Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Stornello: Colore e Meccanica

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda gtv47 » lun set 20, 2010 8:34 am

Che io sappia non c'è alcun paraolio sull'albero secondario.
C'è solo una boccola ragnata che con la sua scanalatura sfrutta la rotazione dell'albero per riportare in sede dinamicamente l'olio
Pertanto se si tiene il motore inclinato sul banco o se si esagera col livello olio, l'olio se ne fugge da lì.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda fast » lun set 27, 2010 10:02 pm

Ciao Vanni, sto riportando in ordine di marcia uno Stornello 160 del '69 di un mio ex-collega, sai forse dove posso trovare i riferimenti per la messa in fase dell'accensione visto che il mezzo in questione ha l'alternatore e non il volano a vista e di riferimenti io proprio non ne vedo? Sò solo che l'anticipo statico va da 3° a 5°.
Grazie

Fabio
Fabio V11 Sport 2004 & Imola 1982
Avatar utente
fast
Utente Registrato
 
Messaggi: 1441
Iscritto il: gio ago 31, 2006 5:32 pm
Località: Cantù
La/le tua/e Moto Guzzi: V 11 Sport del 2004, Imola 1982, ex V11 LM, ex LM 1000 18", ex LM III, ex Imola.

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda gtv47 » mer set 29, 2010 4:24 pm

Non posseggo altro che il catalogo del 160 4 marce, per cui posso solo aggiungere che l'anticipo automatico è 30°, la distanza tra i contatti 0,40-0,45, la candela 225 e la distanza elettrodi 0,6mm.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda fast » mer set 29, 2010 9:53 pm

Grazie Vanni, vuol dire che regolerò la distanza e poi muoverò il piattello portacontatti fino a quando lo stantuffamento girerà bene.
Ciao
Fabio
Fabio V11 Sport 2004 & Imola 1982
Avatar utente
fast
Utente Registrato
 
Messaggi: 1441
Iscritto il: gio ago 31, 2006 5:32 pm
Località: Cantù
La/le tua/e Moto Guzzi: V 11 Sport del 2004, Imola 1982, ex V11 LM, ex LM 1000 18", ex LM III, ex Imola.

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda crim88 » ven ott 08, 2010 4:26 pm

Ciao vanni..
Io ho comprato una forcella in internet venduta come forcella per stornello turismo 1a serie,visto che sul mio era montata una forcella dello stornello 2a serie (5 marce) e relativo parafango. quando mi è arrivata però ho notato che sulla base inferiore dello sterzo no ci sia un interfaccia o una serie di forature per attaccare la caratteristica campana dello stornello turismo ed il relativo parafango..ma solo un pernetto filettato con dado.
è possibile che sia la forcella per un altro modello e se si di che modello può essere???

Grazie in anticipo
Lorenzo
lorenzo88
crim88
Utente Registrato
 
Messaggi: 20
Iscritto il: gio apr 09, 2009 2:10 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda gtv47 » mar ott 12, 2010 9:12 am

Dello stornello turismo, cioè quello con la testa stretta, ne sono state costruite 2 versioni che si differenziavano oltre che per il colore anche per l'abbandono di quella specie di ventosa che sorreggeve il parafango.
Il parafango si reggeva in questo caso con 2 gabbie coi dadi saldati ai gambali, cambiavano anche le orecchie portafaro e la forcella era verniciata in nero.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda crim88 » mar ott 12, 2010 12:55 pm

non è che la forcella che ho aquistato io possa essere quella di uno zigolo???
se si non è adattabile allo stornello turismo 1 serie??
In quanto l'unica differenza che io ho notato è solo la mancanza dell'interfaccia per quella specie di ventosa..

grazie mille lorenzo
lorenzo88
crim88
Utente Registrato
 
Messaggi: 20
Iscritto il: gio apr 09, 2009 2:10 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda gtv47 » mar ott 12, 2010 2:19 pm

Sì, si somigliano parecchio però non sono uguali.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda RENZO RUSTICI » dom ott 17, 2010 9:17 am

Salve, :help
mi chiamo RENZO ho 29 anni e sono in possesso di un 1000SP (1).
è un novellino che Vi scrive...
sono in possesso di tre scatoloni contenenti, credo..,
uno STORNELLO SCRAMBLER AMERICA.
Non so quale manuale dei pezzi di ricambio devo cercare X lo scrambler america:
stornello 125
stornello 125-160
o stornello 125 sport

Potete darmi qualche dritta? :baby:

GRAZIE 1000
RENZO
RENZO RUSTICI
Utente Registrato
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mer ott 13, 2010 9:45 am
La/le tua/e Moto Guzzi: 1000sp

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda gtv47 » ven ott 22, 2010 8:29 am

Lo stornello america venne allestito sulla base dello Sport 125, da cui differisce soprattutto
per le sovrastrutture.Sono diversi la sella e il manubrio,la testa forcella e la colorazione.
Il serbatoio invece e' simile e forse uguale a quello del 125 turismo, verniciato pero'in maniera diversa.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda Elk » gio gen 27, 2011 3:40 pm

Buongiorno Vanni,
ho uno Stornello Sport America del '66, la moto è stata precedentemente restaurata... diciamo alla buona.
Eccola: http://img831.imageshack.us/i/stornello.jpg/

Pensavo di conservare qualcosa e sistemare quel che era peggio, ma alla fine l'ho smontato tutto e rifaccio da zero...

Ho penso già letto tutto quello che s'è detto qua (e altrove) sullo stornello, tuttavia mi rimane qualche dubbio su come procedere perciò chiedo consigli e attingo più che posso in modo da fare il meglio possibile, già che la spesa non è proprio minima...


Il telaio nero, è stato riverniciato di lucido ma senza rimuovere quello che c'era sotto. Mi si consiglia di sabbiare e verniciare a polvere con RAL 9005 come per tutte le parti nere; faro ant + post, forcella, forcellone, cavalletto e portatarga. OK ??

Già che porto i pezzi dal sabbiatore, mi consiglia di fare lo stesso procedimento per tutto il resto ma verniciare a polvere con un grigio; poi il carrozziere darà una passata di vernice finale del grigio giusto (Lechler 8184 – simile al RAL 9006) e sopra le decalcomanie a finitura. Conferma, o è comunque meglio il metodo tradizionale fondo + mani di finitura??

Ho dei seri dubbi sulla sella, la mia non è più originale e la voglio rifare. Per campione si può usare l'immagine del turismo, o lo Sport America montava una sella diversa? Se ne vedono di ogni tipo in rete...

Per finire, questa immagine le pare piuttosto realistica o ci vede degli errori?? Purtroppo non riesco a trovare buone immagini di Sport America conservati con serbatoio grigio...

Ringrazio anticipatamente per il tempo che vorrà dedicarmi, come non finirò mai di ringraziare tutti quelli che già mi hanno aiutato ad arrivare sin qui!


:D
Avatar utente
Elk
Utente Registrato
 
Messaggi: 4999
Iscritto il: gio ago 20, 2009 3:16 pm
Località: Svizzera
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 NTX 2011
California EV - '98 - Lizbeth
V10 Centauro '97 - Centauro, what else?
1100 T3 California '95 - Cinghiala
(ex) SP 1000 VG - '83 - Baghera
(ex) 850 T3 California '77 - Marilyn
(ex) Nuovo Falcone ‘72
Stornello Sport America - '66 - Il Mulo

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda gtv47 » ven gen 28, 2011 1:38 pm

La versione che meglio ricordo è quella riportata sul Colombo,questa:
Immagine
Quella della foto me la ricordo meno,mi sembra ci sia qualcosa che non va ma non ti so dire cosa.
La versione che ho ricavato dal colombo ha il serbatoio rosso, il manubrio + arcuato e la sella tipo america, + imbottita di quella del turismo.
Mi sembra che quella della foto sia ispirata a questa:
Immagine
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda gtv47 » ven gen 28, 2011 1:45 pm

PS.:
Va bene il nero RAL 9005 per tutto però sconsiglio la polvere, perchè richiede la mascheratura di tutte le parti filettate e delle sedi cuscinetti, se penetra la polvere è molto + dura da togliere rispetto alla liquida, oltretutto originariamente erano verniciati con vernice liquida a forno con cottura a 120°C.
Per gli stessi motivi preferirei il procedimento a tutto liquido, se vuoi usare le polveri forse è meglio usare le epossidiche, che reggono meglio l'aggrappaggio del sovraverniciato.
Il serbatoio lo farei rosso che sto sicuro.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda Elk » ven gen 28, 2011 4:26 pm

Grazie 1000, soprattutto per la prima immagine dalla quale posso ricavare le misure della sella...

Il rosso del serbatoio sarebbe quello che ho trovato a inizio topic > Rosso ASI/Lechler come Guzzi 105 oppure dal tintometro Lechler come moto9B?


Buona giornata e grazie ancora, Elk
Avatar utente
Elk
Utente Registrato
 
Messaggi: 4999
Iscritto il: gio ago 20, 2009 3:16 pm
Località: Svizzera
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 NTX 2011
California EV - '98 - Lizbeth
V10 Centauro '97 - Centauro, what else?
1100 T3 California '95 - Cinghiala
(ex) SP 1000 VG - '83 - Baghera
(ex) 850 T3 California '77 - Marilyn
(ex) Nuovo Falcone ‘72
Stornello Sport America - '66 - Il Mulo

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda gtv47 » ven gen 28, 2011 6:34 pm

Il rosso 105 e il 9b dovrebbero essere identici, solo che Lechler li commercializa su 2 canali diversi: il 105 come tinta omologata ASI per moto d'epoca e il 9B nei master dei tintometri dai carrozzieri.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda Elk » ven gen 28, 2011 7:00 pm

Di nuovo grazie! :ok:
Avatar utente
Elk
Utente Registrato
 
Messaggi: 4999
Iscritto il: gio ago 20, 2009 3:16 pm
Località: Svizzera
La/le tua/e Moto Guzzi: Stelvio 1200 NTX 2011
California EV - '98 - Lizbeth
V10 Centauro '97 - Centauro, what else?
1100 T3 California '95 - Cinghiala
(ex) SP 1000 VG - '83 - Baghera
(ex) 850 T3 California '77 - Marilyn
(ex) Nuovo Falcone ‘72
Stornello Sport America - '66 - Il Mulo

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda birogiro » sab gen 29, 2011 4:11 pm

Ciao Vanni, ci siamo appena sentiti tramite email e ti voglio riproporre dei chiarimenti sul mio stornello appena restaurato.
E' uno stornello del 1960 , quindi uno dei primi dal momento che addirittura i numeri di telaio sul tubolare destro che aggancia il motore e non sul cannotto. Ti risulta che sia cosi' per i primi tipi ? Ho contattato un amico che ha anch'egli uno stornello del '60 e anche lui ha i numeri sul tubolare destro. Come ti dicevo prima , appena metto il piede sul pedale del freno la ruota si blocca pericolosamente, ho pulito i ferodi con un po di carta vetrata molto fine ma senza risultato. La cosa strana e' che prima di smontare tutto per il restauro questo difetto non era presente. Inoltre come ti dicevo agli alti regimi il motore fa un rumore un po strano come se sbattesse ...ho smontato la testata e ho notato che uno dei due dadi che tengono il cilindro non serra e gira a vuoto anche se l'altro blocca perfettamente. Potrebbe essere questa la causa ?
Un ultima cosa, non riesco a sistemare l'impianto elettrico. La moto si accende sia con la chiave inserita che senza e quindi per spegnerla devo togliere il cappuccetto dalla candela. Il devioluci non l'ho ancora montato cosi' come la ghiera e il portalampada del faro anteriore : potrebbe essere questa la causa ?
Scusa dei molti quesiti ma solo tu puoi aiutarmi...
birogiro
Utente Registrato
 
Messaggi: 22
Iscritto il: sab nov 14, 2009 2:10 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda gtv47 » sab gen 29, 2011 6:20 pm

Per il rumore il dado che non tiene può essere una concausa, però come ho già ribadito non sono motorista.
Per la ruota che blocca, se mi dici che prima non lo faceva e adesso lo fa, vuol dire che non hai sostituito i ferodi.
Potrebbero essere troppo consumati e in tal caso la camma si metterebbe quasi in orizzontale creando un blocco, oppure li hai sostituiti e li hai montati tal quale.In quest'ultimo caso succede che i ferodi intonsi, in prossimità della camma presentano lo spigolo vivo che va a creare un " ingallonamento"ovvero come si dice in gergo, "il ferodo prende sotto" e per ovviare a ciò si deve limare dal lato camma il ferodo creando una rampa che permette l'innesto graduale della frenata.
Non so se sono stato spiegato perchè se me lo spiego non mi capisco ( cfr Tatuato ).
Per l'impianto elettrico il discorso del devioluce staccato non c'entra nulla.
Però l'accensione è a volano magnete e mo non ricordo se effettivamente la chiave escluda o meno l'accensione : devo controllare lo schema.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda birogiro » sab gen 29, 2011 6:49 pm

Puo essere che ho montato i ferodi della ruota anteriore ?
Sono uguali ?
Mi consigli di prenderli nuovi oppure fare qualche altra prova ? Eventualmente chi li vende ?
Mi son dimenticato di dirti che anche con la batteria non funziona nulla dell'impianto elettrico e che, per verniciare il faro anteriore ho smontato il circuito all'interno che tiene con una molla e due viti e , non ridere, nel rimontarlo mi sono avanzate due rondelle piane molto sottili.
birogiro
Utente Registrato
 
Messaggi: 22
Iscritto il: sab nov 14, 2009 2:10 pm

Re: Stornello: Colore e Meccanica

Messaggioda gtv47 » sab gen 29, 2011 9:37 pm

I ferodi di solito si risuolano.Io ti consiglio di controllarne lo spessore ed eventualmente limarli come ti ho spiegato.Ho controllato lo schema elettrico, per la verità di un modello successivo.
C'è un filo che se ne esce dal volano e va dritto alla bobina, dovrebbe essere grigio.Questofilo è quello che dà la corrente modulata dalle puntine alla bobina, che trasforma la corrente in AT e la spedisce alla candela.
Dallo stesso morsetto sulla bobina, riparte il filo grigio che se ne va al faro, alla basetta dove c'è scritto RU ( ruttore )
Da dietro il morsetto RU riparte il filo grigio che va al dispositivo con la chiave.
Quando la chiave è inserita si stacca il contatto a massa e tutto si comporta come se il filo non ci fosse. se si toglie la chiave, si unisce il contatto verso massa e il motore non parte perchè a massa.
Se si interrompe o non si monta il filo grigio, la moto parte sempre.
Pur essendo azionato dalla stessa chiave dell'impianto luci, il circuito d'accensione con l'impianto luci non c'entra nulla.
E'importante che faro e batteria siano ben collegati a massa, il faro sverniciando l'interno dell'orecchia sulla forcella e la zona dove lavora la glower.Se non a massa il faro, non funziona nulla dell'impianto e neanche si spegne il motore quando si toglie la chave ( ovvero potrebbe essere corretto il filo grigio ma non trovando sbocco verso massa non funge).
Le rondelle piane molto sottili servono da rasamento al tamburello rotante.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Consigli d'epoca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti