Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

motocoltivatore moto guzzi

motocoltivatore moto guzzi

Messaggioda cip » mer apr 19, 2006 10:51 am

Caro Vanni

avrei bisogno di un suo aiuto. Mi può dare qualche informazione sul motocoltivatore universal? carratteristiche tecniche e il numero di esemplari costruiti? sa per caso se esistono ancora ricambi?

la ringrazio
Avatar utente
cip
Utente Registrato
 
Messaggi: 19
Iscritto il: dom mag 15, 2005 10:20 am
Località: Treviso

Messaggioda gtv47 » mer apr 19, 2006 4:58 pm

Caro Cip,
In questo momento purtroppo non ho elementi per poterti rispondere, mi devo documentare dopodichè tornerò sull'argomento.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda Macio » ven apr 21, 2006 1:03 pm

GTV47 ha scritto:Caro Cip,
In questo momento purtroppo non ho elementi per poterti rispondere, mi devo documentare dopodichè tornerò sull'argomento.
Ciao
Vanni


Ah ecco... no perchè se sapevi anche questa mi facevo Monza - Mandello in ginocchio sui ceci.... :D
Marcello - Monza
Avatar utente
Macio
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 6475
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:37 am
Località: all'esterno della Parabolica
La/le tua/e Moto Guzzi: Moto Guzzi Stelvio NTX (2015)

Messaggioda gtv47 » dom mag 07, 2006 7:49 pm

Cip,
Il motocoltivatore universal venne prodotto apartire dal 1964. http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph
Sembra ne siano stati prodotti circa 500 esemplari, ma non ho trovato fonti sicure.Ilò motore era prodotto da una ditta svizera, la Hausserman, le sue caratteristiche sono le seguenti:
Monociliondrico 4 tempi
Cilindro in ghisa inclinato 25°
Testa in lega leggiera con sedi valvole riportate in ghisa
comando valvole tramite aste e bilancieri
corsa 80
alesaggio 88
Cilindrata 486cc
potenza CV 10 3000giri
rapporto compressione 6
accensione a magnete Marelli MCR 12B anticipo fisso
regolatore di giri ( giri costanti al variare del carico )
Candela Marelli CM 200
consumo 3 l ora
lubrificazione con serbatoio olio separato. 2 l di olio
raffreddamento ad aria, forzato con ventola
Avviamento a mano con apposita fune
Frizione monodisco a secco
cambio 3 marce avanti e 3 retromarce
velocità massima in terza 13 kmh circa
presa di forza indipendente dal cambio, a 3000 giri motore fa 600 giri
ruote a dischi 3.00D 12, pneumatici 4.00 12
oppure ruote a gabbia con D: esterno 540mm
ruota sinistra bloccabile per facilitare la sterzata
Trasmissione frese mediante albero sulla presa di forza con asbloccaggio automatico all'inserimento delle retromarce
peso 255kg circa , con fresa da cm 80 ma senza olio e carburante e senza attrezzi dotazione
manubrio rotante di 180° con stegole regolabili
carreggiata variabile da un minimo di 289mm a un massimo di 624 mm
si possono applicare alla presa di forza : frese da 40, 60, 80cm di larghezza, barra falciante cm 130,160,190 pompe irrorazione e irrigazione rimorchio con portata ql 6 con cassone 150 x 150
Con attacco diverso aratro e assolcatore.
Cio a te e a Macio!
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda cip » lun mag 08, 2006 11:13 am

Grazie mille Vanni!
Avatar utente
cip
Utente Registrato
 
Messaggi: 19
Iscritto il: dom mag 15, 2005 10:20 am
Località: Treviso

Re: motocoltivatore moto guzzi

Messaggioda giov35 » lun mag 17, 2010 2:39 pm

ho un motocoltivatore t110 che vorrei rimettere in sesto.

dredo abbia problemi di accensione con il magnete....potrei sapere quali sono le caratteristiche tecniche di tale mezzo?

ha un serbatoio sdoppiato....perchè? come era alimentato?


grazie....
giov35
Utente Registrato
 
Messaggi: 1056
Iscritto il: mar mag 23, 2006 8:55 am
Località: ROMA
La/le tua/e Moto Guzzi: Moto Guzzi V35 I 1979

Re: motocoltivatore moto guzzi

Messaggioda gtv47 » ven mag 21, 2010 7:25 pm

Se non erro il T110 dovrebbe essere quello col motore dello zigolo....
Purtroppo non ho nessuna documentazione in proposito, credo che i problemi di accensione si possano risolvere sostituendo e regolando puntine e condensatore.
Sostituire magari il cavo alta tensione, pipetta e candela. Poi controllare con uno spinterometro l'efficacia della bobina che dovrebbe dare una scintilla di almeno 10mm.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm


Torna a Consigli d'epoca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti