Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Indicatore riserva - Nevada classic

L'unico, autentico, inimitabile....

Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda Francesco_P » mer mag 22, 2019 7:21 pm

Ciao a tutti guzzisti!

Sono un neo proprietario di una Guzzi Nevada 750 ie.
Ho scoperto, a mie spese, che l'indicatore della riserva non funziona.

Qualcuno sa dirmi come capire se è rotto il galleggiante o solo la spia?

Grazie a tutti
Francesco_P
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: lun dic 17, 2018 1:53 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V35TT

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda nuradler » mer mag 22, 2019 8:38 pm

Francesco_P ha scritto:Ciao a tutti guzzisti!

Sono un neo proprietario di una Guzzi Nevada 750 ie.
Ho scoperto, a mie spese, che l'indicatore della riserva non funziona.

Qualcuno sa dirmi come capire se è rotto il galleggiante o solo la spia?

Grazie a tutti


ciao e benvenuto , :D
la tua Moto Guzzi Nevada I.E. ha la pompa benzina interna al serbatoio per l'iniezione ,e su questo gruppo c'è il thermistore che controlla la quantita' di benzina tramite una resistenza NTC ....
Ora ti consiglierei di iniziare a controllare se la spia ( lampadina ) della riserva sul cruscotto è bruciata seguendo lo schema elettrico ,è la cosa +semplice ,poi il cablaggio che va sotto il serbatoio serso il connettore della pompa benzina e sensore riserva ,sono 4 fili controlla che vada tutto bene ...poi si pensa la resto...dentro il serbatoio.

Ciao

ciao
Senza Guzzi vita grigia

** Anima solo Guzzista **
Avatar utente
nuradler
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lun dic 14, 2009 11:57 pm
Località: Provincia di Bergamo
La/le tua/e Moto Guzzi: Quattro aquile e una Guzzi

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda Francesco_P » mer mag 22, 2019 8:54 pm

Ciao

Innanzitutto grazie. Ok controllo la lampadina, secondo te c'è un modo per collegare lo spinotto per far accendere la spia senza smontare il cruscotto?

Non sono molto esperto di questo tipo di lavori, anche se ho smontato e rimontato la vespa molte volte, è una cosa che posso fare da solo?
Francesco_P
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: lun dic 17, 2018 1:53 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V35TT

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda nuradler » gio mag 23, 2019 9:49 pm

Francesco_P ha scritto:Ciao

Innanzitutto grazie. Ok controllo la lampadina, secondo te c'è un modo per collegare lo spinotto per far accendere la spia senza smontare il cruscotto?

Non sono molto esperto di questo tipo di lavori, anche se ho smontato e rimontato la vespa molte volte, è una cosa che posso fare da solo?


Ciao ,guarda che la puoi provare con il tester digitale in ohm senza corrente , se ti da continuita' vuol dire che FUNZIONA !!

Naturalmente la puoi anche alimentare SEPARATAMENTE in c.c. e vedere se si accende…

Ciao
Senza Guzzi vita grigia

** Anima solo Guzzista **
Avatar utente
nuradler
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lun dic 14, 2009 11:57 pm
Località: Provincia di Bergamo
La/le tua/e Moto Guzzi: Quattro aquile e una Guzzi

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda pasqualz » ven mag 24, 2019 1:12 am

Guarda qui, al settimo post.....viewtopic.php?f=1&t=23528&start=360
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 959
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda nuradler » sab mag 25, 2019 10:41 am

pasqualz ha scritto:Guarda qui, al settimo post.....viewtopic.php?f=1&t=23528&start=360


Ciao, :D bel lavoro quello del Thermistore /NTC attualmente hai lasciato quello con il valore che hai scritto ,o l'hai ulteriormente sostituito ?

funziona bene?

grazie ciao
Senza Guzzi vita grigia

** Anima solo Guzzista **
Avatar utente
nuradler
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lun dic 14, 2009 11:57 pm
Località: Provincia di Bergamo
La/le tua/e Moto Guzzi: Quattro aquile e una Guzzi

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda pasqualz » dom mag 26, 2019 5:38 am

C'è ancora quello. Solo ad agosto e a moto molto calda si accende (qualche volta) fornendo una segnalazione errata. per il resto delle situazioni lavora perfettamente. Al prossimo smontaggio del serbatoio per sostituzione filtro benzina proverò a cambiarlo con altro di valore superiore anche se al momento dopo aver inserito nel cruscotto un contatore a pulsanti ho sempre sott'occhio il chilometraggio al quale ho fatto il pieno e in base al quale posso facilmente regolarmi.
Immagine
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 959
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda rizzi » dom mag 26, 2019 9:56 am

Azzzz Pasqualz (fa anche rima), ma quanti accessori hai messo? (peccato che dalla foto non si leggano le specifiche, sarebbe molto interessante l'analisi).
GRANDE INVIDIA (buona neee), piacerebbe anche a me, ma temo di non essere in grado, io vorrei mettere almeno il volmetro (la mia non ha nemmeno la spia di carica del generatore), ne ho visti su ebay, ma non mi sono ancora deciso perchè non so come si applica, già che ci sono ne approfittto: occorre semplicemente collegare i cavi di + e - alla batteria?
In verità colui che poco possiede tanto meno è posseduto.
Avatar utente
rizzi
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 614
Iscritto il: lun ago 24, 2015 6:15 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV 1100 2007 - V 1000 G5 1979 - California T3 1982... poi: Ducati Scrambler 350 1971 - Morini 3 1/2 1974 - Honda 400 four 1978 - Yamaha XT 600 Tènèrè 1983 - Yamaha XT 600 Tènèrè 1986 - Ducati junior SS 1992 - KTM E 690 2009.

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda pasqualz » lun mag 27, 2019 5:17 am

Il voltmetro è lo strumento più facile da montare che esiste......in teoria va messo sulla batteria ma nella pratica lo metti fra il primo 12 volt che hai dalle parti dello sterzo e un cavo a massa (la lettura è la stessa, essendo in parallelo sui vari circuiti). Il problema sulla moto è che se non fai uno scatolino intorno al display non vedi nulla alla luce del giorno, a meno che non sia a cristalli liquidi. Invece un analogico (con la sua bella lancetta) è sempre perfettamente visibile (ma la lettura meno precisa). Comunque, relativamente alla foto:
da sx termometro olio analogico (testato con termometro di riferimento e acqua a 100 ° C prima del montaggio)
voltmetro digitale con case hand made, al di sopra contatore a pulsanti con case hand made. Al centro sul manubrio orologio al quarzo (barilotto modificato per manubrio da 22 mm), A destra doppia presa USB per le due cam e manometro aria (con al di sotto valvola Schrader di carico) collegato ai bitubo per il controllo pressione ammo.
Se ti trovi a passare da Pescara il voltmetro analogico te lo regalo, a me avnza e non ci devo far nulla.
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 959
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda Francesco_P » lun mag 27, 2019 4:57 pm

Ciao a tutti,

la lampadina funziona perchè l'altro giorno mettendo la chiave si è accesa.

Provo ora a svuotare il serbatoio per vedere se magari si era solo bloccato il galleggiante.

a breve aggiornamenti.
Francesco_P
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: lun dic 17, 2018 1:53 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Guzzi V35TT

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda rizzi » lun mag 27, 2019 6:15 pm

Grazie Pasqual, sei gentilissimo, oltre che un fenomeno a personalizzare la moto, purtroppo sono lontanuccio da Pescara (sono sul lago di Garda), apprezzo comunque molto la Tua generosità penso che lo cercherò su internet (preferibilmente analogico) e poi seguirò i Tuoi preziosi suggerimenti
In verità colui che poco possiede tanto meno è posseduto.
Avatar utente
rizzi
Socio Tesserato 2019
 
Messaggi: 614
Iscritto il: lun ago 24, 2015 6:15 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV 1100 2007 - V 1000 G5 1979 - California T3 1982... poi: Ducati Scrambler 350 1971 - Morini 3 1/2 1974 - Honda 400 four 1978 - Yamaha XT 600 Tènèrè 1983 - Yamaha XT 600 Tènèrè 1986 - Ducati junior SS 1992 - KTM E 690 2009.

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda pasqualz » lun mag 27, 2019 7:28 pm

Vai su aliexpress, roba da 4 - 8 euro spedizione compresa.....la parte difficile è fare il bicchierino di supporto, a meno che non ti accontenti del classico (ed ignobile) lamierino piegato.
P.S.: non sono un fanatico del made in china, ma se devo comprare uno strumento cinese rivenduto da un italiano (con ricarico del 400%) vado direttamente alla fonte.
Se invece hai qualche conoscenza nelle rottamazioni auto potresti trovare qualche Jaeger o VDO o Veglia a prezzi umani.
Immagine
In questa foto c'è il T olio, ma il voltmetro che ho acquistato è esattamente identico esteticamente. Del resto anche il termometro non è che un voltmetro in cui la corrente circolante nell'equipaggio mobile è determinata dal termistore montato nella coppa mentre nel voltmetro l'attacco è diretto e la corrente circolante dipende dalla resistenza interna dello strumento (costante) diviso il valore di tensione (variabile).
Ultima modifica di pasqualz il lun mag 27, 2019 7:55 pm, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 959
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda pasqualz » lun mag 27, 2019 7:48 pm

Francesco_P ha scritto:Ciao a tutti,

la lampadina funziona perchè l'altro giorno mettendo la chiave si è accesa.

Provo ora a svuotare il serbatoio per vedere se magari si era solo bloccato il galleggiante.

a breve aggiornamenti.

Il galleggiante, semplicemente, NON ESISTE.....c'è (come già ti è stato suggerito) un termistore o, se preferisci, una resistenza NTC la cui resistenza ohmica diminuisce quando è calda (livello basso di carburante) facendo circolare una corrente sufficiente per accendere la "lampadina" (che non è una lampadina ma un LED, light emitting diode) e aumenta quando la benzina la va a raffreddare (livello alto di carburante). Questo è ciò che troverai nel serbatoio (Nevada ie 2004):
Immagine nella parte posteriore (rispetto alla foto e quindi non visibile) ci sarà questo pippolino:
Immagine
attaccato con due viti e dal quale escono i fili che vanno al connettore interno e quindi all'esterno insieme alle alimentazioni elettriche della pompa. L'unica cosa che puoi fare è sostituire il termistore smontando il tutto o recuperare un termistore Ducati Monster (infinitamente meno costoso) da montare al posto di quello defunto. Prepara un calendario per l'estrazione del gruppo pompa e, già che ci sei, se non l'hai già fatto e la moto ha superato i 30-40000 km cambia il filtro benzina prima che scoppi...(quello della foto è l'originale, si nota il rigonfiamento della parte in plastica).
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 959
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda kobra59 » mer ago 28, 2019 7:57 pm

Salve Pasqualz, possiedo una nevada 750 del 1999 che pare la base della club. ho reperito gli schemi elettrici ma non corrispondono.. sullo schema della club l'indicatore delle freccie è unico me ntre sul cruscotto ce ne sono due come la florida.
sullo schema è indicato per il minimo del carburante un contatto mentre è montato il termistore che ha un valore a secco di 3800 ohm circa.
la spia non si accende visto che l'ho tolto dal serbatoio. ponticllando lo spinotto (senza galleggiante ) la lampadina si accende. vorrei sapere se esiste un galleggiante con switch. anche perchè la lampada non si accende bene e di giorno non si nota.
grazie
kobra59
Utente Registrato
 
Messaggi: 12
Iscritto il: sab mag 26, 2018 7:00 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Moto Guzzi Nevada 750 1999

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda pasqualz » gio ago 29, 2019 2:01 am

Per quel che ne so: il valore da te riportato per il termistore non è indicativo perchè manca il dato di temperatura. Non è indicativo neanche quello riportato sul manuale del Nevada ie, anche lì non danno il valore di temperatura ma solo quello ohmico a livello carburante 0 (1400 ohm).
Il sensore riserva che trovi da stein dinse per la tua Nevada dovrebbe essere di tipo on-off (switch). Se nella tua c'è il termistore, questo va alimentato (sviluppando quindi calore) e la variazione di resistenza la si ha quando la benzina, scendendo di livello, non raffredda più il termistore e la caduta della resistenza fa passare corrente sufficiente per accendere la spia.
Il tuo cruscotte ha le spie a led o lampadine a incandescenza? Cambia la corrente necessaria per il funzionamento.
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 959
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda kobra59 » sab ago 31, 2019 6:12 pm

il sensore di livello è a termistore. l'ho provato in ditta dove lavoro con un alimentatore regolato a 12Vdc una lampadina ad incandescenza da 1,5 W 12 V e l'ho riscaldato con un fono indistriale . quando non potevo toccare il sensore per il calore l'assorbimento è salito da 40 a 50 mA e la lampadine si è accesa in modo fievole. nel cruscotto ci sono lampadine da 1W a 12 V. siccome il sistema non mi piace cercavo un galleggiante con sw.
A pescara non riesco a trovare niente.
Se sai qualcosa per il galleggiante a SW con ampolla reed vorrei sostituire il tutto. Per ore in internet ho trovato un galleggiante magnetico industriale e devo vedere se si riesce a modificare l'originale.
saluti
kobra59
Utente Registrato
 
Messaggi: 12
Iscritto il: sab mag 26, 2018 7:00 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Moto Guzzi Nevada 750 1999

Re: Indicatore riserva - Nevada classic

Messaggioda pasqualz » dom set 01, 2019 8:25 am

In effetti per 87 € (costo del pezzo) passa la voglia di metterlo originale....
Devi fare una modifica a quello che hai trovato, considerando le dimensioni (il foro nel seratoio non sembra molto grande).
Ad occhio un galleggiante ad anello con magnete ed il reed alloggiato in basso....allo scendere del livello il galleggiante aziona il reed.
Mandami il link di quello che hai trovato, così per curiosità.
Avatar utente
pasqualz
Utente Registrato
 
Messaggi: 959
Iscritto il: lun lug 19, 2010 7:06 pm
Località: Centro Sud
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada Classic 750 i.e. 2004


Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: gimpo, Google [Bot], Rimbaud e 51 ospiti