Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Colori: V7 700, 750 Special/Ambassador

Colori: V7 700, 750 Special/Ambassador

Messaggioda Vincenzo » sab ott 21, 2006 8:40 pm

Ciao Vanni sono Vincenzo da Sarno in prov.di Salerno.Prima di scriverti ho guardato in archivio ma non ho trovato risposte utili al mio quesito.Vorrei verniciare il mio V7-700 di quel grigio la corrozzeria, il telaio nero ed il serbatoio rosso (comunemente chiamato rosso ciliegia) Detta moto nei colori indicati appare in altra parte di questo sito.Ti prego di darmi utili consigli per reperire le vernici adatte e se vi sono delle alternative .Ti ricorda con gratitudine mio figlio che all'ultimo raduno a Mandello(16-17/9) ha avuto in te un cicerone di eccezione nella visita allo stabilimento
Grazie
Vincenzo
Utente Registrato
 
Messaggi: 2
Iscritto il: gio nov 13, 2003 7:43 pm

Messaggioda gtv47 » dom ott 22, 2006 2:48 pm

Vincenzo,
Purtroppo non riesco a trovare neppure una foto a colori del V7.
Comunque il serbatoio era rosso con le faccette cromate, un filetto bianco eseguito a mano per delimitare il contorno delle faccette e 2 aquile serigrafate in bianco sulle pance anteriori.
Per eseguirne la verniciatura bisogna partire dal serbatoio completamente cromato.
Con delle dime ricavate da una moto a posto o dal serbatoio prima di sverniciarlo, si tracciano i perimetri delle guance.
Si procede alla loro mascheratura usando del nastro per elettricisti da 9 mm per il contorno e nastro da carrozeria per la mascheratura.
Dopo aver carteggiato il cromo si procede all'applicazione di un wash primer x cromo, poi un fondo epossidico chiaro e infine 2 mani di rosso Guzzi che nella codifica Lechler ASI è indicato come Guzzi 105 e nei comuni tintometri Lechler sta sulla mazetta " Moto " col codice 9 B .
Si tolgono infine le protezioni e si applicano le decalco curando che l'aquila guardi sempre avanti ( esiste la destra e la sinistra ).
Si filetta in bianco per una larghezza di 4 mm a cavallo del rosso e del cromo.In origine tutte le grafiche erano ottenute per serigrafia, le decalco erano state prodotte per servire il ricambio.
Dell'argrnto non ho il codice, tuttavia è molto simile al RAL 9006.
In questa tinta erano:

parafango anteriore
parafango posteriore
cassette portaattrezzi
copriaccumulatori
gambali forcella
Il nero è il solito 9005 e interessa il telaio, i cavalletti, il forcellone, i foderi della forcella e la scatola portafiltro oltre il portatarga, il faro anteriore , le piastre della forcella, il faro , gli ammortizzatori e la varia carpenteria minuta.
Complimenti per la moto.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda R0b1 » dom ott 22, 2006 11:53 pm

Ciao Vanni, sono Roberto (il figlio di Vincenzo) e ho avuto il piacere di conoscerti a Mandello (sei stato il nostro Cicerone per la visita al museo).
Vista la tua grande competenza in campo guzzistico, e in particolare nel campo delle vernici, è sembrato a dir poco doveroso rivolgerci a te per consiglio.
Questa è la foto che stiamo prendendo come modello:

Immagine

Con le sole varianti dell'involucro della dinamo grigio come la moto (piace di più a papà). Per la forcella, a me i gambali inferiori piacciono più neri mentre a lui grigi come la moto...però se tu dici che originali sono grigi, vada per il grigio!
A breve posterò qui qualche foto del restauro, cosicchè potrai dare un occhiata al lavoro ;)
A presto!
Avatar utente
R0b1
Utente Registrato
 
Messaggi: 329
Iscritto il: lun ott 27, 2003 1:33 am
Località: Sarno (SA)

Messaggioda gtv47 » lun ott 23, 2006 9:19 am

Ciao Roberto,
per le indicazioni che ti ho dato, io mi sono riferito alle foto in B/N pubblicate sul catalogo ricambi stampato a giugno del 1968.

http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph

Da queste foto si vedono i gambali chiari e il filetto in bianco attorno alla guancia cromata del serbatoio.
Buon divertimento!
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda R0b1 » gio nov 16, 2006 1:54 pm

Aggiornamento topic del V7: a detta di papà i lavori procedono abbastanza velocemente (diciamo che aveva in mente di finirla per l'estate prossima, ma se tutto va bene il 1 gennaio inauguro la stagione guzzistica col V7 :lol ).
Vanni, grazie per i tuoi preziosi consigli, il grigio e il nero per adesso sono stati fatti...manca il serbatoio che, pure per il colorito direi, sarà la ciliegina sulla torta :)
Avatar utente
R0b1
Utente Registrato
 
Messaggi: 329
Iscritto il: lun ott 27, 2003 1:33 am
Località: Sarno (SA)

Messaggioda R0b1 » dom dic 31, 2006 12:44 pm

Caro Vanni, ecco la foto della moto ultimata: che ne dici?
Grazie per la disponibilità e per i consigli che ci hai dato!
Auguri di buon 2007!

Immagine
Avatar utente
R0b1
Utente Registrato
 
Messaggi: 329
Iscritto il: lun ott 27, 2003 1:33 am
Località: Sarno (SA)

Messaggioda gtv47 » mer gen 03, 2007 5:37 pm

Che dire? è STUPENDA!!!!
Ciao e auguri pure a te!
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

V7 Rosso Ciliegia

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:30 am

Salve,
sul numero 5 del bollettino del v7club (http://www.motoguzzi-v7club.it/documenti/bol05.pdf), dove sono riportati gli abbinamenti dei colori originali per la famiglia v7, per l'Ambassador del 1970 per il mercato estero si parla di un 'rosso ciliegia'. Dal nome l'ho subito accostato mentalmente ad una tonalità che ho visto su diversi modelli di v7, e che mi è sempre piaciuta.
Oggi sono stato da un rivenditore Lechler di Pomezia (RM), e non abbiamo trovato nessun riferimento a questo colore: c'era rosso carminio, rosso fuoco, rosso rubino, ecc...
Può dirmi se è mai esistita una versione con questo colore, e nel caso con che codice posso trovarlo ?

Ringrazio in anticipo Smile
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:31 am

Albrok,
Purtroppo si è persa traccia di questa tinta.
Ricordo che era prodotta dalla Svi Standard, che era una cosidetta "Tinta a effetto ", nel senso che come per il verde legnano, bisognava prima dare una mano di metallizzato chiaro e poi il rosso, che era una lacca trasparente.
La dizione "rosso ciliegia " che trovi in quel sito, è una dizione affibbiata a quella tinta dall'attuale fornitore di Stucchi, il quale ha senz'altro riformulata la tinta.
Prova a contattare Stucchi, senz'altro lui è in grado di riverniciarti i pezzi come l'originale.

Ciao
Vanni
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

V7 Special PA

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:32 am

Ciao, sono entrato in possesso da pochi giorni di un V7 special in forze alla polizia municipale di seregno fino a qualche anno fa.
La moto è stata riverniciata negli anni 80 dall'amministrazione cumunale uniformando la colorazione originale alle più recenti V50 acquistate.
ora vorrei ripristinare la colorazione "oiginale" ma sono in difficoltà...
le moto venivano fornite con colorazione a richiesta del cliente.
queste sono le domande fondamentali:

il telaio è verniciato in un colore blu (tipo carabinieri) i parafanghi vernice originale hanno il filetto rosso.
Il serbatoio, è stato fatto riverniciare dal precedente proprietario in bianco con guance cromate, essendo borlato dovrò intervenire anche su quello, e mi chiedo le P.A avevano la cornice superiore oppure no?

Altra cosa il cupolone e le borse laterali, il cupolone come lo faccio? tutto bianco oppure bianco la parte superiore e blu carabinieri la parte inferiore?
per le borse pensavo di fare la struttura di fissaggio in blu uguale al telaio ma le borse? tutte bianche? oppure bianche con le bande blu (seguendo la falsariga delle foto di V7 polizia che si trovano in rete)?

Infine le decals per serbatoio fianchetti copribatteria e vani portaoggetti quali dovrei usare? quelle dllo Special o quelle del V7 P.A.?

Ho provato a fare una ricerca in internet ma di V7 special pubblica
amministraione non ho trovato nulla, anche consultando alcune pubblicazioni si trova riferimento ai V7 normali forniti alle pubbliche amministrazioni (anche dopo la commercializzazione delle Special e dell'850) ma non c'è cenno delle versioni successive eppure la Guzzi ha fornito al precedente proprietario la fiches di omologazione dello special P.A, dotata di un unico strumento circolare sul cruscotto.

Per quel che riguarda i codici colori da utilizzare mi confermate che il bianco è il 91000? qualcuno sa dirmi il codice colore blu Carabinieri dell'epoca? a me sembra un pò più scuro di quello in uso atualmente.
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:32 am

Andrea,
trovo strana la colorazione blu del telaio.
Posto che ogni comune chiedeva la sua colorazione ( Milano bianconero, Roma bianco e blu elettrico, Genova rosso ecc.) è praticamente impossibile risalire alle colorazioni usate allora dal comune di Seregno.
Le foto che ho trovato inerenti V7 special per impieghi di PA, la ritraggono con la solita livrea bianca, la freccia nera e rossa sulle borsette ottenuta in xerigrafia, la scritta V7 special sui copribatteria con sottolineatura distanziata rossa, la scritta in fascia nera sul serbatoio con 2 strisce rosse e con sopra l'aquila destra e sinistra,
il filetto nero che contorna la specchiatura, 2 filetti rossi sui parafanghi.C'è pure la specchiatura nera superiore col filetto rosso.
La sella è singola e c'è il portapacchi posteriore.Su una foto destinata alla Polizia Greca, c'è montato il parabrezza trasparente simile a quello delle California, su un'altra versione destinata alla polizia svizzera c'è montato un cupolino verniciato in bianco con un doppio filetto rosso da circa 5 mm e nero da circa 3 mm che attraversano da parte a parte, partendo da sotto gli attacchi laterali per passare un paio di cm sopra il faro, il rosso sopra.
Ci sono montate pure le pedane in lamiera, bianche che sono fissate ai 2 paracolpi anteriori.
Le borse sono quelle di plastica nere affusolate, con l'aquiletta a lato.
Il codice 91000 mi dice qualcosa ma non ricordo a che codifica faccia riferimento.
In Guzzi si usava il bianco latte della Vercolac ( poi Akzo ) 4B23108 che aveva codice interno 410, oggi è replicato dalla Lechler col codice Guzzi/ASI/Lechler 410.
Il blu Corazzieri ( lo stesso dei Carabinieri ) a quel tempo era prodotto dalla Vercolac con codice 4D23623, codice interno e ASI 240.Oggi viene fornito dalla Lechler ed effettivamente è un po più brillante.Comunque io rivernicerei il telaio in nero lucido.
Appena posso ti posto le foto

Ciao
Vanni
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:33 am

Grazie mille Vanni, sei una vera miniera di informazioni!

la colorazione blu del telaio è parsa strana anche a me, è in buone condizioni ma a vista pare essere originale.
D'altronte non credo nessuno si sia mai preso la briga di smontare la moto per riverniciare il telaio in blu...

della mia ho per ora una sola foto che la ritrae con la livrea "pasticciata" cioè già uniformata alle più recenti V50 degli anni '80.

temo anche io sia difficile risalire alla fornitura delle due moto per il comune di Seregno, Gabriella mi ha detto a quale concessionario sono state vendute (Galli) ma dubito si tenesse traccia delle colorazioni, d'altronde se si trattasse di grandi comuni potrei fare affidamento sulla memoria storica di qualche appassionato o concessionario, ma su un comune così piccolo...

Forse la via di una ricerca nell'archivio storico del comune potrebbe dare qualche esito, non si sa mai, avere la fortuna di trovare una foto a colori che la ritrae...

Per ora posso procedere con la verniciatura base in bianco di pedane cupolone fianchetti cassettini portaoggetti e borse.

Se hai la possibilità di inviarmi le foto te ne sarei grato, le inserirò all'interno della mia galleria immagini guzzi personale e mi saranno utili per il corretto posizionamento delle decalcomanie.
il mio indirizzo mail è "natan73 AT tiscali.it"

Grazie!
ciao
Andrea
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:34 am

Questa mattina ho anche chiamato l'urp del comune di Seregno, l'impiegata è rimasta un pochino spiazzata dalla mia richiesta, ammettendo che di solito riceve richieste di informazioni parecchi diverse, comunque dopo un paio di minuti d'atesa mi ha passato l'ufficio economato ed ho parlato con la persona che ha curato l'asta divendita delle due V7, che mi ha dato il nome di un agente della municipale che sicuramente avrebbe saputo darmi info in merito.
Così ho chiamato la sezione della polizia locale ed ho scoperto che le due moto in origine erano molto simili a quelle che tu mi hai descritto come versione per la polizia svizzera.
il serbatoio non aveva il riquadro superiore, aveva invece un filetto intorno alle guance cromate, il colore non lo ricordava...
Il cuplonone era interamente bianco con filetto rosso e filetto blu (non si ricordava quale dei due sopra). la scrittta vigili urbani in blu anche lei.
fianchetti copribatteria e cassettini portaoggetti dovrebbero essere stati uguali a quelli civili: mi ha parlato di filetti rossi e di un disegno che credo sia la freccia dei cassettini portaoggetti ma non ne ricordava il colore.

penso che essendo delle decalcomanie saranno stati gli stessi dei modelli civili...

le borse, che sono diverse dalla foto che mi hai mandato (sono in lamiera ma di forma uguale a quelle dei più recenti t5 ali di pipistrello) erano bianche con il fondo blu e le righe rosse e blu che riprendevano il colore del cupolone.

Il telaio era blu, penso che scoprire se si sia trattato di specifica richiesta del comune o di uno strano "riciclaggio" di telai originariamente destinati a V7 Carabinieri attuato in Guzzi sia impossibile e questo resterà per sempre un mistero della mia moto...

Per ora che dire, tra le tue informazioni (molto dettagliate sullo spessore, il posizionamento delle righe ed i codici colore) e quelle raccolte nella chiacchierata di stamattina direi che posso avere gli elementi necessari per procedere alla risistemazione della carrozzeria.

ti ringrazio di cuore e spero di poterti conoscere personalmente alle GMG.
Avrò ancora bisogno di te per un cardellino, ma... una moto per volta! ;-)

Ciao
Andrea
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:36 am

Sono nuovo in questo forum perchè solo da poco in possesso di un fantastico Airone Sport che ha acceso in me la passione per le Guzzi.
Mi permetto di intromettermi in questa discussione perchè da giorni sto trattando l'acquisto di una v7 700 del 1969 proprio del tipo "vigili urbani" che a detta del venditore (un carissimo amico di famiglia dunque spero in buona fede) è immacolata. La colorazione è bianco latte sia per il telaio che per serbatoio (che ha la zona delle ginocchia cromata) e tutti gli altri dettagli verniciati. Le filettature sono: blu quella superiore e azzurra quella inferiore. Questo è ciò che ricordo a mente e che riesco a vedere dalla foto che ho sul cellulare. Per altri dettagli più specifici e foto dettagliate dovresti aspettare finchè non la acquisto e la porto a casa...........spero sia il più presto possibile!!!!!!!!!

Detto questo aggiungo che ho cercato di documentarmi in tutti i modi ma non ho trovato alcun tipo di materiale sul modello dei vigili urbani, solamente citazioni ma nessuna foto. Dunque non posso giurare che quella che sto trattando sia originale, ma a guardarla sembra proprio di prima vernicie....la colorazione sembra veramente autentica, vedrete dalle foto.

Spero di essere stato di aiuto e spero di poter scambiare con voi preziose informazioni quando mi appresterò al restauro della mia "speriamo" futura v7.

Aquilameccanica
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:37 am

Aquila,
In attesa di qualche foto, te ne pubblico io 3 a questo indirizzo:
http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... /my_photos
tieni presente che le v7 in versione enti pubblici, polizie e militari sono state prodotte con una infinità di grafiche.
Ciao
Vanni
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:38 am

Ciao Vanni,

un appassionato V7ttista ci ha scritto perche' ha un problema.
Ti riporto quello che mi ha scritto sperando che si riesca a trovare una risposta che possa essergli utile.

Lui ha acquistato un V7 750 Special in Germania e l'hanno mandato al collaudo in motorizzazione.

Mi scrive:

"In fase di presentazione della domanda ho fornito la scheda tecnica fornita dalla Guzzi + Certificato di Origine dove però non compare il numero di blocco motore perchè non gli è possibile
trovarlo più il libretto tedesco Teil 1 e Teil 2 con relativa traduzione e revisione valida fino al 2011.
Nonostante ciò mi hanno mandato al collaudo identificativo e mi hanno rilevato che il telaio è VM e il tipo motore è un VP per cui un 850cc e non un 750cc, ora mi hanno sospeso la pratica e mi hanno chiesto di dimostrare che la Moto Guzzi abbia prodotto V7 special 750 con il blocco del 850cc.
Purtroppo anche se hanno rilevato che è un 4 marce loro insistono sul fatto che è ininflunte.

Ora visto che il registro storico della Guzzi è chiuso e sembra che non riapra a breve la motorizzazione mi ha chiesto di fare un indagine storica per capire se sia possibile che su un V7 special costruito nel 71' sia possibile che vi sia un blocco motore VP 750cc del California o del V7 GT 850cc.
Io ho trovato un paio di articoli sul libro di Mario Colombo dove parla del caos pre 72' di telai associati a blocchi e dice che praticamente l'anno di costruzione si può avere solo tramite il numero di Telaio ma non si ha un'associazione con il Blocco Motore.

Se trovassi una voce che dicesse che anche dei V7 special fine serie avessero lo stesso il blocco VP ma 750cc sarebbe il top puoi aiutarmi in questo senso?"
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:38 am

secondo me qualche proprietario precedente ha sostituito il motore.
Ciao
Vanni
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:38 am

Anche secondo me e' difficile che lo special possa avere il blocco VP.

Eventualmente io ho un blocco di una 750. Se interessa vedo cosa c'e' stampato sopra
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:39 am

gtv47 ha scritto:secondo me qualche proprietario precedente ha sostituito il motore.
Ciao
Vanni


Motopesantista ha scritto:Anche secondo me e' difficile che lo special possa avere il blocco VP.

Eventualmente io ho un blocco di una 750. Se interessa vedo cosa c'e' stampato sopra. ;)


Grazie mille Vanni e Tommy! :D

Tommy se riesci a darci un occhio mi faresti un favore. ;)

Il problema e' che a sto punto sto povero cristo come fa ad uscire da questa situazione?

Mi ha chiesto consiglio, ma onestamente piu' che dirgli di contattare direttamente il registro storico in guzzi non so come poterlo aiutare.

Oltretutto pare che la signora Stropeni sia andata in pensione e non si sa chi e quando prendera' il suo posto.

Pero' mi sorge un'altra domanda...se hanno cambiato veramente il motore con un 850 puo' avere cmq le 4 marce?
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » ven gen 29, 2010 11:39 am

Certo che si.

L'unica differenza tra il blocco VP e Vm e' che quello della 850 ha le nerve orizzontali, mentre il 750 solo le vertivali sotto ai cilindri.

Per il resto nei due motori cambia solo l'albero motore e i pistoni per fare la differenza di cilindrata.

Questo we ci guardo al blocco che ho io

Oddio, ora che ci penso a partire dal motore VP 58532 la distribuzione e' passata dalla terna ad ingranaggi alla catena e quindi il basamento ha l'attacco della pompa dell'olio diversa.

Il basamento che ho io e' sicuramente ad ingranaggi, se il tizio ha la catena dovrebbe cambiare anche la distribuzione.

Ma ho anche quella da montare. certo che alla fine gli viene a costare un patrimonio.

Tommy
Nello
Staff
 
Messaggi: 3673
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Prossimo

Torna a Consigli d'epoca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite