Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Galletto 160/192

Messaggioda wiselynx » ven ago 21, 2009 5:15 pm

GTV47 ha scritto:Vernicia il telaio in nero, fai le foto per FMI o ASI senza nulla, col portapacchi completamente nudo poi montala per il buon servizio che ti farà.


.. spe, quale telaio nero? quello del sellino è dello stesso avorio del galletto (a meno che non sia stato ridipinto, ma non mi pare).

peraltro stavo pensando, visto che avrò qualche altra domanda su accessori di dubbia originalità, se non fosse il caso di chiedere ad un admin di spostare il mio precedente post e le relative risposte in un thread apposito, magari intitolato "Accessori per galletto: originali o no?" o qualcosa si simile.
wiselynx
Utente Registrato
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mar ago 11, 2009 6:03 pm

Messaggioda gtv47 » ven ago 21, 2009 6:31 pm

E' che quel tipo lì di sella io me lo ricordo sempre col telaietto nero, oltretutto mi sembrerebbe meglio in tono col telaio della sella pilota, pure nero ( anche se ha la piastra di aggancio avorio.)
Secondo me, anche se non originali, questi particolari essendo dell'epoca dovrebbero rappresentare un valore aggiunto, quando non vanno a sostituirsi a particolari specifici, ( per esempio comando gas rapido, trombe anzichè clacson ecc.)
Però non è detto che i commissari la pensino in questo modo.
I tuoi post, secondo me, stan benissimo qui.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda wiselynx » lun ago 24, 2009 2:05 pm

GTV47 ha scritto:E' che quel tipo lì di sella io me lo ricordo sempre col telaietto nero, oltretutto mi sembrerebbe meglio in tono col telaio della sella pilota, pure nero ( anche se ha la piastra di aggancio avorio.)


strano.. ripeto, sembrerebbe essere avorio, e non vedo tracce palesi di riverniciatura (subito sotto a vernice avorio c'è il ferro, sia sulle molle che sul telaio). purtroppo non essendo un pezzo originale temo che trovare lo schema di colori iniziale sia molto difficile..

GTV47 ha scritto:Secondo me, anche se non originali, questi particolari essendo dell'epoca dovrebbero rappresentare un valore aggiunto, quando non vanno a sostituirsi a particolari specifici, ( per esempio comando gas rapido, trombe anzichè clacson ecc.)
Però non è detto che i commissari la pensino in questo modo.


concordo con te, per questo sellino per fortuna posso metterlo e toglierlo senza troppo sforzo. altri particolari invece (che man mano sottoporrò alla vostra attenzione) sono di più difficile rimozione.. ad esempio questo portapacchi aggiuntivo:

Immagine

anche qui, ho qualche dubbio sull'originalità.. potete confermare? peraltro il povero pezzo è in condizioni davvero pessime, soprattutto dall'altro lato rispetto alla foto.. posto che in qualche modo io riesca a ripristinarlo (attualmente è tenuto assieme col fil di ferro), che finitura mi consigliereste? cromatura? o solo satinato?

infine, nella foto è più o meno visibile sotto la targa un decoro rosso, con un adesivo con il paese di provenienza (I). immagino anche questo non fosse di serie, ma è comunque dell'epoca, e se possibile mi piacerebbe ripristinarlo dopo la riverniciatura per conservare '"l'identità" del mezzo (che ha una storia.. ho trovato tutti i diari di viaggio.. una vera figata :-D ). cosa ne pensate?
wiselynx
Utente Registrato
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mar ago 11, 2009 6:03 pm

Messaggioda gtv47 » dom ott 11, 2009 4:48 pm

Quel portapacchi, oltre che non originale è orrendo:
Buttalo!!!!
Per il colore del sellino ritengo inutile discutere sul colore originale di un pezzo non originale.
Il fanale va posizionato appena sopra la targa.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda Thunder » mer ott 21, 2009 8:35 pm

Devo verniciare il mozzo posteriore del 192 ap visto che me lo sono dimenticato quando ho portato tutto il resto dal carrozziere, intendo le due parti che formano il mozzo portaceppi posteriore.
Ora avrei un dubbio....uso un normalissimo nero lucido oppure devo usare una vernice resistente al calore, soprattutto per la campana che ha riportata la pista su cui agiscono le ganasce? Non ho idea se la vernice normale possa resistere o meno al calore...anzi non ho nemmeno idea di quanto possa scaldare!

Grazie

Matteo
V 11 Coppa Italia
V 35 II rossa '82
Aprilia SR 50
Galletto 192 ....in fase di restauro...
Avatar utente
Thunder
Utente Registrato
 
Messaggi: 102
Iscritto il: lun apr 07, 2008 12:39 am
Località: Bollate

Messaggioda gtv47 » gio ott 22, 2009 8:09 pm

Io uso vernice normale catalizzata e non ho mai avuto problemi.
Direi di evitare la nitro perchè meno resistente al calore
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda max-pc » mer ott 28, 2009 10:49 pm

Salve a tutti,devo restaurare un Galletto 192 a.p. e volevo fare una domanda che può riguardare molti: non esistono manuali con le coppie di serraggio ? Soprattutto i bulloni di fissaggio testa-cilindro e i vari componenti del motore dovrebbero avere un tiraggio ben stabilito. Oppure venivano tirati come diciamo noi "ad orecchia"?
Meglio una conservata che 100 restaurate.
max-pc
Utente Registrato
 
Messaggi: 8
Iscritto il: lun dic 08, 2008 8:21 pm

Messaggioda gtv47 » gio ott 29, 2009 2:24 pm

Non esiste, che io sappia, un manuale per le coppie di serraggio di quell'epoca.
In genere si lavorava con le tabelle pubblicate sul " manuale del perito tecnico " e si usavano avvitatori a massa battente di dimensioni +o- idonee.
Questi motori permettevano una certa tolleranza tra minimo e massimo in quanto surdimensionati rispetto alle prestazioni.
In pratica si andava a orecchio!!
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda max-pc » lun nov 02, 2009 10:41 pm

Grazie Vanni, cercherò di regolarmi. Già che ci sono, il pedale del cambio è brunito o verniciato?
Meglio una conservata che 100 restaurate.
max-pc
Utente Registrato
 
Messaggi: 8
Iscritto il: lun dic 08, 2008 8:21 pm

Messaggioda gtv47 » lun nov 02, 2009 11:05 pm

Verniciato!
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda max-pc » dom nov 15, 2009 11:03 pm

Grazie ancora, avrei una questione sul pedale d'avviamento: dovendolo ricromare bisogna per forza schiodare il settore dentato ? Mi sembra che non sia cromato interamente già dall'origine,così come il perno della ruota anteriore sembra cromato solo alle estremità. Mi sbaglio?
Meglio una conservata che 100 restaurate.
max-pc
Utente Registrato
 
Messaggi: 8
Iscritto il: lun dic 08, 2008 8:21 pm

Messaggioda gtv47 » sab nov 21, 2009 9:26 am

Si dovrebbe smontare, annerire il settore e cromare la leva.
Però tanti hanno fretta e cromano l'assieme.
E' anche per questo che è mille volte meglio conservare che restaurare.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda max-pc » ven nov 27, 2009 9:56 pm

Sono pienamente daccordo, nel mio caso infatti i danni maggiori non li ha fatti il tempo ma un maldestro tentativo di restauro fatto negli anni ottanta. La carrozzeria è stata sabbiata brutalmente tanto che le parti in alluminio sembrano impallinate, il colore non è il suo e la bulloneria è stata sostituita con altra più "moderna".Ora voglio rimettere le cose a posto. Sverniciando le parti che in origine erano nere mi sembra di notare che sotto non vi sia il fondo,era così già dalla fabbrica? Ringrazio anticipatamente e spero di riuscire a postare prossimamente qualche foto......
Meglio una conservata che 100 restaurate.
max-pc
Utente Registrato
 
Messaggi: 8
Iscritto il: lun dic 08, 2008 8:21 pm

Messaggioda gtv47 » sab nov 28, 2009 9:07 am

Chi ha riverniciati il nero, sempre per i motivi suddetti, ha tralasciato il fondo perchè ( tanto quello che compra non capisce un C...).
C'era il fondo.
Però anche la Guzzi ha fatto le sue economie, per esempio i bracci che reggono il parafango posteriore dato che non sono a vista erano verniciati solo di fondo.
Inoltre, il parafango posteriore doveva essere rifunito con vernice antirombo al suo interno.
Però qui per motivi di fretta, talvolta questa operazione veniva saltata.(così.per far impazzire un poco gli appassionati di cinquant'anni dopo!!!)
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda max-pc » ven dic 04, 2009 8:24 pm

Anch'io penso che ai tempi si facesse economia soprattutto sul numero di parti cromate. Oggi nei restauri c'è la tendenza a lucidare a specchio o cromare tutto il possibile falsando secondo me l'originalità del mezzo. A me piacerebbe riportarlo come uscito dalla fabbrica senza tanti fronzoli. In questo forum parli di materiale da cromare e da zincare, puoi specificarmi quali parti erano zincate? Ciao Max
Meglio una conservata che 100 restaurate.
max-pc
Utente Registrato
 
Messaggi: 8
Iscritto il: lun dic 08, 2008 8:21 pm

Messaggioda PLUTO » gio dic 10, 2009 7:39 pm

In effetti tutto quel lucido assurdo che spesso si vede in giro falsa molto! Io per le parti in alluminio carteggio con carta sempre piu' fine sino alla 1200 all'acqua e poi lucido con pasta abrasiva da carrozziere. E' una seccatura ma credo che il risultato sia molto piu' gradevole e originale che non con le lucidature commerciali

http://it.tinypic.com/r/1ru4cg/6
CLAUDIO
Avatar utente
PLUTO
Utente Registrato
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lun set 24, 2007 12:37 pm
Località: VILLADOSSOLA

Messaggioda max-pc » gio dic 10, 2009 10:04 pm

Complimenti per il restauro! Anche i braccetti del telaio sono verniciati solo con il fondo come dice Vanni e come farò anch'io. Questo è il mio Galletto ad inizio restauro..........vi assicuro che il lavoro da fare è tanto.....


Immagine
Meglio una conservata che 100 restaurate.
max-pc
Utente Registrato
 
Messaggi: 8
Iscritto il: lun dic 08, 2008 8:21 pm

Messaggioda gtv47 » sab dic 12, 2009 8:12 pm

Il lavoro da fare è tanto??? ma se è bella così?
Secondo me se ti limiti a smontare, riparare, ritoccare, pulire e rimontare ottieni un ottimo conservato, rarissimo tra i galletti.
Accennavo allo zincato in senso lato, sul galletto molti particolari erano cadmiati, cioè trattati con un sistema simile alla zincatura.
Ho ricavato dal catalogo quasi tutti i pezzi cadmiati:
dadi testa
dado cieco sul coperchietto del serbatoio olio
viti cave impianto lubrificazione
leveraggi frizione sopra il motore
vite e ranella fissaggio segnamarce
bulloneria di accoppiamento parti carrozzeria
piastra fissaggio ruota di scorta
bulloneria dei breccini oscillanti della forcella
nottolini sulle leve al manubrio frizione e freno.
Credo di aver dimenticato qualche particolare, se hai dubbi citofonami!
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda PLUTO » lun dic 14, 2009 7:29 pm

Ha ragione Vanni.
Guarda che rottame:
http://it.tinypic.com/m/6pclf7/3
e gurda cosa ne esce con un po di ... olio di gomito:
http://it.tinypic.com/m/6pcljn/3
CLAUDIO
Avatar utente
PLUTO
Utente Registrato
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lun set 24, 2007 12:37 pm
Località: VILLADOSSOLA

Messaggioda PLUTO » lun dic 14, 2009 7:41 pm

p.s.:
ne ho qualcuno ma quello e' sicuramente il piu' affascinante!
http://it.tinypic.com/m/6pcnqa/3
CLAUDIO
Avatar utente
PLUTO
Utente Registrato
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lun set 24, 2007 12:37 pm
Località: VILLADOSSOLA

PrecedenteProssimo

Torna a Consigli d'epoca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti