMII con Lafranconi rc

Messaggioda gis » lun lug 09, 2018 9:36 pm

Grazie p.centauro,
finalmente a qualcuno risulta che 2 giri e mezzo sia ottimale con gli scarichi RC!
Alla fine ho scoperto che riportando le viti le valvola gas a regolazioni intermedie e aumentando ancora un pochino 1/4 1/2 giro il minimo è buono ed anche la risposta ai transitori è pronta.
Essendo partito dai valori del manuale (1giro e mezzo) ero poi stato costretto ad agire troppo sulla valvola gas incasinandomi.
I filtri a cono che ho montato sono solo di maglia metallica senza ulteriori materiali con una permeabilità elevata.
Ho infatti fatto la prova suggerita da manhaus e tra con e senza non è cambiato nulla.
A questo punto sono soddisfatto del risultato e confortato della tua testimonianza.
Ritengo che il mezzo giro in più che ho dato dipenda dal caldo torrido di questi giorni che favorisce l'evaporazione della benzina.
Se qualcuno avesse comunque ulteriori consigli di carburazione sul LM coi Lafrancori RC si palesi, non i finisce mai di imparare!
Avatar utente
gis
Utente Registrato
 
Messaggi: 736
Iscritto il: gio gen 22, 2015 10:09 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V7 Special - Guzzi T3 - Buell XB12 - Guzzi LMII

Prossimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: nonnomario e 41 ospiti