Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Galletto 160/192

Messaggioda gtv47 » lun dic 14, 2009 9:59 pm

Bravo Pluto!
volendo, se trovi un carrozziere che ti azzecca il punto tinta , puoi ritoccare le parti dove manca vernice, poi , quand'è secca lisciare con scotch brite e lucidare con un buon polisc, ma non è indispensabile.Togli il portapacchi cromato.
Secondo me questa è la moto che userai di più e con la quale ti divertirai davvero.
Complimenti e buone feste!
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda max-pc » lun dic 14, 2009 10:09 pm

Mi dispiace che in foto non si distingua la tonalità del colore ma vi assicuro che è un grigio che tende al verdino e non ha niente dell'avorio, senza contare che hanno colorato anche le pedane e il forcellone. Se avesse ancora la tinta originale farei come dite voi, anche se questo mezzo non ha avuto una vita tranquilla e lo si vede da tutte le parti soggette ad usura. I primi proprietari erano agricoltori e presumo che gran parte dei suoi 54000 km li abbia percorsi lungo le dissestate strade della "bassa" emiliana. Numerose le saldature su marmitta, cavalletto e telaio; tutti i gommini sono sbriciolati e le botte nella carrozzeria non si contano. Comunque devo dire che questi mezzi avevano una robustezza e una cura dei particolari oggi sconosciuta.....
Meglio una conservata che 100 restaurate.
max-pc
Utente Registrato
 
Messaggi: 8
Iscritto il: lun dic 08, 2008 8:21 pm

Messaggioda PLUTO » mar dic 15, 2009 8:13 am

Ciao vanni!
Grazie per i consigli! Sto restaurando un prima serie. Quello con il preselettore esterno e la leva cambio singola. Mi piacerebbe montare la leva a mano ma credo sia introvabile. Dal catalogo pezzi di ricambio parrebbe molto semplice da ricostrire. Sembra molto quella del guzzino addirittura senza molla di stpinta. I forcellini e spine sono uguali a quelli del guzzino e il tirante e' un tondo filettato del quale conosco la lunghezza. Chissa se nel tuo archivio hai i disegni dimensionali della leva e del supporto? E anche del pomello? Sai mica se era colore avorio o nero? Ho visto moto con uno o con l'altro.
http://it.tinypic.com/m/6poxma/3
Grazie
CLAUDIO
Avatar utente
PLUTO
Utente Registrato
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lun set 24, 2007 12:37 pm
Località: VILLADOSSOLA

Messaggioda gtv47 » mer dic 16, 2009 4:12 pm

Il mio catalogo del 160 è la seconda edizione, senza più il cambio a mano.
Ho sfogliato tutti i disegni che cominciano con 38 ma non ho trovato questi pezzi.
Mi puoi comunicare i codici dei pezzi che ti interessano?
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda PLUTO » mer dic 16, 2009 6:48 pm

STASSERA GUARDO IL CATALOGO E TI SCANNERIZZO ANCHE LA PAGINA. GRAZIE MILLE!!!!
CLAUDIO
Avatar utente
PLUTO
Utente Registrato
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lun set 24, 2007 12:37 pm
Località: VILLADOSSOLA

Messaggioda PLUTO » gio dic 17, 2009 10:02 am

CIAO VANNI!!!
ECCO LE COPIE DEL CATALOGO. SONO I PEZZI 24 E 28 RISPETTIVAMENTE NUMERO 38285 E 38286
http://it.tinypic.com/m/6q89p1/3
http://it.tinypic.com/m/6q89ok/3
I PEZZI PRESUMO SIANO CADMIATI VISTO CHE LA LEVA SUL SELETTORE AVEVA QUESTA FINITURA.
GRAZIE MILLE!!!!!
CLAUDIO
Avatar utente
PLUTO
Utente Registrato
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lun set 24, 2007 12:37 pm
Località: VILLADOSSOLA

Messaggioda gtv47 » gio dic 17, 2009 5:58 pm

Non ho i disegni della piastra e della leva, però ho trovato quello del pomello:
Immagine
Come vedi, si tratta di un pomello usato già in precedenza anche sul guzzino,fino al 47 il materiale era corno ner, poi sostituito con materiale plastico.Da un corno se ne ricavavano 3 tramite tornitura,avvolti da un olezzo infernale!!
Il colore chiaramente è nero, io però ne ho montati anche in legno duro, martellina e stava bene.
Leva e piastra sono senz'altro cadmiati.Dovresti prendere le misure a campione.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda PLUTO » gio dic 17, 2009 7:31 pm

GRAZIE MILLE PER IL DISEGNO! IMMAGINAVO CHE FOSSE NERO E COME QUELLO DEL GUZZINO. PER PIASTRA E LEVA IL CASINO E' CHE IN GIRO NON NE HO MAI VISTO UNO CON IL CAMBIO A MANO. SOLO IN FOTO. PROVERO' A CERCARE ANCHE SE MI SA CHE E' DURA!
SALUTISSIMI!!!!!!!!!!!!
CLAUDIO
Avatar utente
PLUTO
Utente Registrato
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lun set 24, 2007 12:37 pm
Località: VILLADOSSOLA

Messaggioda PLUTO » mar gen 05, 2010 12:45 pm

Ho trovato la leva cambio e la ho costruita.
http://it.tinypic.com/m/6y2yaf/3
http://it.tinypic.com/m/6y2ybr/3
Se qualcuno ha bisogno dei disegni li ho in formato autocad
Grazie mille
Ciao Vanni
CLAUDIO
Avatar utente
PLUTO
Utente Registrato
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lun set 24, 2007 12:37 pm
Località: VILLADOSSOLA

Messaggioda gtv47 » mar gen 05, 2010 1:11 pm

Mi pare che hai fatto un ottimo lavoro!!
Complimenti!!
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

GALLETTO 192 attacco telaio-cavalletto distrutto

Messaggioda ivangirardi69 » dom feb 07, 2010 11:13 pm

Ciao Vanni,
sono un nuovo iscritto non so se sono sul posto giusto...
sto restaurando un galletto 192 a.p. mi ritrovo il telaio praticamente distutto in prossimita del cavalletto centrale e avrei necessità di recuperare una tavola o un disegno-progetto(ho provato a consultare i vari manuali della guzzi)
per poterlo ricostruire, mi potresti
grazie in anticipo Ivan
ivangirardi69
Utente Registrato
 
Messaggi: 6
Iscritto il: dom feb 07, 2010 12:41 pm
Località: padova

Messaggioda PLUTO » lun feb 08, 2010 9:23 am

CLAUDIO
Avatar utente
PLUTO
Utente Registrato
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lun set 24, 2007 12:37 pm
Località: VILLADOSSOLA

Messaggioda ivangirardi69 » lun feb 08, 2010 11:39 am

grazie Claudio,

foto fantastiche, credo di potercela fare...
a buon rendere!
Ivan
ivangirardi69
Utente Registrato
 
Messaggi: 6
Iscritto il: dom feb 07, 2010 12:41 pm
Località: padova

Messaggioda gtv47 » lun feb 08, 2010 11:33 pm

Dovrei avere in giro il disegno quotato, domano lo cercherò.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda gtv47 » mar feb 09, 2010 3:31 pm

Il disegno del telaio è molto grande, circa 90 cm x 1500!
Per riprodurlo ho usato la macchina fotografica, ne escono 10 foto ravvicinate.
Dovrai ricomporre il puzzle, se le foto non sono leggibili, passami il tuo idirizzo email che te le spedisco come allegato.
Ciao
Vanni
Immagine
Immagine
[Immagine
Immagine
[[IImmagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Galletto 160/192

Messaggioda ANTOX63 » mar set 21, 2010 7:08 pm

buonasera,

sono un nuovo iscritto, sto procurandomi il materiale per retaurare il mio galletto 160 4° serie, quello con la bobina esterna ediilparafango posteriore meno avvolgente, dovendo procurarmi sia le pedane che gli scudi paragambe chiedo: sono uguali al 175 e 192 avv. pedale? vito che mi sembrano diversi dai precedenti 160? oppure sono una cosa a se.
inoltre il perno della forcella inserito nel cnotto di sterzo è quello conico come nei precedenti 160 o è giia quello cilindrico come nel 192?

Grazie

Antonio
ANTOX63
Utente Registrato
 
Messaggi: 2
Iscritto il: lun set 20, 2010 7:03 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: moto guzzi galletto 160
moto guzzi cardellino 65

Re: Galletto 160/192

Messaggioda gtv47 » ven set 24, 2010 5:23 pm

Non ho documantazioni circa l'evoluzione del 160, io ero rimasto a 3 versioni!!!
Tuttavia so che cruscotto e altre parti della carrozzeria sono identiche al successivo 175cc.
Queste varianti introdotte a fine serie, erano astuzie dei progettisti che, poichè l'aumento di costo del vecchio modello non interessava a nessuno, lo introducevano proprio lì, dimodo che in seguito, facendo il confronto con il modello precedente all'Amministrazione non risultassero aumenti.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Galletto 160/192

Messaggioda PLUTO » mar set 28, 2010 9:16 am

Ciao! I paragambe sono pressoche' uguali salvo che per i fori di fissaggio della bobina che sul 160 4°serie erano su quello di destra mentre sul 192 erano sulla sinistra. Anche il bordo nella parte alta (quella che si unisce al cruscotto) era leggermente curvo sul 160 e dritto sul 192.
Le pedane sono diverse e uguali a quelle del terza serie. In particolare i terminali di fissaggio dei tre listelli sul lato sinistro hanno la vite passante cromata (e quindi una sorta di blocchetto filettato saldato alla pedana) invece sul 192 sono uguali a tutti gli altri terminali e quindi le pedane hanno solo il foro passante.
Non ricordo bene il perno ma a memoria mi pare sia conico.

ANTOX63 ha scritto:buonasera,

sono un nuovo iscritto, sto procurandomi il materiale per retaurare il mio galletto 160 4° serie, quello con la bobina esterna ediilparafango posteriore meno avvolgente, dovendo procurarmi sia le pedane che gli scudi paragambe chiedo: sono uguali al 175 e 192 avv. pedale? vito che mi sembrano diversi dai precedenti 160? oppure sono una cosa a se.
inoltre il perno della forcella inserito nel cnotto di sterzo è quello conico come nei precedenti 160 o è giia quello cilindrico come nel 192?

Grazie

Antonio
CLAUDIO
Avatar utente
PLUTO
Utente Registrato
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lun set 24, 2007 12:37 pm
Località: VILLADOSSOLA

Re: Galletto 160/192

Messaggioda gtv47 » mar set 28, 2010 12:58 pm

Chapeau!!!!!
Grazie Pluto!
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Utente Registrato
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Re: Galletto 160/192

Messaggioda ANTOX63 » mar set 28, 2010 9:33 pm

grazie pluto, preciso ed esaustivo.

Antonio
ANTOX63
Utente Registrato
 
Messaggi: 2
Iscritto il: lun set 20, 2010 7:03 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: moto guzzi galletto 160
moto guzzi cardellino 65

PrecedenteProssimo

Torna a Consigli d'epoca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti