Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

SuperAlce

Re: SuperAlce

Messaggioda Nello » gio set 01, 2011 10:03 am

Come ricordavo ...

Dal 1921 al 1954 *tutti i modelli* prodotti hanno il telaio compreso tra 51 e 33864 Per il SuperAlce sono specificati gli anni di produzione dal 1946 al 1954

Poi c'è la produzione del SuperAlce dal 1954 al 1958 con i seriali puntuali dal S 00 AA al S 79 AR
Nello
Staff
 
Messaggi: 3587
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Re: SuperAlce

Messaggioda Sethi » gio set 01, 2011 9:58 pm

Nello ha scritto: Per il SuperAlce sono specificati gli anni di produzione dal 1946 al 1954

Quindi posso sapere l'anno di produzione evitando di chiderlo a mamma Guzzi? Il mio è sicuramente precedente al '51-'52 per via dell'anticipo manuale e non automatico (mi risulta sia stato introdotto in quegli anni l'automatismo).

Nel restauro precedente era stato messo un rubinetto rosso, e sottolineo rosso, per chiudere il serbatoio dell'olio.

Lo posso sostituire con qualcosa di più decoroso?

Avete idee?
Breva 850 - Vespa PX125E - Superalce 500 Esercito
Avatar utente
Sethi
Utente Registrato
 
Messaggi: 99
Iscritto il: dom mag 11, 2008 10:16 pm
Località: Arezzo

Re: SuperAlce

Messaggioda Sethi » sab set 03, 2011 10:40 pm

Queste gomme come disegno per il mio Superalce?

Mitas H02   3.50 -19 63 P
Breva 850 - Vespa PX125E - Superalce 500 Esercito
Avatar utente
Sethi
Utente Registrato
 
Messaggi: 99
Iscritto il: dom mag 11, 2008 10:16 pm
Località: Arezzo

Re: SuperAlce

Messaggioda Sethi » dom set 11, 2011 10:38 pm

Saluti di nuovo a tutti,
dopo 5 anni di fermo in garage abbiamo deciso di risvegliare dal grigio torpore il nostro Alce, il Super. Un cambio gomme veloce a casa del mio amico, con le Mitas sopra citate, una pulita con polish alle cromature, una pulita al carburatore a base di benzina, olio motore, olio di gomito, qualche registrata qua e la a frizione, freni e preselettore del cambio... Poi ci siamo goduti circa 40km di strada per le curve del nostro parco nazionale.

Si la moto non è perfetta, non è silenziosa e comoda come la mia Breva, perde un pò di olio (ma anche la mia nuova Guzzi lo perde e lo ha sempre perso) regolare l'anticipo, scalare e incrementare le marce sono un doppio lavoro, le vibrazioni ti massaggiano il corpo, il suono del monocilindrico rende superfluo l'uso dell'interfono ma la goduria di guidare un mezzo storico come il mio SuperAlce è veramente tanta!!!

Quando passi per le strade di paese la gente si gira per vedere la "stufa tuonante" e sulle labbra ridenti dei più anziani si legge la parola Guzzi.

Questa è la nostra storia.
Breva 850 - Vespa PX125E - Superalce 500 Esercito
Avatar utente
Sethi
Utente Registrato
 
Messaggi: 99
Iscritto il: dom mag 11, 2008 10:16 pm
Località: Arezzo

Precedente

Torna a Consigli d'epoca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti