Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Qual'e´ stato il motivo.....

Re: Qual'e´ stato il motivo.....

Messaggioda Dino60 » ven mar 09, 2012 8:05 pm

Sono costretto ad andare indietro fino a metà anni 70,quando marinando scuola passavo davanti al concessionario Guzzi che all'epoca era in centro città.Credo di aver lasciato un pò di bava sul marciapiede all'epoca davanti a quelle moto!!Quando ne passava una per il paese la si sentiva da un capo all'altro e stavo alla finestra pre vederla passare.Quante volte ho provato a rincorrerne una quando mi allenavo sulla bici da corsa! Poi lavoro,famiglia,figli la moto è stata dimenticata,fino a cinque anni fa,quando ,su consiglio di un amico ho portato a casa una Honda Transalp.Presa un pò di pratica,ci ho preso gusto e lo scorso autunno è arrivato il sogno del ragazzino: la California!! Che MOTO!! Che MOTORE!!! Che GUZZI!!! :cali:
Dino60
Utente Registrato
 
Messaggi: 340
Iscritto il: sab gen 28, 2012 9:10 am
Località: Pasian di Prato Udine Friuli Italia Europa Terra
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1100 carburatori '96 presa usata in agosto scorso.Innamoramento a prima vista! (anche un Transalp dell'89 per la motostaffetta, ma non ditelo in giro)

Re: Qual'e´ stato il motivo.....

Messaggioda dolphin » sab giu 23, 2012 2:13 pm

Forse è colpa del mio vecchio!

Sarà forse una tara genetica, o saranno stati i km da passeggero in sella alla “Signora” con il sole o sotto la pioggia battente (mi tocca frenare spesso per tenere asciutti i dischi, mi diceva)

Oppure la moto spinta fino al distributore perché a Vallelunga ci avevano succhiato, o ancora colpa del mio primo cinquantino, “frankstein” per gli amici (motore Minarelli, telaio boh!? ruote mah?!), con il vecchio che mi scortava per la capitale con la sua SP.

Sarà che la prima vera Moto che ho guidato è stata proprio la “Signora”, la SP1000 del Vecchio, appunto!

Non ultima sarà stata anche l’Aquila, che spicca sul serbatoio in simbolo dell’amicizia che legava i Papà della Guzzi.

Sarà stato per tutto questo, e qualcosa in più, che l’amore per la Guzzi s’è manifestato senza più freni inibitori !!

Adoro le sensazioni che ti regala quel sornione del bicilindrico, quando lo curi e te ne occupi come di un’amante.

Mi pregusto, e assaporo ogni volta, il momento del risveglio all’accensione; lo coccolo i primi metri mentre attendo che vada in temperatura, fregandomene di chi ho intorno....ci vuole dolcezza all’inizio….

Mi fa felice rapire la mia moto e scappare dalla città, portarla in montagna e ogni metro che si sale senti l’aria più fresca, cambia l’aria e cambia la tonalità del V; gli passano pure gli acciacchi, gli passano!

Ma che sarà mai questa follia che mi pervade?

Il mio meccanico/dottore dice che le Guzzi hanno un’anima ed è quella che ti strega; qualche volta mi è scappato un “ sì, l’animaccia loro!” e lui imperterrito: “sempre anima è…”

Se è amore, follia, genetica impazzita questo veramente non l’ho capito; qualsiasi cosa sia mi ritrovo oggi a girare per km, tra strade e stradine, con un sorriso stampato in faccia, a smaniare ad ogni sosta che sembra sempre troppo lunga.

Un po’ è colpa del mio vecchio, e glie ne sono grato!
Avatar utente
dolphin
Utente Registrato
 
Messaggi: 1354
Iscritto il: mer apr 08, 2009 4:06 pm
Località: Roma
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 "Βουκέφαλος"

Re: Qual'e´ stato il motivo.....

Messaggioda Riccardo Bartolini » mar giu 26, 2012 1:48 pm

La mala educazione... Oppure la tara genetica che affligge i maschi della mia famiglia:
ha iniziato mio nonno nel '950 o nel '952 con un Airone turismo, accanto al quale sono cresciuto, ma che non ho potuto usare sino a che mio padre (successivo titolare del bene) non mi ha, con una certa ritrosia, autorizzato a porci rispettosamente le mani sopra. Alla fine ne sono divenuto l'orgoglioso proprietario. Sono poi passato al Cali II, con cui ho festeggiato le nozze d'argento 3 anni fa, e dal 2001 sono anche possessore di un V11, che mi mantiene giovane...
Negli anni mi hanno fatto provare anche altre marche e modelli, ma che volete che dica: sono tarato!!!
Chi non ha il fisico può pretendere, ma non ottiene!
Avatar utente
Riccardo Bartolini
Utente Registrato
 
Messaggi: 593
Iscritto il: mer ago 26, 2009 7:04 am
Località: Villaspeciosa (Atlantide del Sud)
La/le tua/e Moto Guzzi: California II Concept
V11 Rosso Mandello
Stelvio NTX

Re: Qual'e´ stato il motivo.....

Messaggioda rossofegato68 » mar giu 26, 2012 2:59 pm

Il motivo è stato che....
era l'anno scorso, un anno esatto (giorno più, giorno meno) e faceva molto caldo.
A 40 anni, con una bella famiglia e la professione di avvocato che ti toglie anche il tempo di respirare, avevo bisogno di qualcosa che mi facesse emozionare di nuovo come un ragazzino.
In un modo o nell'altro sono sempre andato in moto, cominciando con uno splendido Garelli Gran Turismo 50 che ai suoi tempi faceva un figurone. Aveva telaio doppia culla in acciaio, freno a disco anteriore, pneumatici Pirelli Mandrake, cupolino, marmitta ad espansione: insomma una vera e propria motocicletta che mi faceva sentire libero ed indipendente.
Negli anni successivi, a causa di alcuni problemi economici che si abbatterono sulla mia famiglia, mio padre non riuscì a regalarmi l'agognato "125", che rimase, pertanto, solo un sogno.
Quanto sbavavo per la Honda 125 NSR, il Gilera 125 RV o, più di tutte, l'inarrivabile HRD Silver Horse!!
Erano gli anni in cui le giapponesi spadroneggiavano, eppure già subivo il fascino della Guzzi e del suo tipico "rombo".
Per molto tempo continuai a coltivare la mia passione, guidando tutte le motociclette dei miei amici, senza tuttavia potermi mai permettere una moto davvero mia.
Ero già avvocato quando ebbi l'occasione di comprare uno Scarabeo 125 (motore Rotax), per poi passare ad un Password 250: intendiamoci si trattava solo di scooter, eppure contribuirono a "riaccendere" qualcosa...
Fu così che in un assolato pomeriggio di giugno, mentre guardavo distrattamente immagini di moto in vendita online, fui folgorato da uno splendido V11 Sport Naked color "rossofegato", in condizioni perfette.
Mandai subito un'email per chiedere ulteriori informazioni e dopo qualche giorno la moto... divenne mia.
Quale fu il motivo della scelta?
Dovevo solo soddisfare la mia passione motociclistica che avevo forzatamente sepolto anni prima.
Non avevo bisogno di un mezzo col quale pavoneggiarmi al bar del centro, nè di una moto spaziale dal rumore sibilante e dall'accelerazione stellare.
Avevo bisogno di una moto dotata di personalità, che pulsasse di vita propria e che fosse nata per farsi innanzitutto guidare e poi per farsi ammirare.
Avevo bisogno di un'emozione,
quella che solo una Guzzi può dare.

(Inutile dire che la prima persona a cui feci vedere la moto fu mio padre....)
Avatar utente
rossofegato68
Utente Registrato
 
Messaggi: 178
Iscritto il: ven ago 19, 2011 10:12 am
La/le tua/e Moto Guzzi: V11 Sport Naked 2001 - Rossofegato -

Re: Qual'e´ stato il motivo.....

Messaggioda carlitos81 » sab set 29, 2012 11:57 am

il rombo di una california agli inizi degli anni 90, una cosa pazzesca

:strabuz: :cali:
carlitos81
Utente Registrato
 
Messaggi: 17
Iscritto il: mar set 25, 2012 7:52 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: V75 P.A.

Re: Qual'e´ stato il motivo.....

Messaggioda fab11 » dom dic 02, 2012 2:29 am

Molto semplice il motivo.E'una vera moto con la M maiuscola in tutto,sound, vibrazioni,battito cardiaco, cambio,insomma: in tutto.
fab11
Utente Registrato
 
Messaggi: 47
Iscritto il: mar mag 08, 2012 11:21 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: moto guzzi V11 sport naked

Re: Qual'e´ stato il motivo.....

Messaggioda otelloboy » mar feb 19, 2013 3:24 pm

Ciao a tutti, sono nuovo e girando sui forum ho deciso di scrivere qualcosina in merito a questo argomento e colgo l'occasione per presentarmi.
Allora io arrivo da una casa dove la moto più grande era una vespa 125 e nessuno era motociclista.
Io sono sempre stato affascinato dalle due ruote, ho passato tantissime ore dietro ad un cinquantino con problemi solo nel mio garage, purtroppo all'epoca non c'era internet e non avendo nessuno di fiducia ho fatto tantissimi danni prima di imparare. Poi sono cresciuto con una vespa ovviamente, e devo dire che a 16 anni nonostante i miei amici avessero tutti 125 da paura la mia era sempre pronta e un ottimo mezzo di locomozione, forse meglio di tanti 125 stradali.
Quando ero bambino mio nonno aveva una guzzi, per lui era una vera e propria moto e in effetti nel 58 quando la comprò era una moto, uno zigolo 98 precisamente che ora è ancora nel mo garage conseravato. Lui non aveva la passione ma amava le guzzi come moto.
Quindi diciamo che io la passione per le moto me la sono creata. Quando ero ragazzino uscii la ducati monster e per me fu amore a prima vista... La volevo, la volevo a tutti i costi. cosi a 28 anni ho coronato il mio sogno e ho comprato un monster 800 ie. Moto suprema ed eccezionale! capace di farti uscire emozioni da brivido ma in grado di portarti serenamente anche nelle passeggiate senza il minimo sforzo. Una ottima moto direi, solo che io sono più alto di 180 cm e la monster è piccola!!! Poi sinceramente mi sono accorto di tutte le spese che una moto del genere comporta, dalla manutenzione alle gomme ( che si cambiano molto spesso) a tutto il resto ( simile ad altre moto di oggi) cosi l'anno scorso l'ho , a malincuore venduta, Mi sono subito sentito male e volevo trovare una moto che mi piacesse e potesse portarmi al lavoro spendendo poco, sinceramente le guzzi mi piacevano ma non avevo mai approfondito molto. comunque l'anno passato mi compro un v35II del 83. Ho avuto qualche problemino, ma tutte cose superficiali e per tutto l'anno mi ha portato in giro, al lavoro e non solo, mi sono divertito, a volte la insultavo perchè il motore è veramente lento, la frenata fa pietà e il cambio sarebbe da buttare via, ma è nato un amore! trasformando i difetti quasi in pregi..... Poi questo inverno ho deciso di darle una rinfrescata.... l'ho pulita tutta e in tutte le sue parti ( pare che nessuno abbia avuto queste accortezze prima di me) poi ho sostituito tutte le cose usurate di gomma, insomma adesso sto per richiudere il tutto e sembra proprio un bel lavoro. Però circa un mese fa sono stato rapito di nuovo! Non volevo comprare una altra moto, ma leggevo gli annunci di moto usate..... ( forse mi frego da solo nei pensieri) e cosi ho visto una bella moto, una v1000 g5 che sembrava molto bella in foto e si trovava vicino a casa mia, ovviamente ad un prezzo abbordabile! Cosi sono andato a vederla e l'ho presa! ora la moto non è ancora fisicamente da me, devo ancora andarla a prendere, ma l'ho già pagata e il resto. Penso che l'amore verso la guzzi non si riesca ad esprimere con le parole, è qualcosa di indescrivibile che ti colpisce il cuore, che ti fa davvero trasformare i difetti in pregi. che ti trasforma nella visione del mondo. Sinceramente mi ritrovo anche meglio tra i guzzisti, vogliono quello che voglio io dalle loro amate, giri spensierati, kilometri, qualche curva e libertà assoluta! cosa diversa l'ho vista nei ducatisti, che ovviamente rispetto fino all'osso ma che sono diversi da me. Hanno dei mezzi più da corsa che da strada e ovviamente chi si compra una ducati ama quasi sempre la velocità!
Scusate se sono stato lungo ma avevo voglia di scrivere qualcosa di mio che arrivasse fino al cuore di chi come me ha una passione tanto forte.
Quindi Guzzi nel cuore e guzzi sotto al culo. buona giornata a tutti
otelloboy
Utente Registrato
 
Messaggi: 9
Iscritto il: ven feb 15, 2013 11:43 am
Località: Alessandria vicino
La/le tua/e Moto Guzzi: Moto guzzi zigolo 98 del 1958
Moto guzzi v35II del 1983
Moto guzzi v1000 g5 del 1982

Re: Qual'e´ stato il motivo.....

Messaggioda Pano » lun lug 01, 2013 11:15 pm

La tradizione, il bicilindrico e la sua voce, lo stile, la compagnia dei Guzzisti :celebrate: , il made in Italy, la passione, l'anima del marchio: L'ANIMA GUZZISTA :angel:
Avatar utente
Pano
Utente Registrato
 
Messaggi: 16
Iscritto il: dom lug 01, 2012 12:57 pm
Località: Rovigo
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 Club

Re:

Messaggioda gazzettiere » gio lug 04, 2013 8:57 pm

legnone ha scritto:Poi, a Natale mi hanno regalato il libro "Quando le moto hanno l'anima". Bè, giuro che non l'avevo letto prima ma il capitolo iniziale è tutta una poesia sulla somiglianza tra una Guzzi e una locomotiva, con tanto di richiamo dettagliato alla storia narrata da Guccini nella sua famosissima canzone.
Quando mi sono divorato quelle prime pagine non potevo credere a quanto i miei pensieri collimassero con quelli dell'autore. E pensavo che mio padre, ferroviere, avrebbe disapprovato il colpo di testa dell'acquisto della moto ma poi avrebbe sicuramente detto "è proprio bella!" e mi sarebbe piaciuto fargli fare un giro sopra.
sono l'autore di quel capitolo.
un grazie speciale a goffredo che s'è fidato di concedermi di scrivere qualche pagina nel suo libro meraviglioso.

goffredo e io t'abbiamo sulla coscienza.
Avatar utente
gazzettiere
Utente Registrato
 
Messaggi: 8976
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:54 pm
Località: a novegro alla ricerca di un antarallo usato
La/le tua/e Moto Guzzi: spIII "il buscaglia", lambretta li125 del '64

Re: Re:

Messaggioda Pano » sab lug 06, 2013 8:50 am

gazzettiere ha scritto:
legnone ha scritto:Poi, a Natale mi hanno regalato il libro "Quando le moto hanno l'anima". Bè, giuro che non l'avevo letto prima ma il capitolo iniziale è tutta una poesia sulla somiglianza tra una Guzzi e una locomotiva, con tanto di richiamo dettagliato alla storia narrata da Guccini nella sua famosissima canzone.
Quando mi sono divorato quelle prime pagine non potevo credere a quanto i miei pensieri collimassero con quelli dell'autore. E pensavo che mio padre, ferroviere, avrebbe disapprovato il colpo di testa dell'acquisto della moto ma poi avrebbe sicuramente detto "è proprio bella!" e mi sarebbe piaciuto fargli fare un giro sopra.
sono l'autore di quel capitolo.
un grazie speciale a goffredo che s'è fidato di concedermi di scrivere qualche pagina nel suo libro meraviglioso.

goffredo e io t'abbiamo sulla coscienza.


:inchino: :inchino: :inchino:

meraviglioso! Complimenti
Avatar utente
Pano
Utente Registrato
 
Messaggi: 16
Iscritto il: dom lug 01, 2012 12:57 pm
Località: Rovigo
La/le tua/e Moto Guzzi: Nevada 750 Club

Re: Qual'e´ stato il motivo.....

Messaggioda acciedenti » mer lug 10, 2013 3:18 pm

xxy ha scritto:che vi ha fatto innamorare della Moto Guzzi?


Iniziamo dal fatto che qual è va scritto senza apostrofo...
Avatar utente
acciedenti
Utente Registrato
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mer giu 19, 2013 10:44 am

Re: Qual'e´ stato il motivo.....

Messaggioda nedo » gio lug 11, 2013 9:26 am

xxy ha scritto:che vi ha fatto innamorare della Moto Guzzi?



l'apostrofo tra le parole "qual" ed "è"
mi ha fatto innamorare della guzzi
r a m a g u s s i
https://www.youtube.com/watch?v=Qi75P9_lGN0
nedo
Utente Registrato
 
Messaggi: 4251
Iscritto il: mer set 08, 2004 8:51 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: motorevole motonauta

Precedente

Torna a Sondaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti