Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Verniciatura Guzzi sport 15

Il mitico Vanni Bettega cerca di dare a tutti informazioni preziose su verniciature, tecnica e storia di tantissimi modelli prodotti dalla Guzzi. Basta chiedere... prima però consultate l'archivio qui sotto, magari quello che cercate già c'è!

Verniciatura Guzzi sport 15

Messaggioda fraz60 » mer feb 15, 2006 1:11 am

Devo riverniciare i serbatoi della benzina e dell'olio di una Guzzi sport 15 del 1931, quindi vesione bicolore (amaranto vignola e faggio). Qualcuno sa indicarmi quali sono le parti faggio e le parti amaranto vignola ?

grazie
fraz60
Utente Registrato
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mer feb 15, 2006 1:02 am

Messaggioda gtv47 » mer feb 15, 2006 10:48 pm

Martedì prossimo sono al museo della Moto Guzzi, prenderò nota di com'è quella conservata lì, che era stata restaurata su indicazioni di Todero.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda fraz60 » gio feb 16, 2006 1:47 am

GTV47 ha scritto:Martedì prossimo sono al museo della Moto Guzzi, prenderò nota di com'è quella conservata lì, che era stata restaurata su indicazioni di Todero.
Ciao
Vanni


Grazie per l'interessamento. In effetti ho visto in giro diversi Sport 15, ma tutti restaurati e praticamente diversi soprattutto nello schema della verniciatura dei serbatoi olio e benzina. Se ne vedono alcuni con serbatoio benzina verniciato amaranto scuro (faggio) in corispondenza delle facce laterali (per intenderci la zona dove viene applicato lo stemma della Moto Guzzi), la fascia superiore e le specchiature del serbatoio dell'olio, il resto amaranto vignola. Il filetto colore oro nella linea di passaggio tra le due tonalità. Questa dovrebbe essere la versione del 1931 come la mia.
Di contro, se ne vedono alcune con la colorazione esattamente opposta, cioè con fasce laterali amaranto vignola, il resto amaranto scuro (faggio) e filetti oro e rosso nella linea di passaggio tra le due tonalità di amaranto.

Ci terrei a non fare errori, visto che ormai sono giunto quasi alla fine di un meticoloso restauro, durato quasi due anni.
Ancora grazie,
Francesco
fraz60
Utente Registrato
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mer feb 15, 2006 1:02 am

Sport 15

Messaggioda gtv47 » gio feb 16, 2006 3:39 pm

Mi son ricordato che tempo addietro, Legend Bike aveva pubblicato un servizio utilizzando la Sport 15 del Museo Moto Guzzi.
Il restauro di questa moto era stato curato da Umberto Todero, che forse a causa dello scarso budget ha trascurato un po i dettagli, vedi ad esempio il vetraccio sul faro .
Il numero su cui compariva il servizio era il 49 del settembre 1996.
Ricordo che qualche numero dopo, non so se il 50 o il 51,un signore dell'ASI contestava vivacemente alcune finiture della moto oggetto del servizio, per esempio le decals posizionate troppo basse e qualcos'altro che non ricordo.
Ho scannerizzato un paio di foto da Legend Bike:
http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph
http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph
Ti consiglio di cercare il numero di Legend e tener conto delle critiche costruttive di quel signore.Spero di esserti stato di aiuto.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Sport 15

Messaggioda fraz60 » gio feb 16, 2006 7:50 pm

GTV47 ha scritto:Mi son ricordato che tempo addietro, Legend Bike aveva pubblicato un servizio utilizzando la Sport 15 del Museo Moto Guzzi.
Il restauro di questa moto era stato curato da Umberto Todero, che forse a causa dello scarso budget ha trascurato un po i dettagli, vedi ad esempio il vetraccio sul faro .
Il numero su cui compariva il servizio era il 49 del settembre 1996.
Ricordo che qualche numero dopo, non so se il 50 o il 51,un signore dell'ASI contestava vivacemente alcune finiture della moto oggetto del servizio, per esempio le decals posizionate troppo basse e qualcos'altro che non ricordo.
Ho scannerizzato un paio di foto da Legend Bike:
http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph
http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph
Ti consiglio di cercare il numero di Legend e tener conto delle critiche costruttive di quel signore.Spero di esserti stato di aiuto.
Ciao
Vanni

Vanni, ti ringrazio per la tempestività delle risposte. In effetti, è proprio questo numero di Legend Bike che mi ha fatto sorgere qualche dubbio su parecchi particolari, e quindi sulla fedeltà del restauro della moto in oggetto, che peraltro risulta esposta al museo Moto Guzzi. A parte la posizione delle decals, ho notato nell'esemplare alcuni particolari che non si addicono alla versione 1931, quali il faro Miller che verrà montato successivamente, il fanalino posteriore (mai visto uno così), ed altri particolari di dubbia realizzazione, quali il dado e la ghiera di fissaggio del volano, bruniti e non cromati come in origine, ed altre piccole imperfezioni. Inoltre, ti volevo dire che ho richiesto all'ufficio storico della Moto Guzzi il certificato di origine della mia, che risulta essere prodotta nel luglio del 1931. Allegato a questo mi hanno mandato una scheda tecnica sulla moto nonchè, in maniera descrittiva, la colorazione di questa versione, dove si parla di filetti oro e rosso nei serbatoi, mentre in quella di Legend risulta solo oro.
Come ti avevo anticipato ho visto in giro e su qualche foto sul web, esemplari della versione 1931, quindi bicolore non cromata, con i colori invertiti rispetto l'esemplare fotografato su Legend. A proposito, non è che hai il numero di Legend dove il signore dell'ASI fa degli appunti sul restauro della moto di cui al n. 49 di Legend.
Ancora grazie
ciao
Francesco
fraz60
Utente Registrato
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mer feb 15, 2006 1:02 am

Messaggioda gtv47 » ven feb 17, 2006 9:00 am

Sì, l'ho trovato. E' il N° 55.
Il lettore in oggetto è nientepopodimeno che il Prof. Augusto Farneti.
Gli appunti mossi alla moto, si riferiscono alla verniciatura errata del serbatoio, coi colori invertiti, la filettatura incompleta e le decal troppo basse. Le manopole e le gomme pedane sono del dopoguerra, il vetro faro fantasioso, al motore è montata l'asta comando bilanciere del modello S e alla sella sono stati montati distanziali e molle che non esistevano.
Ho trovato le foto dell'epoca dei 2 lati della moto,
http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph

http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph

Questa invece è la copia della lettera di Farneti

http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph
Se vuoi una copia più leggibile, dammi il tuo indirizzo e-mail che te la allego.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda fraz60 » ven feb 17, 2006 11:09 am

GTV47 ha scritto:Sì, l'ho trovato. E' il N° 55.
Il lettore in oggetto è nientepopodimeno che il Prof. Augusto Farneti.
Gli appunti mossi alla moto, si riferiscono alla verniciatura errata del serbatoio, coi colori invertiti, la filettatura incompleta e le decal troppo basse. Le manopole e le gomme pedane sono del dopoguerra, il vetro faro fantasioso, al motore è montata l'asta comando bilanciere del modello S e alla sella sono stati montati distanziali e molle che non esistevano.
Ho trovato le foto dell'epoca dei 2 lati della moto,
http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph

http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph

Questa invece è la copia della lettera di Farneti

http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph
Se vuoi una copia più leggibile, dammi il tuo indirizzo e-mail che te la allego.
Ciao
Vanni


Grazie per il materiale raccolto. In effetti, come si evince dalla lettera del Prof. Farneti, i dubbi che mi sono sorti circa la fedeltà del restauro della moto, risultano giustificati. Ora si che ho le idee più chiare e posso dare le giuste istruzioni al verniciatore. A proposito, per pura curiosità, quali sono i principali passaggi da curare per una buona riuscita del lavoro di verniciatura a due tinte? A questo punto non mi resta che trovare un bravo artigiano che sappia realizzarmi anche i filetti a mano (oro e rosso: esiste un codice colore per il rosso?).

Il mio indirizzo e-mail per la lettera di Legend Bike è: frazac@libero.it

grazie
Francesco
fraz60
Utente Registrato
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mer feb 15, 2006 1:02 am

Messaggioda gtv47 » ven feb 17, 2006 2:13 pm

Ti ho spedito la lettera.
Per una buona verniciatura bicolore, suggerisco di verniciare prima la tinta delle faccette, nel tuo caso quella chiara.Si traccia con un pennarello facilmente cancellabile la zona limitrofa e si delimita all'intarno con nastro da elettricista da 9 mm.Si maschera completamente la faccetta e si carteggia la zona che andrà verniciata col secondo colore.
Un trucco è quello di carteggiare pure il nastro nella zona perimetrale, in modo di abbassare la parete cui si poggia la vernice, in tal modo si elimina il menisco, cioè il rialzamento dello spessore di vernice lungo il bordo, in modo di mascherare bene col filetto la zona di giunzione.Se si ha pazienza si abbassa ulteriormente questo scalino togliendo le protezioni con la seconda vernice ancora un po' fresca, ma è un lavoro rischioso.
Le vernici e gli inchiostri per filetti e xerigrafie venivano acquistati dalla Moto Guzzi presso la ditta Mojioli che non so se esista ancora.
Comunque il colore del rosso dovrebbe essere comreso tra RAL 3002 e RAL 3003.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda fraz60 » ven feb 17, 2006 4:41 pm

GTV47 ha scritto:Ti ho spedito la lettera.
Per una buona verniciatura bicolore, suggerisco di verniciare prima la tinta delle faccette, nel tuo caso quella chiara.Si traccia con un pennarello facilmente cancellabile la zona limitrofa e si delimita all'intarno con nastro da elettricista da 9 mm.Si maschera completamente la faccetta e si carteggia la zona che andrà verniciata col secondo colore.
Un trucco è quello di carteggiare pure il nastro nella zona perimetrale, in modo di abbassare la parete cui si poggia la vernice, in tal modo si elimina il menisco, cioè il rialzamento dello spessore di vernice lungo il bordo, in modo di mascherare bene col filetto la zona di giunzione.Se si ha pazienza si abbassa ulteriormente questo scalino togliendo le protezioni con la seconda vernice ancora un po' fresca, ma è un lavoro rischioso.
Le vernici e gli inchiostri per filetti e xerigrafie venivano acquistati dalla Moto Guzzi presso la ditta Mojioli che non so se esista ancora.
Comunque il colore del rosso dovrebbe essere comreso tra RAL 3002 e RAL 3003.
Ciao
Vanni


Grazie per tutte le preziose informazioni ed a presto.
ciao
Francesco
fraz60
Utente Registrato
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mer feb 15, 2006 1:02 am

Cercasi verniciatore x serbatoi Sport 15

Messaggioda fraz60 » ven apr 07, 2006 5:05 pm

Devo fare verniciare i serbatoi di una Sport 15 bicolore con filetti oro e rossi. Non avendo trovato nella mia città un verniciatore che mi ha convinto fino in fondo (chi mi dice che conviene spruzzare una mano di trasparente finale, chi fa i perfili a spruzzo con dei nastrini per mascheratura), chiedo se esiste qualche verniciatore esperto e di fiducia che esegue questi lavori, con perfili a mano, come si eseguivano anticamente. Sono disposto a spedire i serbatoi.
grazie
fraz60
Utente Registrato
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mer feb 15, 2006 1:02 am

Messaggioda gtv47 » dom apr 09, 2006 4:30 pm

Ti suggerirei di contattare Stucchi a Mandello ( di che città sei? )
Stucchi ha alle sue dipendenze operai ex Guzzi, esegue il lavoro a regola d'arte anche se lo puoi trovare caruccio
Il sito internet mi pare questo:
www.stucchiluigi. it
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda max67 » sab apr 15, 2006 11:38 am

Prova con questo, ma non so se è nella tua zona
http://www.pmcolor.it/
Breva 1200 "Molly"
Tessera A.G. N°183\2017
Avatar utente
max67
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 8567
Iscritto il: lun ott 24, 2005 10:09 pm
Località: Bollate( MI )
La/le tua/e Moto Guzzi: Moto Guzzi Breva 1200

Sport 15

Messaggioda roby22 » sab gen 30, 2010 2:37 pm

Salve, sono Roberto da Mantova.
Possiedo una Sport 15 dei primi mesi del 1932.
E' stata restaurata molti anni fa, e purtroppo per la scarsa precisione del restauro, sono stati commessi errori abbastanza macroscopici sulla verniciatura.
Volevo chiedere se qualcuno di voi sa se nei primi mesi del 1932 esisteva già la versione cromata della Sport 15, e se si, gli schemi colorazione dei serbatoi e se i parafanghi avevano o meno il filetto.

I cerchi nella versione cromata del 1932 erano già cromati o rimanevano verniciati come la versione precedente?

Grazie per la disponibilità

Roberto - Mantova
roby22
Utente Registrato
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun ott 29, 2007 2:25 pm


Torna a La rubrica di Vanni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite