Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Scivolata e protezioni

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda Dogwalker » ven set 14, 2018 3:49 pm

Ticcio93 ha scritto:...non lo dico per fare il bastian contrario Dog ma ogni evento mantiene una propria dinamica con variabili ed imprevisti che possono apparire talvolta incomprensibili

Come hai detto, le protezioni sono studiate per proteggere dagli eventi che hanno una probabilità abbastanza alta di verificarsi, non dalle anomalie statistiche.
Perchè indossiamo i paraspalle e non il parapalle? Eppure potrebbe accadere di cadere a cavalcioni del guard-rail.

Faccio notare che parlavamo di abrasioni. Non è che, cadendo dalla moto, non ci si possa rompere una gamba. La gamba si può rompere, ed in molti modi.
Ma non è che un tessuto più resistente alle abrasioni ti avrebbe salvato dalla frattura. "Il jeans sopravvive abbastanza bene all'abrasione al di fuori dei punti sporgenti" non significa "non ti può succedere niente alle gambe".

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Utente Registrato
 
Messaggi: 25086
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda Ticcio93 » ven set 14, 2018 4:11 pm

...si si, ovvio

era solo una considerazione più "in generale" il cui intento mirava più che altro a porre particolare attenzione nell' indossare protezioni in genere ed a prescindere

è bene prender per buono quindi il proporzionale "rompimento di coglioni", più protezioni (e più efficaci) si indossano e meglio è in ogni caso

addirittura, a quello che sò io, le case produttrici di air-bag-moto, ad esempio raccomandano di indossare COMUNQUE il normale abbigliamento protettivo nonostante tutto

pur girando vestito come un palomabro sono riuscito cmq a rompermi la clavicola nonostante sopra la spalla ci fosse la protezione :asd:



scusa la digressione
SIMONE TICCIATI, SS tessera n° 149 simoneticciati@hotmail.it
Avatar utente
Ticcio93
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 4214
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera
Griso 1200 ungulaticcio

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda TODD » sab set 15, 2018 9:45 am

Ticcio93 ha scritto:
addirittura, a quello che sò io, le case produttrici di air-bag-moto, ad esempio raccomandano di indossare COMUNQUE il normale abbigliamento protettivo nonostante tutto

pur girando vestito come un palomabro sono riuscito cmq a rompermi la clavicola nonostante sopra la spalla ci fosse la protezione :asd:


ora mi fai venire il dubbio :oops: ma mi pareva che con l'airbag dopo il parschiena non si indossa più.

nel caso tuo -come dicevi ogni incidente ha la sua dinamica e non lo possiamo sapere- ma se non ti fossi messo a palombaro magari ti saresti fratturato anche più ossa oltre alla clavicola.
l'anno prossimo cambio moto.....forse......
Avatar utente
TODD
Utente Registrato
 
Messaggi: 1375
Iscritto il: mar mag 24, 2016 10:11 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1200

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda vinbrulè » sab set 15, 2018 11:08 am

Qualcuno di voi ha la tuta in pelle traforata? Si nota un maggior ricircolo di aria rispetto a una tuta non traforata? In caso di abrasione le zone interessate sono traforate anch'esse?
Ducati 900 SS
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 9498
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda Bombos » sab set 15, 2018 11:37 am

vinbrulè ha scritto:Qualcuno di voi ha la tuta in pelle traforata? Si nota un maggior ricircolo di aria rispetto a una tuta non traforata? In caso di abrasione le zone interessate sono traforate anch'esse?

Io ne ho una traforata e una normale. Non tutte le zone sono traforate. Solo quelle "interne"
Avatar utente
Bombos
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 9235
Iscritto il: mar mag 11, 2004 9:20 pm
Località: Imola
La/le tua/e Moto Guzzi: Miseria (Suzuki SV1000) e Nobiltà (Breva 750)

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda vinbrulè » sab set 15, 2018 12:53 pm

Percepisci una sensazione di maggior freschezza? :asd:
Ducati 900 SS
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 9498
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda Bombos » sab set 15, 2018 1:01 pm

Si.
Avatar utente
Bombos
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 9235
Iscritto il: mar mag 11, 2004 9:20 pm
Località: Imola
La/le tua/e Moto Guzzi: Miseria (Suzuki SV1000) e Nobiltà (Breva 750)

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda vinbrulè » sab set 15, 2018 1:26 pm

Se riesco a vendere un po' roba che ho in garage e se decido che voglio continuare ad andare in moto, la prossima primavera mi compro una traforata...per le mie esigenze penso sia la scelta più giusta...
Ducati 900 SS
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 9498
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda LIRO » sab set 15, 2018 1:45 pm

Le traforata sono solo intere.
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4133
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: Ex V11 SportNaked
RSV4 Tuono Factory M.Y. 2018

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda vinbrulè » sab set 15, 2018 1:56 pm

Azz...niente giubbottino traforato da attaccare ai miei pantaloni? Ma i produttori di abbigliamento ci vanno in moto su strada? O si limitano a qualche test in pista?
Ducati 900 SS
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 9498
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda LIRO » sab set 15, 2018 2:10 pm

Le tute traforate sono intere, ci sono alcune divisibili, come la mia, che hanno alcune zone traforate, ma non raggiungono l'estensione di quelle intere.
La mia ha l'interno manica traforato e una striscia ai lati della cintura, una intera è traforata su tutto il tronco oltre che sulle maniche. Sulla mia le gambe sono senza buchi, giusto il cavallo, mentre le intere hanno zone traforate anche sulle gambe
Avatar utente
LIRO
Utente Registrato
 
Messaggi: 4133
Iscritto il: gio set 21, 2006 5:34 pm
Località: Lipomo (COMO)
La/le tua/e Moto Guzzi: Ex V11 SportNaked
RSV4 Tuono Factory M.Y. 2018

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda vinbrulè » sab set 15, 2018 2:22 pm

Io mi chiedo se questi tester della danese o altre marche usano la moto tutto l'anno oppure no...
Ducati 900 SS
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 9498
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda Nello » sab set 15, 2018 2:30 pm

TODD ha scritto:ora mi fai venire il dubbio :oops: ma mi pareva che con l'airbag dopo il parschiena non si indossa più.


Lo diceva anche l'espositore Mandello, ma non mi convince molto la capacità dell'airbag di resistere, più del paraschiena "rigido", all'impatto con un palo, uno spigolo o cmq qualcosa di tagliente. Secondo me i due sistemi vanno abbinati

N
Nello
Staff
 
Messaggi: 3799
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda Ticcio93 » sab set 15, 2018 4:08 pm

TODD ha scritto:
Ticcio93 ha scritto:
addirittura, a quello che sò io, le case produttrici di air-bag-moto, ad esempio raccomandano di indossare COMUNQUE il normale abbigliamento protettivo nonostante tutto

pur girando vestito come un palomabro sono riuscito cmq a rompermi la clavicola nonostante sopra la spalla ci fosse la protezione :asd:


ora mi fai venire il dubbio :oops: ma mi pareva che con l'airbag dopo il parschiena non si indossa più.

nel caso tuo -come dicevi ogni incidente ha la sua dinamica e non lo possiamo sapere- ma se non ti fossi messo a palombaro magari ti saresti fratturato anche più ossa oltre alla clavicola.




...ma ora, secondo te...mi limitavo ad un solo osso??! :asd:


in quello annoverabile verosimilmente come "incidente di piccola/media gravità" (in relazione al precedente) sono riuscito a spaccare 4 costole e bucare il polmone


l'immagine del palombaro non è casuale, proteggersi in ogni parte del corpo non è superfluo e ti assicuro che la sensibilità non mi è venuta in seguito agli incidenti anche se magari mi ha aiutato per quelle meno ovvie diciamo
SIMONE TICCIATI, SS tessera n° 149 simoneticciati@hotmail.it
Avatar utente
Ticcio93
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 4214
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera
Griso 1200 ungulaticcio

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda Gatto del Cheshire » sab set 15, 2018 7:54 pm

Io ho comprato una giubbetto traforato, di Giudici, con le protezioni su spalle gomiti e schiena.
Una mano santa.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 24413
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda TODD » sab set 15, 2018 8:21 pm

Ticcio93 ha scritto:
...ma ora, secondo te...mi limitavo ad un solo osso??! :asd:


in quello annoverabile verosimilmente come "incidente di piccola/media gravità" (in relazione al precedente) sono riuscito a spaccare 4 costole e bucare il polmone


chissà magari con le placche da mettere davanti, tipo enduro per capirci, forse avresti limitato il danno. sul mondo turismo sono cose che non ha quasi nessuno, già non è ultra-frequente il paraschiena.

comunque, al di là della singola botta di fortuna o sfiga del singolo incidente, per me la cosa che fa la differenza sull'abbigliamento è sempre l'uso che fai della moto, nel senso che se vai per fare un giro dove guidi e basta e non ti allontani se non per un panino o giù di li, allora vestiti pure da pista, ma per il tragitto casa-ufficio che fanno in molti, oppure il turismo dove guidi in collina e motagna ma poi ti fermi anche a vedere un paese o una città, allora la tuta in pelle, con gli stivali alti, ti diventa parecchio limitante. sembra una banalità ma è così, magari il capo tecnico lo metti ma cerchi di stare anche comodo per l'uso extra-guida.

io quando vado al mare non mi metto tecnico al 100%, ma quantomeno giacca e guanti, con jeans normai e scarpe chiuse li indosso, le cose tipo costume ciabatte e canottiera non le farei mai, non mi ci sentirei a mio agio.
l'anno prossimo cambio moto.....forse......
Avatar utente
TODD
Utente Registrato
 
Messaggi: 1375
Iscritto il: mar mag 24, 2016 10:11 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1200

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda Ticcio93 » dom set 16, 2018 12:19 am

TODD ha scritto:
Ticcio93 ha scritto:
...ma ora, secondo te...mi limitavo ad un solo osso??! :asd:


in quello annoverabile verosimilmente come "incidente di piccola/media gravità" (in relazione al precedente) sono riuscito a spaccare 4 costole e bucare il polmone


chissà magari con le placche da mettere davanti, tipo enduro per capirci, forse avresti limitato il danno. sul mondo turismo sono cose che non ha quasi nessuno, già non è ultra-frequente il paraschiena.




...erano sul fianco dietro (le costole) :asd:


non sò cosa passi nelle teste dei mototuristi ma il paraschiena si indossa sempre e a prescindere (per me), a breve comprerò l'armatura enduristica o, quantomeno, l'underwear con le protezioni toraciche
Ultima modifica di Ticcio93 il dom set 16, 2018 10:22 am, modificato 1 volta in totale.
SIMONE TICCIATI, SS tessera n° 149 simoneticciati@hotmail.it
Avatar utente
Ticcio93
Socio Tesserato 2018
 
Messaggi: 4214
Iscritto il: gio nov 12, 2009 8:12 pm
Località: MASSA MARITTIMA (Maremma Toscana)
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 bersagliera
Griso 1200 ungulaticcio

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda vinbrulè » dom set 16, 2018 12:43 am

A maggior ragione chi ha la moto col bauletto o le valigie non dovrebbe avere alibi a viaggiare con l'abbigliamento completo di tutte le protezioni: una volta giunto a destinazione si cambia e mette tutto nel bauletto.
Ducati 900 SS
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 9498
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda TODD » dom set 16, 2018 2:59 pm

vinbrulè ha scritto:A maggior ragione chi ha la moto col bauletto o le valigie non dovrebbe avere alibi a viaggiare con l'abbigliamento completo di tutte le protezioni: una volta giunto a destinazione si cambia e mette tutto nel bauletto.


io non penso che ci stia tutto, ad esempio un paraschiena lungo non ti ci va, perlomeno nelle mie valigie e bauletto (ho un Kappa46), e anche una giacca, con le protezioni su spalle e gomiti, non è certo come piegare un giubbino normale, magari ti ci entra, ma poi non ti ci va altro. io devo dire che ho cambiato molto da quando ho preso un bel cavo di acciaio a doppi anello e lucchetto da ferramenta, lo faccio passare dal maniglione passeggero (che anche se uno non ha il passeggero si rendono sempre utili :asd: ) e dentro la manica della giacca, almeno a quel punto mi lascio dietro il paraschiena lungo. ma sulla t-shirt e basta fastidio non ne da.
l'anno prossimo cambio moto.....forse......
Avatar utente
TODD
Utente Registrato
 
Messaggi: 1375
Iscritto il: mar mag 24, 2016 10:11 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1200

Re: Scivolata e protezioni

Messaggioda SteSK » lun set 17, 2018 12:03 pm

Gatto del Cheshire ha scritto:Se penso a quante volte sono caduto senza battere la schiena...
Stanno peggio gomiti e ginocchia, ma quanti ne vedete con i paraginocchia ?

Leggermente OT, però a inizio agosto ho mio malgrado collaudato il paraschiena: vi è un tratto della circonvallazione esterna di Milano dove i binari del tram 15 coincidono con la corsia preferenziale (che è aperta alle moto) per qualche centinaio di metri. Ora, da quando uso le due ruote a motore per andare al lavoro (e tra scooter e moto sono quasi 10 anni) ogni volta che passo di lì mi dico "non fare cazzate, ci sono i binari, il bus lo superi dopo", fatto sta che quella mattina decido, chissà perché, di sorpassare il filobus fermo. Ingrano la prima, sporgo la ruota fuori dalla sagoma del mezzo pubblico e... vedo uno scooter che arriva a tutta birra dalla direzione opposta, sorpassando a sua volta un tram. Freno, la ruota è già sulla maledetta rotaia, e alla folle velocità di 12 Km orari (rilevata da dash-cam con gps) la moto scivola, coricandosi di lato e disarcionandomi come un fantino tra i canapi. Sono caduto esattamente sul paraschiena, quello interno della Spidi, lev.1, tra la moto e il carrello del tram fermo. Tra l'altro, un "Eurotram" visto dal basso non incute timore... di più!
Tutto questo per dire che anche se a bassa velocità, sono arrivato a terra stile "sacco di patate". E grazie a quel sottile strato di plastica mi sono rialzato senza un graffio, senza un livido e nemmeno un acciacchino ino ino che "sai, l'età...". Paraschiena? SEMPRE!
E poi com'è finita? Beh... la moto non aveva un graffio uno, io nemmeno, quindi...via!
Powered by Rimbambiti Altamente Incapaci
Avatar utente
SteSK
Utente Registrato
 
Messaggi: 453
Iscritto il: sab set 10, 2011 10:15 pm
Località: San Zenone al Lambro (MI)
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Aquila Nera "La Prociona"

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 29 ospiti
cron