Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Il motociclista, la moto, la neve

L'unico, autentico, inimitabile....

Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda bicilinder » dom feb 03, 2019 11:12 pm

Antonio
tessera 2018 n. 57
Avatar utente
bicilinder
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 4026
Iscritto il: lun nov 01, 2010 12:49 am
Località: bassolodigiano
La/le tua/e Moto Guzzi: mg 1064 california - mm 1187 bialbero corsacorta

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda rb22 » dom feb 03, 2019 11:53 pm

Mi sembra evidente che con la neve le moto dovrebbero rimanere in garage.
Al di là delle multe mi sembra proprio una cosa di minimo buonsenso.
rb22
Utente Registrato
 
Messaggi: 1280
Iscritto il: mar mar 22, 2011 9:45 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: norge 1200

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda Mauro Fiorentini » lun feb 04, 2019 12:10 am

Fatto, rientra tra le imprese eroiche belle da fare quando uno ha l'idiozia dei sedici anni.
Poi col piffero, mi pare una cosa che come molte altre imprese eroiche serve a gonfiare l'ego e basta.
E poi non si può :-)
age073
Il motociclista su Internet è lo snob per eccellenza!
Avatar utente
Mauro Fiorentini
Utente Registrato
 
Messaggi: 4030
Iscritto il: sab ago 11, 2012 9:21 pm
Località: Sunny Anconashire

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda rizzi » lun feb 04, 2019 12:12 am

Ma se, come è capitato a me, dopo Pasqua torni da Praga e in Austria ti becchi 100 km di nevicata che cazzo fai? A casa ci devi tornare, mica ti puoi fermate in autostrada e aspettare che smetta, no? :wall:
In verità colui che poco possiede tanto meno è posseduto.
Avatar utente
rizzi
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 539
Iscritto il: lun ago 24, 2015 6:15 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V 1000 G5 1979 - Le Mans III 1982 - California T3 1982... poi: Ducati Scrambler 350 1971 - Morini 3 1/2 1974 - Honda 400 four 1978 - Yamaha XT 600 Tènèrè 1983 - Yamaha XT 600 Tènèrè 1986 - Ducati junior SS 1992 - KTM E 690 2009. ex MG V35

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda bicilinder » lun feb 04, 2019 8:38 am

rizzi ha scritto:Ma se, come è capitato a me, dopo Pasqua torni da Praga e in Austria ti becchi 100 km di nevicata che cazzo fai? :

Tu sulla neve, con le ruote belle strette, te ne sarai andato via in scioltezza :smokin
Antonio
tessera 2018 n. 57
Avatar utente
bicilinder
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 4026
Iscritto il: lun nov 01, 2010 12:49 am
Località: bassolodigiano
La/le tua/e Moto Guzzi: mg 1064 california - mm 1187 bialbero corsacorta

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda rb22 » lun feb 04, 2019 8:46 am

rizzi ha scritto:Ma se, come è capitato a me, dopo Pasqua torni da Praga e in Austria ti becchi 100 km di nevicata che cazzo fai? A casa ci devi tornare, mica ti puoi fermate in autostrada e aspettare che smetta, no? :wall:

Sono d’accordo su un evento impossibile od almeno difficile da prevedere,capitò anche a me a metà anni 80 quando i bollettini metereologici non erano nè così presenti nè tanto precisi.
Ovviamente cerchi di cavartela tentando la via di fuga!
Altra cosa partire oggi con la moto quando vedi tra TV,internet,appelli della Protezione Civile etc. che tutti concordano su una bella nevicata!
rb22
Utente Registrato
 
Messaggi: 1280
Iscritto il: mar mar 22, 2011 9:45 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: norge 1200

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda mauldinamica » lun feb 04, 2019 9:05 am

Una V35 pressata nel deserto fa rumore?
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 2760
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda Blaufeld » lun feb 04, 2019 10:09 am

"Diversi TIR sono stati colti alla sprovvista, privi di attrezzatura idonea alle condizioni, si sono messi di traverso e hanno finito per bloccare la circolazione.".

Io sono questi che sbatterei in galera...
Ex V65C, Ex 850-T5, Ex V11 RM, Ex Stelvio 1200, ora California EV '03.
Avatar utente
Blaufeld
Utente Registrato
 
Messaggi: 869
Iscritto il: mer lug 20, 2005 5:32 pm
Località: Grosseto
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV '03

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda Cane » lun feb 04, 2019 10:44 am

In moto ci sono tante nevi...

Se la neve cade nuova e la temperatura e' ragionevole (non troppo bassa) viaggiare e' possibile...

Se la temperatura e' gelida e la neve magari e' gia' stata schiacciata e ghiacciata la situazione si fa "pericolosissima"...

Io qualche volta ho guidato sulla neve, e l'unica volta che sono caduto in moto l'ho fatto sulla neve...

A 40/50 all'ora su neve abbastanza alta e temperatura "gelatissima" mentre mi passavano accanto le auto con le
catene, perche' ormai "volevo arrivare alla meta'"... :wall:

Di solito in moto tengo la testa lucida ma quella volta "spensi il cervello"...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 34663
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda ilmitico » lun feb 04, 2019 10:46 am

Sulla A22 i mezzi pesanti non erano attrezzati ma parrebbe che l'origine del blocco stradale siano stati i motociclisti.
In difficoltà si sono fermati in autostrada in un tratto in leggera salita, un camion si è fermato dietro di loro e non è più riuscito a ripartire, quelli successivi han dovuto cambiare corsia e a un certo punto un altro si è fermato e non è più riuscito a ripartire.

Così mi han raccontato ... di più nin zo.
Avatar utente
ilmitico
Moderatore
 
Messaggi: 16421
Iscritto il: gio dic 07, 2006 9:16 pm
Località: VA
La/le tua/e Moto Guzzi: guzzista esodato, suo malgrado

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda vinbrulè » lun feb 04, 2019 11:14 am

Io ho fatto lo sborone a 20 anni andando alla festa di capodanno in moto e accompagnando pure una tipa a casa...poi due sgommate nella piazza gelata...ma adesso la moto riposa da novembre a marzo...
Ducati 900 SS
Avatar utente
vinbrulè
Utente Registrato
 
Messaggi: 10967
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:16 am
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Suzuki GSF 400
ex V65 Lario 4V
ex Suzuki RG 250
ex Le Mans 850 II
ex Suzuki GSX-R 750 '91
ex V65 Lario 2V
ex 1200 Sport 2V
ora Ducati 900 SS

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun feb 04, 2019 11:15 am

C'è gente in auto, magari con le gomme da neve, che è rimasta ferma per 15 ore.
I TIR senza le catene non li farei neanche entrare in autostrada.
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 25654
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda Fulvio Zanda » lun feb 04, 2019 11:16 am

sulla A22 ed esattamente in quel punto per arrivare al Brennero, ci sono passato ( in auto ) mezz'ora prima del fattaccio.
La situazione era già critica ma siamo riusciti ad arrivare al Brennero, lungo la strada abbiamo superato diverse moto dirette all' Elefantentreffen ed erano in difficoltà.
in cima l Brennero ( come sempre ) vento gelido e bufera di neve.
Comunque non se la sono passata gran bene i partecipanti al raduno, ieri al rientro a circa 80 km dal confine austriaco nevicava da paura e circa un metro di neve.
neve caduta nel weekend visto che il venerdì dal Brennero in poi non c'era nulla.
Assurde le strade in Austria , ma anche Germania , per non rovinare le strade le benne dei mezzi rimangono staccate da terra circa 3 cm. e niente sale.
la situazione migliorava un po' da Garmisch in poi verso Innsbruck.

ciao
Fulvio
Avatar utente
Fulvio Zanda
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 467
Iscritto il: dom feb 16, 2014 1:28 pm
Località: Bergamo
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1400 Touring

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda AlcideX » lun feb 04, 2019 11:18 am

Mah... partire con già la neve non è furbissimo. A me è capitato giovedì scorso ma solo perché "info viabilità" funziona da schifo. Mi avessero dato informazioni corrette sarei partito in treno e non avrei dovuto lasciare la moto a Tortona per 2 giorni (laude, fortissimamente laude all'hotel che me l'ha tenuta).

Due anni fa, a maggio, partii da verona con amici per andare a nord di Monaco. Prima di partire ci informammo, "nevischia appena sul Brennero poi pulita"... morale: 32 ore (con 10 di svenimento in una pensione) per fare Verona-Monaco per colpa della bufera di neve, uscite dell'autostrada chiuse per impraticabilità e l'unica cosa che potevi fare era proseguire. Ci andò molto bene, l'unico che scivolò (senza danni) lo fece in parcheggio in autogrill.

A volte ti capita, puoi solo cercare di sopravvivere.
Ma andarsela a cercare....vabbè...
Scusa mamma se non sono come tu mi volevi
http://goo.gl/HTR52
Avatar utente
AlcideX
Utente Registrato
 
Messaggi: 4994
Iscritto il: ven gen 13, 2006 12:26 pm
Località: Quinto o Lomellina - Europa - Terra - Via Lattea (Quadrante Alpha)
La/le tua/e Moto Guzzi: dal 1981 un mucchio di gussi, benelli, yamahadiobono, biemvu, ooonda
ora V9 "Sfida a White Puffo"

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun feb 04, 2019 11:35 am

"Perché la Gilera 98 se la cavava così bene sulla neve e la mia 1000 di oggi è proprio inguidabile? "
https://www.moto.it/news/nico-cereghini ... -guai.html

Oggi il discorso è chiuso. Con qualunque moto è proibito andare sulla neve. Ma una volta non era così.
Ovviamente, con moto piccole e magari da enduro. Perchè proibire anche queste ?

Ci vorrebbe una postilla al Codice: "Circolare sulla neve è permesso solo a moto di peso non superiore a 120 kg , munite di gomme di tipo adatto "
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 25654
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda Gatto del Cheshire » lun feb 04, 2019 11:56 am

E magari, se a furia di cadute e di riavviamenti del motore si scarica la batteria, portarsi dietro qualcosa del genere:
https://www.amazon.it/dp/B07GP882W5/ref ... ebcbe45336

Costa 50 €,, ppesa mezzo chilo e ci sta in un bauletto. Ci sto facendo un pensiero anch'io. (Quando avevo la Breva sarebbe stato così utile...)
Avatar utente
Gatto del Cheshire
Utente Registrato
 
Messaggi: 25654
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:34 am
Località: Milano
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Breva 750
ora YBR 250

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda Ardito » lun feb 04, 2019 12:10 pm

A me è capitato più di una volta di partire con il sole e trovare la neve: all'elefante nel 2001 neve a Grafenau? dopo 700 km torno indietro? dopo 9 ore di strada? affatto mi ci sono infilato e sono uscito dall'altra parte. Anche un mesetto fa al Cinghiostreffen ci siamo svegliati e la tenda era immersa in 10/15 com di neve. Devo forse restare li fino all'indomani? No, lentamente siamo arrivati alla galleria dopo 4/5 km. Però con la Stelvio è meno facile.

p.s.: come al solito dopo giorni di allerta meteo si fanno trovare impreparati anche gli operatori delle autostrade(e non solo).
Alberto "Memento Audere Semper"
MGCM n° 1138
Pressa le V35
Avatar utente
Ardito
Utente Registrato
 
Messaggi: 2699
Iscritto il: mer ago 15, 2007 9:33 pm
Località: Casale Corte Cerro(VB)
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Morini Excalibur 350 ex SP 1000 '82 ex California 1000 III Carb. '91, Stelvio 4V '08.

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda bicilinder » lun feb 04, 2019 12:45 pm

Esattamente un anno fa avrei dovuto attraversare "solo" l'Appennino, con previsione neve e non me la sono sentita. Ho avuto paura. Credo di essermi preso anche una qualche critica ma tant'è.
Probabilmente è necessario essere tecnicamente preparati ed attrezzati. A spaventarmi parecchio è l'idea di essere in difficoltà con le macchine ed i camion che ti passano accanto. Ci fossi solo io in strada o comunque solo moto sarebbe già diverso.
Certo se sei già in giro ed inaspettatamente si mettesse a nevicare.... son dolori.
Forse la soluzione di Alcidex è quella che preferisco: moto in Hotel che poi, con calma, passerò a prendere :asd:


mauldinamica ha scritto:http://krystallrally.no


Maul, questo scenario trasmette comunque serenità, bella immagine... zero traffico.
Temo che al Brennero la situazione fosse parecchio diversa.
Poi è vero, i camionisti ci hanno messo del loro ma temo che anche in motociclisti non fossero adeguatamente preparati/attrezzati
Antonio
tessera 2018 n. 57
Avatar utente
bicilinder
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 4026
Iscritto il: lun nov 01, 2010 12:49 am
Località: bassolodigiano
La/le tua/e Moto Guzzi: mg 1064 california - mm 1187 bialbero corsacorta

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda mauldinamica » lun feb 04, 2019 12:56 pm

Una V35 pressata nel deserto fa rumore?
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
 
Messaggi: 2760
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
Località: a 56 Km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 sport 2000 prima serie, Griso 8V 2008 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte

Re: Il motociclista, la moto, la neve

Messaggioda Cane » lun feb 04, 2019 2:12 pm

bicilinder ha scritto:Esattamente un anno fa avrei dovuto attraversare "solo" l'Appennino, con previsione neve e non me la sono sentita. Ho avuto paura.

Se non eri tranquillo hai fatto bene a rinunciare...

Per la mia poca esperienza sulla neve a volte e' molto rischioso...

Sul forum tutti a parlare di sicurezza, protezioni, abs, casco a 5 stelle, ma fare cose un po' estreme e rischiose alla fine riscuote approvazione...

Ma e' evidente che in moto, anche senza fare cose estreme, tutti un po' rischiamo...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 34663
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Prossimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Majestic-12 [Bot] e 28 ospiti