Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Carburazione guzzi v35 ii

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: Carburazione guzzi v35 ii

Messaggioda ixtate » ven set 06, 2019 3:43 pm

Robyv35lll ha scritto:Che la forza sia con te! W il V35 in tutte le sue varianti.


:love: :asd:
ixtate
Utente Registrato
 
Messaggi: 28
Iscritto il: gio ago 01, 2019 9:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: v35 ii

Re: Carburazione guzzi v35 ii

Messaggioda manhaus71 » sab set 07, 2019 12:58 am

ixtate ha scritto:Le trombette sono già "allungate", infatti non sono attaccate direttamente al carburatore ma bensì ad una sorta di manicotto oltretutto abbastanza lungo. Considera che tra la batteria e la trombetta ci saranno al massimo 3cm, può essere lì il problema? Ti va di dirmi che filtri monti sulla tua moto così caso mai se non riesco a risolvere monto quelli. Grazie mille.

Allora potresti provare a montare le trombette senza la prolunga... :D
Non so se cambierà qualcosa, ma un tentativo si può fare, giusto per capire in che direzione bisogna andare....
Sul 350, se non ricordo male, montavo filtri a cono RMS per i VHBZ 26. Ormai da più di 8 anni monto un motore 650 adeguatamente ottimizzato. E la moto è diventata davvero molto divertente. Sui PHBH 30 ho dei filtri a cono X-Sport (economici) per Quad presi all'epoca su ebay. Comunque non conta molto il tipo/marca dei filtri, sono pressochè tutti uguali a parità di attacco. Per carburarla ci ho dovuto lavorare non poco (cambiando anche le valvole gas), però alla fine ho trovato un ottimo compromesso.
Manhaus
V1000 G5 (1979)-V35 C (1985)
Avatar utente
manhaus71
Utente Registrato
 
Messaggi: 4418
Iscritto il: lun mar 08, 2010 6:07 pm
Località: North Tuscany
La/le tua/e Moto Guzzi: V1000 G5 (1979)
V35 Custom (1985)

Re: Carburazione guzzi v35 ii

Messaggioda ixtate » mar set 10, 2019 9:21 pm

Allora...ho provato a togliere tutto e non è cambiato niente, ho provato a tappare un po i filtri con del filtro per la cappa e non è cambiato niente...boh :crying: C'è sempre quel buco di carburazione a 5000 giri (circa) mi tocca scrivere circa perchè da 90 a 100 segna sempre 5000, quindi magari il buco è a 4500. Adesso mi resta solo che provare a comprare i due filtri a cono, anche se a questo punto ci sto un po' perdendo le speranze visto che saranno 3 mesi che ci impazzisco dietro.
ixtate
Utente Registrato
 
Messaggi: 28
Iscritto il: gio ago 01, 2019 9:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: v35 ii

Re: Carburazione guzzi v35 ii

Messaggioda manhaus71 » mer set 11, 2019 9:27 am

Non è facile capire dove sta il problema... su un motore così vecchio e sfruttato le varianti sono troppe.
Dispositivo anticipo? Accensione? Carburazione? Motore spompo? Trasmissione?
Probabilmente hai ragione, i filtri a cono non risolveranno il buco. Ma comunque, per quel poco che ti danno in più le trombette (o forse in meno?...) meglio mettere i filtri, così preservi un minimo le fasce elastiche e i cilindri dalla polvere e dall'usura.
Inoltre, mettendo i filtri, avresti dei parametri di carburazione da cui partire, perciò, se le cose non andassero nemmeno con quelli, quantomeno puoi escludere la carburazione.

p.s. è importante anche lo sfiato del carter... sei sicuro che il "bussolotto" per lo scarico vapori olio sia fatto con i giusti criteri?
inoltre, dici che il problema lo hai in 5^... magari è l'ingranaggio della 5^ (noto difetto del cambio serie piccola anni '80) che è rovinato, assorbe potenza e il motore non riesce a spingere.
Manhaus
V1000 G5 (1979)-V35 C (1985)
Avatar utente
manhaus71
Utente Registrato
 
Messaggi: 4418
Iscritto il: lun mar 08, 2010 6:07 pm
Località: North Tuscany
La/le tua/e Moto Guzzi: V1000 G5 (1979)
V35 Custom (1985)

Re: Carburazione guzzi v35 ii

Messaggioda ixtate » gio set 26, 2019 5:39 pm

Finalmente mi è arrivato lo strumento per misurare la compressione, ed ho riscontrato una pressione di 7,5 bar nel destro e 8,5 nel sinistro. Non è un po' pochina? Così mi consigli di fare?
ixtate
Utente Registrato
 
Messaggi: 28
Iscritto il: gio ago 01, 2019 9:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: v35 ii

Re: Carburazione guzzi v35 ii

Messaggioda manhaus71 » sab set 28, 2019 1:08 am

Ciao, apparentemente sembra un valore piuttosto basso, ma non credo sia importante il valore assoluto della lettura di pressione, perchè questo può variare da motore a motore in base all'incrocio delle valvole (ritardo chiusura valvola di aspirazione).
Per fare una valutazione attendibile bisorrebbe conoscere il valore della pressione del V35 nuovo...

Semmai è quel Bar di differenza tra un cilindro e l'altro che mi fa un pò pensare...
Suggerisco di fare altri riilievi, magari anche a motore caldo (occhio a non strinarti), perchè è a motore caldo che si riducono i giochi e la compressione si ottimizza.
Se continui a rilevare forte differenza tra i due cilindri, probabilmente hai un problema di tenuta delle fasce o delle valvole nel cilindro più spompo.
Fammi sapere!
Manhaus
V1000 G5 (1979)-V35 C (1985)
Avatar utente
manhaus71
Utente Registrato
 
Messaggi: 4418
Iscritto il: lun mar 08, 2010 6:07 pm
Località: North Tuscany
La/le tua/e Moto Guzzi: V1000 G5 (1979)
V35 Custom (1985)

Re: Carburazione guzzi v35 ii

Messaggioda ixtate » dom mar 22, 2020 10:32 pm

Ciao a tutti, come va la quarantena? Non mi sono arreso con il 350, ho avuto solo pochissimo tempo da dedicarci tra sessioni d'esami, influenza e lavoro. Tornando a lei, le ho fatto rifare il motore (sedi valvole, fasce, gommini di tenuta delle valvole...) ora ho entrambi i cilindri a 10bar spaccati. La moto è decisamente più allegra...fino ai fatidici 5000 giri. Dopo aver fatto millemila prove sulla carburazione ho pensato che non fosse quello il problema, decidendo dunque ti spostare la mia attenzione sul "reaparto" accensione, e ho notato un paio di cose interessanti. Primo: il paraolio/premistop che sta dietro al meccanismo dell'anticipo variabile era uscito di almeno 5-6mm dalla sede, questo problema faceva si che il meccanismo dell'anticipo variabile picchiasse contro il piattello delle puntine (con visibili segni su quest'ultimo). Ho comprato un paraolio nuovo, l'ho sostituto e mi sono assicurato che non ci fosse più contatto tra piattello e meccanismo. Secondo problema: dopo aver fatto ciò pensavo di aver risolto tutti i miei problemi...e invece no. Ho smontato tutto un'altra volta e mi sono accorto che una delle mollette dell'anticipo variabile era praticamente ininfluente, cioè: la massa si muove ma la molla non è mai in tiro (spero di essere stato chiaro). A questo punto è iniziata la quarantena e quindi non ho più potuto fare esperimenti per strada. La prima cosa che farò, sarà senz'altro sostituire le mollette (poiché il meccanismo del variabile risulta essere fuori produzione, ma le molle ci sono ancora). Concludo dicendo che ora il problema è decisamente più evidente perché a 5000 ci arriva in maniera più grintosa ed il blocco lo si nota molto, se ad esempio in seconda a 3000 giri apro il gas in maniera repentina, arrivato a 5000 giri ho la stessa sensazione che si ha dando un colpo di freno (giusto per far capire), però se lo sforzo che deve fare è poco (tipo seconda/terza in pianura) allora si sblocca, e non capisco il perché. Grazie mille per la pazienza.
ixtate
Utente Registrato
 
Messaggi: 28
Iscritto il: gio ago 01, 2019 9:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: v35 ii

Re: Carburazione guzzi v35 ii

Messaggioda manhaus71 » lun mar 23, 2020 1:43 am

Ciao, bentornato!
C'è qualcosa che non mi torna nel discorso del paraolio. il dispositivo dell'anticipo deve ingranare con un piccolo grano di circa 2 mm sull'albero a camme..... se il paraolio lo facesse avanzare allora non ingranerebbe più e tutta l'accensione andrebbe a p****ne....

Mi sorge un dubbio: per caso qualcuno ha messo mano al bulbo pressione olio?
il bulbo svolge una funzione particolare: oltre a rilevare la pressione olio, FERMA in senso assiale l'albero a camme infilandosi in un buco sulla boccola di tenuta di quest'ultimo. Nella foto sotto il bulbo è il particolare "O".

Immagine

Se l'asse a camme non fosse fermato assialmente potrebbe verificarsi lo strisciamento che hai rilevato tu........

OK per la sostituzione delle mollette, fai attenzione a non snervarle quando le monti, vanno trattate molto delicatamente.

Riguardo il "muro" a 5.000 giri, prima metti a posto il dispositivo dell'anticipo e verifica l'albero a camme, poi ne riparliamo. ;)
Manhaus
V1000 G5 (1979)-V35 C (1985)
Avatar utente
manhaus71
Utente Registrato
 
Messaggi: 4418
Iscritto il: lun mar 08, 2010 6:07 pm
Località: North Tuscany
La/le tua/e Moto Guzzi: V1000 G5 (1979)
V35 Custom (1985)

Re: Carburazione guzzi v35 ii

Messaggioda ixtate » gio mag 07, 2020 8:29 pm

Ciao, l'albero a camme non permette movimento assiale. Ho cambiato le molle e la moto è migliorata notevolmente, ho notato però che la molla più tozza (quella con meno spire) non interveniva mai, per nessuna apertura della massa. Ho deciso dunque di stringergli l'occhiello per fargli avere meno gioco (adesso tira solo gli ultimi millimetri, ha ancora un bel po' di gioco) ed è migliorata ancora. A questo punto arriva la mia domanda; appurato che il problema è lì, ti sembra sensato tirare ancora l'occhiello per eliminare del tutto il gioco? Perché la mia idea è che quel meccansimo anticipi troppo presto facendomi arrivare troppo anticipato a 5000 giri, mi sono fatto questa idea perché più riduco i giochi e quindi aumento la forza centrifuga necessaria per aprire le massa e più miglioro in alto. Purtroppo non ho mai avuto in mano un meccanismo dell'anticipo variabile nuovo, e mi hanno detto che sono fuori produzione, quindi non saprei come debba essere da originale. Grazie mille e buona serata.
ixtate
Utente Registrato
 
Messaggi: 28
Iscritto il: gio ago 01, 2019 9:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: v35 ii

Precedente

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MEK1, v11speriamo, Wildmicio e 119 ospiti