Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Guida alle Strade per AG

Per organizzare incontri, segnalare appuntamenti, organizzare la vacanza o la gitarella fuori porta...

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda tacchinobicilindrico » dom apr 11, 2010 5:28 pm

Curve,Templi,Miniere e curve in Atlantide

percorrenza:dai 280 ai 400 km,a seconda del giro che si voglia intraprendere.

durata:almeno una giornata per vedere tutto ciò che c'è da vedere.

Si parte da Cagliari,e attraverso la noiosa S.S. 130,si giunge ad Iglesias.
Si entra in città seguendo le indicazioni per il Centro,fino ad incontrare il cartello direzione Fluminimaggiore. Da qui inizia la giostra.
La S.S.126,in questo primo tratto,è teatro di una delle gare in salita promosse dal C.I.V.M..
un assaggio lo potete vedere dal camera car di Martina Siddi,durante la 26a edizione della gara,nel 2009.

Fino al valico dell'Arcu Genna Bogai,punto d'arrivo della cronoscalata,l'asfalto è sempre in ottime condizioni;un pò meno nel tratto in discesa verso la frazione di Sant'Angelo,carreggiata che stringe molto e per il 90% della percorrenza sempre in ombra,quindi occhio alle zone "in umido". Superata la frazione Sant'Angelo,si giunge ad uno slargo,da cui prendendo a destra si arriva dopo circa 1500 metri all'area d'ingresso del Tempio di Antas.
L'ingresso all'area costa 3€,e comprende la visita al Tempio e alla necropoli antistante,alle cave romane da cui veniva estratto il materiale per la costruzione del Tempio stesso,i resti di un villaggio nuragico e se se ne ha voglia,con un'ora di passeggiata immersi nel silenzio e nella natura quasi incontaminata,si giunge alle Grotte di Su Mannau
Le grotte sono altresì raggiungibili dopo una altra bella giostra di curve,con la moto,proseguendo nella direzione di Fluminimaggiore,dopo circa 2,5 k.L'ingresso è segnalato sulla sinistra della strada.
Lungo la strada s'incontrano i resti di un paio di miniere,"articolo" che nella zona dell'Iglesiente non scarseggia. Queste però non sono visitabili,o almeno non sempre. Nel caso interessi la visita ad uno di questi siti,si può decidere per quelle di Ingurtosu,una ventina di chilometri oltre Fluminimaggiore,proseguendo sulla S.S. 126,circa 7 chilometri prima di Arbus.

Nell'abitato di Fluminimaggiore è possibile visitare il Museo Etnografico,ricavato all'interno della struttura di un mulino ad acqua del '700,oltre ad alcuni murales in giro per il paese.

Poco prima dell'ingresso in paese,sulla destra c'è un'area attrezzata per un eventuale pranzo al sacco.

Da Arbus,dove volendo si può contattare un artigiano coltellinaio per visitare i suoi laboratori http://www.coltellidiarbus.it/ ,si raggiunge Guspini e si prosegue attraverso la S.P. 65 per Montevecchio,all'interno del Parco Geominerario,e qui si può decidere se proseguire per l'Oristanese,direzione Sant'Antonio di Santadi,o se scendere nuovamente verso sud,arrivando nuovamente ad Ingurtosu/Naracauli.
Ora se si decide di scendere al mare,si può prendere direzione Piscinas,ad ammirare le famose Dune,oppure si prosegue,fino a ricongiungersi con la S.S. 126 e scegliere di raggiungere la costa,in direzione Buggerru.

Quando si trova lo svincolo,sulla sinistra,attenzione al Pino Secolare che cresce indisturbato poco più avanti. Si può ammirarlo proseguendo poco oltre la deviazione,che data la peculiarità,nelle indicazioni locali prende appunto il nome di “..svolta al Pino Secolare” :look:

Con una piccola deviazione,si può raggiungere Capo Pecora,da cui si gode di una splendida vista del Portixeddu e della spiaggia di San Nicolò,oltre che del resto della costa,che si andrà a percorrere scendendo a Buggerru.All'orizzonte si può vedere anche la sagoma dell'Isola di San Pietro.

Da qui è tutto un altro toboga di curve,che attraverso la S.P. 83,e un tratto con percentuale di discesa del 13%,che porta sparati a Masua e successivamente a Nebida.

La prima è da vedere per la splendida spiaggia che fronteggia il Pan di Zucchero,faraglione di quasi 150 metri,e per essere stato uno dei più grossi centri dell'epoca in cui l'attività mineraria era rigogliosa.E' visitabile la Miniera di Porto Flavia,opera ingegnieristica di assoluto livello,che serviva da impianto per il trasporto dei materiali estratti.

Si scende,tornando sulla S.P. 83 fino a Nebida,per una passeggiata sulla “terrazza pedonale” affacciata su un'altra opera mineraria,che da un bellissimo colpo d'occhio.

Ripresa la moto,ci si dirige verso Fontanamare e ci si ricongiunge sulla ormai familiare S.S. 126 poco prima di Gonnesa.


Ora due alternative:

1-Si può scendere velocemente,sempre attraverso la 126,che in questa tratta è ben poco curvaiola,fino a raggiungere San Giovanni Suergiu.

Da qui s'imbocca la S.S. 195,che ci porterà attraverso Giba e Sant'Anna Arresi,in direzione Teulada.

Evitare accuratamente di entrare in paese,evitando così anche la strada “interna”,che tra tornanti stretti,sporchi e dall'asfalto non curatissimo,porta verso Chia,ma girare a destra,in direzione Teulada Porto,S.P. 71

Da qui parte una meravigliosa striscia d'asfalto panoramica,che dopo purtroppo soli 27 km,arriva a Chia,altra zona conosciutissima per le spiagge,e seguendo poi le indicazioni per Cagliari,rientrare attraverso la pessima,noiosa e pericolosa S.S. 195.

2- Da Gonnesa siprosegue verso Carbonia,da cui s'imbocca la S.P. 78 per Perdaxius/Narcao.

Se le curve non ci sono ancora bastate,da Narcao si prende per Terraseo,scavalcando un'altopiano dove la strada invoglia alla guida pennellata,fino a raggiungere Villamassargia,con vista quasi totale sul Campidano.Ora verrebbe semplice imboccare la S.S. 130 per fare un tranquillo ritorno su Cagliari.

Invece no. :asd:

Si torna indietro per la stessa strada,magari dopo aver girato la moto per godere delle curve in salita,ci si può dissetare alla sorgente in corrispondenza della seconda curva. ;)

Rientrati a Narcao,si gira a sinistra,quindi rimettendosi nella direzione da cui si era provenuti al primo ingresso in paese,e si procede sempre dritti velocemente in direzione Acquacadda.

Al termine,la strada incrocia la S.S. 293,e si può prendere a destra,per circa un chilometroin direzione dell'abitato di Nuxis per una visita al Museo Motociclistico,in pieno paese (ci sono i cartelli per raggiungerlo facilmente,attraverso l'ultimo ingresso in paese,sulla sinistra).

E'piccolo ma molto curato,gestito da un privato,quasi sempre fuori Sardegna,ma in “gestione” ad un vicino.

link alla pagina del Ducati Sardinia D.O.C. dove si parla del Museo

Si possono chiedere informazioni sulla possibilità di visitarlo presso il ristorante sito accanto al Museo.

Se invece si decide di non rischiare che il museo sia chiuso,al suddetto incrocio con la 293 si prende a sinistra,e si gode per circa 20 chilometri di curve in direzione Siliqua,fino al Castello di Acquafredda,risalente al 1200 circa,visitabile attraverso una breve escursione a piedi.

Poco dopo il Castello,all'altezza della rotonda,si può decidere se proseguire per Cagliari attraverso la S.S. 130,imboccandola da Siliqua,o se guidare sulla Pedemontana,parallela alla 130,a cui comunque si ricongiunge dopo circa 25 chilometri.

Quando faccio pace con gugol maps e con altre magagnette,aggiungo mappe e foto...
gabriele - V11 & breva 1100
Avatar utente
tacchinobicilindrico
Utente Registrato
 
Messaggi: 6808
Iscritto il: gio giu 26, 2008 5:59 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100
V11 Ballabio

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda serialclimber » lun mag 10, 2010 10:19 am

Km percorsi 250

Tipologia del giro: vedere un po' mare lecchese e comasco (laghi) e fare qualche curvetta in allegria

Bel giro partendo dall'Orobia si scende verso la Brianza un po' velenosa fino a Calco. Sentendo la mancanza per i monti si può salire a S.Maria Hoè, Colle Brianza e prendersi una birra da Peppo. Con un po' di benzina nello stomaco, fare la dorsale di Colle Brianza fino a Galbiate, e scendere a Sala al barro è uno spasso, a Civate purtroppo c'è da fare un pezzo di super strada dove i bidù ti sfrecciano a treciento all'ora in parte. Fortunatamentwe poco dopo giri a destra per Pusiano ed abbandoni il marasma brianzolo per tornare tra i piccoli monti lecchesi. Puntando verso Asso si incontra un bel laghetto con un bel barettino vista acqua, si può rifare il pieno per i più convinti oppure continuare per Civenna e la madonna dei Cististi, prestando attenzione ai giapponesi che ti sfrecciano a lato. Alla madonna è cortesia salutare quelli che ti hanno prima tolto la vernice dalla moto, per non venire alle mani è meglio lasciargli la discesa ufficiale e quindi salire a sinistra verso San Primo. Strada che sembra quella della Orobia ma con più verde, boschi e prati invitanti per una sosta anche se il grappino o lo porti da casa oppure non c'è. A san primo si può salire al Monte omonimo ma noi scendiamo verso Bellagio e da lì Como, costa ovest del mare comasco fino al bivio per la Valle d'Intelvi dopo una dozzina di Km dalla cittadina lariana. Si continua a salire per una simile autostrada fino a Lanzo poi cartelllo per il belvedere di Sighignola (mi sembra, è uno solo il belvedere non ci si perde) e si arriva al balcone d'Italia dove se si è al crepuscolo e c'è poca gente può scapparci una trombatina con i fiocchi. Si scende poi verso la svizzera con una strada a pendenza da rifugio orobico ghe de fan andà ol freno mutur e si arriva a Lugano, da lì Porlezza e da lì a Menaggio, incontrando crucchi, spalloni ed evasori fiscali vari. A menaggio consigliato mangiare un paio di Maritozzi per asciugare lo stomaco, la pasticceria che lì fa preferisce offrire ai viandanti cappuccino però il vino bianco su richiesta lo sgancia. Dopo l'approviggionamento si può scendere a Cadenabbia e per non fare la stessa strada traghettare a Bellagio e tornare verso Malgrate, da lì in Orobia è un lampo.

Giudizio dell'Escursione: begli scorci su vari laghi lombardi con puntatina in svizzera
Gs1200=bidù
Avatar utente
serialclimber
Utente Registrato
 
Messaggi: 326
Iscritto il: mer giu 10, 2009 10:32 am
Località: Orobie

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda trombettiere » lun mag 10, 2010 6:00 pm

C'è qualcuno che conosce un buon ristorantino/trattoriola nei pressi della Futa/Raticosa? e magari sa consigliarmi un bel percorso da Modena a Grosseto Attraverso la Toscana? Grazie :ok:
California i.e. 1996 "l'inarrestabile"
Avatar utente
trombettiere
Utente Registrato
 
Messaggi: 147
Iscritto il: dom gen 17, 2010 9:18 pm
Località: Civitavecchia
La/le tua/e Moto Guzzi: California i.e. 1996"l'inarrestabile"
Nevada anniversario 2011 "la Tranquilla"
Vespa 125 VNB5t 1964 " La Sorcia"
Vespa PX 125 arcobaleno 1985 " Jonathan"

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda pieroxxx » mar giu 15, 2010 12:19 pm

TITOLO: Valle d'Itria, trulli e masserie immerse tra gli ulivi
REGIONE: Puglia
TIPOLOGIA: curve da passeggio, ideale per chi non ha fretta
DURATA: da fare in almeno due giorni
LUNGHEZZA: 395 km
PERIODO MIGLIORE: qualunque, ma io preferisco quello che va da Marzo a Luglio
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:
Percorso molto panoramico, con asfalto di solito in buone condizioni e curve da raccordare morbidamente alternate a rettilinei mai noiosi.
- Bari poi prendete la SS 100 uscita Gioia del Colle-Noci
- Noci (BA)con colazione dal bar Pace (non perdetevi i suoi cornetti)
- Mottola (TA) bellissime le sue chiese rupestri
- Martina Franca (TA) il suo centro storico è incantevole
- Noci (BA) di nuovo non è un errore
- Alberobello (BA) non ha bisogno di presentazioni
- Locorotondo (BA) doverosa la sosta nelle sue cantine
- Cisternino (BR) imperdibili le bracerie del centro storico
- Ostuni (BR) la citta bianca, forse la più bella della valle d'Itria
- Fasano (BR) famosa per il rally e la salita alla Selva dove si svolge
- Selva di Fasano (BR)
- Capitolo (BA) spiagge a perdita d'occhio con mare da bandiera blu
- Monopoli (BA)
- Castellana (BA) e le sue grotte meravigliose
- Monopoli (BA) di nuovo (la diretta)
- SS 16 uscita Monopoli-Conversano (BA)
- Bari


LINK: http://maps.google.it/maps?f=d&source=s ... 14548&z=11
pieroxxx
Utente Registrato
 
Messaggi: 10
Iscritto il: lun giu 07, 2010 1:37 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 le mans

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda tacchinobicilindrico » mar giu 15, 2010 2:04 pm

pieroxxx ha scritto:....


:D :D :D

più o meno il giro del venerdì pomeriggio o del sabato mattina quando vivevo a bari. :ok:
gabriele - V11 & breva 1100
Avatar utente
tacchinobicilindrico
Utente Registrato
 
Messaggi: 6808
Iscritto il: gio giu 26, 2008 5:59 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100
V11 Ballabio

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda pieroxxx » mar giu 22, 2010 6:20 pm

Non so se questa sia la sezione giusta ma ho un quesito relativo ad un itinerario da creare.
Il 2, 3 e 4 Luglio vorrei partecipare al raduno dello Stelvio, c'è però da dire che oltre alla giornata dedicata al raduno ne avrò altre due piene per godermi questa porzione di Alpi il più possibile. Vorrei chiedere a chi conosce bene la zona, che altri passi potrei fare oltre al già citato Stelvio e al Gavia. Anzi, avreste da propormi un minitour che tocchi le vette mitiche della zona? Ho doti di resistenza notevoli quindi non vi fate problemi ad azzardare. Ringrazio anticipatamente tutti quelli che mi risponderanno!
pieroxxx
Utente Registrato
 
Messaggi: 10
Iscritto il: lun giu 07, 2010 1:37 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: v11 le mans

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda NIGHTCAP » mer giu 23, 2010 12:11 am

un piccolo giretto poco impegnativo anzi rilassante, per godere delle bellezze mare/monti della genova di Levante

http://maps.google.it/maps?f=d&source=s ... 38766&z=11
Solo pochi uomini possono dare del tu al mare, ma non glielo danno!
Avatar utente
NIGHTCAP
Utente Registrato
 
Messaggi: 5248
Iscritto il: mar mar 10, 2009 12:47 am

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda Baffo Rosso » mer giu 23, 2010 9:21 am

trombettiere ha scritto:C'è qualcuno che conosce un buon ristorantino/trattoriola nei pressi della Futa/Raticosa? e magari sa consigliarmi un bel percorso da Modena a Grosseto Attraverso la Toscana? Grazie :ok:


Puoi mangiare direttamente in cima al Passo della Futa, si mangia molto bene, cucina tradizionale, parcheggio davanti al ristorante, non c'è panorama ma quello le vedi nelle curve sucessive

da Modena è facile, ti fai tutti i passi che trovi a venire in giù, pasando prima da Serramazzoni (occhio ai velox), Raticosa e Futa oppure deviando da Firenzuola e facendo il Passo del Giogo dove si mangia altrettanto bene, poi Firenze facendo la Faentina invece della Bolognese per evitare il traffico e vedere qualcosa, poi segui le indicazioni per il PIazzale Michelangelo così scansi il traffico e vedi l'Arno dall'alto poi segui le indicazioni per Siena, ti fai la Cassia seguendo per Greve (occhio ai velox), segui per le crete senesi (Asciano e compagnia) prosegui in direzione Roma passando da Buonconvento dove c'è una mitica botteguccia di specialità e poi fai tutta strada normale fino a Grosseto, se vuoi un posto dove pernottare e mangiare davvero bene vai qui: http://www.agriturismocapitini.com/

Buon Viaggio!
http://www.chiantirock.com/ - http://baffo_rosso.blog.tiscali.it/
Avatar utente
Baffo Rosso
Utente Registrato
 
Messaggi: 1681
Iscritto il: gio nov 27, 2008 6:49 pm
Località: Scarperia

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda Miki » gio lug 01, 2010 9:24 am

Non scrivo praticamente mai sul forum, ma molti di voi mi conoscono su Liberi o mi hanno visto ai vari incontri di AG.

Comunque, ho fatto una mappa di un po' di strade belle che ho percorso nel Centro Italia

http://tinyurl.com/3yz4zck

:cali: :cali: :cali: :cali:

N-Joy

Miki

Michele Bindi
Moto Guzzi Norge "Saphira"
Moto Guzzi California "Morgana"
e, per andare per campi:
Honda XL600 "Magò"
Yamaha XT600 "Mapise"
I cilindri devono essere due, come le tette!
Avatar utente
Miki
Utente Registrato
 
Messaggi: 11
Iscritto il: gio mar 01, 2007 2:45 pm
Località: Roma
La/le tua/e Moto Guzzi: Moto Guzzi Norge "Saphira"
Moto Guzzi California "Morgana"
e, per andare per campi:
Honda XL600 "Magò"
Yamaha XT600 "Amelia"

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda ALBERTO T3 » mer set 22, 2010 8:12 pm

TITOLO montagne abruzzei
partenza da Pescara si arriva a Guardiagrele sulla Maiella quindi x Casoli e poi Fara San Martino
il paese della pasta De Cecco bellissimo borgo si prosegue x Lama dei Peligni poi si scende a
Taranta peligna e sosta alle acquevive da vedere si risale a 800 mt di altezza e si arriva a Palena si comincia a salire ancora fino al passo della Forchetta e si arriva a Pescocostanzo uno
dei paesi più belli dell'appennino abruzzese sosta obbligatoria, si riparte e si arriva a Roccaraso
a mt 1300 poi si scende a Castel di Sangro poi Alfedena e siamo nel Parco N. d'Abruzzo proseguiamo per Barrea, Villetta Barrea si gira x Scanno sosta al lago e poi x gli amanti della
piega estrema 12 km nelle gole del Saggitario si arriva ad Anversa degli Abruzzi e giù dopo
20 km si arriva a Sulmona paese dei confetti e dolciumi vari da li si fà la Tiburtina nella valle
del Pescara e si conclude il giro dopo 60 km a Pescara. Totale 280 km io col mio t3 ho impiegato con calma 7 ore.
UN PULMAN DI GAY INCROCIA UNO DI NANI I GAY "ABBASSO LA FICA" I NANI "MAGARI"
ALBERTO T3
Utente Registrato
 
Messaggi: 21
Iscritto il: sab mag 16, 2009 2:15 pm
Località: PESCARA

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda ALBERTO T3 » mer set 22, 2010 8:30 pm

Voglio raccontarvi questo giro che facciamo ogni anno siamo all'incirca 30 moto.
Da Pescara andiamo fino a Vestea dove inizia il motoraduno con un cinquino che fa l'andatura
alla fine chiude un furgone. Dopo 30 km prima sosta a Brittoli a 800mt di altitudine arriva il furgone scendiamo 2 tavoli da picnic gruppo elettrogeno spina con due bambinelli da 30 lt
sul tavolo polpette al sugo cipollata peperoni con uova uova sode pezza formaggio pecorino
salami pizzapane e olio (siamo solo alle 9 di mattina) questa è la colazione, dopo 40 minuti
si ricarica e si riparte passo forca di Penne Catel del Monte giù fino a Calascio e poi S Stefano di Sessanio altra colazione si ripete tutto il rito, ripartiamo e saliamo fino a Vado di
Sole a 1600 mt quindi giriamo x Farindola e dopo 25 km arriviamo a Rigopiano dove parcheggia-
mo le moto attrezziamo il gruppo con la spina e con i bambinelli prepariamo i tavoli con i piati
che ho elencato già e accendiamo la fornacella degli arrosticini di pecora (bontà abruzzesi)
io e altri 3 amici di Pescara alle 5 ci siamo rimessi in marcia gli altri hanno continuato quando
sono andato via avevano già montato il secondo bambinello. Una giornata veramente speciale.
UN PULMAN DI GAY INCROCIA UNO DI NANI I GAY "ABBASSO LA FICA" I NANI "MAGARI"
ALBERTO T3
Utente Registrato
 
Messaggi: 21
Iscritto il: sab mag 16, 2009 2:15 pm
Località: PESCARA

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda tacchinobicilindrico » dom ott 17, 2010 2:58 pm

riporto anche qui il link al topic del girello tra Sardegna,Appennini,Glossglockner e Dolomiti fatto durante l'estate appena trascorsa

viewtopic.php?f=1&t=42988&start=0

qui le cartine delle varie tappe,se qualcuno vorrà anche usarle da spunto per i suoi giringiro ..

Cagliari-Olbia

Genova-Parma via Passo del Cerreto

da Parma a Parma via Val Nure,Brattello,Cisa

da Parma a Lienz via Verona,Colli Euganei,Padova,Belluno

Lienz,Grossglockner,Kaprun,Grossglockner,Lienz

questo offre molti altri spunti di modifica.per me che era la prima volta sull'Hochalpenstrasse,il Glockner è stato come un parco giochi,perciò ci ho trascorso tutta la giornata,senza andare più in là,ma il circondario merita ... e a soli 200 km circa c'è Monaco con la sua HB :hehe: :celebrate:

da Lienz a Verona via Falzarego,Pordoi,Rovereto,Trento

da Verona a Genova via Mantova,Parma,Bardi,Val d'Aveto,Busalla,Giovi
gabriele - V11 & breva 1100
Avatar utente
tacchinobicilindrico
Utente Registrato
 
Messaggi: 6808
Iscritto il: gio giu 26, 2008 5:59 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100
V11 Ballabio

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda tacchinobicilindrico » dom ott 17, 2010 3:38 pm

Appena rientrato da sei settimane trascorse in Toscana per motivi lavorativi,posto gli itinerari di un paio di giringiro,i più "completi",che sono riuscito a fare

da Pisa a Pisa,via San Gimignano/Montepulciano/Monte Amiata/Chiusdino/Pomarance


da Pisa a Pisa via Garfagnana/Passo delle Radici/Zocca (MO)/SS 64 Porrettana

ci ho la connessione farlocca,appena posso aggiungo immagini e commenti .. attendere prego. :b
gabriele - V11 & breva 1100
Avatar utente
tacchinobicilindrico
Utente Registrato
 
Messaggi: 6808
Iscritto il: gio giu 26, 2008 5:59 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 1100
V11 Ballabio

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda AndreaM » mer ott 27, 2010 10:20 am

Come suggeritomi aggiungo anche qui questa mia segnalazione, si tratta di un sito, molto ben fatto, dove trarre ottimi spunti per visitare non solo in moto la mia bella Romagna:

http://www.appenninoromagnolo.it/default.asp

Troverete itinerari pronti, l'elenco dei passi ma anche un bel elenco dei borghi abbandonati e tanto tanto altro ancora.

Trovato per caso navigando su Internet ora fa parte del mio elenco dei "preferiti".
Ultima modifica di AndreaM il mar nov 22, 2011 10:50 am, modificato 1 volta in totale.
Stelvio 4V '09 - Bianca
Avatar utente
AndreaM
Utente Registrato
 
Messaggi: 1041
Iscritto il: gio mag 28, 2009 4:40 pm
Località: Furlè - Romagna
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 4V '09 - Bianca

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda Gattostanco » ven ott 29, 2010 2:41 pm

Segnalo che sul mio siterello amatoriale ho pubblicato qualche report e/o itinerario:
http://www.gattostanco.it/immaginiechilometri.html

E che nella pagina della collezione passi ci sono anche le piantine per cercare quelli meno famosi ed i collegamenti per i report:
http://www.gattostanco.it/CollezionePassi.html

Ovviamente nulal di professionale, ma visto che è agratis... accontentarsi senza criticare, please :rollin

Lamps ;)
Giancarlo Gattelli
http://ilblogdigattostanco.blogspot.it
ex guzzista
Avatar utente
Gattostanco
Utente Registrato
 
Messaggi: 2720
Iscritto il: ven dic 08, 2006 7:36 pm
Località: Libero Stato di Romagna
La/le tua/e Moto Guzzi: ex Griso 1100, ex Norge 1200, ex Stelvio 1200 NTX

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda Akela » ven ott 29, 2010 3:07 pm

Gattostanco ha scritto:Segnalo che sul mio siterello amatoriale ho pubblicato qualche report e/o itinerario:
http://www.gattostanco.it/immaginiechilometri.html

E che nella pagina della collezione passi ci sono anche le piantine per cercare quelli meno famosi ed i collegamenti per i report:
http://www.gattostanco.it/CollezionePassi.html

Ovviamente nulal di professionale, ma visto che è agratis... accontentarsi senza criticare, please :rollin

Lamps ;)


Allora a me non va proprio giu' ... :rolleyes: :rolleyes: no niente, bel sito e anche molto utile, tranne in una cosa poi mi ritrovi d'accordo in tutto :ok:
Avatar utente
Akela
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 3671
Iscritto il: dom dic 30, 2007 8:46 am
Località: Tremestieri Etneo ai piedi del Mongibello (CT)
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV Touring P.I. - 2002 - (Aquila Bianca)
NTX 650 - 1990
EX Aprilia Pegaso GA 650 - 1994
Ex Nevada 750 - 1997:

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda Gian Carlo » mer gen 19, 2011 6:23 pm

Non scrivo praticamente mai sul forum, ma molti di voi mi conoscono su Liberi o mi hanno visto ai vari incontri di AG.

Comunque, ho fatto una mappa di un po' di strade belle che ho percorso nel Centro Italia

http://tinyurl.com/3yz4zck


Tra le varie strade ho notato quella che da Terni prosegue verso Fara in Sabina. Quei luoghi li ho visitati con l' autobus e se per caso passate da quelle parti non dimenticate di visitare l' Abbazia di Farfa e il Santuario di Vescovio ; quest' ultimo mi ha affascinato ... all' interno ha dei bellissimi dipinti che raccontano il nuovo e il vecchio testamento , senza contare l' atmosfera dove è immerso.

C' è attaccato anche un ristorante dove si mangia bene il pesce a prezzo interessante !!!

http://www.loasidivescovio.it/j/
Avatar utente
Gian Carlo
Utente Registrato
 
Messaggi: 1145
Iscritto il: gio set 16, 2010 11:31 pm
Località: Arezzo
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1400 Touring 2013 - 34.000 km

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda ToscanoIGT » mer gen 19, 2011 11:05 pm

Da simpatizzante ( per ora ... :-) )
Provate a farvi in lungo e in largo la bella val 'd'Ambra , dove in più di un occasione potete ritrovarvi / portarvi sia nel Chianti ( stada bianca ..) che in val di Chiana , nella vallata ci sono dei gioielli da non perdere .
Per avere delle info :
http://www.apt.arezzo.it
http://www.comune.bucine.ar.it
http://www.comune.cavriglia.ar.it
e per mangiare ..nelle immediate vicinanze :
http://www.papposileno.com, Cavriglia , val d'Arno , quasi Chianti ..quasi val d'Ambra .
Per conferma ..chiedere agli aretini del forum :ok:

Marco :-( :scimmietta: :scimmietta:
ToscanoIGT
Utente Registrato
 
Messaggi: 31
Iscritto il: sab ago 28, 2010 12:33 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: .. al momento solo simpatizzante.. ma spero di avere una fantastica QUOTA..

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda Gian Carlo » lun feb 21, 2011 12:05 am

Ciao Aquile !!!!

Sto preparando un viaggetto per il tempo buono .... parto da Arezzo , raggiungo Siena e poi da li mi vorrei fare la Cassia fino ad arrivare al Lago di Bracciano .

Sapreste consigliarmi dei buoni ristoranti lungo la via ?
Avatar utente
Gian Carlo
Utente Registrato
 
Messaggi: 1145
Iscritto il: gio set 16, 2010 11:31 pm
Località: Arezzo
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1400 Touring 2013 - 34.000 km

Re: Guida alle Strade per AG

Messaggioda soloavu » gio mag 12, 2011 7:43 pm

Scusate non ho letto tutte le pagine e la funzione "cerca" mi ha mostrato molti commenti ma non un itinerario preciso. Essendo questo il topic adatto chiedo:


Un giro di un giorno sui passi svizzeri vicini??? (parto da Como)
Quel ramo del lago di Como...

ex V35II
ex Nevada 750ie
Breva 1100 ABS
Avatar utente
soloavu
Utente Registrato
 
Messaggi: 322
Iscritto il: mar gen 22, 2008 8:18 pm
Località: Cantù (CO)

PrecedenteProssimo

Torna a Bacheca Incontri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti