Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Verniciatura: varie carrozzeria

Consigli generali 1

Messaggioda giancarloessezeta » ven apr 15, 2005 11:57 am

Grande Vanni!

Sei impagabile....

E pensare che mi stavo domandando da tempo se era il caso di disturbarti per chiederti PROPRIO QUESTO!

Ho copiato tutto e voglio procedere: spero di farcela prima di maggio, per fare debuttare il Tricheco in società con una veste appropriata.

Adesso però oso chiedere il tuo illuminato parere sulla scelta finale.

Premesso che miei - scarsi - studi di grafica & design dicono che su forme tese con diedri accentuati i colori caldi siano improponibili in quanto "sparano", ho scartato l'ipotesi del canonico rosso Guzzi e ristretto la rosa a colori neutri o freddi. Mi restano da sperimentare queste possibilità:

a. colore nero come quello della Vincent Black Knight che aveva mio zio
http://www.insenses.org/moto/Vincent.htm

Credo che l'accostamento rigoroso nero/cromature sia perfetto su un Bestio imponente e carenato turistico. Per adesso ho dato, dovendo provvisoriamente uniformare i pezzi di carrozzeria di varia provenienza e colori originali, un nero opaco che ha un buon risultato visivo. Colore che ha il pregio tra l'altro di evidenziare i minimi difetti di superficie e permettermi di eliminarli in vista della verniciatura finale.

Quale scelta definitiva avrebbe qualche riscontro storico in Guzzi?

Mantenendo il nero, il lucido sarebbe sicuramente più guzzistico (vedi California, nonchè la mia amata e rimpianta Gt850).

b. Bianco. Tonalità che hai indicato nel tuo messaggio. Ho visto un paio di SP 1000 di questo colore, e mi sembra renda meglio che su moto nude.

c. Il verde Bmw che hai indicato. Ne ho incontrata una per le strade di Merate, molto bella. Anche se in principio credevo fosse stata ridipinta in "british racing green".

Per tutte e tre (quattro, contando il nero opaco) le ipotesi, lascerei la moto priva di filetti e modanature varie, nel sobrio abbinamento tra colore uniforme, le poche cromature presenti ed il nero opaco di telaio, false griglie, contorno cilindri e selleria.

La moglie minaccia però il divorzio se lascio la moto nera: teme che risulti invisibile e sia un'istigazione al suicidio, quindi mi vedrei imporre o il bianco o il "verdone".

Hai suggerimenti? Altre soluzioni?

Grazie!!

Gianc
E come disse Lui:"prendete, e guidatene tutti!"SP1000 Walrus
Avatar utente
giancarloessezeta
Utente Registrato
 
Messaggi: 9226
Iscritto il: lun nov 03, 2003 5:06 pm
Località: tra MB e LC
La/le tua/e Moto Guzzi: SP1000 the Walrus (Tricheco)
V35-II Bienaimée
Tango 250 Rieju che da grande vorrebbe diventare un Griso

verniciatura 1000 SP

Messaggioda gtv47 » ven apr 15, 2005 1:59 pm

X Giancarloessezeta
Premetto che il verde BMW era un verdolino metallizzato chiaro.Non dovrebbe per nulla somigliare al british racing green, molto più scuro e non metallizzato. Probabilmente ti riferisci alla versione verde della SP3, che era lo stesso della Lancia Thema.
Puoi verniciare la moto in nero lucido .
Per rabbonire la consorte, potresti applicare ai lati del faro le 4 decalco rifrangenti del Le Mans II..
Io però mi ispirerei agli accostamenti classici: Rosso Guzzi( 105 ) accostato all’amaranto ( 145 ) ( tipo Dondolino ), filetti oro e decalco con la O squadrata degli anni 30,( le trovi da Stucchi o da Conca per pochi euro ) farei fianchetti e parafanghi rossi, serbatoio rosso con banda tipo polizia amaranto, fori per targhette stuccati per mettere le decals ( aquile che guardano avanti ! ) decalco destra piccola sul parafango anteriore e sinistra piccola sul posteriore sotto la targa.la decalco grande sul dorso del serbatoio .la carena rossa con una fascia amaranto comprendente il faro.
Però io sono vecchio e molto tradizionalista !
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Verniciatura

Messaggioda Claus » dom giu 19, 2005 5:42 pm

Caro Vanni, ti sottopongo i seguenti quesiti per avere una opinione competente. Devo verniciare il cupolino in ABS (grezzo) originale per V11 nel colore grigio/argento (codice: SILVER LIGHT LECHLER MASTER CAR 925-23C) ed il cechio posteriore di cui non conosco il codice (già verniciato in altro colore). Quali preparazioni e procedimenti di lavorazione sono necessari?
Grazie e complimenti per la tua grande competenza e passione.
Claudio
Avatar utente
Claus
Utente Registrato
 
Messaggi: 156
Iscritto il: lun gen 24, 2005 2:59 pm
Località: Roma

verniciature

Messaggioda gtv47 » mer giu 22, 2005 6:13 pm

Il cupolino grezzo è bene lavarlo con dell'aceto prima di iniziare il ciclo di verniciature.
Questo perchè potrebbero esserci tracce di silicone magari usato per l'estrazione dallo stampo, l'unico solvente del silicone è l'acido acetico, va benissimo l'aceto cirio o di qualsiasi marca.
Bisogna carteggiare la superficie per togliere il lucido, poi dare un fondo elastico , apposta per materie plastiche.
Altra carteggiatina, 2 mani di metallizzato, decalco, pulizia e trasparente a finire.
Poi si può incartare sui bordi e verniciare l'interno col nero opaco.
Il cerchio probabilmente è verniciato con vernici a polveri, dovrebbero essere compatibili con lla sovrapposizione di vernici liquide.Bisogna comunque carteggiare per bene, lavare con aceto perchè potrebbe essere stato lucidato con polisch contenente silicone.Una mano di fondo epossidico, 2 incrociate di metallizzato e 1 di trasparente a finire. NB.: tenere presente quando si monta la copertura che la vernice liquida è molto più delicata di quella a polveri.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Plastiche Guzzi.

Messaggioda giancarloessezeta » mer lug 06, 2005 3:02 pm

Caro Vanni,

per quando rientri dalla ferie ti preparo un quesito.

L'SP ha le carene in resina; il cupolone (ma avrà un nome tecnico?) rotto l'ho sostituito con uno che risulta fatto in Vtr classica, quella con le fibre di vetro visibili dal lato interno.

Mentre le carene del motore sono in resina iniettata o stampata, liscia come plastica anche dal lato interno e dall'apparenza più sostanziosa e men flessibile.

Mentre so come costruire e riparare parti in Vtr con matt e resina liquida, non ho la minima idea della costruzione di quella stampata.

Ora vorrei recuperare i pezzi rotti, e Ti chiedo come procedere; ed eventualmente di raccontare come sono prodotti.....

Grazie!
E come disse Lui:"prendete, e guidatene tutti!"SP1000 Walrus
Avatar utente
giancarloessezeta
Utente Registrato
 
Messaggi: 9226
Iscritto il: lun nov 03, 2003 5:06 pm
Località: tra MB e LC
La/le tua/e Moto Guzzi: SP1000 the Walrus (Tricheco)
V35-II Bienaimée
Tango 250 Rieju che da grande vorrebbe diventare un Griso

verniciare il telaio...come???

Messaggioda Fulvio Ancona » ven lug 15, 2005 1:24 am

vorrei riverniciare il telaio della mia vecchia guzzi california...che vernici devo usare dopo che ho provveduto alla sabbiatura?...consigliatemi una soluzione "dura" (vernici...) e duratura..grazie
Fulvio Ancona
Utente Registrato
 
Messaggi: 45
Iscritto il: lun nov 01, 2004 4:45 pm
Località: Neapolis
La/le tua/e Moto Guzzi: California II
Trotter

Messaggioda Dogwalker » ven lug 15, 2005 10:10 am

Non credo che questa sia la parte adatta del forum...
Comunque la soluzione duratura è la verniciatura a polvere del carrozziere. tutt le soluzioni casalinghe sono meno resistenti.
Certo, usando un sistema a 3 spray (aggrappante sotto, vernice in mezzo e lucido specifico per cerchioni sopra, il tutto a più strati) il risultato è un po' più resistente della sola bomboletta.

DogW
Attività Neurali Avanzate ®
Avatar utente
Dogwalker
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 24391
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:32 pm

Messaggioda vince » ven lug 15, 2005 11:21 am

ti consiglio di portarlo dal carrozziere, ma prima fai fare anche un trattamento di fosfatazione.

io per il mio T3 ho fatto cosi.
Vince
850T3 California '80
Avatar utente
vince
Utente Registrato
 
Messaggi: 79
Iscritto il: mer nov 05, 2003 4:04 pm
Località: Feudo dell'Aquila
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 T3 California

Messaggioda fra850gt » sab lug 16, 2005 12:32 pm

ciao
io ed altri, a Roma lo abbiamo fatto vrniciare a polvere, lavoro perftto con 100,00 euro, compreso di sabbiatura, il mio é un V7 con piu pezzi di un telaio Tonti ,
é la tecnia che usano pr verniciare i "cancelli"
se vuoi ti o il numero i telefono
Cio
Fra
Avatar utente
fra850gt
Utente Registrato
 
Messaggi: 11
Iscritto il: lun ott 27, 2003 6:39 pm

Messaggioda Claus » ven lug 22, 2005 1:06 pm

Ciao, anch'io sono di Roma e sto cercando un carrozziere che esegua verniciatura a polvere per fare un cerchione. Mi daresti qualche info? Grazie.
Claudio
Avatar utente
Claus
Utente Registrato
 
Messaggi: 156
Iscritto il: lun gen 24, 2005 2:59 pm
Località: Roma

Messaggioda fra850gt » ven lug 22, 2005 3:12 pm

D.S.F. Verniciature industriali
Via di rocca cencia 227 Roma
06 207 60 939
06 207 44 159

Ricordati che si devono attappare bene tutti i fori, filettature e sedi cuscinetti
Ciao
Fra
azzoooooooo stò rispondendo sulla rubrica del Mitico!!!!!!!!!
Avatar utente
fra850gt
Utente Registrato
 
Messaggi: 11
Iscritto il: lun ott 27, 2003 6:39 pm

verniciatura telaio

Messaggioda gtv47 » mar lug 26, 2005 10:33 am

Come dice Fra, ricordarsi di tappare i fori filettati, le sedi calotte sterzo, i fori filettati dei perni del forcellone e magari i punti di massa, dove va attaccato il cavo - della batteria.
Fino a qualche anno fa, i telai erano verniciati a liquido, da alcuni anni son verniciati a polveri, che sono molto più antigraffio.
Ciao e buon lavora!
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

vetroresina

Messaggioda gtv47 » mar lug 26, 2005 4:14 pm

In Guzzi le chiamavamo carenature anteriori!
Normalmente, alla partenza delle prime preserie, i pezzi erano eseguiti in vetroresina poi, una volta assestata la produzione si passava al preimpregnato che appunto è quello liscio all'interno.
Non ho mai avuto occasione di assistere alla produzione di pezzi in preimpregnato però so che si tratta di fogli di lana di vetro già impregnati con resina.
Penso che l'essicazione avvenga a caldo ma non ne son sicuro.
So che questi pezzi son compatibili a esser riparati con la vetroresina, io una volta riuscii a risistemare il cupolino di un Katana
finito in una trentina di pezzi!
E' più difficoltoso riparare pezzi in Nylon, ABS, policarbonato o polipropilene, a volte addirittura impossibile.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Verniciare una V50

Messaggioda sistro » dom gen 22, 2006 4:53 am

Ragazzi... sono un possessore di una bella V50 ex polizia...
problema, non mi piacciono i colori. Soluzione, riverniciarla...

allora prima vorrei una vostra opinione... avevo pensato ad un nero lucido o tipo perlato.

seconda cosa... come si vernicia in casa ?!
ho il compressore, pistola per vernice e altri piccoli utensili per il fai da te, non voglio salassarmi da un carozziere.

ultima cosa... se ora la vernicio di nero e tipo tra 3-4 anni voglio ripristinare uno dei colori originali, tipo rosso mondello... ci sono problemi?!

Grazie a tutti!
sistro
Utente Registrato
 
Messaggi: 22
Iscritto il: ven set 16, 2005 1:19 am

Messaggioda gtv47 » dom gen 22, 2006 5:04 pm

Verniciare in casa è possibile ma molto molto laborioso!
Innanzitutto devi disporre di uno spazio grande dove anche se sporchi di vernice quanto ti circonda nel raggio di 10 o 15 metri non ti frega niente, questo posto dev'essere al coperto e non deve girare polvere, conviene bagnare per terra.
I pezzi vanno sverniciati e smontati completamente, bisogna togliere tappi, viti, rubinetti, fermagli ecc.
La plastica va carteggiata con grane di cartavetro molto fini ( va bene la 400 a secco oppure la 600 a acqua )
Bisogna applicare un fondo di colore neutro, ricarteggiare, dare 2 mani di colore definitivo e infine il trazparente.
Il perlato è meglio lasciarlo a mani esperte, il nero lucido è tra le tinte pastello la piu difficile, perchè si comporta come uno specchio ed evidenzia tutti i difetti.
I pezzi si verniciano appendendoli ad un robusto gancio, possibilmente girevole e vanno stesi ad essicare su una pertica opportunamente stesa tra 2 cavalletti, lasciare intercorrere almeno 24 -36 ore prima di carteggiare per la mano successiva.
Usare vernici catalizzate, acriliche o poliuretaniche.
Meglio disporre di una pistola ( aerografo ) con la tazza sopra, perchè dovendo eseguire anche dei pezzi piccoli, talvolta serve usare pochissima vernice, nelle tazze applicate sotto difficilmente si riesce a pescare piccole quantità.
Inoltre la pistola a tazza sopra, permette rotazioni che l'altro tipo non permette.
Guarda che se macchi di vernice abiti e scarpe,questi poi nnon si riesce più a pulirli e li devi buttare.
Eì importante per una buona riuscita della verniciatura una esatta dosatura dei componenti della vernice,oltre alla giusta viscosità che deve essere compresa tra i 17" e i 20" in coppa Ford D.4.
Serve ovviamente una buona manualità e un po di esperienza.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Consiglio su verniciatura serbatoio

Messaggioda Lollo » gio apr 27, 2006 4:17 pm

Gentile Sig.Vanni avrei bisogno gentilmente di un consiglio sulla verniciatura di un serbatoio
Il serbatoio in questione è quello di un V11 e vorrei abbelirlo disegnando (se cosi si può dire ) sui fianchi quelle caratteristiche "gocce" che sono predominanti nei serbatoi d'epoca....ad esempio http://www.pmcolor.it/pages/filettatura.htm

Come devo fare a dargli la forma cosi perfetta?L'unica cosa che mi viene in mente è mascherare la parte da non verniciare ma dato le numerose curve presenti sul serbatoio mi sembra una cosa poco fattibile..devo forse eseguirlo a mano?..stile filettatura?..troppo difficile per un profano della verniciatura come me...
La ringrazio mille per l'attenzione

Lollo
Avatar utente
Lollo
Utente Registrato
 
Messaggi: 92
Iscritto il: mar gen 03, 2006 3:15 pm
Località: Torino

Messaggioda gtv47 » lun mag 01, 2006 9:53 am

Lollo,
In Guzzi per eseguire questi lavori di solito si compravano degli autoadesivi removibili opportunamente sagomati, oppure si tracciava seguendo una dima con una matita la forma sui 2 lati del serbatoio.
All'esterno della traccia, si delimita con del nastro da elettricista alto 9 mm o anche meno tutto il perimetro della figura che si vuole realizzare. Tieni conto che tenendo il rotolo di nastro con la destra e guidandolo con la sinistra facendolo pian piano aderire al pezzo, si riescono a eseguire curve precise.
Quando si carteggia, bisogna coinvolgere nella carteggiatura anche lo spessore del nastro, quel tanto da togliere l'innalzamento in prossimità del lato verso cui si andrà a verniciare. Questo per limitare l'effetto menisco che porta per capillarità la vernice a produrre uno spessore più alto in prossimità del nastro.
Si vernicia e si toglie la mascheratura a vernice non completamente essicata per avere un perimetro più nitido e poter facilmente rimuovere eventuali sbavi.
Il contorno della figura dovrebbe essere nitido già così, se così non fosse, si può completare il lavoro con un filetto eseguito a mano o anche con filetti autoadesivi di buona qualità.
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda enrico » lun mag 01, 2006 10:28 am

Scusate, mi inserisco nella discussione perchè ho un piccolo problemino ...

poco tempo fa ho fatto verniciare la mia v11 di un (per me) bel grigio opaco, con il tocco degli adesivi del gambalunga (mi sembrava un doveroso tributo alla moto alla quale Marabese ha dichiarato essersi ispirato).
Epperò, con la mia guida un po' "ruvida", sono già riuscito a "cartavetrare" la vernice nei due incavi del serbatoio, dove appoggio (serrando un po' troppo, forse) con le ginoccha, complice anche un paio di pantaloni tipo h2out, particolarmente abrasivi.
Ora, non vorrei riaffrontare ex novo la spesa della verniciatura, ma neppure posso rimanere con il serba in quello stato.
Che fare?
Consigli?
Avevo pensato anch'io a verniciare di nero gli incavi, si può fare senza dover ritinteggiare il tutto?
Grazie.

enrico
Immagine

I Guzzisti hanno il dovere di essere modesti e il diritto di essere vanitosi
Avatar utente
enrico
Utente Registrato
 
Messaggi: 982
Iscritto il: mer ott 12, 2005 5:08 pm
Località: Bergamo

Messaggioda gtv47 » lun mag 01, 2006 11:10 am

Purtroppo le vernici opache sottoposte a sfregamento tendono a diventare lucide.
Se vuoi verniciare gli incavi di un altro colore segui la procedura già descritta.Se invece vuoi riprendere la stessa tinta,proteggi il resto del sebatoio lasciando il nastro delimitatore sollevato per metà della sua altezza, in modo che la vernice si depositia sfumare senza fare un salto tra la vernice vecchia e nuova.Per non vedere differenze devi usare la stessa vernice con cui hai verniciato la moto.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

conviene fosfatare un telaio?

Messaggioda Fulvio Ancona » mer nov 22, 2006 2:16 pm

devo riverniciare 2 telai, uno di un Guzzi e l'altro d'un xt, ambedue del '84.
qualcuno mi ha consigliato la fosfatizzazione. Conviene? il problema è che dalle mia parti non sanno dove sia un centro che abbia le attrezzature necessarie..e sul web le ho trovate solo al nord mentre io risiedo in Campania.
Cosa mi consigliate? Conoscete qualcuno che abbia le attrezzature necessarie in zona?
Fulvio Ancona
Utente Registrato
 
Messaggi: 45
Iscritto il: lun nov 01, 2004 4:45 pm
Località: Neapolis
La/le tua/e Moto Guzzi: California II
Trotter

Prossimo

Torna a Consigli d'epoca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti