Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Colori e meccanica Dingo

Messaggioda Nello » mar dic 04, 2007 1:04 pm

Innanzitutto benvenuto sul forum di AG.
Il colore del dingo cross è il giallo cromo.
In produzione era fornito dalla SVI Standard con codice 39270.
Oggi dovrebbe essere replicato da Lechler con codice 015 della codifica stilata per guzzi d'epoca dal loro ufficio System.
Le grafiche erano eseguite in xerigrafia con inchiostro nero,si trovano quelle dei coperchi cassetta eseguiti in autoadesivo ma non quelli del serbatoio.
Normalmente son difficili da trovare gli pneumatici 2.50x17" artigliati,la mascherina al faro e il portapacchino posteriore.
Il cambio se ben registrato è un orologio, però col tempo le chiavelline d'inserimento marce si consumano e si sfolla facile.
La forcella anteriore non è idraulica, ragion per cui veniva spesso sostituita dai proprietari con na bella cerianina che, per rimettere la moto originale oggi va risostituita con la sua.
Ciao
Vanni
Nello
Staff
 
Messaggi: 3587
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda extremaratio78 » mar dic 04, 2007 8:53 pm

grazie mille, sei stato utilissimo... era da molto che cercavo! per le forcelle fortunatamente ho trovato ad un mercatino tutto l'avantreno nuovo di zecca... ora mi tocca trovare il fanalino e la mascherina.... alla fine però ne varrà la pena. ancora grazie
extremaratio78
Utente Registrato
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun dic 03, 2007 11:44 am
Località: Milano

Messaggioda gtv47 » mer dic 05, 2007 6:44 am

Un piccolo appunto:
Se tu avessi letto le regole di questa rubrica, avresti postato direttamente qua, nel topic già aperto sui colori Dingo.
Postando un topic nuovo, hai costretto Nello a mettere il tuo quesito nella giusta collocazione.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda gtv47 » gio feb 14, 2008 4:13 pm

Rispondo qui a un pm relativo al dingo cross 1972.
Le parti cromate erano:
cerchi,silenziatore,mascherina silenziatore,portapacchi,mascherina faro,manubrio, leva freno e cambio al manubrio,bacchette sostegno parafango anteriore, molle ammortizzatori, scodellini per molle ammortizzatori,ghiera faro, ghiera contakm,staffa fissaggio silenziatore, pedale cambio, tappo benzina,mascherine copribase sterzo e dado sterzo.
Le parti zincate erano:
tutta la bulloneria, pilette sterzo,viteria esterna carburatore, scatola filtro aria,dischi portaceppi freno, mozzi,raggi e nippli,protezione sotto motore, lefa pedale freno,levette sulle cammes freni, tirante freno con vite registro e barilotto, clacson,piastra fermo guaina frizione,piastra mobile preselettore,piastra fissa preselettore,leva frizione sul motore,tirante cambio,corona posteriore, disco parastrappi.
La vernice era lucido diretto a forno, senza trasparente, le grafiche ottenute in xerigrafia.
Ecco il disegno della mascherina del silenziatore:
[img=http://img84.imageshack.us/img84/4199/grigliadingomj5.th.jpg]
[img=http://img84.imageshack.us/img84/808/grigliadingo001il7.th.jpg]
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

candela

Messaggioda mallo75 » gio nov 13, 2008 11:16 am

Scusate,

mi intrometto per chiedervi cortesemento il modello di candela che monta il DINGO 3M versione telaio donna serbatoio tondo 49cc .

Grazie
MALLLLOOOOOOO....
Guzzi DINGO 3M 49cc del 1964
Guzzi V11 Sport Ballabio del 2004
AnimaGuzzista n° 280

e chi me fermaaaaaaaa!!!
Avatar utente
mallo75
Utente Registrato
 
Messaggi: 466
Iscritto il: lun lug 31, 2006 9:37 am
Località: Roma - Anguillara

Messaggioda Nello » sab nov 15, 2008 9:20 pm

Ciao a tutti,

ho un collega che ha trovato un Dingo GT (non so di che anno) ma prima di comprarlo vorrebbe conoscere la reputazione del motore (affidabilità?) e soprattutto se i pezzi si trovano facilmente, in effetti il Dingo che lo interessa ha la forcella piegata ed il motore che sembra avere dei rumori strani.....

Grazie a tutti

Riccardo
Nello
Staff
 
Messaggi: 3587
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda gtv47 » dom nov 16, 2008 7:00 pm

Del dingo GT 4 marce ne sono stati approntati fondamentalmente 2 modelli, quella della seconda serie col serbatoio allungato e quello della terza serie col serbatoio tondeggiante.
Quest'ultimo di solito era rosso metallizzato oppure argento, è importante conoscere il ripo per non sbagliare l'acquisto dei ricambi.
I punti deboli erano le chiavelle scorrevoli del cambio, la difficoltà di una buona registrazione del preselettore e la perdita d'olio dal perno comando cambio.
Per quest'ultima si usava portare il perno da un tornitore per eseguire una scanalatura per il montaggio di un secondo OR
Per gli strani rumori che sembrano esserci nel motore non ti saprei dire.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

dingo monomarcia (a pedali)

Messaggioda cancelliere » mar feb 24, 2009 9:18 pm

salve ho comprato un dingo monomarcia,in buono stato ma spompato di brutto,il precedente prop gli ha dato una buona messa a posto estetica,ed anche le fasce il cilindro e il pistone mi sembrano a posto,la marmitta non e' intasata,quindi imputo lo spompamento,all'usura della frizioncina centrifuga,c'e' qualcuno che ha un disegno uno schema,o mi sappia dire qualcosa su come e' fatta suddetta frizione?,che non sono riuscito a trovare niente,tra l'altro temo che proprio per questo sia pure difficile da reperire,ho anche la versione col cambio a manopola 3 marce,e quella frizione l'ho trovata facilmente e cambiata,ma di questa centrifuga nessuna notizia,quindi accetto consigli ,trucchi,indirizzi e quant'altro,grazie e ciao a tutti.
cancelliere
Utente Registrato
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun nov 03, 2008 9:19 pm

Messaggioda gtv47 » gio feb 26, 2009 2:10 pm

Non credo proprio che c'entri la frizione!
penso piuttosto che tiri aria dai cortechi sull'albero motore oppure che non sia a posto di carburazione, verifica il geto e che la pipetta del carburatore sia stata allargata a 12 mm e non 9 come veniva fornita di serie.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda cancelliere » ven feb 27, 2009 9:49 pm

:D innanzi tutto grazie della risposta,e poi volevo capire meglio,dunque la frizione non c'entra,io pensavo a questo in quanto ho fatto una prova,tenendo con una mano la ruota dietro e accelerando, be' riuscivo a tenerla ferma allora ho pensato,per quanto sia un motore piccolo,se riesco a fermarlo cosi' si vede che non trasmette la potenza interamente alla ruota.Tu mi dici quindi dei paraoli che lasciando passare aria,diminuirebbero l'effetto carter pompa,comunque almeno dal lato frizione,l'olio cambio non passa nel carter,perche' ce ne ho trovato piu' del dovuto dentro,potrebbe pero'passare aria dal lato volano. Per quel che riguarda il diametro carburatore,c'e una discrepanza,pure sulle pubblicazioni della casa stessa,in quanto,sui manuali in dotazione per l'uso e manutenzione,del dingo3m,e del monomarcia,dichiaravano il carburatore 14:12,mentre sul catalogo parti di ricambio il 14:9 come mi dicevi tu.Scusa la dissertazione ma non essendo esperto,cioe' essendomi avvicinato tardi al mondo dei motori,non ho il classico bagaglio di conoscenze formatosi da ragazzetto smontando e spesso distruggendo vespe e motorini,comunque cerco di applicarmi e "studiare" ciao e grazie ancora. Antonello
cancelliere
Utente Registrato
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun nov 03, 2008 9:19 pm

Messaggioda cappellaiomatto » lun apr 06, 2009 12:14 pm

ciao a tutti,
son nuovo del forum.
mi son trovato qui perchè la mia ragazza aveva in garage un dingo MM che potete vedere qui in foto e mi è pianto il cuore vederlo in quello stato.

ecco la foto:
http://img124.imageshack.us/img124/8209/imgp0206.jpg

avevo intenzione di restaurarlo di persona anche se non so a cosa vado incontro ma soprattutto ho poche basi sulla meccanica.
premettendo che lo devo riverniciare ecco la mia prima domanda:
che colore è?

la seconda domanda è questa: secondo voi, almeno esteriormente, hanno messo pezzi differenti dal suo stato originale?c'è un "paraschizzi per le gambe" di colore bianco che non ho mai visto in giro su internet...

p.s.
son di ravenna
cappellaiomatto
Utente Registrato
 
Messaggi: 11
Iscritto il: dom apr 05, 2009 9:33 am

Messaggioda cappellaiomatto » lun apr 06, 2009 12:19 pm

scusate per le domande da idiota che faccio ma quello che per voi può essere una sciocchezza epr me diventa un muro quasi invalicabile:
nel motorino ci son delle scritte e dei ghirigori di bianco, qul è il metodo migliore per rifarli?
cioè mi spiego meglio, io farei cosi: copro le scritte bianche, lo coloro del suo colore originale, quando asciutto coloro le parti bianche.
cappellaiomatto
Utente Registrato
 
Messaggi: 11
Iscritto il: dom apr 05, 2009 9:33 am

Messaggioda gtv47 » lun apr 06, 2009 2:31 pm

Il motorino è un dingo mm. il colore è originale e sitratta del rosso guzzi codificato dall'ufficio system della Lechler come guzzi 105 oppure nel master dei tintometri Lechler con codice " Moto 9-B "
lo puoi richiedere anche alla max mayer citandolo come rosso guzzi anni 60 ( sarebbe lo stesso della lodola e dello stornello ).
I ghirigori sarebbero le decalco, si tratta di autoadesivi che si possono acquistare a Mandello nei negozi di motoforniture oppure ai mercatini tra gli specialisti in decals.
Il paragambe c'entra una cippa.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda cappellaiomatto » lun apr 06, 2009 2:41 pm

grazie mille....
peccato per il paragambe....
sembrava carino...
cappellaiomatto
Utente Registrato
 
Messaggi: 11
Iscritto il: dom apr 05, 2009 9:33 am

Messaggioda gtv47 » lun apr 06, 2009 2:48 pm

Non è vietato montarlo,quando vernicerai il motorino, vernicia in rosso pure il paragambe e montalo, è comunque un accessiorio dell'epoca ( anche se non Guzzi )
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda cappellaiomatto » lun apr 06, 2009 10:59 pm

grazie dell'aiuto...
la ragazza mi ha detto che è avvitato dietro...

quasi quasi lo tolgo perchè mi ha già stufato...
cappellaiomatto
Utente Registrato
 
Messaggi: 11
Iscritto il: dom apr 05, 2009 9:33 am

dingo codici colori

Messaggioda crim88 » ven apr 17, 2009 1:15 pm

ciao a tutti!! è la prima volta che scrivo su questo forum...sono al primo restauro di un dingo cross seconda serie 1970 solo che non è del classico colore giallo ma è un rosso amaranto e qualche parte nero...vorrei riverniciarlo con il rosso e nero ma non so i codici... me li potresti dare???grazie mille a tutti :D
lorenzo88
crim88
Utente Registrato
 
Messaggi: 20
Iscritto il: gio apr 09, 2009 2:10 pm

Messaggioda gtv47 » ven apr 17, 2009 9:21 pm

Anzitutto un caloroso benvenuto sul forum di AG!!
Che io ricordi il dingo 4 m 70 era in 3 versioni, cross,super e Gt.
Il cross era normalmente in giallo cromo col telaio nero, il gt poteva essere grigio metallizzato oppure rosso a effetto e il super era color aragosta.
Se il tuo era rosso col telaio nero probabilmente era un GT, sul libretto compare la scritta " cross"?
Il rosso è una tinta difficile da farsi, richiede lo stesso ciclo del verde legnano della V7 sport.
In pratica prima si vernicia di argento metallizzato poi si applica una mano molto costante di rosso trasparente e in questo modo si ottiene un effetto simile alla carta rossa che ricopre i boeri e che sfrutta la brillanteza della stagnola sottostante.Noi lo si chiamava appunto " effetto boero ".
Di quel rosso si è perso il codice, potresti scegliere presso un rivenditore Lechler nella mazzetta delle tinte a effetto un rosso che si avvicini confrontandolo e aggiustare il tiro giocando sulla limpidezza dell'argento e sullo spessore della copertura rossa.
Il nero del telaio è il classico RAL 9005.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda crim88 » dom apr 19, 2009 7:04 pm

ciao vanni...è un cross perchè sul porta oggetti c'è scritto cross, ma non è mai uscita un'edizione del dingo cross rosso???ho ancora un'altra cosa da chiederti...come posso rifare le scritte sul serbatoio e il simbolo della guzzi???ah dimenticavo, l'argento metallizzato ha un codice particolare????grazie ancora di tutto ciao ciao a presto
lorenzo88
crim88
Utente Registrato
 
Messaggi: 20
Iscritto il: gio apr 09, 2009 2:10 pm

Messaggioda gtv47 » lun apr 20, 2009 5:38 pm

Mo te spiego ;)
In teoria il dingo cross rosso non esiste, perchè sulle tabelle di finitura compilate dall'ufficio progetti ad uso del reparto verniciatura, non compare.
Ciò significa ben poco, perchè anche il dingo 3V rosso non compare, però è stato prodotto.
In quest'ultimo caso successe che esisteva una notevole rimanenza di vernice rossa e la direzione optò per dei lotti di dingo 3v rossi, d'accordo con l'uifficio commerciale e in barba alle disposizioni della progettazione.
Tu non sei il primo che ritiene d'avere per mano un cross rosso quindi potrebbe essere che la stessa cosa accadde sul dingo cross.
Se avessi per mano la moto potrei capire se si tratta di verniciatura originale, perchè le scritte non erano autoadesive ma erano eseguite in xerigrafia, quindi non se ne avverte lo spessore del film.
Fammi sapere e se puoi, posta una foto.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Consigli d'epoca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti