Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Lodola: Colori e Meccanica

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda guzzi1985 » mar mag 04, 2010 6:32 pm

Grazie Motur. Ti ho mandato un mp...
guzzi1985
Utente Registrato
 
Messaggi: 12
Iscritto il: mar apr 20, 2010 5:21 pm

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda guzzi1985 » dom mag 09, 2010 8:53 pm

gtv47 ha scritto:X guzzi 985:
Il silenziatore originale della lodola 235 è quello lungo della foto.Quello corto con la scritta "Guzzi" non è originale, si montava quando l'originale deperiva perchè molto meno costoso.Il marchio della guzzi è " MOTO GUZZI ".non Guzzi come scritto sui silenziatori non originali, escamotagee questo per aggirare i diritti appunto della Moto Guzzi.
Per quanto riguarda i problemi della lodola di motur, non sono in grado di fare diagnosi, se tutto è a posto la moto non dovrebbe fumare.
Ciao
Vanni


Grazie Vanni. Le questioni di "originalità" mi stanno molto a cuore, anche perchè spendere soldi per recuperare un pezzo non originale non è il massimo!
Ora ho un altro quesito. La mia Lodola 175 è immatricolata nel 1958, quindi è uno degli ultimi modelli e ha i fianchetti bianchi (appunto caratteristica degli ultimi esemplari prodotti). Per quanto riguarda il silenziatore, sono sicuro per certo che le prime 175 (quelle coi finachetti neri) montavano un silenziatore come questo
http://www.motoinfo.it/public/images/sc ... 1956-l.jpg
caratterizzato dall'essere più corto di quello della 235 per intenderci e con il terminale "avvitato" con due pirolini ben visibili.
Invece, gi ultimi esemplari come il mio (fianchetti bianchi), che silenziatore montavano? Perchè in molte foto su internet ho trovato questo:
http://www.pavesirestauri.com/lo1an.jpg
che appare completamente liscio, un pezzo unico e più simile a quello della 235.
Il mio dubbio è che sulle ultime 175 prodotte si usasse già il silenziatore della 235 che entrò in produzione poco dopo.
Tu Vanni hai qualche informazione a riguardo?
guzzi1985
Utente Registrato
 
Messaggi: 12
Iscritto il: mar apr 20, 2010 5:21 pm

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda gtv47 » mar mag 11, 2010 5:54 pm

Non riesco a documentarmi sul modello di tuo interesse.
L'unico riferimento in mio possesso è il Colombo che sull'argomento è anch'esso incompleto, nel senso che manca una foto del modello coi pannelli avorio.
C'è il primo tipo del 56 con l'imbuto avvitato con 3 viti e il tipo con il serbatoio coi pannelli neri,poi l'ultimo tipo con la grafica simile alla 232, però col filetto sul serbatoio di diverso disegno. quest'ultima con il silenziatore lungo.
Io penso al 90% che sulla tua moto vada il silenziatore lungo.
Buona serata
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda Arcjak » lun mag 17, 2010 1:49 pm

Ciao Vanni e ciao a tutti.
Purtroppo devo confermarvi che anche sul lodola 175 si hanno le "famigerate" perdite d'olio.
Ho lasciato la moto ferma per due settimane e più, e si è formata una bella pozza!!!
Pazienza...
Giacomo
Arcjak
Utente Registrato
 
Messaggi: 75
Iscritto il: mar ott 18, 2005 9:14 am

Clacson Magneti Marelli

Messaggioda Motur » sab giu 12, 2010 7:02 pm

Salve a tutti,
magari qualcuno mi puo' consigliare...
ho smontato il clacon Magneti Marelli 6V della mia Lodola, per riverniciarlo....non sono in grado di riassemblarlo. Esiste della documentazione...che so esplosi o cose simili?.

Grazie per l'aiuto

Motur
Motur
Utente Registrato
 
Messaggi: 17
Iscritto il: mer nov 18, 2009 10:36 am
Località: Vigevano (PV)

Re: vanni

Messaggioda Max Angel » sab giu 12, 2010 9:02 pm

gtv47 ha scritto:E' una lodola 175.
Nell'archivio di questa rubrica l'ho così descritta:


LODOLA 175
MOTORE monocilindrico 4 t con cilindro di alluminio incamiciato in ghisa e inclinato di 45°
Alesaggio 62 – corsa 57.8 – cilindrata 174.4 cc Rapporto di compressione 7,5 : 1
Potenza massima 9 Cv a 6000 giri. Distribuzione monoalbero in testa comandata a catena con tensore automatico. Diagramma distribuzione: aspirazione : Apre 14° prima del PMS chiude 55° dopo PMI—Scarico apre 55° prima del PMI e chiude 14° dopo PMS.
Il gioco delle valvole va controllato a freddo , aspirazione 0.05 e scarico 0.15 mm
Albero motore in 3 pezzi con 2 volani interni e 1 esterno.
Trasmissione primaria a ingranaggi elicoidali con pignone elastico Z 34 che ingrana con corona Z 69, rapporto 2.03:1.
Cambio a 4 marce con rapporti 2.86 in prima, 1.79 in seconda,1.27 in terza e 1 in quarta
Rapporti totali tra motore e ruota 18.50 - 11.58 - 8.21 - 6.47
Lubrificazione a carter secco, con doppia pompa a ingranaggi e serbatoio da 2,5 lt sotto la sella
Carburatore Dell’orto UB22BS 2 con cornetto senza filtro aspirazione
Accensione a spinterogeno , registrazione contatti 0,4 – 0,45 mm
Forcella anteriore telescopica a steli rovesciati – ammortizzatori posteriori teleidraulici
Ruote con cerchi in alluminio ( tipo galletto ) ant. 18’ x 2 ¼ e 17’ x 2 ¼ posteriore
Pneumatico anteriore rigato 2,50 - 18’ e posteriore scolpito 3,00-17’
Freni a tamburo laterale diam. 160 x 30 mm
Dimensioni lunghezza max. 2.010, larghezza 610 mm altezza max. 925 mm altezza minima 130mm altezza sella 740 mm peso a vuoto 108 kg.
Prestazioni
Velocità max. 110 kmh consumo 2,8 lt x 100km ( CUNA )

Lo pneumatico anteriore deve essere rigato e non tassellato come sulla tua, la sella è nera a si possono trovare i coprisella nuovi di ricambio, il silenziatore montato sulla tua è quello della 250 airone,
il suo è a sigaro ma più corto di quello lunghissimo della 235.
Per saperne di più, vai a vedere qui:
http://www.guzzisti.it/forum/phpBB2/vie ... php?t=7595
I paragambe sono un accessorio originale dell'epoca ma non di produzione Guzzi.

Ciao
Vanni

ciao vorrei sapere quanti ampere ha la batteria del lodola 175 e dove posso trovarla grazie.
Max Angel
Utente Registrato
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mer giu 09, 2010 10:26 pm

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda BIASKI » dom giu 13, 2010 4:11 pm

Caro Vanni sono biaski un nuovo iscritto dal forum vedo molto parlare di voi spero che potete aiutarmi, da un anno sto restaurando una lodola 235 gt lò revisionata dalla a alla z funziona tutto alla perfezione ma ce sepre un problema dopo un pò come si riscalda comincia a sparare e si spegne, ho messo la bobina nuova dura un pò più a lungo ma si spegne comunque da che altro può dipendare.

Grazie BIASKI
BIASKI
Utente Registrato
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sab giu 12, 2010 11:28 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: GUZZI LODOLA 235 GT

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda gtv47 » dom giu 13, 2010 5:35 pm

Potrebbero essere diversi problemi, il più banale è che sia tappato il forellino di sfiato del tappo benzina, in questo modo si crea un risucchio che non lascia scendere la benza.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: LODOLA (che modello e' ?)

Messaggioda gtv47 » dom giu 13, 2010 5:36 pm

9.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda guzzi1985 » lun giu 14, 2010 12:33 am

Caro Vanni, ti scrivo come al solito per "rubarti" ancora un pò di esperienza!
Vorrei sapere sulla Lodola 235 come si fa a smontare il volano perchè proprio non riesco, il dado è durissimo...ma il filetto è dx o sx?? Non capisco se occorra un attrezzo apposta da inserire nei due forellini che ci sono per tenere fermo il volano mentre si fa forza sul dado...le ho pensate tutte ma non ne sono venuto a capo...
Sto cercando di smontarlo per accedere alla pompa dell'olio che vorrei provare a pulire e revisionare perchè la mia moto perde olio continuamente, anche quando la uso, non solo dopo lunghi periodi di sosta...vorrei installare il famoso rubinetto ma temo che il problema stia altrove, appena parcheggio la moto anche ancora accesa, ecco cadere 4 o 5 goccioloni che mi macchiano tutto...
Grazie mille in anticipo per le risposte che mi darai!
guzzi1985
Utente Registrato
 
Messaggi: 12
Iscritto il: mar apr 20, 2010 5:21 pm

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda gtv47 » lun giu 14, 2010 4:17 pm

In attesa di trovare il manuale d'officina della lodola, ti consiglio di controllare bene da che parte arriva la perdita, pulisci bene e osserva!
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda guzzi1985 » mar giu 15, 2010 10:00 am

Vanni, per il momento ho svuotato tutto l'olio e sto procedendo alla sostituzione dei tubetti di gomma a vista che trasportano l'olio. Le fascette ormai non tenevano più e la gomma era un pò cotta! Comunque da li usciva pochissimo olio, giusto qualche goccia ogni tanto, ma già che ci sono sto provvedendo!
La vera perdita però secondo me avviene altrove e non riesco a individuare un punto preciso, anche avendo pulito tutto. Diciamo che quando la moto lavora c'è davvero olio dappertutto, nel carter destro, sul cavalletto, ecc. Soprattutto nel carter destro si accumula davvero una grande quantità che secondo me è eccessiva e quindi poi da li piano piano cade.
L'inverno scorso, dopo una ferma di qualche mese in deposito, appena ho avviato la moto mi ha scaricato in un sol colpo un litro d'olio per terra. Di sicuro dovrò installare il famoso rubinetto per le perdite invernali, ma anche risolvere le goccioline quotidiane non sarebbe male!
Io un'occhiata alla pompa la vorrei dare comunque, per dire di aver guardato proprio tutto, il problema è smontare il volano, perchè poi ci arrivo!
guzzi1985
Utente Registrato
 
Messaggi: 12
Iscritto il: mar apr 20, 2010 5:21 pm

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda Arcjak » mar giu 15, 2010 10:35 am

Per quanto riguarda il clacson non esistono esplosi. Io ho appena rimontato il mio ed è abbastanza semplice. E' composto da tre pezzi (non conosco i nomi tecnici quindi....) il fondo (dove vanno collegati i fili), il disco che vibra e la ghieretta sopra. Tra la ghieretta e il disco devi mettere una guarnizione (io l'ho rifatta in carta). Devi avvitare la vite centrale (dopo aver messo quelle laterali) insieme alla molla. Fai un pò di prove quando stringi tutto perchè altrimenti non suona.
Jak
Arcjak
Utente Registrato
 
Messaggi: 75
Iscritto il: mar ott 18, 2005 9:14 am

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda Arcjak » mar giu 15, 2010 11:00 am

Per smontare il volano devi svitare il dado centrale tenendo fermo il volano (io avevo usato uno svitatore elettrico). Ricordati di smollare la cinghia se è collegata. Tolto il dado devi usare un estrattore (ne avevo preso in prestito uno da un meccanico) perchè è molto duro da levare.
Non credo ci sia altro, forse, la "mezzaluna" (nome sicuramente non tecnico...) per centrare il volano ma non ricordo altro.
Jak
Arcjak
Utente Registrato
 
Messaggi: 75
Iscritto il: mar ott 18, 2005 9:14 am

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda guzzi1985 » mar giu 15, 2010 11:19 am

Il mio problema è proprio riuscire a svitare quel dado anche perchè, insieme al volano è ricoperto da una patina di ossido che sicuramente lo blocca. Il fatto è che abbiamo provato in due addirittura: io tenevo fermo con le mani il volano, mentre mio padre con una chiave e una mazzetta ha tentato di sbloccare il dado. Risultato: a ogni colpo di mazzetta il volano mi scivola di mano, non riesco proprio a tenerlo fermo, oltre a non capire di preciso se il filetto del dado sia destro o sinistro. Io ho immaginato contrario al senso di rotazione del volano, ma è solo un'ipotesi. Mi servirebbe qualcosa che tenga fermo immobile il volano e sapendo il giusto verso del filetto, prima o poi lo svito!
guzzi1985
Utente Registrato
 
Messaggi: 12
Iscritto il: mar apr 20, 2010 5:21 pm

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda gtv47 » gio giu 17, 2010 6:23 pm

Il dado è destro.
Sul manuale è illustrato un attrezzo che va a cingere il volano sulla circonferenza e in seconda fase un estrattore.
Io di norma uso un avvitatore di quelli dei gommisti e la massa battente mi permette si svitare senza bisogno di trattenere il volano.
Poi l'estrattore è di facile costruzione, una barra di 25 x 20 con un foro filettato centrale e 2 laterali con viti di pari filetto dei 2 fori sul volano, nel foro filettato centrale si avviterà un bullone che spingendo sul centro dell'albero motore permetterà l'estrazione.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Clacson

Messaggioda Motur » sab giu 19, 2010 10:21 am

Grazie per la risposta, ma il mio problema è complesso.
sono state smontate le puntine elettriche e anche il piatto vibrante con la relativa massa.
sono molti pezzi e non ho idea di come riassemblarli.

vorrei alle gare una foto ma sono un po' imbranato....come devo fare?

grazie per l'aiuto

Motur
Motur
Utente Registrato
 
Messaggi: 17
Iscritto il: mer nov 18, 2009 10:36 am
Località: Vigevano (PV)

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda gtv47 » lun giu 21, 2010 7:44 am

Questa è la pagina ricavata dal manuale, non so se può bastarti , di certo potrà aiutarti!
Immagine
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda Motur » lun giu 21, 2010 10:34 am

Grazie vanni,
ma mi riferivo alle puntine del clacson...
mi sono spiegato male...scusate...
ma..nn riesco a rimontarlo...
Motur
Utente Registrato
 
Messaggi: 17
Iscritto il: mer nov 18, 2009 10:36 am
Località: Vigevano (PV)

Re: Lodola: Colori e Meccanica

Messaggioda gtv47 » lun giu 21, 2010 1:14 pm

Me ne sono accorto appena ho schiacciato enter!!!!
Ho fotografato un clacson smontato, appena ho un momento ti posto la foto.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Consigli d'epoca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti