Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

850 Le Mans

Il mitico Vanni Bettega cerca di dare a tutti informazioni preziose su verniciature, tecnica e storia di tantissimi modelli prodotti dalla Guzzi. Basta chiedere... prima però consultate l'archivio qui sotto, magari quello che cercate già c'è!

Messaggioda gtv47 » lun giu 16, 2008 5:26 pm

Sì.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda fabietto1970 » gio giu 19, 2008 12:53 pm

Da quale numero di telaio è stato montato il nuovo gruppo ottico posteriore (tipo Le Mans III) e la nuova sella?
Nuovo gruppo ottico e sella vanno in coppia?

Da quali particolari si riconosce, oltre che dai numeri di telaio, la prima versione (sella sportiva e gruppo ottico posteriore tondo) dalla seconda versione?
Avatar utente
fabietto1970
Utente Registrato
 
Messaggi: 158
Iscritto il: gio feb 05, 2004 3:58 pm

Messaggioda gtv47 » sab giu 21, 2008 6:41 pm

Torno un momento sul parafango anteriore, scusandomi per la precedente laconicità( ero preso a imbiancare casa! )
Successe che una volta finiti i primi parafanghi anteriori in vetroresina, si passò al Nylon.
Il fornitore ( Acerbis ) propose per le tinte pastello di fornire i pezzi colorati in mescola, per cui si optò per quella soluzione.
Andò a finire che quando in linea salivano i rossi mancavano i parafanghi rossi e bisognava verniciare quelli bianchi, ovviamente succedeva l'oppost quando in produzione c'erano i bianchi.
Per me la seccatura era che il carico manodopera del rep. verniciatura mi era stato calcolato senza parafanghi, per cui insistetti per tornare al parafango neutro da verniciare comunque, con conseguente ricalcolo del carico MO.
La modifica dei parafanghi postriori avvenne il 21 /10/1976 a partire dal telaio N° 13070.
Su questa moto cambiavano entrambi i parafanghi, l'impianto elettrico ( fanalino p.) e venivano montati anche per l'Italia i portalampeggiatori tipo Germania.
Altre modifche sul LM1 di cui sono a conoscienza:
3/5/76 11581 Comando gas interamente cromato nero
6/4/76 11645 ruota anteriore rinforzata
8/4/76 11715 modifica cruscotto,
24/9/76 11888 nuova pinza ant,sx,decalco su pinze freno
20/5/76 11948 scodellino forcella
14/6/76 12172 doppio giunto
24/6/76 12046 molle ammortizzatori posteriori
26/6/76 12124 trasmissione frizione
29/7/76 12500 contagiri a 10000 giri e totalizzatore
27/7/76 12420 tubo scarico con rinforzo
27/7/76 12505 imbottitura sella, maniglia tipo Germania
2/11/76 13214 carburatori con molle rinforzate
10/01/77 13686 dadi autobloccanti alle ruote
28/03/77 14301 tirante, levetta e molla per pompa freno p.
14/4/77 14414 parti zincate o plastificate nere anzichè verniciate
8/9/77 15318 getto max 140, spie tipo nuovo
27/9/77 15445 rubinetto tipo nuovo
1/2/78 16307 soffietto forcellone
16/2/78 16379 leve cambio e freno tipo SP
7/3/78 16633 molle ammortizzatori plastificate nere
3/4/78 16749 protezione su motorino avviamento
27/11/78 17684 portaspie e comandi nuovo tipo ( Inghilterra )
12/12/78 Prima modifica a l LM II
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda homer47176 » lun ago 04, 2008 3:43 pm

salve.io sulla mia le mans ho trovato montato delle pedaline racing invece che le orribili in gomma ricoperta originale,ed al posto dei tubolari che le sostengono ho delle piastre in acciaio simil le mans 3.volevo iscriverla al registro storico.potrei avere dei problemi,o su queste cose soprassiedono.i pezzi originali non li ho,dato che la moto l'ho comprata così.anticipatamente grazie.
P.S.la mia è quella col numero di telaio 14304
Avatar utente
homer47176
Utente Registrato
 
Messaggi: 704
Iscritto il: mar giu 10, 2008 9:34 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: ducati ss 350
le mans 850

Messaggioda mitko » lun ago 04, 2008 5:57 pm

Ciao sono nuovo in questo forum e vorei sapere cca. quale sarebe il prezzo dela LM prima serije del 1976. So per una ce ste ferma in casa da 10 anni, e un vero pecato lasiarla cosi.
Vorei sapere dove trovo il n° telaio e N° motore per fare una verifica.
Grazie per la risposta, scusate mi per l´italiano sono straniero.
mitko
Utente Registrato
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun ago 04, 2008 5:33 pm

Messaggioda gtv47 » mar ago 05, 2008 3:59 pm

Rispondo prima a homer:
E' probabile che gli esaminatori ti scartino la moto in quanto non conforme, dipende da chi trovi, la logica sarebbe comunque la bocciatura.
Se non vuoi rischiare, fatti prestere le pedane originali da qualcuno che le possiede, fai le foto poi gliele rendi.
E adesso veniamoa Mitko:
La moto vale diverse migliaia di euri.Dipende dalle condizioni in cui si trova.Il numero motore è stampigliato sutto uno dei 2 cilindri mentre quello del telaio sulla pipa sterzo, è quello compreso tra 2 stelle.
Se devi fare una ricerca, cita anche le 2 lettere precedenti ( esmpio VK*14765*
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda mitko » mar ago 05, 2008 9:01 pm

Ciao Vanni,
La moto e a prima vista ok, a piu o meno 45000 km, il motere non lo so, non e stato meso in moto da 10 anni, per questo ho un po paura. La moto e tuto il tempo in casa non a visto ne sole ne la piogia da 10 anni. Allegherei una foto pero non mi riesce.

Saluti, mitko
mitko
Utente Registrato
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun ago 04, 2008 5:33 pm

Messaggioda homer47176 » mer ago 06, 2008 7:31 am

Grazie mille Vanni.
Ieri ho provato a chiamare i ricambisti storici del Nostro Marchio,ma niente da fare.poi ho provato ad andare dal concessionario dove avevo trovato le marmitte originali.Le aveva!Me le sono sono portate a casa con una spesa più che onesta.
Roberto
Avatar utente
homer47176
Utente Registrato
 
Messaggi: 704
Iscritto il: mar giu 10, 2008 9:34 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: ducati ss 350
le mans 850

Messaggioda gtv47 » mer ago 06, 2008 2:48 pm

Mitko,
So troppo poco per suggerirti una valutazione, inoltre non son molto ferrato su questi temi!
Diciamo che pur scassata a 2000€ è da prendere subito, se invece la cifra diventa importante,diciamo 6-8000€ bisogna che la moto sia perfetta.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda gtv47 » gio ago 07, 2008 4:19 pm

La moto è molto bella, non sono originali i silenziatori e sono stati riverniciati i cerchi.
Le quotazioni sulle riviste d'epoca parlano di 5000-7000€.
Tieni conto della necessità di intervenire sulla moto anzitutto sostituendo i pneumatici,sistemando la perdita olio dalla scatola trasmissione, sostituire la batteria, pulire i carburatori e l'interno del serbatoio, probabilmente andranno sostituite le puntine e potrebbe necessitare una revisione del motore.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda mitko » gio ago 07, 2008 10:01 pm

Ciao Vanni,
Grazie mille per le informazioni mi sono molto utili, se riesco a metermi d accordo sul prezo ci sentiamo ancora.

Ciao,

PS il colore dei cerchi mi piace cosi sarebe qualce problema per il certificato?
mitko
Utente Registrato
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun ago 04, 2008 5:33 pm

Messaggioda gtv47 » ven ago 08, 2008 6:38 am

Probabilmente avrai problemi per omologare la motto come storica.
Non so dove vivi e che legislazione esista in materia, dovresti comunque sentire un commissario esaminatore, prima di avviare le pratiche.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda fabietto1970 » ven ago 08, 2008 2:58 pm

La sella originale del Le Mans I prima versione (1 posto e mezzo, stop tondo) era in gomma come quella delle versioni successive oppure simil-pelle?
Avatar utente
fabietto1970
Utente Registrato
 
Messaggi: 158
Iscritto il: gio feb 05, 2004 3:58 pm

Messaggioda gtv47 » ven ago 08, 2008 4:46 pm

Era diverso disegno ma stesso materiale.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

codice colore le mans 1 prima serie celestino

Messaggioda Nello » gio ago 28, 2008 11:36 am

ciao vanni
vorrei sapere il codice colore del Le Mans 1(credo modello america) prima serie

colore "celestino chiaro" e la bordatura del cupolino arancio era
fatta con la vernice o e' adesiva

grazie a presto
Rockers 59
Nello
Staff
 
Messaggi: 3485
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda Nello » gio ago 28, 2008 11:36 am

Non era il modello america ma una alternativa di serie.
L'azzurro era lo stesso dalla V10 convert, Gandola 02059.
Mutuato dalla BMW oggi compare nei tintometri Lechler con codice
" MOTO 11 - D " oppure System Guzzi 210.

Vanni
Nello
Staff
 
Messaggi: 3485
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda mitko » dom gen 11, 2009 5:11 pm

Ciao Vani,

Vorei se e posibile avere tuti codici colori della LM1 rosa,
Telaio, cupolino quela rifletente, e il serbatoio rosa e nera opaca, per cherchi mi ai gia mandato, se e posibile vorei i numeri originali e queli dela lecher.

Grazzie 1000,

Saluti Mitko
mitko
Utente Registrato
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun ago 04, 2008 5:33 pm

Messaggioda gtv47 » dom gen 18, 2009 5:00 pm

Situazione al 28 ottobre 1976 indice modifica 7

PARTICOLARI VERNICIATI IN TINTA ( rosso o azzurro )

Serbatoio benzina + nero opaco
Coperchi copriaccumulatori
Parafango anteriore
supporto sella
cupolino + nero opaco + rosso luminesciente

PARTICOLARI VERNICIATI IN NERO OPACO

telaio
bracci culla
cavalletto centrale
piastra porta accumulatore
pedane appoggiapiedi d/s
forcellone oscillante
supporto commutatore
spessore per supporto
piastra fissaggio connettori
sfiatatoio olio
cavalletto laterale
pedalini appoggiapiedi a/p
piastre porta copriaccumulatori
piastrina teleruttore
base e testa forcella
staffa sostegno pinza freno posteriore
piastrina fissaggio regolatore
piastrina fissaggio bobine
piastra portatarga

PARTICOLARI VERNICIATI IN NERO OPACO A.TEMP.

Dischi freno
flange tubi scarico

PARTICOLARI VERNICIATI IN ARGENTO METALLIZZATO

Ruote
gambali forcella
-------------------------------------------------------------------------------------

Denominazione ROSSO BENELLI
codice Guzzi 897.302.100
Codice Lechler System Guzzi 100
Codice Lechler master Moto-9A
fornitore Guzzi Vercolac
Codice fornitore Guzzi 4D-21427

Denominazione AZZURRO BMW
codice Guzzi 897.303.210
Codice Lechler System guzzi 210
Codice Lechler master Moto 11-D
fornitore Guzzi Gandola
Codice fornitore Guzzi 2059

Denominazione ROSSO LUMINESCIENTE
codice Guzzi 897.336.110
Codice Lechler System Guzzi 110
Codice Lechler master
fornitore Guzzi Pai Kor
Codice fornitore Guzzi 6185

Denominazione ARGENTO METALLIZZATO
codice Guzzi 897.381.457
Codice Lechler System Guzzi 457
Codice Lechler master
fornitore Guzzi Valtramigna
Codice fornitore Guzzi 1250602


Denominazione NERO OPACO
codice Guzzi 897.300.513
Codice Lechler System Guzzi 513
Codice Lechler master
fornitore Guzzi Gandola
Codice fornitore Guzzi QP 01970

Denominazione NERO OPACO ALTE T.
codice Guzzi 897.300.512
Codice Lechler System Guzzi 513
Codice Lechler master
fornitore Guzzi Vercolac
Codice fornitore Guzzi 5Z 86004


Per alcuni paesi ( Australia, Inghilterra, Germania, Svizzera )la carenatura non può essere verniciata nella parte centrale con vernice fluoresciente
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Le Mans primissima serie

Messaggioda musca65 » lun mar 09, 2009 6:10 pm

Ciao Vanni, sono Antonio

Come forse gia' sai sto per entrare in possesso di una Le Mans 1 primissima serie. Il telaio e' il VE 11146, quindi davvero una delle prime prodotte. La moto (per ora) si trova in condizioni estetiche 'pietose', nel senso che e' tutta da riverniciare ed e' stata pesantemente trasformata per un utilizzo turistico (manubrio tipo California con piastra di sterzo sostituita, sella non originale e altre cose del genere). In particolare i coperchi valvole sono di colore nero opaco, cosi' come gli steli forcella. Mentre sul primo particolare sono sicuro che si e' intervenuto (con dubbio gusto) in un secondo momento, dalle informazioni che ho non sono riuscito a capire se gli steli sono usciti di fabbrica cosi', ovvero sono stati anch'essi riverniciati. Inoltre, parlando con il Nello di Dervio, mi ha accennato che il cupolino potrebbe non aver avuto la fascia arancio fluorescente. Mi confermi che, a parte i casi particolari di modelli esportati in singoli Paesi, la fascia c'era gia' dall'inizio?

Vado ad accingermi ad un restauro ortodosso, una delle cose piu' divertenti e faticose che esistano. Ma sono convinto ne valga la pena.

Antonio
Avatar utente
musca65
Utente Registrato
 
Messaggi: 287
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:15 pm
Località: Milano - Isola

Messaggioda gtv47 » lun mar 09, 2009 6:52 pm

La le mans era nata con l'idea di costruirne un centinaio per i clienti + smanettoni.
Venne presentata in contemporanea con la S3, su cui si puntava moltissimo. contrariamente alle previsioni la S3, ottima moto, non venne neppure considerata dal pubblico del Salone di Milano ma della LM si raccolsero da subito oltre 500 ordinazioni.
Ricordo che le attrezzature per la vetroresina erano state progettate per un centinaio di moto, costruite col sistema manuale di gel coat e resina e in breve tempo deperivano, causando pezzi vistosamente approssimativi che venivano lavorati con carta vetrata e stucco.
Si passò quindi a prodotti preimpregnati, appena furono disponibili degli stampi industriali.
La parte rifrangente io me la ricordo da subito, per l'America si montava un faro più grande che sporgeva sgraziatamente dal cupolino mentre per alcuni paesi non veniva eseguita.
Ti auguro di restaurare perfettamente la tua moto traendone anche divertimento.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1508
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

PrecedenteProssimo

Torna a La rubrica di Vanni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti